• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Meglio inventor o Solidworks?

davide75

Utente Senior
Professione: progettista-ing.meccanico
Software: SE-INV-SW-PRO/E-OSD-GBG-ME10-VISUAL NASTRAN 4D-AUTOCAD
Regione: emilia romagna
#61
@Re
purtroppo il pdm in azienda non l'abbiamo perche lavorando in uno studio di progettazione e quindi lavorando con diversi clienti non ha senso per noi prendere un pdm.Le difficolta come ripeto le abbiamo purtroppo perche avendo il server in Linux, SW non lo digerisce bene.

@Alex
questione di punti di vista...per me SE è migliore di INV ma cmq tutti e due hanno pregi e difetti.Per la macchinosità prova ad usare Pro/e e poi sappimi dre :) e cmq sono daccordo con te su una cosa:dipende tutto da cosa uno deve disegnare.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#62
@Re
purtroppo il pdm in azienda non l'abbiamo perche lavorando in uno studio di progettazione e quindi lavorando con diversi clienti non ha senso per noi prendere un pdm.Le difficolta come ripeto le abbiamo purtroppo perche avendo il server in Linux, SW non lo digerisce bene.

@Alex
questione di punti di vista...per me SE è migliore di INV ma cmq tutti e due hanno pregi e difetti.Per la macchinosità prova ad usare Pro/e e poi sappimi dre :) e cmq sono daccordo con te su una cosa:dipende tutto da cosa uno deve disegnare.
Io sono titolare di uno studio di progettazione e la prima cosa a cui ho pensato di non rinunciare è proprio il pdm.
Una volta abituato ad utilizzarlo è difficile farne a meno e credo che sia un valore aggiunto anche nel caso di uno studio esterno.
Ho quanche cliente che mi chiede della carta stampata, il modo di ottenerla sono "fatti miei" e se il pdm mi agevola ben venga.
C'è pdm e pdm e talvolta bisogna spendere un po' di tempo pe far partire il meccanismo.
Per qualcuno non lo utilizzo e lo lascio spento, se c'è la pretesa di cose che non possono integrarsi lascio perdere.
Comunque per il 90% del lavoro lo utilizzo e mi da un buoin vantaggio in molte fasi della progettazione.
 

davide75

Utente Senior
Professione: progettista-ing.meccanico
Software: SE-INV-SW-PRO/E-OSD-GBG-ME10-VISUAL NASTRAN 4D-AUTOCAD
Regione: emilia romagna
#63
@Re
una domanda : ma lo stesso pdm lo utilizzi solo con SW o con altri pacchetti cad che hai??Giusto per curisiosità, perche vedo che molto fanno il pdm personalizzato solo per quello specifico cad.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#64
Il mio pdm è solo per solidworks e poi gestisce come generici tutti gli altri file (office, dwg, dxf). Di certo non è integrato in altri cad.
Anche a mio parere un pdm generico è molto riduttivo. Uno dei titolari della software house che lo produce non gradisce che lo si definisca pdm, ma preferisce chiamarlo "tool di ottimizzazione di processo per solidworks" o qualcosa del genere.
Effettivamente fa parecchie cose e continuano ad implementarne di nuove.
Tieni presente che comunque, per il momento, Autocad e Proe hanno un ruolo marginale nel mio lavoro, vado al 99% con swx.
 

davide75

Utente Senior
Professione: progettista-ing.meccanico
Software: SE-INV-SW-PRO/E-OSD-GBG-ME10-VISUAL NASTRAN 4D-AUTOCAD
Regione: emilia romagna
#65
Ah ok. purtroppo io non posso avere le tue percentuali perche come ben sai anche tu lavorando conto terzi facciamo il lavoro a seconda del pacchetto che ha il cliente.Per ora ti posso dire che stiamo lavorando in questo periodo con SE,SW,INV , ma ci sono periodi invece che andiamo un casino con Proe e uno degli altri per cui risulta molto difficile per noi avere un pdm.Tieni presente che inoltre abbiamo anche OSD e think3 per cui capisci anche te che non riuscimao mai a dire qule è il sw che usiamo maggiormente.
 

