• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

linux o win???

TechnoStudio

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Pro-E, SolidWorks, SolidEdge / Cinema / Photoshop, Illustrator, Freehand
Regione: Emilia Romagna
#21
In ogni caso nel 2011 non girerà nemmeno più su Solaris (per l'appunto mi è giunto oggi il CD di opensolaris ma visto lo scadere non so se ci dedicherò del tempo per fare delle prove) e da qui mi puzza che tra poco Pro/E verrà sporcato da .NET o .VB con i quali non è possibile fare porting su altre piattaforme (forse Mac). Quindi vedo un futuro poco roseo anche per la versione Win... :mad:
ma quindi.. su solaris no, su mac no, su linux no, e forse nemmeno su windows?
quindi? chiudiamo la PTC?:D:D:D?
 
Ultima modifica:

Ozzy

Guest
#23
ma quindi.. su solaris no, su mac no, su linux no, e forse nemmeno su windows?
quindi? chiudiamo la PTC?:D:D?
Si a quanto pare è cosi....

Ma ragazzi secondo me non è che ptc non sappia che linux non è stabile e che se ne freghi, è solo una questione di mercato, sappiate che proe prima di diventare windows girava su unix ed era sicuramente molto più stabile che su win.

Ma quante aziende davvero usano linux?
Date in mano a una segretaria (con tutto il rispetto per le segretarie...soprattutto quelle con gli occhiali...:p)linux,è già bello che sanno la differenza tra un mouse e un depilatore..

Il discorso è un o questo,parliamoci chiaro se voi foste proprietari di una grossa azienda con 500 dipendenti esempio e a ogni dipendente c'è un maledettisimo pc cosa scegliereste come SO?
Linux o Win?
Io sceglierei sicuramente win, o magari 480 windows e 20 linux solo per l'ufficio tecnico..
Fino quando le realtà sono piccole allora il discorso vale, ma quando le cose si ingrandiscono cambia e si sa che ptc come altre soft house predilige le grandi aziende piuttosto che i piccoli privati.
è SEMPRE è SOLO QUESTIONE DI MARKETING.:D

Saluti Ozzy
 

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#24
non è che poi ci sia tutta sta differenza fra win e linux in stabilità della macchina...

con xp64 i crash della macchina non si possono contare perchè non ce ne stanno...vero, ci sta chi installa deamon tool coi driver a 32 bit, c'è chi installa porcheria varia e tutto di più...ma c'è chi ci lavora (poco con proe, di + con altro) e deve riavviare la macchina solo perchè è saltata corrente troppo a lungo o ci stanno problemi HW...

alla fine se l'utilizzatore è poco capace, lo è pure con linux...questione virus, beh, basta non avere internet e non serve neanche l'antivirus, la posta la filtri a monte e le chiavi usb le attacchi ad un pc con l'antivirus (l'ultimo virus su chiave usb è datato settembre 2007)...

fatto questo sfido a far crashare un xp 64...

bio
 

gio14

Utente Standard
Professione: stampi
Software: Pro-e
Regione: BG
#25
Si a quanto pare è cosi....

Ma ragazzi secondo me non è che ptc non sappia che linux non è stabile e che se ne freghi, è solo una questione di mercato, sappiate che proe prima di diventare windows girava su unix ed era sicuramente molto più stabile che su win.

Ma quante aziende davvero usano linux?
Date in mano a una segretaria (con tutto il rispetto per le segretarie...soprattutto quelle con gli occhiali...:p)linux,è già bello che sanno la differenza tra un mouse e un depilatore..

Il discorso è un o questo,parliamoci chiaro se voi foste proprietari di una grossa azienda con 500 dipendenti esempio e a ogni dipendente c'è un maledettisimo pc cosa scegliereste come SO?
Linux o Win?
Io sceglierei sicuramente win, o magari 480 windows e 20 linux solo per l'ufficio tecnico..
Fino quando le realtà sono piccole allora il discorso vale, ma quando le cose si ingrandiscono cambia e si sa che ptc come altre soft house predilige le grandi aziende piuttosto che i piccoli privati.
è SEMPRE è SOLO QUESTIONE DI MARKETING.:D

Saluti Ozzy
Che sia un discorso di MARKETING probabilmente hai ragione, però secondo il mio parere (per quel poco che conta) sbagliano perché se su Linux Pro/e gira meglio e tè Ptc gli dai il giusto risalto, vai tranquillo che prima o poi tutti quelli che vogliono quel qualche cosa in più sono tentati di provarlo e se lo fanno con il giusto approccio è molto difficile che tornino indietro, poi per quel che riguarda il discorso sulle segretarie permettimi di non essere d'accordo (anche se ho visto personalmente gente che non aveva mai usato il pc usare Linux senza problemi, le ultime distro di Linux sono semplici da usare) poi qui non si parla di gente inesperta ma di gente un tantino più preparata, io sono convinto che uno che sa usare Pro/e (non dico al tuo livello) ma in modo appena accettabile, installare e usare Linux sia quasi uno scherzo(basta solo che sia stimolato per volerlo fare e che si approcci nel modo giusto)
Ovviamente che usiamo Linux non siamo tanti per il momento, ma di sicuro è destinato ad espandersi e dispiace vedere Ptc buttare il lavoro fatto su Linux (perché hanno fatto davvero un buon lavoro) anche perché al punto in cui sono mantenere il porting su Linux con i compilatori attuali è quasi a costo zero (è questo che non riesco ha capire)
 
Ultima modifica:

gio14

Utente Standard
Professione: stampi
Software: Pro-e
Regione: BG
#26
non è che poi ci sia tutta sta differenza fra win e linux in stabilità della macchina...

con xp64 i crash della macchina non si possono contare perchè non ce ne stanno...vero, ci sta chi installa deamon tool coi driver a 32 bit, c'è chi installa porcheria varia e tutto di più...ma c'è chi ci lavora (poco con proe, di + con altro) e deve riavviare la macchina solo perchè è saltata corrente troppo a lungo o ci stanno problemi HW...

alla fine se l'utilizzatore è poco capace, lo è pure con linux...questione virus, beh, basta non avere internet e non serve neanche l'antivirus, la posta la filtri a monte e le chiavi usb le attacchi ad un pc con l'antivirus (l'ultimo virus su chiave usb è datato settembre 2007)...

fatto questo sfido a far crashare un xp 64...

bio
Scusa una curiosità ma Pro/e su che distribuzione Linux l'hai usato ? ma per usarlo non intendo una prova di qualche ora o per sentito dire da qualche amico ma usarlo per un certo periodo, solo così potrai fare una comparazione seria (non prenderla come una polemica perché non vuole esserlo poi magari tè Linux lo conosci meglio del sottoscritto, ma purtroppo c'è tanta gente che parla solo per sentito dire)
 

mobilia

Utente Junior
Professione: programmatore
Software: GCC
Regione: Lombardia
#27
Ma quante aziende davvero usano linux?
Troppo poche, purtroppo, perchè va meglio di Win
Date in mano a una segretaria (con tutto il rispetto per le segretarie...soprattutto quelle con gli occhiali...:p)linux,è già bello che sanno la differenza tra un mouse e un depilatore..
La segretaria, per fare il lavoro di segretariato, (e-mail,poche lettere, due fogli excel con le spese, accesso via web al gestionale aziendale...) va molto meglio con linux, non riesce ad installare schifezze, non prende virus, non riesce a sputtanare il sistema etc
Il discorso è un o questo,parliamoci chiaro se voi foste proprietari di una grossa azienda con 500 dipendenti esempio e a ogni dipendente c'è un maledettisimo pc cosa scegliereste come SO?
Linux o Win?
Linux (se tutto il software a disposizione gira su Linux).
con 500 PC vuol dire che ne cambi circa 100 all'anno, che devi installare, configurare, tenere traccia delle licenze, Windows, Office, Antivirus... etc, su Windows questo deve essere fatto UNO per UNO, non puoi clonare i PC, per che ti trovi con numeri di serie in conflitto... in somma un casino, e non parlare di licenze Volume perché il discorso non cambia.
Gestire 500 PC con Windows è un problema (con linux o Mac è molto più facile)
Lo dico per esperienza diretta, purtroppo cambiare SO in una ditta è un grosso problema e bisogna farlo poco per volta, prima i totem, dopo le segretarie, poi amministrazione etc,
Il grosso problema è che tutto il software giri anche su Linux (Open Office copre circa il 99% degli utenti, e nella fascia bassa di utenti è superiore a Office. Firefox e Tunderbird sono superiori a Explorer/Outlook
(sapete quanto tempo si perde con i file pst del ca**o, in una azienda con 500 PC ?... Ah devo usare Exchange !!-€300*500 ... , no grazie: IMAP e Thunderbird)
con 500 PC circa 450 fanno compiti generici, e se il gestionale aziendale gira su linux, funzonano meglio con Linux, gli altri, con compiti specifici, bisogna usare 'the best tool for the job' e qui dipende di molti fattori...
Vogliamo parlare anche di datacenter, obsolescenza forzata, drivers... un'altra volta
 

NightHawk

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: ProE WildFire 4.0 M050 + MDO
Regione: Marche
#28
Ok il discorso di marketing.

Ho degli esempi concrti dove grandi aziende stanno iniziando a prendere in considerazione linux poichè opensource.
Sono d'accordo con Gio quando dice che chi usa un pc per modellare (usa ProE) non avrà grossi problemi ad usare windows.

Nella mia situazione (piccolo imprenditore e valutando di montare XP64) mi si pone il problema della licenza di windows che a quanto pare non esista retail ma solo OEM.

In questi giorni mi sono detto più volte : mannaggia a me a quando ho installato la WF4.0 che mi ha spedito PTC. Se avessi lasciato la WF3.0, a quest'ora avrei tutti i PC con ubuntu 64 ed ampliato la ram a tutti a 4Gb.

Ora, poichè tutti i modelli sono stati salvati in WF4.0, mi sento in gabbia.

Volevo sperimentare OpenSolaris, visto che PTC mantiene ancora la versione per Solaris (ed anche qui la cosa non mi torna.... ho paura che Zio Bill abbia imposto a PTC qualche politica commerciale.....)


Andrea
 

Ozzy

Guest
#29
In questi giorni mi sono detto più volte : mannaggia a me a quando ho installato la WF4.0 che mi ha spedito PTC. Se avessi lasciato la WF3.0, a quest'ora avrei tutti i PC con ubuntu 64 ed ampliato la ram a tutti a 4Gb.

Ora, poichè tutti i modelli sono stati salvati in WF4.0, mi sento in gabbia.

Volevo sperimentare OpenSolaris, visto che PTC mantiene ancora la versione per Solaris (ed anche qui la cosa non mi torna.... ho paura che Zio Bill abbia imposto a PTC qualche politica commerciale.....)


Andrea
Questo come ti avevo detto è l'errore che fanno moltissime persone, bisogna sempre aspettare un attimino prima di mettere una nuova versione perchè come si sa le prime presentano sempre qualche bug.

Comunque la WF4 ti posso garantire che è meglio della WF3, dagli solo un attimo di tempo.
Per il discorso di crash continui, a volte sono anche dovuti a una cattiva modellazione, soprattutto in ambito di assieme per quanto riguarda riferimenti esterni presi e poi scomparsi.
Io nella mia esperienza con proe non ho mai avuto grossi problemi di crash e ho praticamente sempre usato win e ho gestito sia assiemi molto grandi sia modelli molto complessi, a volte crashava certo, ma il più delle volte lo faceva perchè ero io a sbagliare.
Quando vi crasha non limitatevi a bestemmiare, cercate di andare a fondo e capire il perchè, abbiamo gli strumenti per analizzare i modelli e andare fino al punto del crash, leggete più spesso la barra dei comandi anche, vedrete che il più delle volte è colpa nostra, che abbiate win o che abbiate linux..

Saluti Ozzy
 

Delysid

Utente Standard
Professione: Designer
Software: Rhinoceros, Pro/ENGINEER, CINEMA 4D
Regione: Toscana
#30
In questi giorni mi sono detto più volte : mannaggia a me a quando ho installato la WF4.0 che mi ha spedito PTC. Se avessi lasciato la WF3.0, a quest'ora avrei tutti i PC con ubuntu 64 ed ampliato la ram a tutti a 4Gb.
Niente 64 bit, la versione per linux della WF3 è solo 32 bit... ma comunque puoi mettere quanta RAM vuoi sul tuo sistema... che linux (anche a 32 bit) te la vede e te la usa :D

In ogni caso, più che una petizione direi che potreste richiedere anche voi il cd per linux al vostro rivenditore anche se non esiste almeno PTC vede che c'è richiesta... (come scrissi qualche post prima, dalla PTC dicono che hanno avuto solo 2-3 richieste in tutta Italia, e io sono uno di quelli, quindi l'ho già fatto, dissi anche che fin quando non vedevo una nuova versione per linux non avrei pagato la manutenzione).
 

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#31
Troppo poche, purtroppo, perchè va meglio di Win
una ditta italiana che si occupa di simulazioni è passata dal cluster linux al cluster windows, dici che è perchè è meglio linux? la risposta è dipende.

