Mi presento - imparare disegno meccanico per costruire biciclette

Ragsta

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Catia V4 & V5
Regione: lazio
#21
Solidedge in generale ha un modulo CAD semplice come SW ma ha il modulo CAM piu' semplice da approcciare.
Se hai il target preciso ed anche il telaio in mente diciamo che meta' della progettazione e' fatta poiche' sai quale direzione seguire.

Non sapendo di preciso come vuoi procedere ti posso dire che di guide ottime ne trovi molte su amazon tipo:
http://www.amazon.com/Solid-Edge-De...bs_sr_1?ie=UTF8&s=books&qid=1233665572&sr=8-1
ed insieme al programma ti danno anche guida ed esercitazioni.

Ora prendi sempre le mie informazioni con le pinze perche' io utilizzo Catia e con SW o SE ci ho lavorato all'universita'.
Per quanto riguarda il FEM potresti provare i pacchetti di CAElinux che sono freeware e per l'acciaio dovrebbero andare benissimo io lo dovrei provare questa settimana.
Mentre per il CAM sono ignorante in materia :rolleyes::biggrin:

Per quanto riguarda il marketing considera che i dati di vendita sono difficiclmente reperibili, anzi se hai qualcosa fammi sapere, perche' quelli che si trovano riguardano solo divisione per categoria (donna, MTB, bambino etc etc) e dato che vuoi inserirti in un segmento "affollato" dovreste fare delle ricerche piu' approfondite.

Il tasto dolente, almeno per quanto mi riguarda, e' che trovare chi investe e' raro come l'acqua nel deserto soprattutto in questo periodo...io infatti sto' facendo tutto di tasca mia.....:36_1_4:

Comunque per la tua progettazione penso che una WS non sia necessaria, basta un buon PC o Laptop (io uso un Dell precision M70)

Per quanto riguarda il mio progetto(siamo in 3) diciamo che: abbiamo fatto uno studio di mercato...anche io stesso sono andato per rivenditori...per una bici in carbonio High level...abbiamo amici che fanno gare a livello italiano ed europeo...piu' qualche Iron-man che sono disposti a provarla e semmai a sponsorizzarla.

Io mi curo della disegnazione e della parte FEM iniziale, un mio collega si occupa della parte FEM approfondita e della fase di Test e certificazioni, mentre l'ultimo si occupa della produzione.
Il prodotto sara' di nicchia e di produzione artigianale totalmente italiana.
Venendo tutti da ambito progettazione/produzione faremmo di questo un punto forte....speriamo...

E poi non ti preoccupare, almeno per quanto mi riguarda non sono nato imparato, e penso che il forum serva proprio per fare domande

Ciao
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#22
Ciao a tutti,

ho passato la domenica leggendo questo forum e penso sia il posto adatto per cominciare a farmi un'idea del mondo del disegno meccanico.

Io non ho alcuna conoscenza in questo ambito, ma ho sempre nutrito una passione per la bicicletta e sto impiegando una discreta quantita' di energie in un progetto che dovrebbe portarmi a costruire biciclette. Sto sviluppando alcune idee, e sono arrivato alla conclusione che mi conviene di piu' (in ermini economici) investire, per il momento, nell'imparare ad utilizzare un software di disegno 3D, piuttosto che mettermi a imparare a saldare a TIG e dotarmi di tutte le infrastrutture di cui necessiterei (e di cui comunque, col tempo, devo dotarmi).

Questo mi porta qui, e vi sarei grato se poteste aiutarmi a farmi un'idea sugli strumenti piu' opportuni per raggiungere il mio scopo. In soldoni, vorrei progettare una bicicletta. Partendo da zero, vorrei arrivare a questo obiettivo in 1-2 anni, dedicando al progetto 2 ore al giorno piu' i fine settimana.

Chiedo a voi tutti i consigli che mi potete dare. Vorrei sapere su quale software mi conviene investire il mio tempo (e tanti soldini), in modo che, nel caso tutto vada per il meglio, non debba poi cambiare perche' non soddisfa piu' le mie esigenze. La mia necessita' e' di poter disegnare telai, poter valutare quali spessori posso utilizzare per il materiale scelto (ad esempio dove si concentrano i carichi), avere un discreto rendering, ed inoltre disegnare altre componenti e poterle assemblare in modo modulare (diversi tipi di ruote su diversi tipi di telaio, guarniture, freni, ecc. ecc.).

