leverismo a 3 punti

lio040969

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: solidworks
Regione: Piemonte
Buongiorno a tutti, per la prima volta scrivo su questo forum che trovo veramente interessante, e pieno di spunti per poter progettare. chiedo l'aiuto di qualcuno per quanto riguarda un dispositivo simile a un bloccaggio pneumatico con biella e manovella, dovrei dimensionare per capire che forza di bloccaggio posso ottenere sulla leva che mi blocca il pezzo.
allego piccolo schema per capire di cosa sto parlando.
ringrazio anticipatamente a tutti quelli che mi risponderanno.
 

Allegati

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Secondo me ci sono termini che non rispecchiano quanto dai descrivendo.
Biella....
Manovella
Interasse maggiorato di 0,1....

Non si capisce se è moto rotatorio o trave che ruota sul piano del monitor. Se è un moto in 3d mancano indicazioni.

Prova a riformulare la richiesta.

Nel piano del foglio forza cilindro per 48 uguale a reazione per distanza non quotata.
 

lio040969

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: solidworks
Regione: Piemonte
Speravo di essere stato chiaro, allego un altro disegno e spero che si capisca meglio.
Grazie
 

Allegati

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
Sono un poco arrugginito, a me viene una spinta di 942 N, la corsa di 10.33 mm credo serva solo a rendere il meccanismo irreversibile tipo ginocchiera dei Destaco.
 

lio040969

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: solidworks
Regione: Piemonte
grazie per la risposta, riuscite a mostrarmi come si fa a calcolare per ottenere la forza finale
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Mah ... scusa eh .. ma nel disegno tecnico vedo un meccanismo ben diverso da quello rappresentato da te

image.jpg

Il triangolo a-b-o ruota rigidamente attorno ad o. Questo genera un movimento della leva b-c che fa muovere in verticale l’asta c-p.

se non concedi il grado di libertà in b, il sistema non potrà mai generare un movimento fluido in verticale dell’asta c-p.

mi pare strana la schematizzazione fatta da te ... o mi sto perdendo qualcosa..
 

lio040969

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: solidworks
Regione: Piemonte
allego il video di come avviene la movimentazione
 

Allegati

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Eh appunto ... ti torna con la mia schematizzazione?
E soprattutto ti torna che la tua schematizzazione non è corretta ?
 

lio040969

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: solidworks
Regione: Piemonte
ok, lo schema realizzato non è ok, spero che ora con il video si capisca, spero che trovi qualcuno che mi possa spiegare come posso calcolare la forza che avrò sulla leva.
Grazie.
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
Provo ad allegare il mio calcolo, fatemi sapere se ho fatto cacchiate!
 

Allegati

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Anche la questione dell’interasse maggiorato: non è che l’hai maggiorato.. è che l’asta b-c per spingere il pistone in verticale deve essere sempre inclinata. Se fosse lunga esattamente 48 mm, sarebbe orizzontale e non farebbe forza in direzione verticale. Quindi per stare obliqua deve essere per forza di cose più lunga di 48..
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
ok, lo schema realizzato non è ok, spero che ora con il video si capisca, spero che trovi qualcuno che mi possa spiegare come posso calcolare la forza che avrò sulla leva.
beh una volta che ti viene corretta la schematizzazione, sarebbe bello che facessi almeno un tentativo tuo di calcolo ..... altrimenti questi tuoi 15 minuti di lavoro, li voglio sulla mia busta paga :)
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
A posto ... te lo hanno risolto gli altri ... credo .. non ho guardato.
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Non mi torna per nulla ... secondo me hai fatto confusione nel passaggio di scomposizione della forza data da P e della sua ricomposizione in B. Tieni conto che continui ad usare lo schema postato originariamente. In B c’è una cerniera, quindi il braccio di 48,1 mm non potrà mai fare coppia... fa solo da tirante, anzi in questo caso da “spingente”.

ti allego i miei passaggi.

image.jpg
 

lio040969

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: solidworks
Regione: Piemonte
dall'ultimo calcolo che vedo, credo di capire che avrò solamente 181,5N di forza di bloccaggio mentre il calcolo precedente (pietro2002) risulta 2445N che mi sembrano più corretti dato che ho un cilindro che spinge 2500N, Se avete altre spiegazioni in merito ve ne sarò grato per me questo è un primo lavoro importante. Grazie
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Aspettiamo la controrisposta di Pietro. Potrei star prendendo un abbaglio clamoroso ....

Per rispondere a te:

risulta 2445N che mi sembrano più corretti dato che ho un cilindro che spinge 2500N
a me invece sembra proprio strano che con 2500 N in input a lui ne risultino quasi gli stessi (2445 N) all’estremità della leva...
Di mezzo ci passa il rapporto tra le due distanze dal centro di rotazione (53 mm contro 155... il chè ovviamente tende ad abbassare la forza che agisce sul 155). Ma, molto più importante, ci passa di mezzo che l’asta b-c scarica in b con il seno di 12 gradi, quindi già lì, di quei 2500 N te ne rimangono ben pochi.

tu proprio che non vuoi partecipare ai calcoli eh? Pazienza...
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
Non mi torna per nulla ... secondo me hai fatto confusione nel passaggio di scomposizione della forza data da P e della sua ricomposizione in B. Tieni conto che continui ad usare lo schema postato originariamente. In B c’è una cerniera, quindi il braccio di 48,1 mm non potrà mai fare coppia... fa solo da tirante, anzi in questo caso da “spingente”.

ti allego i miei passaggi.

Vedi l'allegato 61124
Secondo me, facendo riferimento al mio schema, la forza data dal cilindro si scompone sulla biella in due forze, la F1 perpendicolare alla biella e la F2 assiale alla biella.
Trasportando le forze sulla leva: la forza F2 da una coppia = F2 x 53, la forza F1 da una coppia = F1 x 48.1. Da li ho calcolato la Fx. Cosi' a occhio mi sembra piu' esatto il mio calcolo, col tuo avrei solo una forza di 181.5 N ( 18 Kg con un cilindro diametro 80 mi sembra un po' poco )!
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
Aspettiamo la controrisposta di Pietro. Potrei star prendendo un abbaglio clamoroso ....

Per rispondere a te:



a me invece sembra proprio strano che con 2500 N in input a lui ne risultino quasi gli stessi (2445 N) all’estremità della leva...
Di mezzo ci passa il rapporto tra le due distanze dal centro di rotazione (53 mm contro 155... il chè ovviamente tende ad abbassare la forza che agisce sul 155). Ma, molto più importante, ci passa di mezzo che l’asta b-c scarica in b con il seno di 12 gradi, quindi già lì, di quei 2500 N te ne rimangono ben pochi.

tu proprio che non vuoi partecipare ai calcoli eh? Pazienza...
Se guardate bene ho detto subito che ho 942N!
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
la forza F1 da una coppia = F1 x 48.1.
fino a quando non sarai d’accordo con me che il braccio da 48 non fa coppia nel punto B, non ne usciremo mai ... c’è una cerniera lì... guarda il video postato. Come fa la forza perpendicolare alla Biella a scaricare una coppia in un nodo che per sua natura non trasmette coppia ?