• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

lamiera - piegatura raggio ampio

Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#21
Bella soluzione con la funzione saldatura !!

Ocio !!
Prova a togliere lo spunta da "semplifica piegature", noterai delle differenze sulle
pieghette a raggio 2.
In questo caso si può dire che siano insignificanti, ma in altri casi ti complicano la vita al banco, specie su alu da 1,5 o inox da 1 mm.
Modifica quel parametro su un pezzo che poi sovrapponi, in tavola, a quello lasciato... nature e vedrai le differenze.


Ho 2 domande :

come mai quoti le dimensioni al centro dello spessore ? non è sufficente dall' esterno o interno ?

Perchè disegni già i raggi di piega ?
saprai già che per ogni singola piega puoi dargli raggio e fattore k differente.

Puoi fare una prova per me (visto che non ho più la 2010) ?

prova a fare un foro diverso,ad esempio un foro quadro, in un altra un asola ecc ecc... su ogni parete e metti in tavola i pezzi
sviluppati.
Controlla che i pezzi inseriti siano giusti, a me capitava che prendendo uno ad uno i corpi, mi caricava sul foglio sempre il solito.


La versione, normale, è un pò troppo complessa nella realizzazione 3d.

In allegato una paratia antirumore contruita da noi, in alu. PDF 3d.


Allora io ho fatto quella prova per te e se non ho capito male quello che mi chiedevi credo che sia andato tutto a buon fine! Ma tu hai gia la versione 2011 del programma? Come va? E' un passo da fare per noi lavoratori di lamiera oppure non è proprio cosi necessario?

Per quanto riguarda le tue domande ti dico che ho pensato di quotare il profilo sullo spessore medio o anima solo perchè l'ho disegnato per primo e poi ofsettato, tutto qua. In effetti come dicevi te era piu semplice e immediato!
Inoltre ho disegnato il profilo per la funzione "struttura tubolare" con i raggi di piega con la convinzione che il risultato fosse migliore ma non ho provato a disegnarlo squadrato e poi convertirlo....provero' domani di sicuro!

....allora tu mi consigli per le spunte dello sviluppo appiattito di toglierle e metterle caso per caso, solo nei casi di necessità?
Sono ancora un pochino perplesso perchè non conoscevo queste opzioni!!!!:redface:
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#22
Puoi fare una prova per me (visto che non ho più la 2010) ?

prova a fare un foro diverso,ad esempio un foro quadro, in un altra un asola ecc ecc... su ogni parete e metti in tavola i pezzi
sviluppati.
Controlla che i pezzi inseriti siano giusti, a me capitava che prendendo uno ad uno i corpi, mi caricava sul foglio sempre il solito.
Ho provato a farlo io (sempre che abbia capito quel che chiedi):
MOBILETTO 1.JPG MOBILETTO 2.JPG
mi sembra tutto corretto in entrambe le soluzioni.

Saluti
Marco:smile:

P.S. bel lavoro Piegatore:finger:
 
Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#23
Ho provato a farlo io (sempre che abbia capito quel che chiedi):
View attachment 18111 View attachment 18112
mi sembra tutto corretto in entrambe le soluzioni.

Saluti
Marco:smile:

P.S. bel lavoro Piegatore:finger:
Grazie Marco ma da quanto vedo sul forum ne ho ancora molta di strada da fare davanti a me per arrivare ai vostri livelli.....

Magari piano piano ci arrivo anche io!!!!!!:finger:
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#24
Marco, grazie per il test !:finger: Era quello che intendevo.

Da notare comunque che nel disegno Mobiletto 2 le scantonature presentano
anomalie su 3 dei 4 pezzi.
Allego un immagine per chiarezza.

@Piegatore, quello opzione non è obbligatoria, ma come puoi facilmente
vedere, ti elimina eventuali problemi di assembraggio al banco.
Penso che quell' opzione sia stata creata per dare la possibilità a coloro
che no hanno un taglio laser, o simile, di effettuare i tagli con punzonatrice o
addirittura lame da taglio (moletta o seghetto alternativo).
 

