Guide

Leso

Utente Standard
Professione: Ufficiale tecnico
Software: Solid Edge ST9
Regione: Veneto
#1
Ciao,
per lavoro ho spesso a che fare con guide in cui scorrono delle ruote. In SE esistono dei vincoli in grado di gestire questa situzione? La tangenza mi lascia dubbi in quanto le guide sono solitamente mezzo millimetro più grandi delle ruote e quindi non riesco a gestirle al meglio.
Avevo già postato la stessa domanda quando usavo inventor. Allora l'unica soluzione che mi avevano proposto era di usare il vincolo "guida" che xò non funzionava un gran chè. L'altra soluzione era quella di creare un oggetto "fantasma" (cioè si lo si teneva non visibile) con una guida di dimensioni pari alla ruota e quindi più facilmente gestibile.Spero di aver spiegato correttamente la situzione.
Ci sono soluzioni migliori?
Grazie.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Ciao,
per lavoro ho spesso a che fare con guide in cui scorrono delle ruote. In SE esistono dei vincoli in grado di gestire questa situzione? La tangenza mi lascia dubbi in quanto le guide sono solitamente mezzo millimetro più grandi delle ruote e quindi non riesco a gestirle al meglio.
Il vincolo di tangenza ammette un valore di offset, cioe' gli puoi dire di starsene tangente ma con un gioco di 0.5 mm, per esempio.
Il problema e' che a volte solid edge mette il gioco dalla parte opposta a dove ti serve e non c'e verso di fargli cambiare idea.

Ciao.
 

Leso

Utente Standard
Professione: Ufficiale tecnico
Software: Solid Edge ST9
Regione: Veneto
#3
In realtà intendevo la relazione cam non la tangenza.
Ma anche lì stesso problema.
La ruota alla fine della corsa mi cambia la tangenza, in pratica se all'"andata" toccava sotto, al "ritorno tocca sopra".E spesso per me è un problema.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
La ruota alla fine della corsa mi cambia la tangenza, in pratica se all'"andata" toccava sotto, al "ritorno tocca sopra".E spesso per me è un problema.
Quando mi trovo in queste situazioni metto due vincoli per rappresentare le due situazioni che mi interessano e sopprimo quello dei due che in quel momento mi e' d'impaccio.
Tasto dx sul vincolo nel pathfinder-->sopprimi
 

SE_CP

Guest
#5
Ciao,
per lavoro ho spesso a che fare con guide in cui scorrono delle ruote. In SE esistono dei vincoli in grado di gestire questa situzione? La tangenza mi lascia dubbi in quanto le guide sono solitamente mezzo millimetro più grandi delle ruote e quindi non riesco a gestirle al meglio.
Avevo già postato la stessa domanda quando usavo inventor. Allora l'unica soluzione che mi avevano proposto era di usare il vincolo "guida" che xò non funzionava un gran chè. L'altra soluzione era quella di creare un oggetto "fantasma" (cioè si lo si teneva non visibile) con una guida di dimensioni pari alla ruota e quindi più facilmente gestibile.Spero di aver spiegato correttamente la situzione.
Ci sono soluzioni migliori?
Grazie.
Ma scusa se ci sono delle ruote da qualche parte dovranno pur appoggiare...
Se fai scorrere una ruota dentro uno scatolare, ad esempio, la stessa dovrà per forza appoggiarsi su una faccia o su un'altra. Nel momento in cui definisci la tangenza questa rimmarrà sempre sulle facce che definisci con o senza offset (così come poi ha segnalato il buon Cacciatorino).
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#6
Se fai scorrere una ruota dentro uno scatolare, ad esempio, la stessa dovrà per forza appoggiarsi su una faccia o su un'altra.
Non e' detto, fai conto che il carrello sia trainato/spinto da un cilindro pneumatico non montato in asse, magari all'andata si appoggia su un lato dello scatolato, al ritorno sul lato opposto. Io di solito me ne frego ma mi pare che per Leso sia importante questa cosa.
 

SE_CP

Guest
#7
Ouh yess... in effetti stavo pensando solo ed esclusivamente a montaggi per gravità... tanto per imparare qualcosa in più: le guide in questione hanno più che altro la funzione di "correggere" la traettoria dell'oggetto in movimento?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#8
Ouh yess... in effetti stavo pensando solo ed esclusivamente a montaggi per gravità... tanto per imparare qualcosa in più: le guide in questione hanno più che altro la funzione di "correggere" la traettoria dell'oggetto in movimento?
Diciamo di si, ma piu' che correggere la traiettoria la impongono, come i binari per il treno....

Anticamente si usavano comunemente le rotelle su rotaia:
http://www.nadella.biz/sistemi.html
Oggi invece e' piu' frequente trovare le guide a ricircolo di sfere:
http://www.thk.eu/IT/Products.asp?CO=62&CatalogName=Guida+lineare+a+Sfere+Ingabbiate

Vale sempre il discorso che la soluzione deve esere adatta alle prestazioni richieste all'applicazione, cioe' che non si deve usare il cannone per sparare alle mosche.
 

