Inventor VS Catia

crow2k75

Utente Junior
Professione: Varie ed Eventuali
Software: Autocad 2006 LT
Regione: Liguria
#1
Ciao a tutti, lo so che molti a vedere questo titolo storceranno il naso e diranno che è un po' una bestemmia......ma vorrei capire cosa realmente li differenzia, personalmente penso che invento è un buon cad 3d mentre catia è uno dei cad migliori anche se non l'ho mai utilizzato, quindi non è un giudizio molto obbiettivo.
Dal punto di vista economico inventor costa 7000 € mentre il pacchetto base di CATIA 9000 €, inoltre credo che le due interfacce utente siano parecchie diverse...o mi sbaglio?
Forza con i commenti :biggrin:
Buona giornata
 
Professione: Progettista
Software: SE, Proe, Catia, Topsolid, Inventor
Regione: Veneto
#2
La potenzialità di Catia non è confrontabile con quella di Inventor (decine di moduli).
I prezzi sono variabili comunque.
Inventor è + immediato e semplice ma Catia è + ingegneristico - inventor è semplificativo.
poi i programmi di fascia alta si copiano fra di loro.
Catia lo vedo meglio nel gruppo Proe - Nx - CAtia V5-V6
 
Professione: Progettista
Software: SE, Proe, Catia, Topsolid, Inventor
Regione: Veneto
#3
Quello che non capisco , e qui apro una parentesi ...
perchè non diano a nolo a un prezzo accessibile 200-500 € mensili il software in modo da permettere di usare una piattaforma diversa da quella solita.
Gli studi con - di 40 persone sono sempre monosoftware .....
 

crow2k75

Utente Junior
Professione: Varie ed Eventuali
Software: Autocad 2006 LT
Regione: Liguria
#4
La potenzialità di Catia non è confrontabile con quella di Inventor (decine di moduli).
I prezzi sono variabili comunque.
Inventor è + immediato e semplice ma Catia è + ingegneristico - inventor è semplificativo.
poi i programmi di fascia alta si copiano fra di loro.
Catia lo vedo meglio nel gruppo Proe - Nx - CAtia V5-V6
Concordo pienamente con te che Catia fa parte dei cad di fascia alta.
Quelo che vorrei sapere è se quando un'azzienda (piccole / media impresa) che fa piccola crpenteria e meccanica decide di passare al 3d, ha più convenienza ad acquistare un cad tipo inventor oppure può valutare anche i cad di fascia alta?
 
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
#5
come già detto in tanti altri thread, A mio avviso, se vi serve un programma di modellazione solida, scegliere tra Catia e Inventor è abbastanza equivalente (Catia vale un po' di più e costa un po' di più).
Quello che ha Catia che Inventor non ha e non avrà mai, è la perfetta integrazione con un vastissimo ecosistema di pacchetti software della Dassault che copre tutte le necessità di sviluppo, dalla progettazione alla pianificazione produttiva, dall'ERP alla stesura automatica degli scheletri dei manuali operativi.

Se non si usa almeno parte di questo ecosistema, non si sfrutta tutta la potenzialità del pacchetto.
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#6
Concordo pienamente con te che Catia fa parte dei cad di fascia alta.
Quelo che vorrei sapere è se quando un'azzienda (piccole / media impresa) che fa piccola crpenteria e meccanica decide di passare al 3d, ha più convenienza ad acquistare un cad tipo inventor oppure può valutare anche i cad di fascia alta?
Catia è uno CAD molto potente, ma devi consdierare il contesto aziendale a 360°. A mio parere lo strumento non è mai un fine ma un mezzo (scusate la tautologia :smile: ). Se l'azienda non ha necessità di gestire superfici complesse (aerospace, design, automotive, stampi) o continuità geometriche "scultoree" e ottiene un buon trattamento da un fornitore (quindi non solo un buon prezzo, ma un buon training, una buona assitenza, una buona consulenza per la scelta e la configurazione del softeare e la gestione dell'informazione tecnica) perchè non scegliere Inventor? Anzi... valuteri anche SolidWorks e SolidEdge in primo luogo e in secondo luogo anche ProE. Altra cosa serve solo un CAD o si pensa a qualche modulo aggiuntivo (FEM, CFD, PDM, grandi assiemi, ...)? La scelta dipende anche dalle necessità di scambio in formato nativo con clienti/fornitori, in caso di scambio intensivo di formati diversi non escluderei nemmeno un esplicito come CoCreate o SC (sopratutto se l'azienda arriva dalla "forma mentis" di Autocad 2D).
 
