• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

ingranaggi elicoidali

asgold

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: solid edge, NX UG
Regione: lombardia
#1
Salve a tutti,
avrei un problemino legato piu che altro all'inesperienza ....
mi trovo nella condizione di dover realizzare uno stampo per produrre un ingranaggio elicoidale sinterizzato.
Il profilo dela dentatura non è stato un problema realizzarlo mediante altri software ma non mi convince lo sviluppo dell'elica fatta in solid edge, ( risultano delle differenze rispetto al modello del cliente )
é possibile sviluppare un ingranaggio simile tramite solid edge ?
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#2
Benvenuto.
Si può fare tutto, dipende come lo si fa!
Dovresti essere più chiaro. E le differenze rispetto a che cosa? Il cliente usa una norma?
Ciao
 

asgold

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: solid edge, NX UG
Regione: lombardia
#3
grazie per l'interessamento gerod,
io ho provato ha realizzare il pezzo in questione tramite una protrusione elicoidale, una volta definito l'asse della stessa altezza del pezzo , ho costruito il profilo su un piano perpendicolare all'asse, ho calcolato il passo partendo dall'angolo dell'elica e cio che ottengo non è un ingranaggio elicoidale.
il cliente definisce solamente il numero denti 16 il modulo 1.06 e l'angolo dell'elica 12°, il profilo poi è corretto con alcuni raggi ma quello non è il problema.
buonagiornata
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#4
hai provato con l'engineering reference?
Non so se faccia anche gli elicoidali.
Non l'ho sotto mano adesso, e quindi non ricordo se ci siano.
Ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#5
http://www.isislauria.it/public/aspnuke207/public/upload/dalessandri/tecnologia/Ruote_Dentate_Teoria.pdf

In questo documento mi sembra siano spiegate piuttosto bene le ruote elicoidali.

Credo che sia fondamentale l'angolo "alfa", che si traduce nell'inclinazione del profilo del dente rispetto l'elica su cui lo fai girare. Quindi schizzo su piano inclinato (magari legato ad un sistema di coordinate in modo da variarne l'angolo con facilità, e poi protrusione elicoidale normale all'asse).

Ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#6
Urco, non mi ero accorto che era una discussione del 2008 !

Ma come è tornata su ?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#7
Urco, non mi ero accorto che era una discussione del 2008 !

Ma come è tornata su ?
Uno studente si era attaccato qui', ma poi l'ho "moderato" in progettazione meccanica in quanto la sua domanda non era specifica del cad.
 

Nettuno

Utente Junior
Professione: studente
Software: Solid Edge
Regione: Lucania
#8
Grazie per il consiglio Be_On_Edge...
Il pdf fa una panoramica delle ruote dentate molto chiara.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#9
Anche se vecchia casca a fagiuolo per un problema che devo risolvere, ossia costuire una dentatura cilindrica bi-elicoidale.

Premetto un paio di cose:
1-Abbiamo acquistato un tornio/fresa che tra le varie lavorazioni, può effettura anche le dentature sia tramite creatore, sia di fresa. Gli operatori mi hanno accennato che c'è un modulo che dovrebbero rilasciare per questo tipo di lavorazioni (per cui basterebbe inserire solo i dati delle dentatura sul CNC) che però è ancora in fase beta e quindi al momento non rilasciato.
2- il modulo engineering reference su solid edge non risolve il mio problema prima di tutto perchè tra le normative degli ingranaggi cilindrici c'è solo la "DIN 3990", mentre a me servirebbe la "BPII DIN 3972" e da come mi ha confermato l'assistenza, pur essendo questo applicativo corretto nell'inserimento dati, il dente che si crea in 3D sembrerebbe rimane comunque una rappresentazione grafica non rispecchiante la realtà.

Avevo optato per l'utilizzo del programma kisssoft, ma ad una prima visita sul sito (devo farmela confermare) anche costui sembra lavorare con la DIN 3990 e basta.

