• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Latte in polvere e derivati vari

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#1
Concordo...Io scelgo l'ovomaltina grazie dell'omaggio amici:D
Sì, ma tanto oramai non è più l'Ovomaltina di una volta.
Per cominciare, di uovo c'è rimasto solo il nome, ed anche del malto mi risulta abbiano abbassato molto il dosaggio. :(

Una specie di versione "vintage" del Nesquick
(maledetta Nestlè, lei ed il suo latte in polvere che in Africa ha ammazzato più bambini della bomba atomica) :mad:
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#2
(maledetta Nestlè, lei ed il suo latte in polvere che in Africa ha ammazzato più bambini della bomba atomica) :mad:
Fermo li'. spiega, spiega.
Che mi stanno spranticando le OO per dare alla bimba il latte in polvere e alla seconda pagina di ingredienti mi e' venuto da vomitare...
Mi spiegheranno perche' il primo ingrediente e' "latte scremato" e invece quello muccoso e' VELENO (sic...) per i bimbi di oggi... che una volta ti ci svezzavano con quello della mucca VERA.
 

Jersey

Utente Standard
Professione: Progettista di interni
Software: Autocad - Archicad - Photoshop e simili
Regione: Pavia
#3
Fermo li'. spiega, spiega.
Che mi stanno spranticando le OO per dare alla bimba il latte in polvere e alla seconda pagina di ingredienti mi e' venuto da vomitare...
Mi spiegheranno perche' il primo ingrediente e' "latte scremato" e invece quello muccoso e' VELENO (sic...) per i bimbi di oggi... che una volta ti ci svezzavano con quello della mucca VERA.
Pare che sia più digeribile.... :eek:

Comunque, un consiglio da mamma, usa il latte già liquido e, se la bimba lo digerisce bene, appena si avvicina all'anno, passa al latte di mucca!
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#4
Fermo li'. spiega, spiega.
Che mi stanno spranticando le OO per dare alla bimba il latte in polvere e alla seconda pagina di ingredienti mi e' venuto da vomitare...
Mi spiegheranno perche' il primo ingrediente e' "latte scremato" e invece quello muccoso e' VELENO (sic...) per i bimbi di oggi... che una volta ti ci svezzavano con quello della mucca VERA.
Per il discorso latte in polvere Nestlè (ma anche di altri) nei paesi del 3o mondo, vedasi questo link di Nigrizia.
http://www.nigrizia.it/print.asp?ID=6405&P=1 :mad:

Quanto al latte di mucca, quello vero, che ti devo dire... anch'io ci sono diventato grande e grosso, bevendolo anche prima dello svezzamento, dato che la genitrice perse il latte quando io avevo 3 mesi.

Ora, a sentire i luminari da 24 pollici, sembra essere diventato peggio del cianuro !
Sarà che i poppanti di adesso non ci hanno più il fisico. :D
 

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
#5
Fermo li'. spiega, spiega.
Che mi stanno spranticando le OO per dare alla bimba il latte in polvere e alla seconda pagina di ingredienti mi e' venuto da vomitare...
Mi spiegheranno perche' il primo ingrediente e' "latte scremato" e invece quello muccoso e' VELENO (sic...) per i bimbi di oggi... che una volta ti ci svezzavano con quello della mucca VERA.
prova il latte in polvere della Neolatte...
viene da agricolture "biologica" (qualsiasi cosa voglia dire), costa meno di Nestlè, mellin e merchandaising vari, lo trovi in farmacia e non ha mai dato problemi di intolleranza...
poi, i pediatri lo sconsigliano perchè non vengono "foraggiati".... ma questo per me è un ottimo motivo per prenderlo !!!
la mia lo ha preso a partire dal 1 mese... ed è grande e grossa... :D
 
Ultima modifica:

Stefano_ME30

Guest
#6
...Ora, a sentire i luminari da 24 pollici, sembra essere diventato peggio del cianuro !
Sarà che i poppanti di adesso non ci hanno più il fisico. :D
Il problema e' quello che mangiano le mucche.
Prima erano "vicino casa" e il bimbo entrava in contatto con sostanza "conosciute", oggi il latte viene "dislocato" a livello geografico e il bimbo entra in contatto con sostanze (anche solo naturali) che non e' in grado di "gestire" ed ecco allergie e intolleranze a "iosa".

Pero' nessuno fa nulla.
:(
 

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
#7
Copio qui i post che parlano del latte in polvere e dei suoi derivati....
in pratica come la Nestlè e case simili stiano rovinando i bambini ....
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#8
Il problema e' quello che mangiano le mucche.
Prima erano "vicino casa" e il bimbo entrava in contatto con sostanza "conosciute", oggi il latte viene "dislocato" a livello geografico e il bimbo entra in contatto con sostanze (anche solo naturali) che non e' in grado di "gestire" ed ecco allergie e intolleranze a "iosa".