Allegati

Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#25
@Piegatore, quello opzione non è obbligatoria, ma come puoi facilmente
vedere, ti elimina eventuali problemi di assembraggio al banco.
Penso che quell' opzione sia stata creata per dare la possibilità a coloro
che no hanno un taglio laser, o simile, di effettuare i tagli con punzonatrice o
addirittura lame da taglio (moletta o seghetto alternativo).
Ma come faccio a settarla sempre come disattivata di default? Nelle opzioi programma non ho trovato la voce relativa a gli sviluppi lamiera... Oppure sono costretto a togliere le 2 spunte tutte le volte (visto che taglio sempre di laser)?
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#26
Ma come faccio a settarla sempre come disattivata di default? Nelle opzioi programma non ho trovato la voce relativa a gli sviluppi lamiera... Oppure sono costretto a togliere le 2 spunte tutte le volte (visto che taglio sempre di laser)?
Purtroppo nelle lamiere non c' è una regola ben precisa, per disegnare un oggetto hai mille mila possibilità e se non adotti sempre lo stesso sistema
è difficile stabilire una regola base.
Ad ogni modo, l' impatto visivo è importante, quando fai dei pezzi con raggi ampi, assicurati di spuntare quella voce (controlla anche trattamento dello spigolo).
Devi considerare che anche quella opzione è una variabile da impostare, come il raggio
di piega, il fattore k ecc.. eccc...
Solo un appunto: oggetti come quel cassonetto, lo disegno creando un assieme.
Sembra più laborioso, mentre invece è veloce: crei la tua prima parte, gli fai già i tagli, controlli sto benedetto semplifica piegature e trattamento dello spigolo, lo "packendgoizzi" :biggrin: e monti i vari pezzi all' interno di un asm.
A quel punto avrai il vantaggio che, come nel mio caso, puoi avere una distinta delle varie posizioni che compongono il disegno.
Credo, infatti, che il multicorpo di lamierati non sia di facile utilizzo, specie se hai pezzi che si differenziano di poco, invece trattandoli come parti singole, avrai sempre sotto controllo tale posizione, come si chiama, quanti pezzi ecc.. eccc.
Considera che io preparo i disegni che poi maneggia il collega che fà i nesting per il lase, poi và alla piega e poi al bonco, se perdo la trafila... buonanotte...
Metti che il piegatore canna una piega, viene da me e mi dice: fammi ritagliare il pezzo ciccio 1 pos 05... per dire... coi corpi diventa un pò un casot.
Certo, parlo di oggetti con magari 10 / 20 e più componenti... tipo quello postato da me qualche post fà.

Ciao :finger:
 
Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#27
Bella soluzione con la funzione saldatura !!


Perchè disegni già i raggi di piega ?
saprai già che per ogni singola piega puoi dargli raggio e fattore k differente.
Allora ho fatto la prova disegnando i raggi di piega e uno senza raggi convertito e basta... Guarda il risultato, avevo avuto l'intuizione giusta!:finger:
 

Allegati

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#28
Allora ho fatto la prova disegnando i raggi di piega e uno senza raggi convertito e basta... Guarda il risultato, avevo avuto l'intuizione giusta!:finger:
Esatto, vi sono molti modi di preparare una lamiera, come già scritto prima.
Ora si può dire che estrudendo un elemento di saldatura, già raggiato a livello
di schizzo, otterremo, una volta trasformato in lamiera, dei tagli perfettamente
coincidenti con lo sviluppo reale senza dover impostare quei cacchio di parametri.
La funzione saldatura ho cominciato ad usarla da poco, qualche mese, prima non l' avevo mai considerata, ora invece dovendo disegnare anche opere edili
ne faccio un uso più frequente.
Non ho mai disegnato una lamiera da un profilo di saldatura, lo schizzo
richede più lavoro, cmnq il risultato è eccellete.
Peccato che per creare un profilo devi salvarlo in una cartella specifica ecc.. ecc... o esiste un altro metodo, perchè sennò è un pò astruso come sistema...
:finger:
 

SolidUser

Utente Senior
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#29
Io consiglio di utilizzare le Gauge table e le k-factor table e qui ti togli da probabili errori.
Poi quelle opzioni sono disattivate di default, tranne quelle dell'appiattivo, ma li puoi crearti un template.
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#30
Mi sono accorto che con la funzione saldatura può dare qualche problema
nel momento in cui si và a modificare il profilo che ha generato l' estrusione:
in particolare non digerisce le nuove entità di schizzo inserite editando
lo schizzo della saldatura.
In allegato un oblò per un ns architetto... pazzo.
 