La segretaria, per fare il lavoro di segretariato, (e-mail,poche lettere, due fogli excel con le spese, accesso via web al gestionale aziendale...) va molto meglio con linux, non riesce ad installare schifezze, non prende virus, non riesce a sputtanare il sistema etc
con windows un pc non può infettarsi se configurato come si deve...se dai la pass di root alla segretaria ci vuole poco a spazzolare tutte le partizioni...

Linux (se tutto il software a disposizione gira su Linux).
con 500 PC vuol dire che ne cambi circa 100 all'anno, che devi installare, configurare, tenere traccia delle licenze, Windows, Office, Antivirus... etc, su Windows questo deve essere fatto UNO per UNO, non puoi clonare i PC, per che ti trovi con numeri di serie in conflitto... in somma un casino, e non parlare di licenze Volume perché il discorso non cambia.
Gestire 500 PC con Windows è un problema (con linux o Mac è molto più facile)
Lo dico per esperienza diretta, purtroppo cambiare SO in una ditta è un grosso problema e bisogna farlo poco per volta, prima i totem, dopo le segretarie, poi amministrazione etc,
Il grosso problema è che tutto il software giri anche su Linux (Open Office copre circa il 99% degli utenti, e nella fascia bassa di utenti è superiore a Office. Firefox e Tunderbird sono superiori a Explorer/Outlook
(sapete quanto tempo si perde con i file pst del ca**o, in una azienda con 500 PC ?... Ah devo usare Exchange !!-€300*500 ... , no grazie: IMAP e Thunderbird)
con 500 PC circa 450 fanno compiti generici, e se il gestionale aziendale gira su linux, funzonano meglio con Linux, gli altri, con compiti specifici, bisogna usare 'the best tool for the job' e qui dipende di molti fattori...
Vogliamo parlare anche di datacenter, obsolescenza forzata, drivers... un'altra volta
a. volume license ti permette di clonare a destra e manca il SO, anche perchè col volume license hai 1 solo codice e non necessiti di attivazione (enterprise)

b. exchange col volume license > imap e thunderbird dato che 500 licenze di exchange non costano 300 euro l'una..le prime 5 conta che costano 400 euro compreso sistema operativo, isa e altro...

c. office e openoffice...il secondo è un bel giocattolo, ma quando devi lavorare office è qualche spanna sopra...mai provato il 2007?

come vedi tutte le tue tesi sono confutabili tranquillamente...cosa porta linux invece? costi di gestioni superiori dal lato tecnico, autonomia limitata degli utenti (mi installi la stampante? mi mi mi?) e altre piccole rogne (non mi funziona il programma del ministero, quello della banca, quello che il fornitore fa per calcolarsi il valore xyz del componente abc)...

linux? bel giocattolo, peccato ormai ms abbia colmato il gap stabilità già da xp ormai...l'unica cosa è il costo licenza, ma per quello ci sono i commerciali...

bio
 

Delysid

Utente Standard
Professione: Designer
Software: Rhinoceros, Pro/ENGINEER, CINEMA 4D
Regione: Toscana
#32
linux? bel giocattolo, peccato ormai ms abbia colmato il gap stabilità già da xp ormai...
Bio, probabilmente non hai mai usato linux per fare lavori che stressano il sistema... e forse manco windows in quell'ambito ;)

Perché nel nostro settore non credo che siamo in pochi ad aver visto crash di sistema su windows xp dopo il messaggio "memoria insufficiente"... nonostante che avessimo 2 GB di RAM e l'applicazione e tutte le altre schifezze occupavano solo 1,5 GB... (avendo quindi ancora 500 Mb di RAM inutilizzati).

Ah dimenticavo Bio... un buon 80% delle stampanti su Ubuntu viene riconosciuta on-the-fly (anche stampanti di rete, se hai un server di stampa con gli accessi autorizzati a monte, come si addice ad un banale server di stampa) senza nemmeno un click... per gli scanner praticamente tutti... ma evidentemente non hai avuto occasione di provare sulla pelle.
 
Ultima modifica:

mobilia

Utente Junior
Professione: programmatore
Software: GCC
Regione: Lombardia
#33
b. exchange col volume license > imap e thunderbird dato che 500 licenze di exchange non costano 300 euro l'una..le prime 5 conta che costano 400 euro compreso sistema operativo, isa e altro...
O io ho un fornitore ladro, o tu uno tarocco, un server Exchange per 400€ con cinque CLT??

Dove compri? in una bancarella in Hong-Kong?
 

NightHawk

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: ProE WildFire 4.0 M050 + MDO
Regione: Marche
#35
Quoto Delysid.

HP OfficeJET 9120. E' stato necessario ordinare i driver di winxp alla HP perchè non erano presenti nel sito.

con Ubuntu... due click ed ha trovato tutto alla perfezione!!! (Stampante di rete)

Andrea
 

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#36
Quoto Delysid.

HP OfficeJET 9120. E' stato necessario ordinare i driver di winxp alla HP perchè non erano presenti nel sito.

con Ubuntu... due click ed ha trovato tutto alla perfezione!!! (Stampante di rete)

Andrea
parlavo idealmente di un ufficio con 400 pc dove la pass di root gli utenti non ce l'hanno, era solo un esempio...

Bio, probabilmente non hai mai usato linux per fare lavori che stressano il sistema... e forse manco windows in quell'ambito ;)

Perché nel nostro settore non credo che siamo in pochi ad aver visto crash di sistema su windows xp dopo il messaggio "memoria insufficiente"... nonostante che avessimo 2 GB di RAM e l'applicazione e tutte le altre schifezze occupavano solo 1,5 GB... (avendo quindi ancora 500 Mb di RAM inutilizzati).
fa niente, la prima immagine il mio portatile con xp 32 bit..la seconda immagine il task manager del master di cfx, il client ha solo 200 mega di ram in meno utilizzata, fanno un'applicazione in parallelo fra 2 server...

bio
 

Allegati

Delysid

Utente Standard
Professione: Designer
Software: Rhinoceros, Pro/ENGINEER, CINEMA 4D
Regione: Toscana
#37
Non so quanto siano attendibili i dati del task manager... process explorer dice ben altro, guarda l'immagine...

In ogni caso la battaglia a suon di screenshot ha poco senso... i limiti di allocazione di memoria per processo lo conoscono anche i muri... e affliggono le mie giornate quando lavoro con rhino o cinema, ovviamente su windows.
 

Allegati

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#38
Non so quanto siano attendibili i dati del task manager... process explorer dice ben altro, guarda l'immagine...

In ogni caso la battaglia a suon di screenshot ha poco senso... i limiti di allocazione di memoria per processo lo conoscono anche i muri... e affliggono le mie giornate quando lavoro con rhino o cinema, ovviamente su windows.
stai confrontando 2 valori diversi, viene facile che siano diversi...cmq se tu hai problemi di gestione memoria non è detto che sia colpa di windows...

stai confrontando la quota in x rispetto alla quota in y..giusto per fare un paragone...

process explorer recupera quei dati nello stesso modo del task manager...se sono diversi c'è un motivo :D

win32--> limite a 3 gb per processo
win64--> limite? fuori dalle capacità hw attuali

bio
 

Allegati

Ultima modifica:

Delysid

Utente Standard
Professione: Designer
Software: Rhinoceros, Pro/ENGINEER, CINEMA 4D
Regione: Toscana
#39
win32--> limite a 3 gb per processo
win64--> limite? fuori dalle capacità hw attuali
Stai confondendo un po' di cose... il limite di 3 Gb sono di RAM totale... (per xp 32 bit)

Comunque per concludere la discussione qui c'è un confronto dettagliato tra kernel linux 2.6.x e kernel nt 6.x

http://widefox.pbwiki.com/Memory

ciao
 
Ultima modifica:

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#40
Stai confondendo un po' di cose... il limite di 3 Gb sono di RAM totale... (per xp 32 bit)

Comunque per concludere la discussione qui c'è un confronto dettagliato tra kernel linux 2.6.x e kernel nt 6.x

http://widefox.pbwiki.com/Memory

ciao
windows 32 (xp e vista) vede quanta ram è indirizzabile nei 32 bit di indirizzamenti sulla scheda madre...i sistemi che usano il pae (windows 32 server e linux 32) possono vedere 36 bit di indirizzamenti...

su xp e vista 32 si può avere max 3gb per processo, se hai 2 processi da 2.5 giga avrai tutta la ram occupata e il resto in swap (hd)....nello screen precedente vedi il processo di proe occupare 2,7 giga, limite sul mio portatile dato che la scheda madre perde per indirizzare le varie periferiche una quantità di indirizzi pari a 800 mega di ram e windows si riserva 500 mega di ram per il kernel (totale = 3,2 giga di ram)....

i sistemi a 64 bit possono vedere 18 exabyte di indirizzamento, risolto il limite, sia per windows che per linux, il quale è limitato quanto xp e vista 32 per quanto riguarda i 32 bit, poi subentra il pae a risolvere il tutto (mossa commerciale ms che non lo vuole attivare sui sistemi home/pro a 32 bit per spingere i sistemi server/64 bit)...

spero di essere stato esauriente...

bio