Pero' nessuno fa nulla.
:(
Potrebbe pensarci il Signor Petrolio a rendere cosi' costosi i trasporti da rendere economicamente sostenibili le produzioni "autarchiche"....

Ciao.
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#9
Il discorso del "latte in polvere meglio della mamma" lo avevano introdotto anche da noi negli anni '70, con disastrosi effetti sulla salute dei poppanti. Ora hanno un po' calato la dose, ma esistono ancora i ridicoli "latti da ingrasso" per bimbi fino a 3 anni...!!!
Se potro', cerchero' di convincere mia moglie a provare con latti "veri" (magari anche di capra, che sono molto piu' digeribili dei vaccini) prima del placet della pediatra.

Per quanto riguarda la qualita' del latte, ho un contadino a pochi km di distanza con il distributore del latte crudo... vi garantisco che una volta bollito, anche se le Industrie spauracchiano che "cosi' lo distruggi, la pastorizzazione si' che e' meglio..." al latte commerciale non ci si avvicina neanche con il colore!!!

Non vedo l'ora di farlo provare alla bimba!!! Sperando non dia problemi al pancino. Ma di yogurt (anche bianco, intero) ne mangia e nessun problema... formaggi, ricotta, idem... e non penso siano fatti con il Latte in Polvere Nestle'... mah... che mafia c'e' dietro...!!!
 

Stefano_ME30

Guest
#10
Il discorso del "latte in polvere meglio della mamma" lo avevano introdotto anche da noi negli anni '70, con disastrosi effetti sulla salute dei poppanti. Ora hanno un po' calato la dose, ma esistono ancora i ridicoli "latti da ingrasso" per bimbi fino a 3 anni...!!!
Se potro', cerchero' di convincere mia moglie a provare con latti "veri" (magari anche di capra, che sono molto piu' digeribili dei vaccini) prima del placet della pediatra.

Per quanto riguarda la qualita' del latte, ho un contadino a pochi km di distanza con il distributore del latte crudo... vi garantisco che una volta bollito, anche se le Industrie spauracchiano che "cosi' lo distruggi, la pastorizzazione si' che e' meglio..." al latte commerciale non ci si avvicina neanche con il colore!!!

Non vedo l'ora di farlo provare alla bimba!!! Sperando non dia problemi al pancino. Ma di yogurt (anche bianco, intero) ne mangia e nessun problema... formaggi, ricotta, idem... e non penso siano fatti con il Latte in Polvere Nestle'... mah... che mafia c'e' dietro...!!!
Se puo' allattare al seno fino a sei mesi (anche oltre) e' garanzia di salute, poi potra' mangiare quello che vuole.
Mia moglie e' allergica e la prima figlia no, il secondo non ha potuto allattarlo oltre il terzo mese e fino a 3 anni ha sofferto di asma.
Le allergie sono subdole e causa delle malattie piu' strane.
 

matte79

Utente Standard
Professione: Mobilizzazione Mouse
Software: ProE-Catia V5-Think design
Regione: Emilia Romagna
#11
ma scusate ricordo male o l'attuale latte in polvere è un sottoprodotto militare che fu all'epoca bandito per non so che motivo (taurina?)...personalmente ho sempre bevuto latte di mucca sono stato svezzato con quello e di allergie neanche l'ombra.
Poi sono d'accordo con stefano quando dice che i contatti con sostanze "estranee" oggi sono molto più frequenti di solo 20 anni fa..
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#12
ma scusate ricordo male o l'attuale latte in polvere è un sottoprodotto militare che fu all'epoca bandito per non so che motivo (taurina?)...personalmente ho sempre bevuto latte di mucca sono stato svezzato con quello e di allergie neanche l'ombra.
Poi sono d'accordo con stefano quando dice che i contatti con sostanze "estranee" oggi sono molto più frequenti di solo 20 anni fa..
Be', il latte in polvere in Italia e' ammeso solo come mangime zootecnico, non si puo' usare per l'alimentazione umana (latte reidratato, formaggi) TRANNE che come ingrediente industriale o per svezzare i bambini...

Come dire, e' vietato a meno che tu non faccia parte di una grande lobby...

Per quanto riguarda l'allattamento al seno, non esiste un termine, si puo' anche allattare fino a 2 anni (!!!). Certo che diventa poi una cosa un po' scomoda e comunque totalmente insufficiente ai fabbisogni, oltre a creare un legame che poi e' difficile spezzare quando il bimbo deve andare dai nonni o all'asilo.
 