Allegati

Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#31
Mi sono accorto che con la funzione saldatura può dare qualche problema
nel momento in cui si và a modificare il profilo che ha generato l' estrusione:
in particolare non digerisce le nuove entità di schizzo inserite editando
lo schizzo della saldatura.
In allegato un oblò per un ns architetto... pazzo.
Hai ragione gli architetti sono un pochino "fusi", ne conosco anche io così....roba bella, strana e quasi impossibile da realizzare!

Apparte questo ti volevo postare il risultato di 2 prove fatte in "trincea", in particolare dell'angolo fatto da me sul mobiletto della caldaia. Una prova è fatta con il sistema complicato, quello delle superfici-ispessimento ecc ecc. L'altro è stato fatto con il sistema "saldature"... Tra le 2 devo dire che quella piu complicata mi sembra risultata la migliore, anche se comunque entrambe sono piu che accetabili!
(a dire il vero la prova saldature non è stata tagliata bene al laser e ho dovuto sistemarla di lima, ma guardando il dxf ho notato che mi scantonava almeno 0,5mm in piu dell'altra e poi quell'aria è rimasta!)
Non so cosa dire, solo che quando "converti in lamiera" o "aggiungi piegature" cambiano le cose se usi la faccia base interna piuttosto che l'esterna.....
Questa cosa non mi convince, devo approfondire meglio!!:confused:
 

Allegati

CIARLY

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SolidWorks 2014 sp4
Regione: Piemonte
#32
Hai ragione gli architetti sono un pochino "fusi", ne conosco anche io così....roba bella, strana e quasi impossibile da realizzare!

Apparte questo ti volevo postare il risultato di 2 prove fatte in "trincea", in particolare dell'angolo fatto da me sul mobiletto della caldaia. Una prova è fatta con il sistema complicato, quello delle superfici-ispessimento ecc ecc. L'altro è stato fatto con il sistema "saldature"... Tra le 2 devo dire che quella piu complicata mi sembra risultata la migliore, anche se comunque entrambe sono piu che accetabili!
(a dire il vero la prova saldature non è stata tagliata bene al laser e ho dovuto sistemarla di lima, ma guardando il dxf ho notato che mi scantonava almeno 0,5mm in piu dell'altra e poi quell'aria è rimasta!)
Non so cosa dire, solo che quando "converti in lamiera" o "aggiungi piegature" cambiano le cose se usi la faccia base interna piuttosto che l'esterna.....
Questa cosa non mi convince, devo approfondire meglio!!:confused:
Scusate se mi intrometto nella vostra discussione, ma perche' usare i profili di saldatura la stessa cosa non si ottiene facilmente con una semplice lamiera.
Chi varia molto lo sviluppo e' la spunta semplifica piegature, ma chi ha il laser non serve per niente e lo sviluppo migliora notevolmente.
 

Allegati

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#33
Hai ragione gli architetti sono un pochino "fusi", ne conosco anche io così....roba bella, strana e quasi impossibile da realizzare!

Apparte questo ti volevo postare il risultato di 2 prove fatte in "trincea", in particolare dell'angolo fatto da me sul mobiletto della caldaia. Una prova è fatta con il sistema complicato, quello delle superfici-ispessimento ecc ecc. L'altro è stato fatto con il sistema "saldature"... Tra le 2 devo dire che quella piu complicata mi sembra risultata la migliore, anche se comunque entrambe sono piu che accetabili!
(a dire il vero la prova saldature non è stata tagliata bene al laser e ho dovuto sistemarla di lima, ma guardando il dxf ho notato che mi scantonava almeno 0,5mm in piu dell'altra e poi quell'aria è rimasta!)
Non so cosa dire, solo che quando "converti in lamiera" o "aggiungi piegature" cambiano le cose se usi la faccia base interna piuttosto che l'esterna.....
Questa cosa non mi convince, devo approfondire meglio!!:confused:
se per questo... anche con la funzione "Distendi" se prendi la faccia esterna
lo sviluppo và a farsi benedire. (perlomeno sono alla 2007 era così ).


Tornando alla piega a raggio: hai usato uno stampo raggiato ?
Che raggio hai usato ?

Oppure sei andato di colpi di lama ?