Pastorman75

Utente Standard
Professione: Ingegnere progettista
Software: Solidworks - Inventor - Cosmos - Ansys
Regione: Toscana
#67
Utilizzo SW dal 1998 e dal 2005 utilizzo anche INVENTOR.
Fino ad oggi avrei senza dubbio scelto SW.

Sto valutando proprio in questi giorni quale scegliere per la nuova azienda per la quale lavoro.

Le quantomeno "bizzarre" e "cervellotiche" politiche commerciali di SW Italia, per cui sono io a dovermi prostrare per chiedere che mi vendano un software ....... (ma il mondo va al contrario e non me ne sono accorto?!) mi stanno spingendo sempre più verso INVENTOR.

Se Autodesk mi fa una buona offerta non ci penso due volte visti anche gli enormi passi avanti fatti da INVENTOR negli ultimi anni che hanno, almeno in parte, colmato il gap iniziale da SW.

State attenti ai commerciali, fino ad oggi consideravo secondarie queste cose, ma mi hanno fatto diventare nero!

Saluti
 
Professione: Progettista Meccanico
Software: SolidWorks/Inventor/OSD/Creo2
Regione: Lombardia
#68
Ho utilizzato INV dalla vers. 4 alla 9 poi sono passato a SW 2007 fino alla 2009.
Devo dire che SW mi è piaciuto subito sopratutto per la messa in tavola, che ho trovato più modificabile, flessibile. L'ho trovato superiore anche per quanto riguarda le lamiere e le strutture saldate. Rispetto ad INV che utilizza il file di progetto dove settare i percorsi di libreria e proteggere così standard già creati, SW lascia più libertà per il riutilizzo di componenti e sottoassiemi, quindi è necessario prestare molta attenzione nelle modifiche sugli assiemi. Per quanto riguarda le librerie di normalizzati SW mi sono sempre sembrate piuttosto peccaminose rispetto a INV.(incasinate). Per i vari settaggi ed impostazioni INV mi sembra più semplice e pulito. SW mi ha dato diversi problemi di instabilità e bachi (cmq l'uscita di servicepack è efficiente), la vers. 2009 è molto migliorata ed è prestante con i grandi assiemi. Purtroppo non sono a conoscenza dei miglioramenti di INV nelle ultime versioni. La questione economica è anch'essa importante. In azienda ha influito anche questo per il cambiamento: aggiornare 2 licenze INV ed acquistarne altre 3 sarebbe costato di più che acquistare 5 licenze SW complete di librerie e PDM.
Auguri x la scelta. Consiglio sopratutto di coinvolgere nella valutazione anche le persone che dovranno utilizzare il software.
Ciao.
 
Ultima modifica da un moderatore:
Professione: faccio cose...spesso van bene....talvolta funzionano...raramente servono
Software: un pò uno un pò l'altro
Regione: BRESCIA/NAPOLI
#69
aggiornare 2 licenze INV ed acquistarne altre 3 sarebbe costato di più che acquistare 5 licenze SW complete di librerie e PDM.
Questa notizia mi sconvolge....ne sei sicuro??
 
Professione: Progettista Meccanico
Software: SolidWorks/Inventor/OSD/Creo2
Regione: Lombardia
#71
Questa notizia mi sconvolge....ne sei sicuro??
Bisogna dire che il titolare è molto abile a trattare sul prezzo...:biggrin: Quando siamo andati a fare il corso il rivenditore stava ancora piangendo...:wink:
Cmq abbiamo cambiato INV xchè SW sembrava molto superiore come funzioni (cosa che si è rivelata abbastanza vera a scapito di una maggior complicazione su certe cose e maggiori malfunzionamenti in gran parte risolti col passare delle versioni) ed anche per allinearci con un collaboratore esterno di grande rilevanza.
Abbiamo sofferto abbastanza x la riconversione del voluminoso archivio, soprattutto per il reinserimento delle proprietà dei files, ma devo dire che la possibilità di importare direttamente le parti di INV ed il riconoscimento delle funzioni sono piuttosto efficienti. Piuttosto problematico invece importare assieme completi, spesso ovviato passando per la conversione in STEP.
 