Riassumendo, le mie domande sono:

1) Quanto ci vuole per imparare le basi del disegno meccanico, e quale e' una buona fonte (manuale o altro?)
2) Quale software e' piu' indicato alle mie esigenze?
3) Esiste un software che possa essermi utile sia in fase "ideativa", sia nel collegamento tra progettazione e la fase di produzione industriale (che mi faccia da interfaccia?)

Per me e' un mondo nuovo e molto interessante, ma non so veramente da dove cominciare.
Spero di essere stato chiaro, e sono disponibile a tutti i chiarimenti del caso,
grazie in anticipo,
paolo

Ciao, mi ero perso questo thread.

Io ho callaborato alla realizzazzione di una bicicletta per donwhill (non nel progetto in se che è integralmente opera di un amico progettista) ma sul lato FEM.

Ti posso dire che hai tempi il prpogetto è stato ben gestito con ProE e SolidWorks, gli stessi strumenti che usa anche un noto produttore di bici da corsa. In realtà credo che lo strumento CAD non sia determinante, ma che ogni prodotto CAD di medio livello (eventualmente con il supporto di un prodotto per design, tipo Rhino se il tuo progetto è "stilistico") sia adeguato.

Mi incuriosisce molto il tuo progetto ma non vorrei andare OT.
 

Ragsta

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Catia V4 & V5
Regione: lazio
#23
Secondo me per come lui ha impostato il progetto la cosa migliore rimane carta e penna.

Soprattutto parlando ditubazioni in acciaio.
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#24
e'di oggi la notizia che so finiti i soldi per gli incentivi alle biclette
i rivenditori sono in tilt
migliaia di richieste
niente vendite
grazie
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#25
Incentivi per biciclette? Questa mi è nuova...
Ma poi che utilità ha ormai fare gli incentivi? Per far lavorare di più le aziende in polonia, romania etc visto che ormai in italia è rimasto poco poco
 

Exatem

Moderatore
Staff Forum
Professione: Commodoro
Software: Creo 3.0 - Microstation
Regione: N.D.
#26
Incentivi per biciclette? Questa mi è nuova...
Ma poi che utilità ha ormai fare gli incentivi? Per far lavorare di più le aziende in polonia, romania etc visto che ormai in italia è rimasto poco poco
Arrivavano fino ad un max di 700€ se non ho capito male.
Io vado in bici (da corsa) da molti anni ma nessuno, ha inventato quella che va da sola...
La mia da sola non va neanche in discesa! :biggrin:
La bici rimane comunque un mezzo molto democratrico perchè la fatica non guarda in faccia a nessuno, è uguale per tutti.
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#27
Incentivi per biciclette? Questa mi è nuova...
Ma poi che utilità ha ormai fare gli incentivi? Per far lavorare di più le aziende in polonia, romania etc visto che ormai in italia è rimasto poco poco
ciao stevie
basta andare daun rivnditore
con carta di identita e codice fiscale
hai uno sconto del 30% sul valore della bici
l'italia e' il maggior produttore di bici in europa e questo non e' un prob
il prob e' l'indotto fatto di scarpe calzerotti pantaoni magliette tute caschi occhiali e lettori mp3 mp4 cuffiette
cosa che per altro e pericolosa da indossare in bici
grazie mille
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#28
Arrivavano fino ad un max di 700€ se non ho capito male.
Io vado in bici (da corsa) da molti anni ma nessuno, ha inventato quella che va da sola...
La mia da sola non va neanche in discesa! :biggrin:
La bici rimane comunque un mezzo molto democratrico perchè la fatica non guarda in faccia a nessuno, è uguale per tutti.

cia exatem
il rimedio per la fatica e' per andae in bici
da parecchio che lo hanno trovato:36_1_18::36_1_3:
 
Professione: Lavoro Monotono
Software: "Pala e Picco"
Regione: Piemonte
#30
Sempre OT:
Ho preso la bici nuova 20gg fa... non potevo aspettare 10gg così risparmiavo un bel po di soldini??????????????? :frown: :frown:
Fine OT

