Info trasferimento licenza sw

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#1
Salve a tutti,
volevo sapere se qualcuno di voi ha la necessità di spostare frequentemente (anche due volte al giorno) la licenza di sw da una postazione di lavoro ad un'altra.
La cosa funziona come dicono oppure no?

Grazie.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Salve a tutti,
volevo sapere se qualcuno di voi ha la necessità di spostare frequentemente (anche due volte al giorno) la licenza di sw da una postazione di lavoro ad un'altra.
La cosa funziona come dicono oppure no?

Grazie.
Puoi usare il portale web (ma lo puoi fare al massimo 999 volte se ricordo bene), oppure acquistare il server di licenze flottanti, che pero' costa un po'.....
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#3
Puoi usare il portale web (ma lo puoi fare al massimo 999 volte se ricordo bene), oppure acquistare il server di licenze flottanti, che pero' costa un po'.....
Si esatto dovrebbe essere così, ma siccome ho avuto già dei problemi con la licenza e siccome non sono più in assistenza, volevo il conforto di qualcuno che lo sta facendo già. Ad esempio, ho spostato la licenza qualche giorno fa x problemi sul computer (altri post che ho messo qui) dove lavoravo e la procedura automatica non ha funzionato affatto! Ho mandato mail e mi hanno risposto con un avviso che stavo facendo qualcosa di strano e quindi sono stato costretto a chiamare il rivenditore che "mi ha fatto un piacere" e tramite la loro assistenza mi hanno sbloccato la procedura.
Ora forse dovrebbe funzionare, ma ancora non lo so x certo.
Io credo che i software dovrebbero essere dotati di chiavi di protezione, così posso lavorare dove voglio senza alcun limite.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#4
Prima di prendere il modulo floating facevo anche io così. ma per qualche motivo una volta su tre mi si bloccava e dovevo chiamare per sistemare.
il venditore mi aveva assicurato, al momento della vendita un sistema facile, che si poteva fare a piacimento, nella realtà l'ho trovato un po laborioso e non di sicuro effetto. Magari è lo stesso venditore , visto che siamo della stessa zona, chissà!!
Ora con il modulo floating ho risolto, e dal mio punto di vista vale assolutamente la spesa. ma non so neanche se chiedono la rientrata in manutenzione per mettere il modulo floating..
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#5
Prima di prendere il modulo floating facevo anche io così. ma per qualche motivo una volta su tre mi si bloccava e dovevo chiamare per sistemare.
il venditore mi aveva assicurato, al momento della vendita un sistema facile, che si poteva fare a piacimento, nella realtà l'ho trovato un po laborioso e non di sicuro effetto. Magari è lo stesso venditore , visto che siamo della stessa zona, chissà!!
Ora con il modulo floating ho risolto, e dal mio punto di vista vale assolutamente la spesa. ma non so neanche se chiedono la rientrata in manutenzione per mettere il modulo floating..
C.V.D.
Ti ringrazio x avermi detto la tua esperienza. Il venditore è Solidworld ma non credo che dipenda dalla zona xchè loro demandano tutto al centro nazionale.
La mia necessità è che lavoro in due uffici diversi. Non conosco il modulo floating, ma credo che non faccia al caso mio.
Non è giusto spendere tanti soldini ed essere limitati di fatto. Ho altri software con chiavi hardware ed il problema non mi si pone affatto. Inoltre ritengo assurdo il costo annuo di manutenzione, che oggi è diventato dell'ordine di grandezza del 10% del fatturato (ops non ditemi che non è così x favore altrimenti mi deprimo!). E' una politica commerciale che non ha più senso, a maggior ragione in questo periodo!
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#6
La mia necessità è che lavoro in due uffici diversi. Non conosco il modulo floating, ma credo che non faccia al caso mio.

