LIVELLI DI ASSIEME

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#21
Ahi ahi ahi .... attento RE che se imparerai per bene Pro/E potresti non tornare più indietro. :)
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#22
Ciao re.

In che ambito?assieme o parte?
e..
Cosa vuoi sapere esattemente?
Ad esempio in solidworks devo creare una configrazione e gestirla io (sia nelle parti che negli assiemi). Devo gestire la sospensione di funzioni (nelle parti) o di componenti negli assiemi e con la combinazione di questi fattori posso ottenere alleggerimenti + o - consistenti.

Ho chiesto qualcosa di automatizzato nel software ma non ho ancora avuto risposte. Da tempo mi chiedo come si gestisce in proe questa problematica. Il mio problema è quello di gestire assiemi molto grandi e complessi, con SOlidworks ci riesco e volevo provare a fare qualche prova con proe per vedere come se la cava.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#23
Ahi ahi ahi .... attento RE che se imparerai per bene Pro/E potresti non tornare più indietro. :)
Non c'è problema, il giorno in cui riscontrerò dei benefici con un altro prodotto non esiterò ad investire.
 

Ozzy

Guest
#24
Ad esempio in solidworks devo creare una configrazione e gestirla io (sia nelle parti che negli assiemi). Devo gestire la sospensione di funzioni (nelle parti) o di componenti negli assiemi e con la combinazione di questi fattori posso ottenere alleggerimenti + o - consistenti.

Ho chiesto qualcosa di automatizzato nel software ma non ho ancora avuto risposte. Da tempo mi chiedo come si gestisce in proe questa problematica. Il mio problema è quello di gestire assiemi molto grandi e complessi, con SOlidworks ci riesco e volevo provare a fare qualche prova con proe per vedere come se la cava.
Le rapp.sempl. servono sopratuttto a questo re.
Semplificare la visualizzazione di un disegno o modello con un numero inferiore di dettagli, quindi includendo o escludendo feature per alleggerire il tutto.
Prendiamo un esempio stupido di un particolare un pò complesso che a livello di rigenerazione implica già per suo un pò di tempo e che a sua volta sarà parte di un assieme con altri componenti simili.
Mettiamo che questo componente sia pieno di raggi ma a che a noi a durante l'assemblaggio non interessano molto per la progettazione, beh nessuno mi vieta di creare una rappr.sempl. ad hoc, chiamata senza raggi o senza lavorazioni, dove vado ad escludere in 5 secondi netti tutte quelle feature che non mi interessano,magari hai 200, per quello che io ribadisco sempre e trovo inutile metterli in una family table(anche qui è possibile) ma con le family table ci metti molto più tempo e ti ritrovi una tabella lunga km dove andargli a dire YES o NO per la visualizzazione, con le rappr.sempl, tutto in 5 secondi e senza tabelle,tanto è solo una cosa visiva.
Mi capita spesso anche di fare delle famiglie di viti con filetti particolari,magari ho 30 varianti di family table dove vado a variargli solo la dimensione L ed eventualmente i diametri, ma poi mi creo anche una rappr.sempl per la visualizzazione dei filetti e no, questa la faccio a parte e nel disegno mi richiamo la rappresentazione senza filetto per dire.

Puoi anche definire delle regioni di lavoro con dei tagli di dettaglio nelle rappr.sempl.

Per default quando lavori sul modello proe ha più tipi di rappr.sempl già impostati tra i quali trovi oltre alla rarpp.principale, anche una rappr.grafica.
La rappr.grafica non ti rigenera le feature quindi te le "congela" diciamo e puoi lavorare più velocemente.

Questo per quanto riguarda la parte.

Per gli assiemi funziona pressapoco uguale ma con funzionalità in più tipo le regole, quindi con condizioni prestabilite dall'utente avanzate per confugurare l'assieme.
Anche qui un esempio stupido che fa sempre comodo:
Abbiamo un grosso assieme sul quale lavorano X progettisti ma al pippo non interessa nulla di quello che fa Franco e a Franco non interessa nulla quello che fa Ciccio,ecc.. Possiamo creare delle rappr.semplificate dove andiamo a definire solo i componenti dell'assieme in comune disabilitando tutti gli altri che non servono, risultato:
Maggiore velocità, meno rischio che uno modifica quello che fa l'altro e altri benefici che tutti sappiamo implicano grande casino..

Le rappr.sempl unite anche ai layer definiti con regole, sono ottime feature che aiutano non poco durante la progettazione, in ogni ambito, parte o assieme che sia.
tanti non usano ne layer ne rappr.semplificate e così non si sfrutta la poitenzialità che ci offre proe, peccato.:D

Spero di essere stato abbastanza esauriente, ci sono mille altri esempi da fare ma penso che basti.

PS: re ma a chi è che hai chiesto qualcosa di automatizzato e non hai ricevuto risposta?

Saluti Ozzy
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#25
PS: re ma a chi è che hai chiesto qualcosa di automatizzato e non hai ricevuto risposta?

Saluti Ozzy
Alla Solidworks tramite rivenditore. Credo di essere un utente fortunato, molte delle novità che ho suggerito in passato sono uscite nelle versioni successive, forse per questa i tempi non sono ancora maturi o forse verrà ignorata.

Per le rappresentazioni semplificate mi interessava capire se sono come le configurazioni di Solidworks o se sono una funzione completamente diversa.

Poi ho una altra domanda: Proe è in grado di creare un envelope paramentrico da un assieme?

Se ad esempio ho un grande assieme da inserire in un'altro assieme di livello superiore non mi interessa vedere in tutti i dettagli di quello che ho mostrato poco prima ad un livello più basso e mi basterebbe una parte di ingombro.
Con SWX posso salvare come parte ma il software fa una sorta di cattura di corpi o superfici (a seconda delle selezioni effettuate) interrompendo ogni legame parametrico con l'assieme originale. Questo non va bene perchè ad ogni modifica sarebbe da rifare e si perdono tutti i legami (accoppiamenti, elementi associati nella tavola, ecc...).
Questi envelope me li costruisco a mano, legandomi con l'assieme e con la parte di ingombro allo stesso scheletro, ma il dispendio di tempo è notevole e in caso di modifica dimensionale dello scheletro tutto ok, mentre in caso di modifica geometrica occorre sempre intervenire a mano.

Il caso di esempio potrebbe essere un motore, progettato nei dettagli ma inserito come envelope all'interno dell'automobile (senza dettagli interni).
 

Ozzy

Guest
#26
Sono simili alle configurazioni di swx si ma più immediate dal mio punto di vista.

Per l'envelope è possibile con il confezionamento, rimane parametrico.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#27
Grazie Ozzy,
immagino siano funzioni disponibili con il pacchetto assiemi avanzati e non nella base.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#29
Grazie Ozzy, sei sempre di grande aiuto!