• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Imballi cartone

Poly

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SWX 2009x64, Autocad 2007, Corel Draw X3
Regione: Furlanìa Occidentale
#1
Qualcuno usa le funzioni di lamiera di SWX per fare imballi di cartone?
Se si che K viene usato per calcolare i ritiri?
 

SOLID

Utente Standard
Professione: ing.
Software: SolidWorks, CATIA V5, UGS NX6, NASTRAN, MARC, COMSOL,COSMOS, PATRAN, HYPERMESH
Regione: Italia
#2
Ciao Poly,
a mio parere non è semplice utilizzare il fattore k per dedurre le misure degli sviluppi di imballi di cartone. Dico questo perchè utilizzando questa metodologia lo sviluppo viene influenzato anche dal raggio di piegatura (difficile da controllare per il cartone). Ti converrebbe utilizzare la deduzione di pegatura, dove devi inserire solamente il valore del ritiro (che puoi determinare direttamente facendo delle prove speriimentali e magari creare una tabella di piegatura inserendo i valori di BD al variare degli spessori).
 
Professione: Capro
Software: SW2010-Acad2010-Illustrator
Regione: Marche
#3
Hai poi secondo me un'altra variabile di cui tenere conto: nei cartoni le pieghe parallele al verso "canna" hanno una risposta diversa rispetto a quelle perpendicolari.


ciao
 

Dario Maria

Utente poco attivo
Professione: Artigiano
Software: Autocad etc.
Regione: Lombardia
#4
La terza variabile potrebbe essere lo spessore... che non è composto da strati omogenei di carta, ma dalla combinazione di diversi tipi di carta, e da diversi tipi di onde con altezze diverse.

Le pieghe vengono fatte facendo la cordonatura, vale a dire passando la carta sotto un cordonatore che schiaccia la carta nel punto di piega e successivamente viene piegata in quel punto, quindi non è una piega tipo lamiera....

Dario