SE_CP

Guest
#9
Cacciatorino molto esauriente, come al solito.
Sempre per la cronaca: potrebbe essere che in realtà il voler creare questa relazione per le guide in questione sia in realtà uno specchio per le allodole? Nel senso: non è che nella realtà sono altre le relazioni che ne determinano il movimento?
Faccio un esempio da geometra quale sono: ho un montacarichi da due tons... le ruote poggeranno per forza di cose su dei binari quindi la tangenza è la relazione portante tra ruota e binario.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#10
In realtà intendevo la relazione cam non la tangenza.
Ma anche lì stesso problema.
La ruota alla fine della corsa mi cambia la tangenza, in pratica se all'"andata" toccava sotto, al "ritorno tocca sopra".E spesso per me è un problema.
Oltre le soluzioni già indicate potresti creare una superfice di riferimento su cui applicare la relazione CAM. La superfice una volta utilizzata per piazzare la relazione può anche restare invisibile all'interno della parte guida.

In questo modo potrai lavorare su una posizione diciamo "teorica/nominale" ed avvicinarti al movimento desierato.

Nel momento in cui vorrai verificare il movimento considerando anche gli scostamenti della ruota/guida potrai sopprimere la relazione CAM ed utilizzare il comando "Sposta" attivando l'analisi fisica.

Ciao
 

SE_CP

Guest
#11
Infatti proprio come negli esempi riportati dal buon Cacciatorino non mi preoccuperei di relazionarmi rispetto alle sfere am piuttosto giocherei sugli accoppiamenti fra piani mediani e parallelismi tra facce (binario e carrello con offset magari)... dico bene o ho ragione?:D
 

SE_CP

Guest
#12
Minxxia, se fossi unA progettistA mi si sgretolerebbe il periscopio... :D:D:D
Quante cose si acquistano con l'esperienza :rolleyes:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#13
Faccio un esempio da geometra quale sono: ho un montacarichi da due tons... le ruote poggeranno per forza di cose su dei binari quindi la tangenza è la relazione portante tra ruota e binario.
Nella maggior parte dei casi si, ma a volte no:
per esempio se le forze in gioco sono maggiori della forza peso allora il punto di appoggio del cursore nella guida puo' non essere quello aspettato, lo stesso se il movimento avviene su un piano orizzontale invece che verticale, lo stesso ancora se le forze d'inerzia sono tali da superare la forza peso e quindi portare al distacco della uota dalla rotaia, ec ecc ecc.

Faccio un esempio:
mettiamo che a correre sui binari non sia un montacarichi ma una trivella che fa perforazioni. Se la forza con cui cerchiamo di sfondare il terreno e' maggiore del peso della trivella, questa si stacchera' dai binari sollevandosi, a meno che la rotaia non sia uno scatolato a C per cui la ruota si appoggera' sul lato superiore della rotaia
 

Leso

Utente Standard
Professione: Ufficiale tecnico
Software: Solid Edge ST9
Regione: Veneto
#14
Sono contento di aver dato spunto per riflessioni :)
Penso che la soluzione di Be_on_edge sia quella più indicata nel mio caso.
Infatti l'esempio delle rotaie non calza perfettamente con la mia situazione in quanto l'appoggio della ruota avviene NORMALMENTE sempre su una parte della guida, ma può accadere che dei pesi agganciati alla stessa ruota mi cambino la situzione facendomi spostare la superficie d'appoggio.

Nel momento in cui vorrai verificare il movimento considerando anche gli scostamenti della ruota/guida potrai sopprimere la relazione CAM ed utilizzare il comando "Sposta" attivando l'analisi fisica.
La mia poca esperienza non mi ha permesso di capire questo passaggio... :rolleyes:
 

Leso

Utente Standard
Professione: Ufficiale tecnico
Software: Solid Edge ST9
Regione: Veneto
#15
Ho provato la soluzione di Edge xò succede una cosa strana:appena la ruota arriva a fine corsa non si schioda più di lì...
Idee, suggerimenti e soprattutto...soluzioni? :D
 

Leso

Utente Standard
Professione: Ufficiale tecnico
Software: Solid Edge ST9
Regione: Veneto
#16
Alla fine ho risolto con un giochetto di relazioni xkè lasciando solo il cam non ne voleva sapere di funzionare.
Cmq secondo me è un errore di SE.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#18
Alla fine ho risolto con un giochetto di relazioni xkè lasciando solo il cam non ne voleva sapere di funzionare.
Cmq secondo me è un errore di SE.
Per l'esempio dello sposta, la relazione CAM va soppressa, in modo che sia il movimento "fisico" a determinare il percorso ed appunto verificarne la validità

Ciao
 

Leso

Utente Standard
Professione: Ufficiale tecnico
Software: Solid Edge ST9
Regione: Veneto
#19
Mentre preaparavo l'assieme da allegare mi son accorto che il problema è divero.
Se tento di spostare la lamiera su cui sono imperniate le ruote si inchioda.
Se sposto le ruote invece funziona...
Cmq allego
 

Allegati