• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Il Quartabuono

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#21
questo è quello che farei... segue
 

Allegati

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#22
io ho fatto solo la superficie in cui adagia il profilo, poi per la piega a 90° che segue sempre i 90° del profilo con SE non è possibile fare (con Rhino si)
 

Allegati

Exatem

Moderatore
Staff Forum
Professione: Commodoro
Software: Creo 3.0 - Microstation
Regione: N.D.
#23
Allora.
Mi sono fatto fare l'igs e un immagine. La linea argomento della discussione, è quella rossa nell'immagine.
Il profilato da estrudere è un angolare 150X90X10.
Il lato appoggiato alla superficie è il 90
 

Allegati

Ultima modifica:

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#24
Ecchilo, ovviamente il taglio terminale non so com'è, io ho seguito l'ultima superficie ma, si può fare come si vuole.
 

Allegati

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#25
Cass. l'ho letto adesso... mi sa che ho appoggiato il 150, aspè che arrivo
 

Exatem

Moderatore
Staff Forum
Professione: Commodoro
Software: Creo 3.0 - Microstation
Regione: N.D.
#29
Eccolo con il lato 90 giusto
Ciao Massimo.
Scusa ma ho potuto guardare solo ora il tuo file sul portatile e mi sembra che vada bene.
Allora la domanda nasce spontanea... :confused:
Come hai risolto?
Occhio, è una funzione che a noi serve moltooooo di frequente...:wink:
Ad esempio, per rimanere su questo file, la stessa operazione deve essere ripetuta sulle ordinate.
Oppure, su tutte le ordinate dell'allegato (tutte UPN180).
 

Allegati

flaviobrio88

Utente Standard
Professione: AE
Software: ---------------
Regione: World
#31
Ciao Massimo.
Scusa ma ho potuto guardare solo ora il tuo file sul portatile e mi sembra che vada bene.
Allora la domanda nasce spontanea... :confused:
Come hai risolto?
Occhio, è una funzione che a noi serve moltooooo di frequente...:wink:
Ad esempio, per rimanere su questo file, la stessa operazione deve essere ripetuta sulle ordinate.
Oppure, su tutte le ordinate dell'allegato (tutte UPN180).
come ti dicevo se hai un modalità di deformazione per superfici dovresti farlo senza problemi,
mentre manualmente ti consiglierei di iniziare con una Pipe lungo la curva rossa raggio 90 e poi dividi le superfici e con gli offset gestisci tutto il resto
 

Exatem

Moderatore
Staff Forum
Professione: Commodoro
Software: Creo 3.0 - Microstation
Regione: N.D.
#32
come ti dicevo se hai un modalità di deformazione per superfici dovresti farlo senza problemi,
mentre manualmente ti consiglierei di iniziare con una Pipe lungo la curva rossa raggio 90 e poi dividi le superfici e con gli offset gestisci tutto il resto
Ti chiedo scusa ma non mi è chiaro quanto hai detto. Il problema è che per fare questo, attualmente non disponiamo di un parametrico ma stiamo valutandone l'acquisto.
Siccome è una cosa che ci capita frequentemente di dover fare, vorremmo esplorare le possibilità.
Preciso che fino ad oggi, abbiamo sempre sopperito con metodi "tradizionali" (infatti le tavole relative e questo lavoro le ho già fatte) ma, insomma... siamo nel 2011!
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#33
Ciao Massimo.
Scusa ma ho potuto guardare solo ora il tuo file sul portatile e mi sembra che vada bene.
Allora la domanda nasce spontanea... :confused:
Come hai risolto?
Occhio, è una funzione che a noi serve moltooooo di frequente...:wink:
Ad esempio, per rimanere su questo file, la stessa operazione deve essere ripetuta sulle ordinate.
Oppure, su tutte le ordinate dell'allegato (tutte UPN180).
Si risolve facilmente utilizzando le curve delle ordinate o curve proiettate sulla superficie.
Queste curve, giacendo perfettamente sulla superficie, restituiscono un andamento della sweep perfettamente aderente alla superficie stessa.
La soluzione è molto veloce (pochissimi minuti), secondo me in un'ora fai tutte le travi che seguono le ordinate.

Prova a vedere il file allegato e dimmi se va bene.
La sezione a U che ho usato è approssimativa nella forma ma, il concetto vale per qualsiasi tipo di sezione.
 

Allegati

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#34
come ti dicevo se hai un modalità di deformazione per superfici dovresti farlo senza problemi,
mentre manualmente ti consiglierei di iniziare con una Pipe lungo la curva rossa raggio 90 e poi dividi le superfici e con gli offset gestisci tutto il resto
Flavio, voi fate troppe deformazioni ... :smile:
In questo caso non ce n'è bisogno, basta avere una curva giacente sulla superficie ed utilizzarla per la sweep.
 

Exatem

Moderatore
Staff Forum
Professione: Commodoro
Software: Creo 3.0 - Microstation
Regione: N.D.
#36
Si risolve facilmente utilizzando le curve delle ordinate o curve proiettate sulla superficie.
Queste curve, giacendo perfettamente sulla superficie, restituiscono un andamento della sweep perfettamente aderente alla superficie stessa.
La soluzione è molto veloce (pochissimi minuti), secondo me in un'ora fai tutte le travi che seguono le ordinate.

Prova a vedere il file allegato e dimmi se va bene.
La sezione a U che ho usato è approssimativa nella forma ma, il concetto vale per qualsiasi tipo di sezione.
Ma devi, per ogni sezione sull'ordinata, schizzare il profilo? (che avrà cambiato angolo di apertura).
Mi sa che se va in porto quello che sai, finirai per odiarmi. :wink:
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#37
Si risolve facilmente utilizzando le curve delle ordinate o curve proiettate sulla superficie.
Queste curve, giacendo perfettamente sulla superficie, restituiscono un andamento della sweep perfettamente aderente alla superficie stessa.
La soluzione è molto veloce (pochissimi minuti), secondo me in un'ora fai tutte le travi che seguono le ordinate.

Prova a vedere il file allegato e dimmi se va bene.
La sezione a U che ho usato è approssimativa nella forma ma, il concetto vale per qualsiasi tipo di sezione.
un pò quello che suggerivo io, forse con terminologie da "zappatore" ma il succo del discorso è questo, ossia proiettare le curve sulla superficie e da queste costruirsi il profilo...

correggetemi se sbaglio
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#38
Ma devi, per ogni sezione sull'ordinata, schizzare il profilo? (che avrà cambiato angolo di apertura).
Mi sa che se va in porto quello che sai, finirai per odiarmi. :wink:
Caro Marco io non vedo l'ora ... altro che odiarti :smile:, spero davvero che ce ne sia l'occasione, secondo me sarebbe un esperienza esaltante per tutti.

Per rimanere sulla tua tua domanda: non hai bisogno di schizzare ogni volta il profilo, basta salvarlo nella libreria dei profili e con tre clic lo inserisci con la posizione, l'angolo e la scala desiderati.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#39
un pò quello che suggerivo io, forse con terminologie da "zappatore" ma il succo del discorso è questo, ossia proiettare le curve sulla superficie e da queste costruirsi il profilo...

correggetemi se sbaglio
Non sbagli, il concetto è proprio quello.
Se vuoi che la tua geometria segua la superficie, non penso ci siano sistemi migliori.
Poi potremmo ragionare sul fatto che nella pratica la situazione è leggermente differente.
Non riuscirai mai a deformare l'ala di un profilato a caldo per farla aderire perfettamente alla superficie teorica dello scafo.
Secondo me sarebbe più corretto appoggiarla ad una corda interna della superficie stessa.
Ma stiamo ragionando di lana caprina ... e di differenze infinitesimali che non contano niente nella pratica.
 

Exatem

Moderatore
Staff Forum
Professione: Commodoro
Software: Creo 3.0 - Microstation
Regione: N.D.
#40
un pò quello che suggerivo io, forse con terminologie da "zappatore" ma il succo del discorso è questo, ossia proiettare le curve sulla superficie e da queste costruirsi il profilo...

correggetemi se sbaglio
Infatti. Ma il problema era che abbiamo provato a fare questo con un soft di un amico.
Proiettando la linea sulla superficie, si otteneva una spline che non era utilizzabile quale "percorso" per un elemento strutturale. Inoltre, così facendo, se partivi con un angolo tra le ali di 90°, rimaneva tale per tutta l'estrusione (invece come ha fatto max, l'angolo cambia avvicinandosi a poppa).

Caro Marco io non vedo l'ora ... altro che odiarti :smile:, spero davvero che ce ne sia l'occasione, secondo me sarebbe un esperienza esaltante per tutti.

Per rimanere sulla tua tua domanda: non hai bisogno di schizzare ogni volta il profilo, basta salvarlo nella libreria dei profili e con tre clic lo inserisci con la posizione, l'angolo e la scala desiderati.
Con ProE i profili si adattano cambiando ad esempio l'apertura tra ala e anima?
:biggrin::biggrin::biggrin: