• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Masse non struttrali per un satellite in femap

matteom29

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: femap, nastran, iris, registax
Regione: puglia
#1
Ciao ragazzi,

mi servirebbe sapere che comando lanciare in femap per disporre delle masse non strutturali su una piastra.

Nello specifico, sto modellizzando la struttura di un satellite per la mia tesi, in femap.
Per capire di cosa stiamo parlando, si tratta di un prisma a base ottagonale, alto 25cm, con due pianetti interni sui quali sono alloggiote componenti di elettronica, batterie ed altro.

Io ho il valore numerico delle masse da "attaccare" su ogni piano.

Ho pensato a delle ipotetiche soluzioni, che però ho scartato:
-usare delle forze di inerzia corrispondenti, ma questa scelta comporterebbe un'analisi statica falsata, perchè il calcolatore non le considererebbe;
-cambiare la densità degli stessi pianetti in funzione del peso aggiuntivo delle masse, ma ciò comporterebbe una variazione delle proprietà strutturali degli stessi pianetti.

Che fare? Chi di voi mi saprebbe consigliare?

Grazie mille.

Matteo
 

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#2
Prima osservazione: variare la massa non cambierebbe le proprietà strutturali che, infatti, dipendono da altri fattori. Peraltro questo è un escamotage abbastanza frequente, anche se non idoneo al tuo caso, direi. Aggiungo che non hai specificato quale solutore usi (non credo quello interno di FEMAP, se ancora esiste): nel caso sia Nastran, puoi attribuire alle Pshell anche la proprietà Nonstructuralmasses.
In realtà, il tuo problema lo dovresti modellare con una massa (CONM) concentrata nel baricentro di ogni singolo oggetto e poi collegata ai punti di fissaggio (rivetti, viti) con RBE3 (se Nastran), NON RBE2.