• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Licenza Solid Edge consigli

ghostryke

Utente poco attivo
Professione: disegnatore
Software: autocad-solidworks
Regione: lombardia
#21
hanno il nome e l'indirizzo ip da una versione di prova
posso procedere solo se hanno la firma su un contratto, quando si acquista il software e si acettano i termini del contratto e come aver firmato la possibilità di archiviare i tuoi dati, se poi si installa una versione pirata..... si festeggia.
Se vuoi un consiglio nega nega nega tutto e spostati su un altro software.
non hai niente da perdere, non hai file generati con solid edge

Di file non ne ho generati e lo stesso giorno ho scaricato la prova gratuita di 30 giorni però mai installata, se insieme metto anche che abbiamo fatto un contratto per SE + assistenza di tre anni ........... non mi pare di aver fatto nulla di così grave. Il problema è che vai a scontrarti contro un colosso siemens ........ e colui che mi doveva fornire il programma + assistenza non può fare nulla....... sono in attesa di una risposta dal loro avvocato che segue tutte queste cause ....... spero capisca che è stato tutto in buona fede ma pare che loro dicano tu l'hai scaricato ed installato....ora paga.
 

paolo1973

Utente poco attivo
Professione: operaio
Software: appassionato di meccanica
Regione: lazio
#22
Tu sei in buona fede, non hai generato file non hai creato profitto ne per te ne per i tuoi clienti, e Siemens che non e in buona fede
esempio
ti stai per sposare, non fai in tempo a dire di si che ti chiede gli alimenti, cosa fai?:
1)paghi, attenzione, non ci sei ancora andato a letto, magari non ti piace e dopo ti tocca pagare anche l'amante
2)paghi, poi tutte le volte che ci vai a letto pensi a quanto e stronza e a cosa ti chiederà
3)non paghi, la mandi a quel paese e intanto fai il gigolo
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#23
Mah, questo mi sa che significa che in rete ce l'hanno messo loro. Quello che puoi fare e' chidere spiegazioni su come hanno fatto a risalire a voi a partire dall'IP. Significa che il vostro provider gli ha fornito la vostra identita' senza nessuna autorizzazione giudiziaria.
Tipicamente le aziende per ricevere la posta in tempo reale utilizzano un IP statico pubblico. Sapendo quell'IP, si può sapere molto dell'azienda, garatuitamente e on-line anche qui: http://www.mambro.it/whois/whois.php
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#24
Più o meno come dire che io ti ho registrato con un registratore a tua insaputa .... non è una prova legale!
Non so come sappiano o abbiano avuto l'IP associato alla tua azienda ma mi pare che vadano a colpire sempre i soliti!
Errato. Ogni PC in rete (aziendale o internet) ha un IP. In una intranet ogni PC ha il proprio differente dagli altri. Se vai in internet con una connessione a IP statico, tutti i PC assumono quell'IP, e tale IP viene letto da tutti i server che contatti. Se sei un privato, quando vai in internet utilizzi un IP dinamico (rilasciato dal tuo provider) che cambia di volta in volta.
Per verificare vai su: http://whatismyipaddress.com/
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#25
Tipicamente le aziende per ricevere la posta in tempo reale utilizzano un IP statico pubblico. Sapendo quell'IP, si può sapere molto dell'azienda, garatuitamente e on-line anche qui: http://www.mambro.it/whois/whois.php
errato. L'IP sanche se statico e' nel 99% dei casi del provider. Quindi interrogando il whois in genere trovi che si tratta di un'utenza fastweb, telecom, infostrada etc. Per risalire dall'ip, anche statico, all'azienda devi fare un'interrogazione al provider, che dovrebbe risponderti solo dietro ordine giudiziario. L'unica spiegazione realistica e' che l'OP abbia registrato il suo ip statico presso la siemens plm, coi suoi dati anagrafici.