A questo punto vorrei provare a modellarlo in 3D, ma sto cercando di ragionare su come deve scorrere il profilo del dente sulla parte cilindrica. Nelle immagini allegate ho creato il percorso del dente inclinato di 30° tangente al diametro, creato poi la proiezione di questo segmento sulla superficie cilindrica, poi con un piano normale alla curva mi creo il profilo del dente e con il comando scorrimento faccio il mio dente.
In quest'ultimo frangente, il comando non funziona, ossia mi seleziona il percorso ed il profilo (NB: il profilo del dente in queste immagini è momentaneamente schematizzato), ma il comando non termina correttamente e mi compare il messaggio d'errore.

Qualcuno riesce a suggerirmi se l'approccio è corretto o se devo utilizzare altri comandi? Nel frattempo smanetto...
 

Allegati

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#10
Diciamo che una parte forse sono riuscito a risolverla.
Il problema dell'errore era dovuto ai corpi tangenti per cui ho ovviato partendo da una superficie. ho creato uno schizzo del profilo del dente nella mezzeria ed in seguito su un piano inclinato ho proiettato lo schizzo in modo da ruotarlo e a questo punto con lo scorrimento mi compare il dente... ma ora sorge il dilemma di come riuscire a "svergolare" o far ruotare il dente lungo la curva in modo che rimanga in tangenza continua con la superficie cilindrica :confused:
 

Allegati

  • 92.7 KB Visualizzazioni: 10
  • 85.7 KB Visualizzazioni: 11

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#11
Diciamo che una parte forse sono riuscito a risolverla.
Il problema dell'errore era dovuto ai corpi tangenti per cui ho ovviato partendo da una superficie.
1) ma non ti conviene fare un protusione elicoidale? Mi pare ci sia l'opzione per dirgli di tenere uil profilo di creazione perpendicolare alla curva di scorrimento.

2) Come hai fatto a creare l'evolvente in ambiente schizzo? Se non ricordo male il vecchio engineering reference "approssimava" l'evolvente con un arco di cerchio, che va bene per una rappresentazione estetica, ma non se devi usare il solido per fresare un ingranaggio vero.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#12
1) ma non ti conviene fare un protusione elicoidale? Mi pare ci sia l'opzione per dirgli di tenere uil profilo di creazione perpendicolare alla curva di scorrimento.
ma la protrusione elicoidale va bene per creare una molla!! nel mio caso devo creare 1 dente, anche se forse ho capito il senso in cui vorresti utilizzare il comando.

2) Come hai fatto a creare l'evolvente in ambiente schizzo? Se non ricordo male il vecchio engineering reference "approssimava" l'evolvente con un arco di cerchio, che va bene per una rappresentazione estetica, ma non se devi usare il solido per fresare un ingranaggio vero.
nel mio esempio è uno schizzo approssimato, quello effettivo lo disegnerò non appena sono sicuro che il procedimento che sto facendo è corretto. Per quanto riguarda engineering reference, come ho già detto sopra il dente è una rappresentazione grafica approssimata (me l'ha confermato l'assistenza).
Io devo creare il dente effettivo perchè come detto sempre sopra il tornio/fresa che abbiamo preso ha un modulo per la dentatura sia tramite creatore sia come ciclo lavorazione di fresa, e da quel che mi ha detto il mio superiore, vogliono per questo tipo di ingranaggi a cuspide costrurli in casa.
Sempre sopra dicevo che per questo tornio fresa esiste un applicativo per questo genere di dentature, ma è ancora in fase beta e non l'hanno rilasciato, per cui...

Ho già spiegato il problema di modellazione al mio superiore, ma prima di gettare la spugna volevo capire se e come effettivamente si può modellare questo tipo di denti.

Il problema è solo il primo dente, gli altri sono una campitura e poi una copia speculare per farli a cuspide.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#13
Voto anch'io per la protrusione elicoidale, nelle opzioni bisogno cambiare da sezione parallela all'asse a sezione perpendicolare all'asse. La prima è appunto valida per le molle, la seconda per lo scorrimento di una sezione ruotando su di un asse.

