• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Materiali per pressofusione in alluminio

Whooring

Utente Standard
Professione: Ingegnere ..... forse
Software: SW2009 - Autocad 2007 - BM impianti - Straus7
Regione: Veneto
#1
Mi trovo a dove cambiare materiale ad un particolare realizzato in presso fusione e sto litigango con lo stampista che non vuole indirizzarmi verso nessun materiale.

L'oggetto è una forcella (vedi file) soggetta a 1400 colpi al minuto che attualmente è prodotta in lega AZ91D (magnesio).

Per descrivere meglio: ho uno stelo centrale che muove due palette collegate alla forcella con un cuscinetto.
La rottura avviene sotto il braccio della forcella

Vorrei stampare con un materiale diverso per vedere di risolvere.
Avevo pensato di stampare in Avional ma lo stampista mi dice che non si può fare prssofusi di avional.
è vero che non si può considerato che ho visto dei pezzi realizzati in avional pressofusi?

che altro materiale materiale potrei proporre?
 

Allegati

fab69

Guest
#3
non mi è del tutto chiaro come lavora il pezzo e dove si rompe.
fra l'altro sarebbe da capire se si tratti di cedimento per fatica o per fatica oligociclica o per rottura. Ossia potrebbe essere che il pezzo sia troppo rigido o troppo stressato (poco resistente). certo che 1400 cicli al minuto son tanti... l'applicazione qual è?

a passare da magnesio ad alluminio, che è più rigido, in un caso peggioreresti la situazione, in un altro andrebbe meglio perchè più resistente...
in ogni caso, potrebbe essere da valutare un cambio di geometria perchè se hai usato magnesio, passare all'alluminio che pesa il 60% in più vorrebbe dire aver sbagliato tutto col magnesio...

anche a me l'avional (esattamente quale lega?) non risulta adatto alla pressofusione, potresti semmai provare la lega 3601, che ha ottime proprietà.
 

Whooring

Utente Standard
Professione: Ingegnere ..... forse
Software: SW2009 - Autocad 2007 - BM impianti - Straus7
Regione: Veneto
#4
Il pezzo si rompre all'attaccatura della forcella e solamente sul lato sinistro (qualche rarissima volta sull'altro lato).
Non riesco ad individuare il motivo della rottura in quanto a volte si rompono dopo 10 minuti
a volte dopo molte ore, ma mai se lavora a vuoto.
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#5
Il pezzo si rompre all'attaccatura della forcella e solamente sul lato sinistro (qualche rarissima volta sull'altro lato).
Non riesco ad individuare il motivo della rottura in quanto a volte si rompono dopo 10 minuti
a volte dopo molte ore, ma mai se lavora a vuoto.
ciao
potresti postare nel possibile un pezzo rotto
riesco solo a notare che alla base del mozzo sicuramente manca il raggio
gli interni delle forcelle I perimetri esterni sono privi di raccordatura
li il maschio dovrebbe avere una sezzionatura diversa per raggiare i perimetri
modifica del maschio:mad:(non e facile)
forse la disposizione delle nervature andrebbe rivista
sarebbe logico porle in maniera piu' adeguata nella sez di rottura
capisco che bisognerebbe modificare lo stampo:mad:
pero con un inserto il lavoro riuscirebbe facile
il pezzo viene lavorato meccanicamente????????????????????????
e solo una mia valutazione da quello che si riese ha vedere dalla foto
per i materiali
in simili esperienze (non conosco corse e sforzi) AlSi13 AlSi12
spero di esserti stato di aiuto
 

Whooring

Utente Standard
Professione: Ingegnere ..... forse
Software: SW2009 - Autocad 2007 - BM impianti - Straus7
Regione: Veneto
#6
appena un attimo inserisco varie viste