Pastorman75

Utente Standard
Professione: Ingegnere progettista
Software: Solidworks - Inventor - Cosmos - Ansys
Regione: Toscana
#72
Se te li dicono gli sconti.......

Io invece ho continuato ad usarli tutti e due fino ai giorni nostri.
INV il salto di qualità lo ha fatto dalla vesione 11 sp2 in poi.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#73
Se si vuole considerare la parte economica bisogna considerare anche la politica di aggiornamento. Se con swx ti fermi 5 anni e poi riprendi ti costa 500 € in più di un normale aggiornamento, e con Inventor? Dopo 3 anni ricompri la licenza da capo....
 

Pastorman75

Utente Standard
Professione: Ingegnere progettista
Software: Solidworks - Inventor - Cosmos - Ansys
Regione: Toscana
#74
Mon mi risulta, ma mi informerò.
Oggi viene il rappresentante Autodesk e lo chiedo.

Ti faccio sapere.

Ciao
 

GD1907

Utente Junior
Professione: progettazione impianti industriali
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
#76
Ciao a tutti, riapro questa discussione per esporvi il mio caso.
Lavoro in una azienda che fa impianti industriali, per la precisione il mio ufficio crea proprio l'impianto nel suo complesso, poi ci sono altri uffici che fanno le cose più in dettaglio(strutture civili, macchine ecc...)
da tre anni l'azienda ha deciso (finalmente) di mettere da parte un vecchio programma di 3D, Euclid, e ha scelto come sostituo solidworks.
per quanto riguarda il tipo di assiemi che faccio ho avuto difficoltà per le grandi dimensioni, non come numero di parti, ma proprio come dimensioni fisiche, al limite del chilometro di lunghezza, e poi ho riscontrato difficoltà (crash e rallentamenti) soprattutto nella messa in tavola anche per colpa dei pc a 32 bit. Comunque in qualche modo, e con le nuove versioni di swx ce la siamo cavata, pur con la diffidenza dei vari capi...i vecchiacci che usavano euclid per intenderci.
recentemente però l'azienda ha scelto di utilizzare un pdm, meridian, e da qui sono nati problemi con la gestione dei file di swx, non so di preciso di cosa si tratta perchè non sono stato ancora coinvolto, fatto sta che adesso si vocifera di passare ad inventor.
Ho scoperto che l'azienda che ci fornisce meridian è anche rivenditore autodesk, quindi tutto torna.
quello che vi chiedo: inventor può andare bene per il tipo di modelli che facciamo?
poi: vale veramente la pena dopo 3/4 anni sostituire swx per colpa di un pdm?
questione complessa, ringrazio comunque chi volesse darmi un suo parere.
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#77
poi: vale veramente la pena dopo 3/4 anni sostituire swx per colpa di un pdm?
Un PDM che ti "obbliga" nella scelta del software è una cosa che non sopporto... a quel punto cambierei il PDM! Ne esistono di terze parti (ottimi): non farti incastrare ;)
Pur non vendendo SWX, da semplice utente, segnalo che il PDM di SWX è molto buono, perchè non usare quello?
 