Professione: Progettista
Software: SE, Proe, Catia, Topsolid, Inventor
Regione: Veneto
#7
:rolleyes:
personalmente :
pregi :
Inventor
- ottimo sketch non il adatto per curve complesse (che credo sia il 1% dell'interesse )
- semplice e intuitivo per i cinematismi e la verifica ingombri anche complessa con movimenti relativi
- messa in tavola (ottima e molto semplificata)

Catia
- sketch (quasi perfetto per me meglio anche di proe)
-modellazione più ampia (copre meglio le lavorazioni meccaniche grazie all'esperienza Dassault) ma troppo basato su somma e sottrazione di volumi
-cinematismi modulo a parte ottimo ma + complesso da settare
-assemblaggi (ottimo) con parti in assieme di dimensione fisica (Mbyte ) molto contenuta


:bekle:

difetti ce ne sono ma sono compensabili ....
 

Edmond

Utente poco attivo
Professione: Consulente
Software: CATIA V5
Regione: Italia
#8
Scusate, da sostenitore di Catia mi sento di dover intervenire, "space_developer" parlandone scrive:

-modellazione più ampia (copre meglio le lavorazioni meccaniche grazie all'esperienza Dassault) ma troppo basato su somma e sottrazione di volumi
Sei sicuro conoscerlo bene? A me non sembra che quello che dici sia vero, il modellatore solido risulta piuttosto semplice come utilizzo, inoltre, la presenza delle funzioni booleane è ancora di grande utilità, se è a queste che ti riferisci.

-cinematismi modulo a parte ottimo ma + complesso da settare
Come sopra, un primo studio cinematico lo si fa semplicemente usando i vincoli di assieme, volendo fare di più si passa al modulo di cinematica, ma sinceramente non vedo dove sia la difficoltà.

-assemblaggi (ottimo) con parti in assieme di dimensione fisica (Mbyte ) molto contenuta
Questa è quella che capisco meno, agli inizi di V5 c'erano dei limiti, oggi negli assiemi CATIA non teme davvero rivali, la dimensione dei file non mi pare abbia metta in difficoltà, eventualmente si usa la "cache".

Infine, giusto per vostra informazione, guardate che CATIA ora si può affittare.
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#9
-assemblaggi (ottimo) con parti in assieme di dimensione fisica (Mbyte ) molto contenuta
Questa è quella che capisco meno, agli inizi di V5 c'erano dei limiti, oggi negli assiemi CATIA non teme davvero rivali, la dimensione dei file non mi pare abbia metta in difficoltà, eventualmente si usa la "cache".
Guarda che questo lo stava proprio elencando tra i pregi.
infatti dice che è ottimo e genera file di dimensioni contenute, e questo è un grande pregio..
Cosa avevi capito?

Saluti
Marco:smile:
 
Professione: Progettista
Software: SE, Proe, Catia, Topsolid, Inventor
Regione: Veneto
#10
Sei sicuro conoscerlo bene? A me non sembra che quello che dici sia vero, il modellatore solido risulta piuttosto semplice come utilizzo, inoltre, la presenza delle funzioni booleane è ancora di grande utilità, se è a queste che ti riferisci.
:eek:
-cinematismi modulo a parte ottimo ma + complesso da settare
Come sopra, un primo studio cinematico lo si fa semplicemente usando i vincoli di assieme, volendo fare di più si passa al modulo di cinematica, ma sinceramente non vedo dove sia la difficoltà.
:tongue:

Infine, giusto per vostra informazione, guardate che CATIA ora si può affittare.
:bekle:

1 non dico utilità dico vorrei + feature che ricalchino le lavorazioni meccaniche come la feature "foratura".

2 ci sono sw molto + semplici da utilizzare per risultati identici.

3 interessante... hai un'idea sui prezzi ?

ciao