Anche il fatto che non hai impostato 0.5 di fattore K nella piega raggiata ha il suo peso.
Ad ogni modo, se non è proprio sbagliata la scantonatura, quelli sono dettagli che un buon lattoniere sistema con un colpetto di 400 gr... di martello.
Ricordati che il martello è il miglior amico del fabbro !! :biggrin:
Il campo delle lamiere è sconfinato, certamente la soluzione con le superfici... inspessite non è molto rapida, quel cassonetto è da sviluppare e mettere in tavola in un ora e mezza, cerniere e serratura compresa.
Come già detto, preferisco l' ambiente assieme, più affidabile, senza dubbio.
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#34
Scusate se mi intrometto nella vostra discussione, ma perche' usare i profili di saldatura la stessa cosa non si ottiene facilmente con una semplice lamiera.
Chi varia molto lo sviluppo e' la spunta semplifica piegature, ma chi ha il laser non serve per niente e lo sviluppo migliora notevolmente.
E' la mia stessa linea di lavoro :finger:... se hai letto, anche io uso gli assiemi per le lamiere assemblate (come nel tuo file, del resto).
Le saldature sono pericolose, se per modificare una lamiera devi cancellare qualche segmento o arco
succede un macello.
 
Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#35
E' la mia stessa linea di lavoro... le saldature sono pericolose, se per modificare una lamiera devi cancellare qualche segmento o arco
succede un macello.
Si mi avete convinto, alle volte mi complico troppo la vita per nulla!
Ma creando un file mutilamiera come ho fatto io lo puoi sempre salvare come "insieme" con la funzione "salva corpi".....
 
Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#36
se per questo... anche con la funzione "Distendi" se prendi la faccia esterna
lo sviluppo và a farsi benedire. (perlomeno sono alla 2007 era così ).


Tornando alla piega a raggio: hai usato uno stampo raggiato ?
Che raggio hai usato ?

Oppure sei andato di colpi di lama ?

Anche il fatto che non hai impostato 0.5 di fattore K nella piega raggiata ha il suo peso.
Ad ogni modo, se non è proprio sbagliata la scantonatura, quelli sono dettagli che un buon lattoniere sistema con un colpetto di 400 gr... di martello.
Ricordati che il martello è il miglior amico del fabbro !! :biggrin:
Il campo delle lamiere è sconfinato, certamente la soluzione con le superfici... inspessite non è molto rapida, quel cassonetto è da sviluppare e mettere in tavola in un ora e mezza, cerniere e serratura compresa.
Come già detto, preferisco l' ambiente assieme, più affidabile, senza dubbio.
se non erro ho impostato 0.33 come fattore k che è quello che mi è risultato dopo varie prove. Per quanto riguarda il martello hai ragione, ma mi sono intestardito perche un programma cosi favoloso DEVE risolvere al 100% le cose da solo! (forse sono un po fondamentalista..)

naturalmente ho usato uno stampo tondo da 30mm di diametro e un V largo 35mm piegando a coniatura.
 
Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#37
Scusate se mi intrometto nella vostra discussione, ma perche' usare i profili di saldatura la stessa cosa non si ottiene facilmente con una semplice lamiera.
Chi varia molto lo sviluppo e' la spunta semplifica piegature, ma chi ha il laser non serve per niente e lo sviluppo migliora notevolmente.
Allora ciarly usi solo togliere la spunta a semplifica piegature?
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#38
se non erro ho impostato 0.33 come fattore k che è quello che mi è risultato dopo varie prove. Per quanto riguarda il martello hai ragione, ma mi sono intestardito perche un programma cosi favoloso DEVE risolvere al 100% le cose da solo! (forse sono un po fondamentalista..)

naturalmente ho usato uno stampo tondo da 30mm di diametro e un V largo 35mm piegando a coniatura.
Allora comincia a metter 0.5 di F K....
Ho adottato il sistema che per pieghe di raggio superiore allo spessore, metto 0.5 di fattore K (classico calcolo di ciconferenza, in asse allo spoessore) e i risultati mi danno ragione.
 
Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#39
Allora comincia a metter 0.5 di F K....
Ho adottato il sistema che per pieghe di raggio superiore allo spessore, metto 0.5 di fattore K (classico calcolo di ciconferenza, in asse allo spoessore) e i risultati mi danno ragione.
A gli ordini capo!:finger::finger::finger::biggrin:

(io dovrei venire da te a fare una settimana di "ripetizioni" come gli scolari per imparare qualcosa!!)
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#40