• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Messa in tavola di sequenza di montaggio

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#1
Ciao, diciamo di avere un complessivo montato e di voler far vedere con la messa in tavola le sequenze di montaggio/smontaggio, quindi la stessa vista ortogonale ripetuta più volte una sotto l'altra dove in ogni vista si vede scomparire uno o più particolari fino a terminare i pezzi.
Siccome prevedo variazioni future vorrei appunto tenere tutto già disposto in colonna così chè ad ogni variazione mi ritroverei già lo schema di montaggio pronto da esportare in autocad...

Pensavo di usare le configurazioni, ma poi come metto le viste delle varie configurazioni in tavola?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#2
Si possono usare le configurazioni nell'assieme. Poi fai la vista in tavola e fai copia e incolla. Poi in ogni vista clicchi con il tasto destro, cliccare su proprietà e nella schermata che ti esce vai a selezionare la configurazione nell sezione "usa la configurazione con nome".


Altra cosa, unica configurazione, poi dalla messa in tavola si selezionano i componenti, tasto destro, MOSTRA NASCONDI....Nascondi componente.
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#3
Si possono usare le configurazioni nell'assieme. Poi fai la vista in tavola e fai copia e incolla. Poi in ogni vista clicchi con il tasto destro, cliccare su proprietà e nella schermata che ti esce vai a selezionare la configurazione nell sezione "usa la configurazione con nome".


Altra cosa, unica configurazione, poi dalla messa in tavola si selezionano i componenti, tasto destro, MOSTRA NASCONDI....Nascondi componente.
Hai ragione, la 1° con le configurazioni la potrei usare se dovessi arrivare ad avere più viste per ogni "pezzo" di messa in tavola: nascondo la parte nell'assieme configurato e immediatamente ogni vista relativa nasconde la parte.

Per ora invece, visto che prevedo un unica vista per ogni step uso il 2° metodo, senza config.

Grazie tante per l'ottimo suggerimento!
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#4
Per ora invece, visto che prevedo un unica vista per ogni step uso il 2° metodo, senza config.
tu prevedi, ma poi sbagli previsione e ti viene voglia di mettere una vista isometrica o una laterale e sei bello che fottuto :smile:
Io per una cosa così non userei mai il mostra nascondi ma farei le config dell'assieme richiamate in tavola.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#5
tu prevedi, ma poi sbagli previsione e ti viene voglia di mettere una vista isometrica o una laterale e sei bello che fottuto :smile:
Io per una cosa così non userei mai il mostra nascondi ma farei le config dell'assieme richiamate in tavola.
concordo pienamente. L'uso delle configurazioni direi che è il più razionale e flessibile. L'altro sistema diciamo che è veloce ma poco flessibile e va bene per poca roba molto semplice. Sempre meglio a questo punto costruire i modelli di assieme con dei concetti corretti, esempio:

Assieme tornio parallelo esploso contenente sottoassieme testa mandrino configurabile. Si fa l'esploso di tutto l'assieme principale, poi si fa una vista della configurazione della testa per evidenziare la/le varianti.
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#6
... beh allora configuro! :biggrin:
Grazie a tutti
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#7
...uhmmm però ...

però forse avrò anche un altro problema da risolvere...
ora configuro, posiziono l'assieme ruotandolo come più mi aggrada e inserisco la vista in tavola trascinando "*corrente" cioè voglio vedere la vista come l'ho messa nell'assieme 3d,
ora faccio le copie e cambio le configurazioni, quindi tutto bene, le viste sono tutte "angolate" allo stesso modo.

Adesso proviamo a pensare di inserire una parte nuova nell'assieme e che per visualizzarla bene nella messa in tav debba ruotare le viste: mi tocca rifare tutto o posso aggiornare in qlc modo?
 

maca75

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: autocad - solidworks - inventor
Regione: veneto
#8
forse ti conviene anche salvarti una vista con nome , icona a canocchiale; perchè con corrente se tu giri la vista e riapri il disegno le viste inserite come corrente dovrebberò aggiornarsi con il nuovo orientamento.
Forse quello che vuoi fare tu lo puoi fare anche solo salvando n viste, però magari è più facile gestire il tutto con le configurazioni e magari con un tabellina excel
ciao
 

Fremposta

Utente Junior
Professione: Consulente
Software: SWX
Regione: Friuli Venezia Giulia
#9
Buongiorno a tutti:
io userei gli stati di visualizzazione anche perchè sia in tavola che in 3d puoi passare da uno all' altro in modo molto veloce. Oppure un accoppiata configurazioni(quando servono es. diverso esploso) stati di visualizzazione.
Considerazioni generali:
sono entrambe molto pericolose in quanto secondo me non sono ancora granitiche nella loro stabilità.
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#10
Posso confermare i problemi delle configurazioni e degli stati di visualizzazione. Se sono poche e per pochi particolari, allora puo' andare. Ma se come nel mio caso c'e' uno stampo con 18 diverse configurazioni (e parti che hanno diverse configurazioni al loro interno, tutte relazionate e interdipendenti tra loro), preparati ad un bagno di sangue.

Meglio gli stati di visualizzazione, meno flessibili ma piu' stabili, ultimamente.Danno pero' talvolta problemi con le filettature cosmetiche.
 

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#11
uhmmm voglia di spiegarmi qlc di più sugli "stati di visualizzazione"?
Da dove parto?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#13
uhmmm voglia di spiegarmi qlc di più sugli "stati di visualizzazione"?
Da dove parto?
leggere la guida per prima cosa. Poi per gli stati di visualizzazione direi che è abbastanza esplicito quello che c'è scritto nella finestra delle proprietà.
...scegli le configurazioni
...se hai fatto una vista esplosa la puoi attivare
...