Invece si, puoi usarlo anche da remoto, usando piccoli accorgimenti tecnici a costo zero (vpn, tunnel ssh, port forwarding, etc). Io lo faccio abitualmente, ma devi avere una linea adsl decente altrimenti in certe orari del giorno non riesci a prendere la licenza (ho una linea infostrada di qualita' pessima e infatti al pomeriggio diventa complicato).
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#7
Invece si, puoi usarlo anche da remoto, usando piccoli accorgimenti tecnici a costo zero (vpn, tunnel ssh, port forwarding, etc). Io lo faccio abitualmente, ma devi avere una linea adsl decente altrimenti in certe orari del giorno non riesci a prendere la licenza (ho una linea infostrada di qualita' pessima e infatti al pomeriggio diventa complicato).
Ok ti ringrazio, ma come mi confermi dobbiamo trovare "soluzioni manuali" invece di una semplice chiavetta. Inoltre devi avere una connessione e rischiare comunque di non lavorare. Fatto sta che ad oggi non posso lavorare come voglio io.
Non so se come comunità si può segnalare a DS di introdurre la possibilità di comprare una chiavetta di protezione x chi la vuole, sarebbe a mio avviso molto comodo.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#8
Ok ti ringrazio, ma come mi confermi dobbiamo trovare "soluzioni manuali" invece di una semplice chiavetta. Inoltre devi avere una connessione e rischiare comunque di non lavorare. Fatto sta che ad oggi non posso lavorare come voglio io.
Non so se come comunità si può segnalare a DS di introdurre la possibilità di comprare una chiavetta di protezione x chi la vuole, sarebbe a mio avviso molto comodo.
Non lo faranno mai. Io ho comprato solid edge con la chiavetta e da una release all'altra me l'hanno tolta, senza spiegazioni, prendere o lasciare.

Forse cosi' riescono a controllare meglio la pirateria, o, piu' probabilmente, cercano di rendere piu' difficile ai clienti il vivere fuori assistenza (sempre parlando di solid edge, per spostare una licenza fuori assistenza da un pc ad un altro si devono pagare 1300 euro).

P.S. Rispondendo nel merito:

devi comprare il server flottante (2000 euro se non sbaglio), ma il resto delle cose che ti ho detto si fanno in forma immediata e a costo zero.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#9
Io, come ti ha detto anche Cacciatorino, utilizzo una VPN con la quale mi connetto al server dell'ufficio.
Una volta connesso il computer cerca la licenza sulla stessa macchina che vede in rete e funziona tutto. Altra possibilità è fare il lease della licenza per un periodo prestabilito e poi restituirla al server di licenza. ovviamente tutto questo lo puoi fare con il server floating.
Il lease è comodo quando mi sposto fuori e ho paura che cada la connessione VPN.
Utilizzo anche enterprise pdm attraverso la VPN e funziona benissimo. riesco quindi ad andare da clienti, connetermi al mio server con il portatile e accedere al database, aprire i file e modificarli. La VPN l'ho fatta molto semplicemente con http://www.tp-link.it/products/details/?categoryid=&model=TL-R600VPN
Devo dire che in ufficio ho fibra ottica e aiuta parecchio.
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#10
Non lo faranno mai. Io ho comprato solid edge con la chiavetta e da una release all'altra me l'hanno tolta, senza spiegazioni, prendere o lasciare.

Forse cosi' riescono a controllare meglio la pirateria, o, piu' probabilmente, cercano di rendere piu' difficile ai clienti il vivere fuori assistenza (sempre parlando di solid edge, per spostare una licenza fuori assistenza da un pc ad un altro si devono pagare 1300 euro).

P.S. Rispondendo nel merito:

devi comprare il server flottante (2000 euro se non sbaglio), ma il resto delle cose che ti ho detto si fanno in forma immediata e a costo zero.
Esatto è proprio come dici tu!
E' evidente che vogliono spillarti soldi ogni anno e basta. Spillarti si proprio così, questo è quello che penso.
Ma noto in giro che questo sistema non va più a genio. Io sono stato due anni in assistenza, facendo al massimo 10 richieste in due anni. Il gioco non vale la candela.
Inoltre è chiaro che con la conoscenza del software non si ha più la necessità di interfacciarsi con loro se non x questo tipo di problemi. Parliamo chiaro, 2000 soldini all'anno x un semplice cad è una ESAGERAZIONE!
Nel mercato stanno affacciandosi software house con prodotti molto meno costosi, spero proprio che la cosa si diffonda sempre più. Autodesk, ad esempio, con la politica che ha fatto ultimamente sta perdendo un sacco di clienti, tranne quelli "non ufficiali" ai quali però sta preparando un bel regalino!
Ti ringrazio di nuovo x il consiglio del server flottante.
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#11
Io, come ti ha detto anche Cacciatorino, utilizzo una VPN con la quale mi connetto al server dell'ufficio.
Una volta connesso il computer cerca la licenza sulla stessa macchina che vede in rete e funziona tutto. Altra possibilità è fare il lease della licenza per un periodo prestabilito e poi restituirla al server di licenza. ovviamente tutto questo lo puoi fare con il server floating.
Il lease è comodo quando mi sposto fuori e ho paura che cada la connessione VPN.
Utilizzo anche enterprise pdm attraverso la VPN e funziona benissimo. riesco quindi ad andare da clienti, connetermi al mio server con il portatile e accedere al database, aprire i file e modificarli. La VPN l'ho fatta molto semplicemente con http://www.tp-link.it/products/details/?categoryid=&model=TL-R600VPN
Devo dire che in ufficio ho fibra ottica e aiuta parecchio.
Ringrazio anche te per i consigli, ma ripeto dovrebbe essere tutto più semplice.
Aspetto qualche altra opinione se ci sarà e poi farò anche le mie prove con il semplice trasferimento e vedrò come va.
Comunque tutto ciò significa che il semplice trasferimento di licenza "che ti prospettano come tua facoltà" molto probabilmente non funziona.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#12
Il trasferimento di licenza funziona se si passa da un PC vecchio ad uno nuovo. Se si vuole utilizzare una licenza tra più PC non è una buona soluzione,.
Noi abbiamo preso una Professional e una Premium e pretendevamo di girarci tra tre PC due licenze differenti. Il che complicava un poco le cose. ci siamo trovati a volte con i PC bloccati a supplicare che intervenissero.
Il gestore floating ha risolto ogni cosa, dando la possibilità di usare PC fisso, portatile ecc. ovvio che è una spesa della quale si capisce poco il motivo. direi una tassa....
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#14
Usiamo anche Rhinoceros, e devo dire che la loro politica commerciale sta su un altro pianeta.
Non esiste contratto di manutezione, le patch sono scaricabili fino a che non c'è una nuova release.
Le release escono con bassa frequenza, quando esce una nuova release i possessori delle vecchie licenze hanno un considerevole sconto.
Il server floating che si chiama 'Zoo' è gratuito.
E' possibile rivendere e acquistare il software usato da privati, cosa che noi abbiamo fatto, comunicandolo alla casa madre e avendo tutto il supporto necessario per il passaggio dei codici. Abbiamo provato a fare la stessa cosa con Solidworks e abbiamo avuto un netto rifiuto, invalicabile. Portando ad esempio la famosa sentenza della comunità europea che permette il passaggio di software tra privati ci hanno risposto che non ci avrebbero mai più rimesso in manutenzione e aggiornato delle vecchie licenze.
Tutto questo per dire che esistono altre softwarehouse che fanno politiche estremamente più aperte. E se devo dire la verità, solidworks non è il peggiore. Perlomeno permette l'uscita dalla manutenzione e il rientro pagando una fee di 500 euro a licenza, cosa che altre softwarehouse non fanno.. Se si hanno dei problemi di licenza fuori manutenzione, danno un limitato supporto, non chiedono l'esborso di cifre solo per girare la licenza da un pc ad un altro..
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#15
Usiamo anche Rhinoceros, e devo dire che la loro politica commerciale sta su un altro pianeta.
Non esiste contratto di manutezione, le patch sono scaricabili fino a che non c'è una nuova release.
Le release escono con bassa frequenza, quando esce una nuova release i possessori delle vecchie licenze hanno un considerevole sconto.
Il server floating che si chiama 'Zoo' è gratuito.
E' possibile rivendere e acquistare il software usato da privati, cosa che noi abbiamo fatto, comunicandolo alla casa madre e avendo tutto il supporto necessario per il passaggio dei codici. Abbiamo provato a fare la stessa cosa con Solidworks e abbiamo avuto un netto rifiuto, invalicabile. Portando ad esempio la famosa sentenza della comunità europea che permette il passaggio di software tra privati ci hanno risposto che non ci avrebbero mai più rimesso in manutenzione e aggiornato delle vecchie licenze.
