• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Gestione varianti su disegno senza "lavorazioni"

timooleow

Utente Junior
Professione: tecnico
Software: Solid works
Regione: Italia
#1
Ciao.
Devo gestire una variante con tavole di una molla:
In una tavola deve comparire la molla non pressata(stabilizzatura a fine produzione della stessa mediante 2 o 3 colpi di pressa);
Nell'altra tavola deve comparire la stessa molla ma con la misura libera definitiva, dopo la pressatura.
I due disegni dovranno avere codice diverso, o per meglio dire il secondo disegno avrà un suffisso nel codice che lo differenziera dal primo.

Io ho individuato tre strade tutte con difetti:
1.Utilizzando un unico file prt e le configurazioni e due tavole drw. Sembra la soluzione migliore, ma ha un difetto fondamentale, il codice su entrambe le tavole è sempre lo stesso. Infatti il codice sulla tavola(come impostato nel template) punta al nome file della parte. Ovviamente non è ammissibile come soluzione quella di modificare il template!

2.Una parte dentro un assembly.
Questa soluzione mi permette di avere si i due codici diversi sulle tavole, ma crea un problema concettuale nella parte.
Infatti la pressatura sarebbe gestita sempre con una configurazione dentro la parte, quindi dopo all'interno della variante (A) avrei anche la versione (B). No buono.

3.Due parti separate e fini a se stesse.
Soluzione peggiore dato che moltiplica il lavoro in sede di modifica/revisione dovendo rincorrere due file contro uno.

Avete suggerimenti?
Grazie :cool:
 

teseo

Utente Standard
Professione: Cantinaro
Software: solidworks2017 sp2.0, autocad2013, pochino solidedge st7, draftsight
Regione: Lombardia
#2
ciao,
io userei una parte con due configurazioni, e due disegni i quali puntano alla stessa parte ma a due configurazioni diverse....

ciao spero di essere stato chiaro ma soprattutto di aver capito il tuo scopo ciaoooo:cool:
 

timooleow

Utente Junior
Professione: tecnico
Software: Solid works
Regione: Italia
#3
ciao,
io userei una parte con due configurazioni, e due disegni i quali puntano alla stessa parte ma a due configurazioni diverse....

ciao spero di essere stato chiaro ma soprattutto di aver capito il tuo scopo ciaoooo:cool:
ciao, grazie della risposta.
sei stato chiaro, la tua era una delle tre opzioni che avevo come soluzione.
ha il difetto che le mie tavole sono fatte in modo che nel cartiglio compaia il nome del file della parte.
ciò significa che mi ritroverei con due tavole che hanno lo stesso codice, che non è accettabile.
E' vero che potrei per questa occasione modificare il template e creare la voce codice nelle prop personalizzate, spefiche per configurazione(della parte) e fare poi comparire questa nuova voce nel cartiglio. Ma non mi piace, ed è proprio questo il motivo alla base del thread.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2017
Regione: Friuli Venezia Giulia
#4

timooleow

Utente Junior
Professione: tecnico
Software: Solid works
Regione: Italia
#5
una soluzione potrebbe essere quella di creare il file senza lavorazioni. esportarlo in un'altra parte (http://www.cad3d.it/forum1/threads/44022-Salvare-parte-da-sketch?p=356134&viewfull=1#post356134) in modo da avere il collegamento parametrico e quindi fare le lavorazioni.
a questo punto hai due file distinti, un modello univoco lavorato e non
La lavorazione in questo caso è una pressatura, di fatto non c'è un asportazione di materiale, cambia semplicemente la lunghezza libera della molla. La soluzione che proponi mi sembra simile come pregi e difetti alla classica parte inserita in un assieme.
A meno che nella parte esportata non si possa modificare il parametro che determina la L libera, senza intaccare la parte di origine.
 

teseo

Utente Standard
Professione: Cantinaro
Software: solidworks2017 sp2.0, autocad2013, pochino solidedge st7, draftsight
Regione: Lombardia
#6
ciao, grazie della risposta.
sei stato chiaro, la tua era una delle tre opzioni che avevo come soluzione.
ha il difetto che le mie tavole sono fatte in modo che nel cartiglio compaia il nome del file della parte.
ciò significa che mi ritroverei con due tavole che hanno lo stesso codice, che non è accettabile.
E' vero che potrei per questa occasione modificare il template e creare la voce codice nelle prop personalizzate, spefiche per configurazione(della parte) e fare poi comparire questa nuova voce nel cartiglio. Ma non mi piace, ed è proprio questo il motivo alla base del thread.
usa il nome della configurazione come nome della tavola disegno ......

ciao
 

sakooon

Utente poco attivo
Professione: aaaaaaaaaaa
Software: aaaaaaaaaaa
Regione: aaaaaa
#7
E' vero che potrei per questa occasione modificare il template e creare la voce codice nelle prop personalizzate, spefiche per configurazione(della parte) e fare poi comparire questa nuova voce nel cartiglio. Ma non mi piace, ed è proprio questo il motivo alla base del thread.???
 

timooleow

Utente Junior
Professione: tecnico
Software: Solid works
Regione: Italia
#8
E' vero che potrei per questa occasione modificare il template e creare la voce codice nelle prop personalizzate, spefiche per configurazione(della parte) e fare poi comparire questa nuova voce nel cartiglio. Ma non mi piace, ed è proprio questo il motivo alla base del thread.???
Non so cosa sia successo ma questa era la mia risposta ma compare come scritta dall'utente 'sakon'... vabbe.

Comunque ho trovato la soluzione finale: uso il sistema con una parte e configurazioni, che è il più semplice, e per il problema dei due codici sulla tavola, creo un template A4 apposta per queste evenienze nel quale il codice nel cartiglio punta al nome della configurazione. Che è ben diverso dal modificare il template ogni volta a manazza.

Per me si può chiudere.
 

blubossa

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,
Regione: puglia
#9
Ciao,
io farei uno specchio del componente non cambiando la mano, quindi assegnerei un prefisso o suffisso.....
il nuovo componente lo lasci legato al padre qualora tu faccia delle modifiche.....
a questo punto ti fai le configurazioni che ti servono e gestisci le due parti separatamente, ma in realtà sono legate dalla funzione specchia componenti.....

Non ho solidworks sotto mano quindi è da provare...

bb
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX11 TC10
Regione: veneto
#10
Fai un assieme 'vuoto' a cui dai il nome che ti pare, in cui carichi solo quel componente.