Ciao
P-H
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#31
Sempre OT:
Ho preso la bici nuova 20gg fa... non potevo aspettare 10gg così risparmiavo un bel po di soldini??????????????? :frown: :frown:
Fine OT

Ciao
P-H
ciao stef.
gli incentivi sono da 01-01-09
non vorrei che ti abbiano rifilato nu pacco of naples
un abbraccio
 
Professione: Lavoro Monotono
Software: "Pala e Picco"
Regione: Piemonte
#32
ciao stef.
gli incentivi sono da 01-01-09
non vorrei che ti abbiano rifilato nu pacco of naples
un abbraccio
Azz... e mi sa di si!

"Il Ministero dell'Ambiente ha deciso di allargare per la prima volta i contributi all'acquisto per le due ruote anche alle classiche biciclette a pedali.

L'incentivo, che in precedenza era vincolato solo all'acquisto di biciclette a pedalata assistita, è pari al 30% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di 700 euro, ed è senza obbligo di rottamazione. Il fondo messo a disposizione dal Ministero è di 8.750.000 euro da erogare nel corso del 2009.

Soddisfatta la Fiab che da anni si batte perchè gli incentivi venegano estesi alle normali biciclette: "Rivolgiamo pubblicamente un plauso al Ministero dell'Ambiente e al Presidente dell'ANCMA perché per la prima volta potranno beneficiare degli incentivi anche coloro che acquisteranno le bici normali, quelle che vanno avanti grazie alla sola forza muscolare e che fanno spostare ogni giorno migliaia di persone o consentono loro di fare cicloturismo, un business assolutamente eco-compatibile. L'iniziativa rappresenta sicuramente un importante sostegno concreto anche al mercato delle biciclette e al senso di autostima di produttori e negozianti di bici, fino a ieri esclusi dagli aiuti governativi. Speriamo che si ripetano altri interventi pubblici a supporto del settore biciclette, perché siamo certi del successo del provvedimento".


Per poter usufruire degli incentivi è sufficiente fare una scelta all'interno del listino predisposto dal ministero, che prevede prezzi ed entità del contributo. Fatta la scelta è sufficiente presentarsi presso un rivenditore autorizzato. Ogni persona potrà acquistare un massimo di tre biciclette, presentando il codice fiscale o la partita iva.

Segue l'elenco completo degli incentivi per le due ruote:

- per l’acquisto di una bicicletta, anche a pedalata assistita, il 30% del costo del veicolo fino ad un massimo di 700 euro;
- per l’acquisto di un ciclomotore Euro 2 a quattro tempi o di un ciclomotore Euro 2 a ridotto
consumo, con contestuale rottamazione, il 20% del costo del veicolo fino ad un massimo di 350 euro;
- per l’acquisto di un ciclomotore Euro 2 a due tempi, con contestuale rottamazione, l’8% del costo del veicolo fino ad un massimo di 180 euro;
- per l’acquisto di un motociclo elettrico o di un quadriciclo elettrico, con contestuale rottamazione,
il 30% del costo del veicolo fino ad un massimo di 1.300 euro;
- per l’acquisto di un motociclo Euro 3 ibrido, con contestuale rottamazione, il 30% del costo del veicolo fino ad un massimo di 950 euro;
- per l’acquisto di un ciclomotore elettrico, con contestuale rottamazione, il 30% del costo del veicolo fino ad un massimo di 850 euro;
- per l’acquisto di un ciclomotore ibrido, con contestuale rottamazione, il 30% del costo del veicolo fino ad un massimo di 600 euro;"
(Fonte WEB)

Ciao
P-H
 
Professione: Lavoro Monotono
Software: "Pala e Picco"
Regione: Piemonte
#34
Preparation-H
Senior Member


Professione: Becchino
ubicazione: Cimitero
Software: Bara
Ehm si mi sa che è l'unico lavoro che mi è rimasto da fare... :frown:

Sperando in una ripresa per adesso mi dedico a quello... :eek: :finger:

P.S.: mi sono accorto che la bici che ho preso io non è di quelle nell'elenco... :redface:

Ciao
P-H