Tutto questo per dire che esistono altre softwarehouse che fanno politiche estremamente più aperte. E se devo dire la verità, solidworks non è il peggiore. Perlomeno permette l'uscita dalla manutenzione e il rientro pagando una fee di 500 euro a licenza, cosa che altre softwarehouse non fanno.. Se si hanno dei problemi di licenza fuori manutenzione, danno un limitato supporto, non chiedono l'esborso di cifre solo per girare la licenza da un pc ad un altro..
Si è questo che intendo. Io spero che ci siano progetti che possano prendere piede xchè questa rigidità non è accettabile.
DS è sicuramente meglio di altre da questo punto di vista ma è comunque molto oneroso stare al passo di queste politiche.
Se adesso io ho la necessità di lavorare in due uffici diversi, x miei motivi, non ho la possibilità di farlo.
Per non parlare di tutti i bug che comunque hanno nonostante i fior di quattrini che costano!
Con software di calcolo questo lo posso fare senza problemi. Anche io volevo venderla la licenza tempo fa e mi è stato detto che non è possibile. Altre softwarehouse lo fanno. Prendo x esempio Autodesk, le persone che conosco non rinnovano più!
Con DS non lo so. Sto iniziando a vedermi in giro per poterlo sostituire con altri pacchetti. Ogni software ha i suoi limiti e tutto il lavoro dipende dal manico. Ormai in diversi anni di esperienza qualcosa ho imparato e sono in grado di far camminare velocemente anche una vecchia 500! Questo x dire che non possiamo stare in balia di questi che stanno diventando solo spilla soldi.
Un piccolo appunto finale...non tutte le volte che ho richiesto l'assistenza mi hanno risolto il problema! Anche con l'ultimo problema che ho avuto (vedi post sulle toolbox), ma in fondo sono fuori assistenza e non pretendo che lo abbiano fatto.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#16
Mah, noi usiamo Rhino, Solidworks, Spaceclaim. Ogni software ha le sue peculiarità. Per il momento per me è insostituibile dagli altri due che utilizziamo a contorno del lavoro principale con SW.
La loro politica, come ho scritto, è meglio di quella di altri software di circa pari costo, come Solidedge, inventor, Creo.
Al momento dell'acquisto del software ho provato a fare una panoramica su vari prodotti, ma alla fine, sono ricaduto su SW. al momento prodotti con una politica commerciale più aperta e con le stesse caratteristiche non sono riuscito a trovarne. Già il fatto che si possa uscire di manutenzione e rientrare non è poco, rispetto alle altre software house.
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#17
Solidworks in questa fascia è il migliore senza alcun dubbio. Anche se io sono rimasto alla 2012 e non ho più aggiornato.
Lo utilizzo anche se sono un ingegnere civile, ma le strutture le disegno con sw xchè ho la libertà di fare quello che voglio, dipende solo da me a differenza di software specifici che comunque hanno sempre delle rigidità superiori. E' stata una scelta che ho fatto alla fine del 2009 e la rifarei anche adesso. In passato vidi proe, ottimo software ma era inaccettabile sia come prezzo e come politica di gestione e di apprendimento, oggi forse è cambiato qualcosa.
Ho visto ma solo così di sfuggita zw3d, che credo non sia a livello di sw ma l'equivalente della professional costa 2000 € ed è una bella differenza! Con il costo di un aggiornamento annuale compri un'altra licenza.
Inoltre si sta sviluppando molto freecad, che ovvio non è come i commerciali ma se tutti dessimo una mano magari si svilupperebbe in maniera più rapida. Ho intenzione di vederlo nei ritagli di tempo. I software open, ritengo non sono da sottovalutare comunque.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#18
Il problema è capire quanto sia produttivo un software open rispetto al costo del corrispettivo a pagamento.
Se devo utilizzare un software di rado, allora cerco un opensource, in quanto difficilmente riesco a ripagare il costo con quello a pagamento. Anche se magari a fare qualcosa ci metto più tempo.
Se invece devo utilizzare il software tutti i giorni, allora probabilmente quello a pagamento mi da dei tali vantaggi che mi conviene investire.
freecad lo avevo provato tempo fa, ma mi sembrava veramente acerbo. ZWcad non lo conosco, ma il costo è poco meno di Spaceclaim, prova a dargli una occhiata, è molto potente.
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#19
Chi non vuole fermarsi ed è sempre alla ricerca di qualcosa che possa migliorare il suo lavoro fa bene anche a scambiare idee con gli altri. Darò sicuramente una occhiata a Spaceclaim che non conosco.

Ps: ZWcad è il sostituto di autocad, mentre ZW3d, che dovrebbe essere della stessa softwarehouse ma venduto da altri, almeno credo, è un cad3d di tipo meccanico concorrente dei soliti noti.

Grazie x la discussione, aspetto a vedo se ci sarà qualcun'altro che mi dirà la sua esperienza sui trasferimenti di licenza.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#20
Si conoscevo Zcad, ma come free cad utilizzo draftsight. sono legato ad autocad LT per le quote annotative ma sto con delle versioni molto vecchie. Draftsight lo uso per conversione e poco altro. purtroppo altri software con quote annotative hanno prezzi simili a Acad LT, e alla fine non valgono il gioco. per quanto riguarda il 3D il cambio software è un discorso complesso, bisognerebbe vedere la possibilità di riutilizzo del lavoro fatto, e mille altre cose.
Spaceclaim è un esplicito. l'impatto è un po difficile, ma ha dei punti di forza che altri non hanno. Per me è un ottimo complemento, ma può essere utilizzato come software principale senza problemi. Dipende dal tipo di lavoro che si fa.