P.S. Da questa storia abbiamo imparato che solid edge telefona a casa ogni volta che lo avviamo, e comunica il numero di licenza. Fin qui' niente di male, se siamo in regola, anche se la siemens cosi' si sostituisce agli organi giudiziari che penso sarebbero gli unici legalmente titolati a reprimere i reati. E se invece oltre al numero di licenza manda anch altro? Se facessi prodotti che sono in concorrenza con aziende americane comincerei a preoccuparmi. Forse c'e' un motivo per cui alla Airbus utilizzano Catia e non NX..... ;-)
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#26
Errato. Ogni PC in rete (aziendale o internet) ha un IP. In una intranet ogni PC ha il proprio differente dagli altri. Se vai in internet con una connessione a IP statico, tutti i PC assumono quell'IP, e tale IP viene letto da tutti i server che contatti. Se sei un privato, quando vai in internet utilizzi un IP dinamico (rilasciato dal tuo provider) che cambia di volta in volta.
Per verificare vai su: http://whatismyipaddress.com/
Questa risposta non e' molto pertinente con il messaggio di Gerod. Comunque i server web che ricevono le interrogazioni e' vero che vedono l'ip publico del router e non quello del pc dentro la lan, ma se non sbaglio possono comunque vedere il nome host della macchina specifica.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#27
errato. L'IP sanche se statico e' nel 99% dei casi del provider. Quindi interrogando il whois in genere trovi che si tratta di un'utenza fastweb, telecom, infostrada etc. Per risalire dall'ip, anche statico, all'azienda devi fare un'interrogazione al provider, che dovrebbe risponderti solo dietro ordine giudiziario. L'unica spiegazione realistica e' che l'OP abbia registrato il suo ip statico presso la siemens plm, coi suoi dati anagrafici.
A me questo non risulta, l'IP statito PUBBLICO è registrato e presente in una "lista" aperta alla consultazione, così come per i siti web ecc.
Comunque, il tutto, per dire che comunque rintracciano anche chi non si è mai registrato sul sito Siemens.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#28
Questa risposta non e' molto pertinente con il messaggio di Gerod. Comunque i server web che ricevono le interrogazioni e' vero che vedono l'ip publico del router e non quello del pc dentro la lan, ma se non sbaglio possono comunque vedere il nome host della macchina specifica.
In realtà possono rilevare un sacco di altre ulteriori informazioni. Ma qui ora si, si divagherebbe.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#29
P.S. Da questa storia abbiamo imparato che solid edge telefona a casa ogni volta che lo avviamo, e comunica il numero di licenza. Fin qui' niente di male, se siamo in regola, anche se la siemens cosi' si sostituisce agli organi giudiziari che penso sarebbero gli unici legalmente titolati a reprimere i reati. E se invece oltre al numero di licenza manda anch altro? Se facessi prodotti che sono in concorrenza con aziende americane comincerei a preoccuparmi. Forse c'e' un motivo per cui alla Airbus utilizzano Catia e non NX..... ;-)
Il vero meccanismo dietro il controllo della licenza Siemens non lo ha mi divulgato, quindi il suo vero funzionamento è solo fonte di congettura, perché anche se non vieni scoperto con la licenza craccata, e mandi un file ad un utente con licenza regolare, Solid Edge comunque si accorge che il file non è "buono".
Per quanto riguarda Airbus non credo sia un problema di controllo di licenze ad aver fatto scegliere Catia ad altro Sw, perché la Boing (ad esempio) ha NX di Siemens.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#30
A me questo non risulta, l'IP statito PUBBLICO è registrato e presente in una "lista" aperta alla consultazione, così come per i siti web ecc.
Non e' cosi'. Ho provato ad interrogare l'IP statico di una onluss con cui collaboro tramite il sito che hai fornito, e quello che vedo e' il provider, e non la onluss.

Il discorso dei siti web e' diverso: essi sono registrati a nome del propietario, ma comunque in genere sono ospitati presso server-farm per cui quello che vedi e' l'indirizzo della sede dell'hosting, che quasi mai coincide con la sede dell'azienda a cui fa riferimento il sito web.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#31
Il vero meccanismo dietro il controllo della licenza Siemens non lo ha mi divulgato, quindi il suo vero funzionamento è solo fonte di congettura, perché anche se non vieni scoperto con la licenza craccata, e mandi un file ad un utente con licenza regolare, Solid Edge comunque si accorge che il file non è "buono".
Comunque devi convenire con me sul fatto che solid edge invia dei dati dal tuo computer a soggetti terzi, senza dirtelo e senza tantomeno chiederti il permesso. Cosa ci sia dentro questi dati lo sanno solo loro. Peccato che non sia piu' in assistenza altrimenti avrei sollevato la questione sul forum americano.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#32
Il discorso dei siti web e' diverso: essi sono registrati a nome del propietario, ma comunque in genere sono ospitati presso server-farm per cui quello che vedi e' l'indirizzo della sede dell'hosting, che quasi mai coincide con la sede dell'azienda a cui fa riferimento il sito web.
Sarai stato sfortunato, ho provato con i siti di differenti clienti e mi è sempre tornato indietro un nome!
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#33
Comunque devi convenire con me sul fatto che solid edge invia dei dati dal tuo computer a soggetti terzi, senza dirtelo e senza tantomeno chiederti il permesso. Cosa ci sia dentro questi dati lo sanno solo loro. Peccato che non sia piu' in assistenza altrimenti avrei sollevato la questione sul forum americano.
Non sono in grado di dirti:
1) cosa solid edge comunichi
2) quando comunichi qualcosa (sempre o solo in presenza di craccate)