Ciao
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#14
Voto anch'io per la protrusione elicoidale, nelle opzioni bisogno cambiare da sezione parallela all'asse a sezione perpendicolare all'asse. La prima è appunto valida per le molle, la seconda per lo scorrimento di una sezione ruotando su di un asse.

Ciao
era quello che immaginavo, domani a lavoro provo, poi vi faccio sapere.
grazie dell'aiuto.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#15
nel mio esempio è uno schizzo approssimato, quello effettivo lo disegnerò non appena sono sicuro che il procedimento che sto facendo è corretto. Per quanto riguarda engineering reference, come ho già detto sopra il dente è una rappresentazione grafica approssimata (me l'ha confermato l'assistenza).
Penso che sia approssimato solo per il discorso dell'arco di cerchio invece dell'evolvente. Una volta tanti anni fa mi era capitato di analizzare una ruota elicoidale fatta con l'eng. handbook (ai tempi c'era quello) e la costruzione delle features mi sembrava estremamente coerente col ciclo di lavoro fatto al creatore, fatta eccezione appunto per il discorso dell'evolvente. Forse l'Eng. Reference funziona diversamente, purtroppo non posso fare prove perche' non ho la licenza di quell'applicativo.

Il problema è solo il primo dente, gli altri sono una campitura e poi una copia speculare per farli a cuspide
Io sulle ruote dentate preferisco partire dal pieno e tagliare i vani, ma credo sia puramente una questione di abitudini! :biggrin:
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#16
Penso che sia approssimato solo per il discorso dell'arco di cerchio invece dell'evolvente. Una volta tanti anni fa mi era capitato di analizzare una ruota elicoidale fatta con l'eng. handbook (ai tempi c'era quello) e la costruzione delle features mi sembrava estremamente coerente col ciclo di lavoro fatto al creatore, fatta eccezione appunto per il discorso dell'evolvente. Forse l'Eng. Reference funziona diversamente, purtroppo non posso fare prove perche' non ho la licenza di quell'applicativo.
il problema dell'eng. reference è la normativa di riferimento, tra la DIN 3990 e la BPII DIN 3972 a parità di diametro primitivo ad esempio il diametro di testa e di fondo sono diversi di qualche millimetro, poi chiedendo anche all'assistenza mi confermano che il profilo generato pur essendo simile alla realtà rimane approssimato e che per questo tipo di applicazioni molti usano software tipo kisssoft

Io sulle ruote dentate preferisco partire dal pieno e tagliare i vani, ma credo sia puramente una questione di abitudini! :biggrin:
di solito parto anch'io dal pieno e taglio il vano ma per generare un dente diritto solo per rappresentarlo graficamente ed avere un modello che come peso si avvicini a quello reale, quando si comincia ad avere ingranaggi di certe dimensioni 20-25kg di truciolo generato dai denti un pò incide. Altre volte ho visto solo modelli di pignoni senza dentatura, ossia un cilindro di diametro di testa ed uno come superficie per quello primitivo e poi tutte le note sulla tavola disegno.
Qui ho fatto il contrario solo per capire l'approccio alla modellazione, penso che poi una volta capito il corretto metodo, usare uno scorrimento o uno scavo di scorrimento sia solo una questione di scelta.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#17
... non mi son dimenticato degli aiuti, al momento ho dovuto sospendere il test per un altro lavoro più urgente :eek:, appena finisco il test ed ho la conferma che è corretto posto una procedura cosi vediamo di tenerla in archivio per il futuro.
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#18
viste le dimensioni indicate, faccio un piccolo off-topic.
Sto studiando un progetto con un micro ingranaggio a vite senza fine per una regolazione saltuaria.
Dimensione ruota circa 14-16 mm, diametro esterno vite senza fine max 16 mm (2-4 principi). acciaio o bronzo. Coppia di qualche Nm

Cerco parti già reperibili per mantenere contenuti i costi, produzione di pochi pezzi.

Chiedo a chi è pratico in materia di contattarmi in Privato, grazie.

i siti di componentistica hanno prezzi da 12 a 60 euro (vite+ruota).
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#19
noi le costruiamo ad hoc ma le dimensioni non sono contenute come quelle che cerchi tu.