Jersey

Utente Standard
Professione: Progettista di interni
Software: Autocad - Archicad - Photoshop e simili
Regione: Pavia
#13
Il problema e' quello che mangiano le mucche.
Prima erano "vicino casa" e il bimbo entrava in contatto con sostanza "conosciute", oggi il latte viene "dislocato" a livello geografico e il bimbo entra in contatto con sostanze (anche solo naturali) che non e' in grado di "gestire" ed ecco allergie e intolleranze a "iosa".
Mah...secondo me è il contrario....infatti le allergie e intolleranze varie sono molto più diffuse oggi, che prendiamo mille accorgimenti, di prima!

Io ho cresciuto mia figlia coi "vecchi metodi" (a sei mesi mangiava peperonata :rolleyes:)...non ha mai avuto problemi di salute, a parte la varicella presa all'asilo.

Sinceramente me ne frego ababstanza delle nuove scoperte.....mio nonno praticamente è cresciuto allattato dalla mucca, adesso ha 85 anni, 4 ictus alle spalle e ci fa le scarpe a tutti!!!!
 

GiGa

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Mechanical, Inventor, 3DS Max
Regione: Roma
#14
Da neo-papà (3 mesi domani) e mamma con poco latte, abbiamo dovuto subito fare i conti con il latte in polvere come integrativo...
Dopo un paio di confezioni da 30 euro l'una, abbiamo provato il Neolatte (9 euro!) ed è andata benissimo... ma da un mesetto (quindi dal secondo mese) la pediatra (della vecchia guardia, molto pratica e poco "consumer") abbiamo cominciato con il latte vaccino (come si dice a Roma, "quello della Centrale"), ovviamente allungato con acqua e crema di riso... dopo un brevissimo periodo di prova per accertare la tolleranza, adesso solo latte intero e quello in polvere in caso di necessità (ed un po' di seno ogni tanto)... fra qualche giorno cominciamo con i brodini...
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#15
Per il discorso latte in polvere Nestlè (ma anche di altri) nei paesi del 3o mondo, vedasi questo link di Nigrizia.
http://www.nigrizia.it/print.asp?ID=6405&P=1 :mad:

Quanto al latte di mucca, quello vero, che ti devo dire... anch'io ci sono diventato grande e grosso, bevendolo anche prima dello svezzamento, dato che la genitrice perse il latte quando io avevo 3 mesi.

Ora, a sentire i luminari da 24 pollici, sembra essere diventato peggio del cianuro !
Sarà che i poppanti di adesso non ci hanno più il fisico. :D
Se puo' allattare al seno fino a sei mesi (anche oltre) e' garanzia di salute, poi potra' mangiare quello che vuole.
Mia moglie e' allergica e la prima figlia no, il secondo non ha potuto allattarlo oltre il terzo mese e fino a 3 anni ha sofferto di asma.
Le allergie sono subdole e causa delle malattie piu' strane.
Mah...secondo me è il contrario....infatti le allergie e intolleranze varie sono molto più diffuse oggi, che prendiamo mille accorgimenti, di prima!

Io ho cresciuto mia figlia coi "vecchi metodi" (a sei mesi mangiava peperonata :rolleyes:)...non ha mai avuto problemi di salute, a parte la varicella presa all'asilo.

Sinceramente me ne frego ababstanza delle nuove scoperte.....mio nonno praticamente è cresciuto allattato dalla mucca, adesso ha 85 anni, 4 ictus alle spalle e ci fa le scarpe a tutti!!!!
ciao fratello
ciao president
ciao simpaticona
dico la mia (tre figli)
credo che non possiamo criticare chi produce latte in polvere
ognuno fa il proprio mestiere e tende sempre a massimilizzare i ricavi
oggi e anche difficile capire se un prodotto pubblicizzato sia migliore o pegiore di altri oppure se prodotto con scrupolo con coscienza ed onesta'
pero dico
non e'possibile che le donne abbiano portato l'eta' in cui si mettono ha fare la mamme un po troppo avanti
non e'possibile che le donne abbiano destinato quella parte del loro corpo
che una volta era destinato all'allattamento a ben altre funzioni????????
se metto il tutto in un assieme
ma la rivoluzione al femminile il femminismo o come cavolo lo si vul chiamare
ha reso veramente le donne felici
credo che per una donna non esser mai chiamata mamma
sia na tristezza unica
grazie
 

body

Utente Junior
Professione: Carp.-Lam.-Mecc.
Software: Solidworks 2009
Regione: Trentino
#16
Io so che il latte di capra è molto digeribile e assomiglia più di tutti al latte materno.
Comunque sia, il latte andrebbe assunto fino a che non sia possibile mangiare altri alimenti come carne, uova ecc..Non è di sicuro un alimento indispensabile.
Non a caso l'intolleranza al lattosio colpisce una persona su due.Molti nemmeno se ne accorgono, ma i danni li subiscono lentamente.
Siamo gli unici, tra la specie animale, che utilizziamo il latte anche in età adulta.:)
 