non mi sono mai preso la briga di leggere il contratto di licenza che si accetta al momento dell'installazione, sicuramente li traccia ce ne dovrebbe essere.
Di diversi casi di aziende beccate con le mani nella marmellata ne ho sentite diverse, chi più chi meno è riuscito a mediare e ad avere "sconti" ma alla fine si è arrivati ad una transazione.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#34
Sarai stato sfortunato, ho provato con i siti di differenti clienti e mi è sempre tornato indietro un nome!
Ma hai interrogato il database whois usando come query il sito web istituzionale o l'indirizzo IP della sede aziendale?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#35
Di diversi casi di aziende beccate con le mani nella marmellata ne ho sentite diverse, chi più chi meno è riuscito a mediare e ad avere "sconti" ma alla fine si è arrivati ad una transazione.
Perche' tu vieni a sapere di quelli beccati con le mani nella marmellata. Ma se un disegno della Fiat viene di nascosto inviato alla General Motors fidati che non te lo diranno mai.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#36
Perche' tu vieni a sapere di quelli beccati con le mani nella marmellata. Ma se un disegno della Fiat viene di nascosto inviato alla General Motors fidati che non te lo diranno mai.
Io so delle aziende che entrano in manutenzione con noi, dopo essere stati scoperti.
A Fiat e General Motors credo non cambi molto acquistare una licenza in più, e poi dubito vi sia un utente con diritti di amministrazione per installare SW pirata.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#37
Ma hai interrogato il database whois usando come query il sito web istituzionale o l'indirizzo IP della sede aziendale?
Nel caso del cliente ho verificato dei siti. Hai ragione.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#38
A Fiat e General Motors credo non cambi molto acquistare una licenza in più, e poi dubito vi sia un utente con diritti di amministrazione per installare SW pirata.
Non dico che alla FIAT o GM usino soft pirata, stavo sollevando un altro argomento:

visto che SE si diverte a comunicare con il mondo esterno alla LAN aziendale senza farne parola con l'azienda che lo ha acquistato, non e' che magari fa la stessa cosa ma inviando in giro file di progetti invece che numeri di licenza?
L'esempio FIAT-GM era per dire che magari un soft USA ha una backdoor che serve a mandare dati alle aziende amiche del governo USA, cosa che potrebbe succedere con qualunque altro soft naturalmente. Nel caso di SE abbiamo la prova che il programma manda dati all'asterno, all'insaputa del cliente.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#39
Non dico che alla FIAT o GM usino soft pirata, stavo sollevando un altro argomento:

visto che SE si diverte a comunicare con il mondo esterno alla LAN aziendale senza farne parola con l'azienda che lo ha acquistato, non e' che magari fa la stessa cosa ma inviando in giro file di progetti invece che numeri di licenza?
L'esempio FIAT-GM era per dire che magari un soft USA ha una backdoor che serve a mandare dati alle aziende amiche del governo USA, cosa che potrebbe succedere con qualunque altro soft naturalmente. Nel caso di SE abbiamo la prova che il programma manda dati all'asterno, all'insaputa del cliente.
Senza voler entrare nel merito, ma qui però si sta scadendo sul "gomblottismo" e scie chimiche varie.
 

mariuss.r

Moderatore
Staff Forum
Professione: progettista
Software: ProEngineer 2001/ Rhino 3D
Regione: veneto
#40
Il mio utilizzo non è mai avvenuto, e lo stesso giorno avevo via mail il link di attivazione gratuita ......... ripeto:sbagliando, ma in buona fede per un misto curiosità e voglia di provare ora non posso avere il cambio gratuito con solo la spesa triennale di assistenza ...... nonostante l'avvocato siemens abbia capito la buona fede della cosa, ora devo pagare il programma.... diciamo che dai 48.000 totali spero di arrivare a circa 8.000 del basic ......... però mi da fastidio il modo.
Sbagliare è umano, perseverare diabolico ....... non avere avuto pazienza come nel mio caso invece diventa oneroso.
Lungi da me voler favorire la pirateria, ma il comportamento di Siemens mi sembra veramente scorretto quindi vorrei segnalare, per chi usa Windows, che c'e' la possibilità di settare il firewall in modo che impedisca ad uno o più programmi di poter accedere ad internet.