Gestione Modifiche Modello in Messa in Tavola

MORENO100

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Proe 2001, WF5, Creo 2.0
Regione: Marche
#1
Utilizzo proe 2001.
Ho un grosso problema. Sono diversi anni che modello con proe e faccio poi la messa in tavola con altri programmi. Da un mese stò provando a introdurre la gestione della messa in tavola con proe, tutto sembra accettabile tranne la gestione automatica dell' aggiornamento del disegno ad una eventuale modifica della parte, sia che sia essa volontaria ma ancor peggio involontaria.
La mia richiesta sarebbe:
1- Avere indicazione su come normalmente si gestire queste revisioni
(L'obbiettivo ideale che intenderei raggiungere è che aprendo un drawing, il programma mi notifiche che il modello ha subito eventuali variazioni dall' ultimo salvataggio e che mi dia la possibilità di compiere delle azioni, tipo: Valutative: Visualizza le modifiche, confronta le modifiche
Operative: Mantieni il precedente stato di salvataggio (Congela) o aggiorna il drawing.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#2
Moreno ... forse ci conosciamo (il tuo profilo corrisponde a quello di un mio cliente :)) ... o forse no ...

Io ti consiglio di fare così:
Per me una parte che viene revisionata ... è revisionata.
Non serve accettare o meno una revisione.
Se vuoi conservare lo storico .... devi conservare le vecchie parti ed i vecchi drawings.
Per fare ciò puoi seguire diverse strade .... io faccio così:
se una parte ha il nome 0001_0001 io aggiungo al nome l'indice di revisione R0 ed il nome diventa 0001_0001_R0.
Dopo questo nome puoi inserire una parte descrittiva che ti aiuti nella ricerca e quindi potrà diventare 0001_0001_R0_PIASTRA_25x30x3
Quando effettuerai una revisione il tuo nome diventerà 0001_0001_R1
Naturalmente devi saper gestire questa cosa perchè in Pro/E la rinominazione dei file segue regole ferree.
Se ti copi una cartella con un assieme e vai rinominare i nomi dei files dei componenti da windows .... fai un casotto mai visto e quando andrai ad aprire l'assieme non troverai più i componenti ...
 

matte79

Utente Standard
Professione: Mobilizzazione Mouse
Software: ProE-Catia V5-Think design
Regione: Emilia Romagna
#3
se ho capito bene tu vuoi vedere le modifiche fatte alla tavola in tempo reale...apri il disegno dalla barra di windows e non attivi la finestra, in quel caso hai la versione vecchia, attivi la finestra passi alla nuova versione (con modifiche)..in generale comunque la tavola è legata alla parte e ri rigenerano assieme
 

nirvces

Utente Junior
Professione: proget
Software: pro-e
Regione: vercelli
#4
io faccio cosi: cartella file eliminati. Quando faccio qualche modifica copio il file nella cartella eliminati e rinomino con lo stesso nome_superato e modifico l'originale. Che ne pensate?
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#5
Si come metodo funziona ... bisogna vedere però se vuoi conservare lo storico delle modifiche.
In quel caso devi avere un indice delle revisioni.
Quando si revisiona una parte, è importante revisionare anche l'assieme o gli assiemi nei quali questa parte è presente.
 

MORENO100

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Proe 2001, WF5, Creo 2.0
Regione: Marche
#6
Non credo che ci conosciamo, lavoro in una ditta di Corinaldo (AN)
Cmq, la tua soluzione l'avevo valuta ma non mi sembrava adeguata perchè:
In ufficio siamo in due, chiaramente l'uno non conosce perfettamente i lavori dell' altro, quindi quando apri uno studio non puoi avere un controllo completo. E nel verificarsi di un errore, diversi particolari potrebbero modificarsi e trovo impossibile riuscire a gestire tutte le variazioni. Gli aspetti che tralascerei, andrebbero a modificare automaticamente le messe in tavola annullando o modificando dalla visualizzazione aspetti dei disegni che davo per scontato che fossero definiti.
Risultato finale è che il pezzo o il nuovo lotto che verrà ordinato dall' ufficio acquisti e poi realizzato dall' officina non è quello che mi aspettavo.
Secondo me alla base di tutto io devo confidare assolutamente sul corretto stato della messa in tavola, quindi devo trovare un metodo o degli strumenti adatti per ottenerlo.
So che il discorso che ho fatto può non risultare chiaro, ho qualche problema nell'esprimermi per iscritto :), ma ritengo che sia essenziale per gestire certi lavori.
Ringrazio tutti quelli che vorrano esprimere un parere sull'argomento.
 

mamobono

Utente Standard
Professione: resp.uff.tec.
Software: proeWF4+Intralink3.4
Regione: monte Rosa
#7
ciao
penso che se usi proe per le messe in tavola devi sempre tenere le tavole aggiornate allla parte o all'assieme a cui si riferiscono
l'unica soluzione ( se non vuoi impazzire o svegliarti di notte con il dubbio su una quota ) è quella di acquistare Intralink o similari e fare gestire le revisioni dal PDM

su ogni tavola revisionata metterai i tuoi commenti ed evidenzierai le parti modificate come da normativa così come per gli assiemi
qualora ti servisse vedere la vecchia revisione , la recupererai dal database

Quando ho fatto il corso della messa in tavola mi ricordo che c'era un esempio dove si potevano confrontare due tavole sovrapponendole
Dato che però non l'ho mai usato lascio a chi ne sà + di me di eventualmente spiegartelo

Ti consiglio questo perchè io ci sono già passato dai tuoi problemi e specie se non sei solo è l'unico modo per avere un pò di tranquillità

ciao
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#8
Non credo che ci conosciamo, lavoro in una ditta di Corinaldo (AN)
Cmq, la tua soluzione l'avevo valuta ma non mi sembrava adeguata perchè:
In ufficio siamo in due, chiaramente l'uno non conosce perfettamente i lavori dell' altro, quindi quando apri uno studio non puoi avere un controllo completo. E nel verificarsi di un errore, diversi particolari potrebbero modificarsi e trovo impossibile riuscire a gestire tutte le variazioni. Gli aspetti che tralascerei, andrebbero a modificare automaticamente le messe in tavola annullando o modificando dalla visualizzazione aspetti dei disegni che davo per scontato che fossero definiti.
Risultato finale è che il pezzo o il nuovo lotto che verrà ordinato dall' ufficio acquisti e poi realizzato dall' officina non è quello che mi aspettavo.
Secondo me alla base di tutto io devo confidare assolutamente sul corretto stato della messa in tavola, quindi devo trovare un metodo o degli strumenti adatti per ottenerlo.
So che il discorso che ho fatto può non risultare chiaro, ho qualche problema nell'esprimermi per iscritto :), ma ritengo che sia essenziale per gestire certi lavori.
Ringrazio tutti quelli che vorrano esprimere un parere sull'argomento.
Ok ... Moreno.
Io ho un cliente a Serra de Conti ... allora non siete Voi.
Se lo ritieni opportuno quando sono dalle tue parti posso passare ... così scambiano 2 opinioni su questo argomento.
 

MORENO100

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Proe 2001, WF5, Creo 2.0
Regione: Marche
#9
Ragà forse ho trovato una soluzione:
Definita una messa in tavola, trasformo tutte le entità in abbozzo con il comando modifca vista "Istantanea", annullo il modello dalla sessione del disegno, e creo un backup dello stesso in una directory diversa che conterà tutti i disegni che potranno aprire l'ufficio acquisti (facendo il backup riesco ad archiviare anche le varie revisioni visto che se si fa il backup di un file su se stesso, proe crea un altro file incrementando il solito contatore di proe, pur continuando l'ufficio acquisti ad aprire il disegno corretto che risulterebbe con il valore del contatore più alto, praticamente l'ultima versione).

Risultato finale sarà una cartella di lavoro con lo studio di proe che contiene le parti, assiemi e i drawing correlati con loro, e una cartella per l'ufficio acquisti che contiene l' ultima versione e le vecchie revisioni tutte "congelate".

Arrivo al dunque e qui VI CHIEDO AIUTO,
un domani che dovrò confrontare due disegni di differenti revisioni come faccio?
Di mio esporterei i due disegni in che sò, autocad, e le sovrapporrei.
Ma mi chiedo se sia possibile fare qualcosa da dentro l'ambiente di Proe,
E' possibile confrontare due disegni,
o
è possibile duplicare viste da un foglio a un altro o da un disegno ad un altro?