Stefano_ME30

Guest
#17
Io so che il latte di capra è molto digeribile e assomiglia più di tutti al latte materno.
Comunque sia, il latte andrebbe assunto fino a che non sia possibile mangiare altri alimenti come carne, uova ecc..Non è di sicuro un alimento indispensabile.
Non a caso l'intolleranza al lattosio colpisce una persona su due.Molti nemmeno se ne accorgono, ma i danni li subiscono lentamente.
Siamo gli unici, tra la specie animale, che utilizziamo il latte anche in età adulta.:)
insieme al mio gatto!
:)
 

Jersey

Utente Standard
Professione: Progettista di interni
Software: Autocad - Archicad - Photoshop e simili
Regione: Pavia
#18
non e'possibile che le donne abbiano destinato quella parte del loro corpo
che una volta era destinato all'allattamento a ben altre funzioni????????
Eh no! Qua non me ne sto zitta, che per più di sei mesi "quella parte del mio corpo" è stata strapazzata dalla boccuccia della mia bimba e dal tiralatte (per assicurarle il latte materno anche mentre ero in università!)

*Jey infervorita a difesa della sua produzione lattiera* :D
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#19
Eh no! Qua non me ne sto zitta, che per più di sei mesi "quella parte del mio corpo" è stata strapazzata dalla boccuccia della mia bimba e dal tiralatte (per assicurarle il latte materno anche mentre ero in università!)

*Jey infervorita a difesa della sua produzione lattiera* :D
allora mo parlo io
sai quando ti stimi
carissima ti sei permessa sta produzione lattiera
perche sei diventata mamma in eta che una volta era la normalita'
oggi invece vieni messa all'indice perche sei troppo giovane
bruci i migliori anni della vita per nu figlio
ma stiamo scherzando!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ma cosa si pretende da una donna che diventa mamma dopo i 30/35 anni
che allatti l'unico figlio che puo fare
ma togliamocelo proprio dal pensiero
oramai a quell'eta ha gia bruciato i migliori anni della vita
allora si ricorre al rimedio del latte in polvere
che secondo me e meglio na bella poppata di acqua e zuccheri
almeno sappiamo cosa gli stai dando
e poi dico na cosa
tutta sta storia di non fare figli in giovane eta
perche ci sta il divertimento la scuola la carriera ma serve d'avvero
ti dico il vero
per crescere i miei figli abbiamo fatto sacrifici enormi e rinuncie:(
rompono pur e scatole (sempre):mad:
ma quando li trovi tutti assieme e' na gioia:)

e fall natu paio
t'abbraccio
 

Davide

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: AutoCAD
Regione: Lombardia
#20
Avocado come surrogato del latte materno

[...] L’avocado è un frutto che ha molta importanza dietetica per le sue proprietà, sia il sapore che il profumo si confondono con quello della mandorla dolce e del pinolo con similitudini a quello della foglia dell’alloro. La sua polpa e butirrosa di struttura cellulare omogenea, che avvolge un seme di forma più o meno analoga alla forma esterna dello stesso frutto. L’avocado è ricco di minerali, fosfati, oligoelementi, vitamine e per la vasta gamma delle sostanze acide grasse.

Fra gli acidi organici, viene data la prevalenza agli acidi grassi la cui gamma è completa. Tra i quali: polinsaturi, monoinsaturi e saturi che si contraddistinguono in oleico, palmitico, steorico ecc. tra i aminoacidi si rilieva la presenza della cistina, della tirosina e del triptofano. Date le sue proprietà è un alimento consigliato a tutti e tre i quali anche ai bambini (dal 4° mese) che non possono nutrirsi con il latte materno. Visto che esso è privo di cellulosa basta solo schiacciarlo per renderlo una pappetta adatta allo stomaco di bambino. [...]

CONSIGLI dell’Igienista Alfio Libralato - è un frutto dalle caratteristiche uniche, ricco di grassi vegetali. È molto digeribile e ricco di proteine, minerali e vitamine. È assimilabile al 95%, è quindi consigliato anche per i neonati che non possono usufruire del latte materno o può essere integrato ad esso. [...]

Leggi tutto: http://www.mirvi.com/CAF05000 - Avocado.htm
 
Ultima modifica: