Iniziare con catia v6

scheggia

Utente Junior
Professione: progettazione automazione
Software: autocad
Regione: piemonte
#1
Salve ,avrei bisogno delle prime nozioni per usare catia v6 Grazie
 

UGoverALL

Guest
#4
Che ne dite di fare un corsetto? :wink:
Cioè, non penso che Catia v6 sia come Word, Next>Next>Done installi e poi smanetti e lo impari...
suvvia, un pò di sano realismo...
 

StefanoD

Utente Junior
Professione: Senior Application Engineer
Software: CATIA, SolidWorks
Regione: Friuli (PN)
#5
Salve ,avrei bisogno delle prime nozioni per usare catia v6 Grazie
Posso farti una domanda banale?
Da quello che dichiari sei un utente Autocad, di conseguenza...se stai facendo domande su CATIA deduco che l'azienda per la quale lavori ha appena acquistato CATIA in quanto aveva dellebuone ragioni.
A parte il corsetto che suggerisce UGoverAll per il quale sono perfettamente d'accordo, ma in giro le aziende utilizzano CATIA V5 (a volte ancora V4).
Non era il caso di rimanere allineato? Non cambiava molto dal punto di vista di apprendimento (nel senso che il corso è comunque consigliabile) ma almeno puoi ottenere risposte da un numero maggiore di utenti.

Ciao
Stefano
 

scheggia

Utente Junior
Professione: progettazione automazione
Software: autocad
Regione: piemonte
#7
Ciao Stefano,cerco delle informazioni su cv6,in quanto l'azienda che ho contattato,usa il software ,non è disponibile a nessun tipo di corso,rientro nella loro selezione per la lingua e altre mie caratteristiche da loro richieste.Apro cv6 dopo cosa devo fare,mi manca quel pasaggio per arrivare a fare uno schizzo
Grazie
 

ferrezio

Moderatore
Professione: Progettista meccanico
Software: Catia, Think3
Regione: Marche
#8
Ciao Stefano,cerco delle informazioni su cv6,in quanto l'azienda che ho contattato,usa il software ,non è disponibile a nessun tipo di corso,rientro nella loro selezione per la lingua e altre mie caratteristiche da loro richieste.Apro cv6 dopo cosa devo fare,mi manca quel pasaggio per arrivare a fare uno schizzo
Grazie
Una volta entrato devi decidere se sviluppare un part o un product.
fai clik sul pulsante verde 3ds in basso a sinistra dello schermo
scegli il work banch di lavoro (ti consigli meccanical\part design
nelle finestre di memorizzazione nome compila i campi per assegare il nome al file
a quel punto ti trovi in ambiente part
scegli un piano
chiama la funzione schizzo
traccia lo schizzo, assegna vincoli dimensionali e geometrici
chiama una funzione es. estrusione

e il tuo primo cubo è fatto
per salvare il file fai clik su pulsante blu (propagate) in basso a destra dello schermo

per capire come si lavora ti basterebbe fare dei corsi sulla V5
le grosse differenze sono sono nel workbanch prodotto e nella gestino del PDM grafico.

Ciao
 

scheggia

Utente Junior
Professione: progettazione automazione
Software: autocad
Regione: piemonte
#9
fatto cio non mi compare la grglia e non mi tracciare nesuna forma
 

StefanoD

Utente Junior
Professione: Senior Application Engineer
Software: CATIA, SolidWorks
Regione: Friuli (PN)
#10
ferrezio,
da quanto lo state utilizzando?

Ciao
Stefano
 

francal

Utente poco attivo
Professione: studente ingegneria
Software: Ansys,Catia,Inventor,Adams...
Regione: Italia
#13
ma funziona solo con PLM 2.0?
cioè non in locale...
 