The_Matrix

Utente Senior
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#78
da tre anni l'azienda ha deciso (finalmente) di mettere da parte un vecchio programma di 3D, Euclid, e ha scelto come sostituo solidworks.
Grande EUCLID... Mon Amour
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#79
Ciao a tutti, riapro questa discussione per esporvi il mio caso.
Lavoro in una azienda che fa impianti industriali, per la precisione il mio ufficio crea proprio l'impianto nel suo complesso, poi ci sono altri uffici che fanno le cose più in dettaglio(strutture civili, macchine ecc...)
da tre anni l'azienda ha deciso (finalmente) di mettere da parte un vecchio programma di 3D, Euclid, e ha scelto come sostituo solidworks.
per quanto riguarda il tipo di assiemi che faccio ho avuto difficoltà per le grandi dimensioni, non come numero di parti, ma proprio come dimensioni fisiche, al limite del chilometro di lunghezza, e poi ho riscontrato difficoltà (crash e rallentamenti) soprattutto nella messa in tavola anche per colpa dei pc a 32 bit. Comunque in qualche modo, e con le nuove versioni di swx ce la siamo cavata, pur con la diffidenza dei vari capi...i vecchiacci che usavano euclid per intenderci.
recentemente però l'azienda ha scelto di utilizzare un pdm, meridian, e da qui sono nati problemi con la gestione dei file di swx, non so di preciso di cosa si tratta perchè non sono stato ancora coinvolto, fatto sta che adesso si vocifera di passare ad inventor.
Ho scoperto che l'azienda che ci fornisce meridian è anche rivenditore autodesk, quindi tutto torna.
quello che vi chiedo: inventor può andare bene per il tipo di modelli che facciamo?
poi: vale veramente la pena dopo 3/4 anni sostituire swx per colpa di un pdm?
questione complessa, ringrazio comunque chi volesse darmi un suo parere.
La prima cosa che mi viene da pensare é con che criterio è stato scelto quel pdm, sempre più spesso mi capita di vedere pdm integrati senza un minimo di benchmarking e compatibilità dei programmi con cui devono interfacciarsi, il risultato spesso e volentieri è trovarsi in una di queste situazioni molto scomode.
Sono d'accordo con Matteo, a quel punto cambierei pdm non cad.
Sul fatto che vale la pena o meno cambiare dopo 3-4 anni un cad, si può discutere sino a domani mattina e dirti se va meglio inventor rispetto a solidworks per i vostri impianti industriali è difficile a dirsi, in quanto è molto vasto come campo, quello che so è che tra inventor e solidworks non c'è molta differenza (anche se prediligo swx rispetto a inventor), ma se si deve veramente cambiare anche cad allora si passa ad uno di fascia alta, (ProE-Nx-Catia), ma la scusante non deve assolutamente essere per colpa del pdm.

Ci sono PDM (anzi PLM) multipiattaforma, che gestiscono file inventor-swx-co-create ecc...
TIpo PDMlink,teamcenter,ecc..
Valutate piuttosto questo.
A disposizione
Saluti
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#80
La prima cosa che mi viene da pensare é con che criterio è stato scelto quel pdm, sempre più spesso mi capita di vedere pdm integrati senza un minimo di benchmarking e compatibilità dei programmi con cui devono interfacciarsi, il risultato spesso e volentieri è trovarsi in una di queste situazioni molto scomode.
Sono d'accordo con Matteo, a quel punto cambierei pdm non cad.
Sul fatto che vale la pena o meno cambiare dopo 3-4 anni un cad, si può discutere sino a domani mattina e dirti se va meglio inventor rispetto a solidworks per i vostri impianti industriali è difficile a dirsi, in quanto è molto vasto come campo, quello che so è che tra inventor e solidworks non c'è molta differenza (anche se prediligo swx rispetto a inventor), ma se si deve veramente cambiare anche cad allora si passa ad uno di fascia alta, (ProE-Nx-Catia), ma la scusante non deve assolutamente essere per colpa del pdm.

Ci sono PDM (anzi PLM) multipiattaforma, che gestiscono file inventor-swx-co-create ecc...
TIpo PDMlink,teamcenter,ecc..
Valutate piuttosto questo.
A disposizione
Saluti
Sono d'accordo con Ozzy: premesso e ripetuto che non cambierei MAI un CAD per andare incontro al PDM, casomai si decidesse di fare un passo (falso?) del genere piuttosto che Inventor, sceglierei ProE che permette di gestire la "accuracy" (alla base dei problemi legati alle dimensioni "enormi" dei tuoi modelli) e gli assiemi in modo più personalizzato rispetto alla quasi totalità dei CAD.
Detto questo... la cosa più semplice è tenersi l'ottimo SWX e approfondire le potenzialità del PDM che c'è in casa Dassault (esigendo il supporto della rete di vendita).

Altra cosa: sei sicuro che SolidWorks Explorer usato bene insieme a un buon gestionale e a regole ferree per la gestione dell'informazione tecnica non sia sufficiente? Io lo uso da circa un anno e non mi trovo malissimo (ovvio che ha qualche limite).