Lavorare in un team numeroso con il Vault

Avoplus

Utente Junior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor 2011
Regione: Lombardia
#1
Buongiorno a tutti,

premetto di essermi passato in rassegna TUTTI i threads aperti finora (per non correre il rischio...:tongue:) senza, però, trovare risposta al mio dubbio. Ho letto che alcuni di voi non utilizzano il Vault perchè sono progettisti "isolati" altri perché sono in un team di solo due o tre persone, altri ancora perchè, addirittura, non ce l'hanno... :eek:

Il mio quesito, invece, è: come organizzare il lavoro di team con un PDM?

(Per comodità, faccio riferimento a IV2010 ed al Vault, ma immagino che la "filosofia" sia generalizzabile a qualsiasi altro PDM...)
Finchè un progetto è facilmente suddivisibile in sotto-progetti (penso ad una linea di montaggio, ad esempio), si può affidare ad un singolo progettista lo sviluppo del sotto-progetto ed il capo progetto "assembla" i pezzi. Ma quando il progetto è complesso ed i progettisti sono numerosi e devono "interagire" nello stesso assieme, come si può fare?

Per fare un esempio (sciocco, molto forzato e non proprio attinente ma che può rendere l'idea...): l'automobile. Un progettista si occupa del telaio, uno della meccanica, uno della carrozzeria, uno degli interni...
Tutti, in definitiva, devono fare riferimento allo stesso assieme ma ognuno sviluppandone un sotto-assieme che interagisce con altri (punti di attacco, ingombri, ecc. ecc.).

Voi come lo organizzereste? :confused:
 

Stiky

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Inventor
Regione: Veneto
#2
Il problema di organizzare un team di progettazione non rigurada tanto il fatto di suddividere il "Grosso assieme" in tanti "miniassieme", poichè ciò per il software si configura come una serie di progetti distinti.
I problemi nascono quando vengono modificate parti/assiemi comuni ai vari progetti, in quel caso o si ha Vault o non ne esci vivo

PS. VAULT NON E' UN PDM, ma un semplice gestore di file.

Vault lavora con un un'unico file di progetto, e molte sottocartelle in cui sono distribuiti i vari file, vengono archiviate le vari e versioni di ogni file, viene gestito il CHECK IN/CHECK OUT, un database memorizza lo storico delle versioni e le referenze tra i vari file.

Non ho capito cosa intendi per organizzare il lavoro, se intendi quale procedure si adottano in azienda con i PDM, è una discussione un pò lunga e dipende dal tipo di PDM adottato, dal tipo di organizzazione aziendale, comunque il discorso è un pò lungo. Puoi specificare meglio la domanda?
 

banda bassotti

Utente Standard
Professione: faccio cose...spesso van bene....talvolta funzionano...raramente servono
Software: un pò uno un pò l'altro
Regione: BRESCIA/NAPOLI
#3
poichè ciò per il software si configura come una serie di progetti distinti.
è vero ma comunque sono interconnessi quindi è d'obbligo il vault.
adesso io sto lavorando ad un grosso impianto con altri 9 colleghi in due uffici diversi senza vault saremmo persi.
 

Avoplus

Utente Junior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor 2011
Regione: Lombardia
#4
PS. VAULT NON E' UN PDM, ma un semplice gestore di file.
"Product Data Management"... Il Vault non solo gestisce i files ma anche i legami tra essi e, seppur in maniera risibile, le sue versioni (ok che non sono proprio revisioni, però con un pò di fantasia...).
Diciamo che a me piace considerarlo un PDM embrionale... :rolleyes:

Non ho capito cosa intendi per organizzare il lavoro, se intendi quale procedure si adottano in azienda con i PDM, è una discussione un pò lunga e dipende dal tipo di PDM adottato, dal tipo di organizzazione aziendale, comunque il discorso è un pò lungo. Puoi specificare meglio la domanda?
Diciamo che la mia curiosità verte proprio sull'aspetto pratico: sentire e confrontarmi un pò con altre esperienze...
Quando parlo di "gestire un progetto" intendo dire: come organizzare la gestione dei files di progetto. Vediamo se riesco a spiegarmi... :rolleyes:
Gestire tutto tramite un assieme generale e lasciare al singolo progettista il suo sottoassieme (estratto)? Oppure, creare più assiemi generali ed utilizzando delle parti derivate per ciò che non interessa?
Oppure ancora, come assicurarsi che, involontariamente, non si aggiornino parti/assiemi che sono di pertinenza altrui? (ok, in questo caso basterebbe averli estratti, però, può succedere che la modifica di un sottoassieme ne influenzi un altro...).

Purtroppo, ad oggi, non sono riuscito a definire delle "regole auree" con i colleghi ed è un rincorrersi di pallini bianchi, verdi e rossi... di assiemi con vincoli "saltati" e cose così... :confused:
 

Stiky

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Inventor
Regione: Veneto
#5
"Product Data Management"... Il Vault non solo gestisce i files ma anche i legami tra essi e, seppur in maniera risibile, le sue versioni (ok che non sono proprio revisioni, però con un pò di fantasia...).
Diciamo che a me piace considerarlo un PDM embrionale... :rolleyes:


Diciamo che la mia curiosità verte proprio sull'aspetto pratico: sentire e confrontarmi un pò con altre esperienze...
Quando parlo di "gestire un progetto" intendo dire: come organizzare la gestione dei files di progetto. Vediamo se riesco a spiegarmi... :rolleyes:
Gestire tutto tramite un assieme generale e lasciare al singolo progettista il suo sottoassieme (estratto)? Oppure, creare più assiemi generali ed utilizzando delle parti derivate per ciò che non interessa?
Oppure ancora, come assicurarsi che, involontariamente, non si aggiornino parti/assiemi che sono di pertinenza altrui? (ok, in questo caso basterebbe averli estratti, però, può succedere che la modifica di un sottoassieme ne influenzi un altro...).

Purtroppo, ad oggi, non sono riuscito a definire delle "regole auree" con i colleghi ed è un rincorrersi di pallini bianchi, verdi e rossi... di assiemi con vincoli "saltati" e cose così...

Il discorso è molto complesso, personalmente non mi complicherei la vita con parti derivate e simili, potresti obbligare i tuoi colleghi a lavorare sull'assieme generale obbligandoli ad usare un determinato LOD con parti sositutive, ma cosa succede se uno dei tuoi colleghi è costretto a modificare un'assieme di un'altro per iniserire il suo pezzo. (es. il tecnico che disegna il cablaggio dovrà inserire dei fori nella scocca per il passaggio dei cavi).
La procedura che di solito si segue è quella di archiviare tutto ogni sera e caricare da Vault ogni volta che si apre un file, avendo cura di non sovrascivere i file estratti.
Mi sembra molto difficile non permettere ai tecnici la modifica di file di pertinanenza altrui, dovresti dare ruoli ed accessi diversi per i vari file....forse se utilizzi Vault Manufactoring si può fare qualcosa di simile, ma non ho esperienza.

P.S.: P.D.M. = PRODUCT Data Management, Product non file, quindi si prevede la gestione anche di DB, Manuali tecnici, costi, ed altro.:smile:
Lo so sono pedante :redface: