I-assembly e i-part

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#1
Buongiorno a tutti,
alcuni chiarimenti per vedere se sono gli strumenti giusti per quel che devo fare:

I-part: quando la creo nelle varie configurazioni posso fare si che ogni configurazione abbia un codice diverso?
Sarebbe il codice nostro interno con cui il particolare è inserito in anagrafica e in distinta base.

I-assembly: se creo un I-assembly con varie versioni in cui sono inserite configurazioni di I-part diverse posso assegnare ad ogni
configurazione un codice diverso? (stessa necessità delle I-part)

Per ogni versione dell' I-assembly posso avere la relativa tavola con distinta componenti che riporta i codici corretti a seconda
di come sono caricate le versioni della I-part?

Grazie
 

Catafratto

Utente Standard
Professione: Disegnatore/progettista
Software: Inventor 2016
Regione: Veneto
#2
Parto dal presupposto che il codice sia contenuto nelle iProperties (tipicamente PartNumber o StockNumber ma anche personalizzate):

i-Part:
Sì, puoi modificare ogni riga in modo che le iProperties siano specifiche per ogni elemento: se usi excel per modificare la tabella puoi anche inserire formule per comporre le descizioni.

i-Assembly
Funziona allo stesso modo

Tavola i-Assembly
Qui sono di scarso aiuto: di base la risposta è sì MA in distinta mi mostra tutti gli elementi mettendo quantità "0" a quelli soppressi. C'è una spunta che permette di nasondere le righe che hanno quantità "0" ma oggi non mi causa alcun effetto. Dico oggi perchè in passato avevo fatto delle prove e mi pareva la cosa funzionasse, ma non ricordo se facevo qualcosa di diverso.

Da notare, se non sei pratico, che quando usi una riga iPart o iAssembly per la prima volta viene generato un file messo dentro una cartella con lo stesso nome della iPart/iAssembly generante; il file avrà il nome stabilito da una delle colonne. Fatti qualche prova che così è più chiaro.
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#3
Parto dal presupposto che il codice sia contenuto nelle iProperties (tipicamente PartNumber o StockNumber ma anche personalizzate):

i-Part:
Sì, puoi modificare ogni riga in modo che le iProperties siano specifiche per ogni elemento: se usi excel per modificare la tabella puoi anche inserire formule per comporre le descizioni.

i-Assembly
Funziona allo stesso modo

Tavola i-Assembly
Qui sono di scarso aiuto: di base la risposta è sì MA in distinta mi mostra tutti gli elementi mettendo quantità "0" a quelli soppressi. C'è una spunta che permette di nasondere le righe che hanno quantità "0" ma oggi non mi causa alcun effetto. Dico oggi perchè in passato avevo fatto delle prove e mi pareva la cosa funzionasse, ma non ricordo se facevo qualcosa di diverso.

Da notare, se non sei pratico, che quando usi una riga iPart o iAssembly per la prima volta viene generato un file messo dentro una cartella con lo stesso nome della iPart/iAssembly generante; il file avrà il nome stabilito da una delle colonne. Fatti qualche prova che così è più chiaro.
Non mi è chiaro il discorso del file.
Ho fatto la Ipart con 3 configurazioni.
Si è creata la tabella con le 3 versioni e relativo codice.
Il file a cui facevi cenno dove viene creato? Nella cartella dove c'è la parte non c'è.

Inoltre, se devo cercare in archivio il mio file con il codice di una delle configurazioni come lo trovo?
 

Catafratto

Utente Standard
Professione: Disegnatore/progettista
Software: Inventor 2016
Regione: Veneto
#4
Non mi è chiaro il discorso del file.
Ho fatto la Ipart con 3 configurazioni.
Si è creata la tabella con le 3 versioni e relativo codice.
Il file a cui facevi cenno dove viene creato? Nella cartella dove c'è la parte non c'è.

Inoltre, se devo cercare in archivio il mio file con il codice di una delle configurazioni come lo trovo?
Io ho la iPart i-Pippo nella cartella ..\Topolinia\
Ho l' iAssembly i-SuperPippo nella cartella ..\Paperopoli\

Apro i-SuperPippo e inserisco i-Pippo e scelgo il membro i-Pippo1

in ..\Topolinia\ si aggiunge in automatico ..\i-Pippo\ e dentro c'è il file ..\i-Pippo1.ipt, ovvero il membro generato dalla iPart i-Pippo. Lo stesso accade con i-SuperPippo , ..Paperopoli\i-SuperPippo\i-SuperPippo1.iam

La cosa importante è che a te di questo non importa niente, solo sappi che ti troverai queste cartelle con questi file dentro e non devi cancellarli. Usando i-Pippo e i-SuperPippo tutto è automatico, sono i soli due file che userai "ufficialmente" e a posto così.

Per quanto riguarda la ricerca in archivio per quello ci sono a) i PDM b) la santa pazienza. Noi usiamo b) e quindi consiglio fortemente, a ragion veduta, la soluzione a).
Seriamente, non so niente dei tuoi codici, dei tuoi archivi e di come intendi organizzare le i-Part... cosa posso suggerirti?
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#5
Penso sia dovuto alle impostazioni del Vault, i file i-Pippo 1, i-Pippo 2 ecc si creano nella cartella definita come area di lavoro.

Quindi la cartella generale dell'archivio. Il problema è che poi non mi è permesso spostarli in altra cartella.

Comunque grazie, mi hai schiarito le idee
 

Catafratto

Utente Standard
Professione: Disegnatore/progettista
Software: Inventor 2016
Regione: Veneto
#6
iPart e roba simile li tengo nel "Percorso di ricerca gruppo di lavoro" (definito nel file progetto) e lì mi si generano file e cartelle, se ti può essere utile...
 

Zac69

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Inventor
Regione: Piemonte
#7
Penso sia dovuto alle impostazioni del Vault, i file i-Pippo 1, i-Pippo 2 ecc si creano nella cartella definita come area di lavoro.

Quindi la cartella generale dell'archivio. Il problema è che poi non mi è permesso spostarli in altra cartella.

Comunque grazie, mi hai schiarito le idee

Il Vault non c'entra. I file Pippo1-2-3 ecc vengono creati in automatico in una sottocartella che si chiama pippo e non sono altro che componenti derivati di pippo. Quando inserisci pippo in un assieme o in tavola ti chiede se vuoi inserire pippo1 o 2 o 3 ed è in quel momento che si genera il file corrispondente. Che tu usi il vault o meno la cartella pippo (se vuoi spostarla) deve sempre contenere pippo1-2-3 e deve seguire il file pippo.
Buona giornata
 

eugenesis

Utente Standard
Professione: perito meccanico
Software: Inventor-Autocad
Regione: Emilia-Romagna
#8
Se i members creati sono standard , ti crea la sottocartella col nome uguale sotto la Factory ,
se i members sono custom (con parametro free) ti chiede il nome ed il percorso file tutte le volte
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#9
Se i members creati sono standard , ti crea la sottocartella col nome uguale sotto la Factory ,
se i members sono custom (con parametro free) ti chiede il nome ed il percorso file tutte le volte
Puoi spiegare la differenza tra members standard e custom?
 

eugenesis

Utente Standard
Professione: perito meccanico
Software: Inventor-Autocad
Regione: Emilia-Romagna
#10
I members standard sono gli oggetti salvati in percorso libreria (quindi non modificabili..) come le viti ( la acquisto e la monto così com' è) mentre i members custom sono gli oggetti in cui è richiesto un parametro utente di volta in volta (tipo la lunghezza di un
semilavorato) .. la cosa ti da la possibilità di creare infinite varianti di members diversi (e lavorabili).
Per passare da una situazione all' altra , è sufficiente definire una chiave come "Colonna parametro personalizzato" ;
nel file di EXcel diventerà es : Lunghezza<free><min>50mm</min>50<max>1800 mm</max></free>

Prova e poi vedi..
 

Catafratto

Utente Standard
Professione: Disegnatore/progettista
Software: Inventor 2016
Regione: Veneto
#11
Se i members creati sono standard , ti crea la sottocartella col nome uguale sotto la Factory ,
se i members sono custom (con parametro free) ti chiede il nome ed il percorso file tutte le volte
Qusto avviene per il centro contenuti, per le i-part "fatte in casa" e non pubblicate (come penso sia il caso) non mi pare ci siano queste opzioni...
 

eugenesis

Utente Standard
Professione: perito meccanico
Software: Inventor-Autocad
Regione: Emilia-Romagna
#12
no , ti sbagli , io non ho assolutamente parlato del CC , quello che affermo è riferito proprio alle tue fatte in casa !!

prova e dopo poi vedi !!
 

eugenesis

Utente Standard
Professione: perito meccanico
Software: Inventor-Autocad
Regione: Emilia-Romagna
#14
Scusa , cos' hai provato ??
Non riesci a fare da zero 2 factory una Standard e l' altra custom ??
Io ne faccio spesso .. non ne pubblico mai nel CC e non uso il Vault .
Secondo mè sbagli qualcosa ..
 

Ilario

Utente Senior
Professione: Disegnatore CAD
Software: Inventor, AutoCAD
Regione: E. Romagna
#15
Provato e non visto in 6 anni, riprovato adesso perchè non si sa mai e continuo a non vedere... iPart non pubblicate e senza il Vault.
Materiale di ricerca per Martedì.

Auguro buona Pasqua a tutti!
Non ci sono opzioni, basta che una delle colonne la metti come "parametro personalizzato" e funzia così, che ti chiede il percorso.
 

Il Mauri

Utente Standard
Professione: impiegato tecnico
Software: Inventor 2017
Regione: Friuli Venezia Giulia
#17
Io ho la iPart i-Pippo nella cartella ..\Topolinia\
Ho l' iAssembly i-SuperPippo nella cartella ..\Paperopoli\

Apro i-SuperPippo e inserisco i-Pippo e scelgo il membro i-Pippo1

in ..\Topolinia\ si aggiunge in automatico ..\i-Pippo\ e dentro c'è il file ..\i-Pippo1.ipt, ovvero il membro generato dalla iPart i-Pippo. Lo stesso accade con i-SuperPippo , ..Paperopoli\i-SuperPippo\i-SuperPippo1.iam

La cosa importante è che a te di questo non importa niente, solo sappi che ti troverai queste cartelle con questi file dentro e non devi cancellarli. Usando i-Pippo e i-SuperPippo tutto è automatico, sono i soli due file che userai "ufficialmente" e a posto così.

Per quanto riguarda la ricerca in archivio per quello ci sono a) i PDM b) la santa pazienza. Noi usiamo b) e quindi consiglio fortemente, a ragion veduta, la soluzione a).
Seriamente, non so niente dei tuoi codici, dei tuoi archivi e di come intendi organizzare le i-Part... cosa posso suggerirti?
Buongiorno, sto cercando di imparare ad usare le iPart. Ho notato (come dici tu) che mi ha creato una nuova cartella con dentro contenute tutte le configurazioni create nella tabella della iPart. Ok, la domanda è questa: quando devo caricare (ad esempio in un assieme) una configurazione di iPart, la prendo da questa cartella oppure è meglio che prenda l'iPart originale selezionando la configurazione voluta? Grazie
 

Catafratto

Utente Standard
Professione: Disegnatore/progettista
Software: Inventor 2016
Regione: Veneto
#18
Buongiorno, sto cercando di imparare ad usare le iPart. Ho notato (come dici tu) che mi ha creato una nuova cartella con dentro contenute tutte le configurazioni create nella tabella della iPart. Ok, la domanda è questa: quando devo caricare (ad esempio in un assieme) una configurazione di iPart, la prendo da questa cartella oppure è meglio che prenda l'iPart originale selezionando la configurazione voluta? Grazie
Io prendo l'ipart originale, ma a dire il vero mi pare di ricordare che alla fine non ci sia differenza nel senso che la parte "generata" è sempre una i-part...