• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Informazioni software

africagia

Utente Standard
Professione: Nulla facente
Software: Tutti e nessuno
Regione: Italia
#1
Salve,
vorrei un'informazione da voi esperti. Qualcuno conosce il multi-body virtual lab? Secondo voi per un ingegnere meccanico è meglio conoscere bene un software multi-body oppure un software feature based?
Grazie
 

tecnico_plast

Moderatore
Staff Forum
Professione: disegnatore/progettista/grafico
Software: Creo Parametric...e molti altri
Regione: Sicilia
#2
In che senso?

Dipende cosa devi farci...
 

africagia

Utente Standard
Professione: Nulla facente
Software: Tutti e nessuno
Regione: Italia
#3
Mi spiego meglio: un software feature based come ProE lo so utilizzare per le cose basilari,ora vorrei sapere se mi conviene imparare un software multi body come virtual lab o approfondire e imparare meglio ProE? Non in un ambito specifico, sono ancora studente. Non devo farci nulla di specifico, come conoscenza che un domani potrà servirmi.
 

tecnico_plast

Moderatore
Staff Forum
Professione: disegnatore/progettista/grafico
Software: Creo Parametric...e molti altri
Regione: Sicilia
#4
Imparare meglio ProE o un software equivalente, credo sia fondamentale, sia per quanto riguarda la carriera da studente sia per una futura carriera lavorativa.

Per gli altri softwares, è ovvio che più ne sai usare meglio è, ma siccome non si può sapere tutto benissimo, alla fine credo che dovrai fare delle scelte. Da studente potrebbe esserti utile la conoscenza di un multi-body, di un fem, di un cfd, a livello basilare. Per un futuro lavoro, credo che dovrai decidere su cosa specializzarti.
 

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#6
CFD

se sei un ingegnere meccanico, studia a fondo un cad meccanico, ottima scelta partire da proe, metodo di lavoro abbastanza rigoroso e i cad di fascia inferiore li mangi a colazione poi (swx, inventor)...

poi se riesci a farti un'infarinatura di un FEM puoi ampliare molto le tue conoscenze...

se non sai cos'è la fluidodinamica computazione ( :D ) non buttartici a testa bassa, rischi di tralasciare altre strade più facilmente percorribili con tuo corso di studi..

bio
 

africagia

Utente Standard
Professione: Nulla facente
Software: Tutti e nessuno
Regione: Italia
#7
Un CFD è Fluent, per esempio,se non ho capito male?
Una curiosità: se io imparo ProE un domani mi verrà difficile utilizzare CATIA?
 

bio

Utente Standard
Professione: .
Software: .
Regione: lombardia
#8
Un CFD è Fluent, per esempio,se non ho capito male?
Una curiosità: se io imparo ProE un domani mi verrà difficile utilizzare CATIA?
fluent è un software per la fluidodinamica, così come lo è CFX, starcd e tantissimi altri...

catia non lo conosco prorpio...ma ti garantisco che ho iniziato con proe e il passaggio a swx non l'ho praticamente sentito...un mio collega ha fatto praticamente il contrario e con proe si trova a disagio (nel vero senso della parola:D)...con inventor la stessa cosa...l'ho usato da un cliente per estrarre una geometria da una parte e l'ho fatto praticamente a caso e piuttosto correttamente...senza saper usare inventor...

effettivamente la cosa che mi piace di proe è il metodo di lavoro...benchè non sia il mio software principale, ci devo passare sempre e cmq...

bio
 

africagia

Utente Standard
Professione: Nulla facente
Software: Tutti e nessuno
Regione: Italia
#9
Grazie bio
In effetti di software CFD non ne conosco ancora purtroppo. Io ho scelto il corso orientato più sulla progettazione meccanica che sull'energetica.
Posso sapere di cosa ti occupi?
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#10
Ciao, confermo tutto quello che ha già scritto ottimamente Bio.

Per quello che rigurada la CFD: prima ancora che lo strumento, è importante avere una buona cultura di base in campo fluidodinamico (io per esempio, che sono un "meccanico puro" mi dedico al FEM e lascio la CFD agli aerospaziali).
 

africagia

Utente Standard
Professione: Nulla facente
Software: Tutti e nessuno
Regione: Italia
#11
Si. Hai perfettamente ragione, tutti questi software sono delle ferrari . Non si possono guidare ferrari senza la patente! Comunque penso che chi abbia studiato ingegneria meccanica "pura" abbia sempre una preparazione in campo fluidodinamico, ovviamente non sarà uguale a quello di un ingegnere energetico. Come la preparazione di un energetico non sarà uguale a quella di un meccanico "puro" a livello strutturale.
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#12
Più che energetico direi "aerospaziale" (ex aeronautico) :) Ma sono classificazioni del Poli di Milano, può essere che le denominazioni siano diverse.