Mattia

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore meccanico
Software: catia v5
Regione: Piemonte
#14
Salve a tutti , sono nuovo del forum, avrei due quesiti chi mi dice cos'è il plm? e poi come si può salvare in locale un catpart'
 

dolfin

Utente Standard
Professione: Consulente PLM
Software: Principali PLM sul mercato
Regione: Italia
#15
Non riesco a capire come si possa adottare una soluzione così, se fosse UG penso sarebbe la stessa cosa, senza fare formazione.
Non sono un grande esperto di CAD ma, come tutti gli strumenti informatici, senza una buona preparazione non si va da nessuna parte.
Lavorare con un CAD, se poi questo è integrato con soluzioni PLM provo ancora più stupore, senza avere la ben minima idea di cosa sia un PLM e di come si lavori in questi ambienti ..... forse le aziende pensano che essendo prodotti windows based sia tutto facile, alla portata di tutti!!!!
Magari esagero ma se provi a sederti in una vettura da F1 senza avere neanche la patente o aver mai usato un kart non riesci nemmeno a partire e, se per caso parti, o ti giri o ti schianti.
 

barlafus

Utente Standard
Professione: chairwarmer
Software: utilizzato dal CAD
Regione: .
#16
Siccome qui non abbiamo ancora ricevuto nessun CD della V6 (Catia, PLM o che altro..) mi sono informato e mi son sentito rispondere che ancora non sono stati inviati a nessuno (solo ai clienti che usano come demo), quindi, come fate ad avere gia' i CD?
Siete fortunati o lavorate da uno dei clienti di cui sopra?
 

UGoverALL

Guest
#17
Non riesco a capire come si possa adottare una soluzione così, se fosse UG penso sarebbe la stessa cosa, senza fare formazione.
Non sono un grande esperto di CAD ma, come tutti gli strumenti informatici, senza una buona preparazione non si va da nessuna parte.
Lavorare con un CAD, se poi questo è integrato con soluzioni PLM provo ancora più stupore, senza avere la ben minima idea di cosa sia un PLM e di come si lavori in questi ambienti ..... forse le aziende pensano che essendo prodotti windows based sia tutto facile, alla portata di tutti!!!!
Magari esagero ma se provi a sederti in una vettura da F1 senza avere neanche la patente o aver mai usato un kart non riesci nemmeno a partire e, se per caso parti, o ti giri o ti schianti.
... sono basito...
Spero siano tutta gente che ha messo le mani su qualche V6 di contrabbando... e che la usa per diletto, sennò siamo mal messi... :confused:
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#18

Ragsta

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Catia V4 & V5
Regione: lazio
#19
da non molto, solo per prova.

ciao
Ma pensate che alla prova possa seguire un effettivo utilizzo "lavorativo"?
Il passaggio dal V4 al V5 anche se traumatico (almeno per quanto riguarda la mia azienda) e' stato necessario: ora lo step successivo dal V5 al V6 e' consigliabile?

A me sembra solo un cambio di PLM e non un aggiornamento CAD.

Saluti
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#20
non so se questo mio post verrà censurato ma attualmente la versione catia v6 che gira è piratata. si può trovare su utorrent e altri programmi similari comprese le licenze crrraaaack . stessa cosa per altri cad, compreso nx6 solid edge st ecc.

quando ho installato sul mio notebook la v6 per provarla per il mio amico (voleva testare se girava con processore amd turion x2 e sk video ati radeon) non mi sono preoccupato minimamente se era piratata, ma poi gli ho chiesto ( dove lavora lui usano ancora la v5) e mi ha risposto che sono in assistenza e che arriverà la nuova v6, voleva provarla su un notebook con queste caratteristiche perchè per il lavoro che fa gli prenderanno un notebook per girare presso i clienti, e voleva essere sicuro.

Io gli ho detto di farsi prendere un notebook un pò professionale e non uno da centro commerciale, ma sembra che in ditta da lui ci sia una politica di risparmio su certe cose.

comunque sul mio pc l'ho disinstallato perchè a me non interessa catia.
per gli altri utenti che lo utilizzano e che chiedono come inziare ad usarlo, se lo fate per diletto lasciate stare questo forum, qua si parla solo di versioni ufficiali e licenze regolari e non piratate, e per poter usare questi software bisogna per forza di cose fare un corso. da autodidatta è difficile.

ciao e buona pasqua a tutti