Gestire files in catia V5

mephisto

Utente poco attivo
Professione: disegnatore
Software: catia
Regione: lombardia
#1
Salve a tutti,
Sono nuovo del forum, o meglio in passato ho spulciato fra le innumerevoli
risorse che avete messo a disposizione della comunita... ma non ho mai partecipato attivamente.

Ho recentemente campbiato posto di lavoro, provenivo da un azienda "strutturata", ed ora lavorando in una piccola azienda mi sono trovato, a vedere il lavoro creato con V5 gestito modello selvaggio West....
Qulcuno avebbe consigli in merito a una oculata gestione vedi "assegnare permessi di accesso ai files in sola lettura" per evitare spiacevoli sovrascritture; o magari un PDM di semplice uso e gestione (con costi accessibili)?

PS in precedenza ho lavorato con ENOVIA.

Grazie in anticipo
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#2
hai lavorato con ENOVIA? In Italia?
Che sorpresa!!
Comunque quali sono state le tue esperienze con ENOVIA?
Non ho ancora mai conosciuto nessuno che ci lavorasse ne in Italia ne all'estero!!!!
L'ho visto solo sui prospetti di DS ...
 

barlafus

Utente Standard
Professione: chairwarmer
Software: utilizzato dal CAD
Regione: .
#3
Peccato si sia perso lo storico di questo forum, c'era proprio una recente discussione sul pdm.
Comunque Catia5 lavora bene con smarteam. A quanto pare lo puoi usare in modo leggero come gestore di file, oppure come un pdm a piu' ampio respiro.
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#4
mephisto ci sei?
Potresti gentilmente rispondere alle mie domande?
Grazie
 

mephisto

Utente poco attivo
Professione: disegnatore
Software: catia
Regione: lombardia
#5
Ci sono ci sono... ero obnubilato dai banchetti pantagruelici delle feste!!!

Grazie dell'interessamento, con enovia ho lavorato per "boeing" presso aziende di subfornitura in Italia e all'estero.
Oggi però visto che il precedente "donatore di lavoro" non riconosceva le professionalità acquisite ( in V5 e varii applicativi ed enovia) ho deciso di darci un taglio... e mi trovo a lavorare in un azienda non strutturata ma ricca di risorse.

Questo l'antefatto; mi rendo conto che impiantare Enovia in una piccola realtà risulterebbe controproducente.... considerando pero' il fatto che il "gestionale" oggi utilizzano è non strettamente vincolato ai modelli rilasciati (Catia V4 e V5), l'adozione di Smarteam semplificherebbe la vita... soprattutto per la gestione dei legami 2D vs 3D... figli verso padri e simili (smartteam supporta anche i product component?)

L'esperienza che ho fatto in Enovia è stata entusiasmante per il semplice fatto che tutto andava "imparato", considera poi che alle spalle si trovava un'azienda che ha 30 anni di esperienza di delocalizzazione e coordinamento della modellazione 3D, e che comunque "esaudire" le specifiche di integrazione fra i vari gruppi è stata una faticaccia.

Grazie mille della risposta.

Ps magari finite le "ferie" ci sarà modo di approfondire meglio la questione.