• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Informazioni su Solidworks

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#21
Inventor e Solidworks installati insieme non sono il massimo, io una volta ci ho provato, funzionavano entrambi ma il pc si è "seduto".
Per l'archivio, non è facile, devi utilizzare delle importazioni e perderai la storia delle funzioni. Se prendi la office con featureworks puoi fare il riconoscimento, ma io lo utilizzo veramente poco.
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#22
Ciao,
SolidWorks ha dei comandi dedicati per i progetti di strutture saldate o simili e assolutamente senza aggiunta di licenze.
Questo ambiente, se vogliamo chiamarlo tale, anche se sei a tutti gli effetti in ambiente di modellazione è uno strumento portentoso.
Io ti consiglio di farti fare una demo e fargli tutte le domande...vedrai che rimarrai soddisfatto.

Alessandro
 

lelepanz

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: aclt-sw2010
Regione: Lombardia
#23
Con i saldati di swx mi trovo bene per realizzare telai con assoluta prevelenza di profilati ma con un numero non troppo alto di lamierati sagomati e pezzi particolari. Nella generazione dei profili è velocissimo, non c'è paragone con un assieme tradizionale. Con un tasto puoi trasformare la parte multicorpo in un assieme tradizionale che rimane legato alla parte originale. In sostanza i corpi vengono slavati all'esterno e riassemblati automaticamente.
Le possibilità di disegno ci sono tutte con tutti e due i metodi, si tratta solo di feeling dell'utente scegliere l'una o l'altra soluzione progettuale. Io non faccio calcoli fem e pertanto non ti so dire cosa è meglio per il fem.
Con i saldati ottieni, senza fare assolutamente nulla, una distinta di taglio con tipo profilo, lunghezza e angoli di taglio da ambedue i lati. Da questo lato è eccezionale.
I corpi possono essere messi in tavola singolarmente ed è possibile assegnare le proprietà che si desiderano senza limiti (per codice, ecc...). L'unico "limite" dei saldati potrebbe essere il pdm, solitamente i corpi solidi non possono essere codificati se non passando per l'esportazione in assieme tradizionale.
Eventualmente se prendiamo l'esempio di un telaio di tubolari con due flangie diverse e vogliamo codificare nel pdm il telaio e le due flangie è possibile esportare solo i due corpi delle flangie ed avere 3 istanze nel database.
È più difficile da spiegare che da fare, spero di non averti creato confusione.
Ciao.
Io effettivamente uso il tuo stesso metodo...ma una curiosità...come si fa a trasformare una parte multibody in un assieme?
 

roger

Utente Junior
Professione: progettista
Software: SW, inventor, cimatron13, cimitE,proE
Regione: emiliaromagna
#26
Scusate se mi intrometto,
dopo aver letto tutti i messaggi mi trovo un pò spiazzato,
si passa da come creare parti saldate a cosa comprare.
Posso dire la mi, in quanto da Autocad 2D sono pssato a modellare superfici con Cimatron della MICROSYSTEM.
sono poi passato ad INVENTOR ed ora sono su solidWorks.
Per il primo caso, componenti assemblati con saldatura, se devi far preparare i pezzi per poi saldarli, devi sicuramente codificarli singolarmente, poi crei un codice prodotto finito che gestito da PDM ti rilascia la scheda completa di come e di cosa è composto quel codice prodotto finito.
Nella distinta compare solo l'ultimo codice.
Per quanto riguarda il programma, come dicevo, ho provato di tutto, ed ognuno aveva ed ha dei pregi e dei difetti, però con SW mi sono trovato magnificamente,
puoi fare l'analisi dell'iniezione se stampi materie plastiche e simulare, se vuoi le deformazioni di un pezzo sollecitato ...
Scusate, un poco lungetto
 

lelepanz

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: aclt-sw2010
Regione: Lombardia
#27
Scusate ragazzi ma io la vedo molto più semplice :
se date da fare la carpenteria fuori ad un carpentiere esterno, cosa date? 1 unico disegno (con al più 2/3 /4 semplici piastre su disegno apposito) oppure date 1 assieme unico e altri 35 disegni?
 

roger

Utente Junior
Professione: progettista
Software: SW, inventor, cimatron13, cimitE,proE
Regione: emiliaromagna
#28
Scusate ragazzi ma io la vedo molto più semplice :
se date da fare la carpenteria fuori ad un carpentiere esterno, cosa date? 1 unico disegno (con al più 2/3 /4 semplici piastre su disegno apposito) oppure date 1 assieme unico e altri 35 disegni?
Dipende se i pezzi da saldare tra loro sono 2-3-4 oppure 35.
Ti chiedo: se ti danno da costruire un pezzo che è formato da 10 piastre saldate tra loro, se tu fossi in officina come faresti per prepararti tutti i componenti.
Io ragiono così, essendo "cresciuto" professionalmente a stretto contatto con l'officina e conoscendo direttamente come si lavora e come gli addetti alle macchine utensili "ragionano"
Non sò se è giusto o meno, però Ti garantisco che il risultato finale è ottimo
 

lelepanz

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: aclt-sw2010
Regione: Lombardia
#29
Dipende se i pezzi da saldare tra loro sono 2-3-4 oppure 35.
Ti chiedo: se ti danno da costruire un pezzo che è formato da 10 piastre saldate tra loro, se tu fossi in officina come faresti per prepararti tutti i componenti.
Io ragiono così, essendo "cresciuto" professionalmente a stretto contatto con l'officina e conoscendo direttamente come si lavora e come gli addetti alle macchine utensili "ragionano"
Non sò se è giusto o meno, però Ti garantisco che il risultato finale è ottimo
Appunto: dipende da quante piastre hai.
Ma possibilmente, a me è stato sempre insegnato, di preparare un'unica tavola, dove si dettagliano, nel limite del possibile, anche le piastre da saldare. Logico che le piastre che fin'ora ho preparato hanno un livello di dettaglio tot, e può essere preparata dalla carpenteria stessa.
Se la piastra va data ad un "terzo" lavoratore esterno (perchè fresata...perchè preparata etc. allora scatta il disegno in parte.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#30
Appunto: dipende da quante piastre hai.
Ma possibilmente, a me è stato sempre insegnato, di preparare un'unica tavola, dove si dettagliano, nel limite del possibile, anche le piastre da saldare. Logico che le piastre che fin'ora ho preparato hanno un livello di dettaglio tot, e può essere preparata dalla carpenteria stessa.
Se la piastra va data ad un "terzo" lavoratore esterno (perchè fresata...perchè preparata etc. allora scatta il disegno in parte.
Quando gai un progetto, spesso, non sai cosa faranno in produzione. Se una volta lo fanno dentro e un'altra fuori? Io preparo sempre i disegni a parte per ogni singolo pezzo e do il pacchetto al carpentiere. Il tutto, ovviamente, viene gestito mediante pdm.