GPP2

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#1
Ciao,

e' da diverso tempo che penso di dover passare ad un post GPP2. A chi ne ha gia' uno chiedo. Come si trova e se puo' esplicare esattamente tutte le migliorie presenti.

Ciaoo

Dylan
 

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#3
Ne so poco.
So che (e sono i motivi che mi motivano ad implementarlo) , a scanso di equivoci, dovrebbe:

. Consentire di postprocessare diverse procedure insieme nominandole. Ora io postprocesso le procedure di un percorso utensile UNA per UNA mettendo il nome a mano. Avendo molte macchine cnc tutte prive di cambia utensile non mi capita MAI di postprocessare il PERCORSO intero ma sempre e solo tutte le singole procedure.Una ad una. Metto una radice comune a tutti i file di nc di quel documento seguito da un numero (il numero procedura). Sicome postprocesso (studio,impost e calcolo..) circa 2000 procedure al mese...
Vedo gli utenti di Worknc che per fare il post spingono tre tasti e gli escono 100 file belli e nominati.

.Consentire di riportare nel testalino del file NC dati come il sovrametallo (ora non si puo) ,lo step ecc

.Consentire di (vedi il primo punto) associare il nome della singola procedura a cio' che esce nel setup report. Come suddetto ora i nomi delle pocedure le scrivo a mano mentre postprocesso. C'e' sempre il rischio di scrivere diversamente da cio' che e' scritto nel report.. Immagina le conseguenze.

Qualcuno dice la sua?
Cosa ne pensate del gpp e ,se lo conoscete, del gpp2?

Bela li'
Dylan
 

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#4
Wow vedo che TUTTI conoscono il GPP2... :)

Per una volta che farebbe comodo un utente del forum "interessato" ,che altrove aime' si trova sempre, e che sarebbe quindi benevolmente ringraziato di esplicare le nuove potenzialita', nisba.

Sto mondo va sempre piu' al contrario :))))

Dylan
 

stinit

Utente Standard
Professione: un pò di tutto!!!
Software: svariati
Regione: marche
#5
Wow vedo che TUTTI conoscono il GPP2... :)

Per una volta che farebbe comodo un utente del forum "interessato" ,che altrove aime' si trova sempre, e che sarebbe quindi benevolmente ringraziato di esplicare le nuove potenzialita', nisba.

Sto mondo va sempre piu' al contrario :))))

Dylan

a quanto so impostando il gpp2 poi devi riprendere il file con un programma di post-processazione di file standard (sul disco della versione di cimatron e 6.0 c'era "ims post") per fare il lavoro e post-processare il file .gpp2 nel linguaggio di cui le tue macchine necessitano
 

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#6
mmmmm.. non credo..

da quanto immagino dovrebbe essere un po' alla Worknc (spero piu' che altro..).

Con un unico comando (dico spero) si dovrebbe postprocessare tutti i file (anche separati), con report coerente al postprocessato (e non al file nc) e magari, sviluppando il report (PAGANDO ,ovviamente), avere una bella docum in html con tanto di immagini procedura (salvate con "salva immagine procedura..)

Spero male? Sono un pazzo visionario??? :))))))
Dylan
 

Dylan

Utente Standard
Professione: Cam/fresatore
Software: CimatronE
Regione: piemonte
#7
Per caso qualcuno, in questo periodo, ha info piu' precise o meglio ha fatto sviluppare un post di questo nuovo tipo???

Dylan
 

Micro_Tec

Utente poco attivo
Professione: Tecnico R&D
Software: Cimatron E, GibbsCAM, Cimatron IT, Fikus
Regione: Emilia Romagna
#8
Ciao a tutti,
sono un tecnico Microsystem del reparto Post Processor. Considerando la curiosità emersa in merito al GPP2 in questa discussione cerco di fornire le risposte che in qualche modo chiedete cercando di evitare dei malintesi.
Il GPP2 è il nuovo "motore" di sviluppo dei post processor che:
1) Consente di gestire al meglio le funzionalità del CAM a 5 assi, in particolare nei movimenti di connessione per i cambi di inclinazione.
2) Consente di controllare macchine a più di 5 assi.
3) Consente di scegliere il sistema di riferimento di staffaggio, in funzione del quale vengono calcolate le quote del file ISO.
4) Consente di poter "sincronizzare" l'output del post (quindi il file ISO che andrà fisicamente sulla macchina utensile) con la simulazione macchina (opzionale)

Per ogni curiosità e richiesta il supporto clienti Microsystem è a disposizione.(www.microsystem.it)