Gestione materiali

bagaroz

Utente Junior
Professione: utensiliere??
Software: CAD affilatrici
Regione: piemonte
#1
Buongiorno a tutti, ero indeciso sulla sezione in cui postare, spero questa sia la più consona. Cito http://www.3ds.com/it/products/catia/portfolio/catia-v5/catia-v5r20/
"Gestione dei dati dei materiali compositi nel formato STEP standard
e aumento della produttività con Light Manufacturing Part Generation
CATIA V5R20 è la prima soluzione che supporta i dati dei materiali
compositi all’interno del formato STEP standard. L’archiviazione a
lungo termine dei dati dei compositi diventa così un procedimento
praticabile, soprattutto nell’industria aerospaziale. Questa nuova
funzionalità favorisce anche l’interscambio di dati fra diversi
software CAD."

Mi chiedo se quando si applica un materiale ad un solido, queste
proprietà seguono il file .CATPart o se viene generato solo un link
verso la libreria .CATMaterial, qualcuno può aiutarmi?
Avrei inoltre anche un'altra domanda, quale parte dello STEP "regolamenta" i dati sui materiali? Ho provato a guardare sul sito ma sinceramente non ne sono uscito

I miei dubbi nascono dal fatto che sto portanto avanti un lavoro per creare un database generalistico per i materiali metallici, ed è difficile scegliere quali proprietà includere, partire dallo STEP potrebbe essere un buon inizio a mio parere
 

bagaroz

Utente Junior
Professione: utensiliere??
Software: CAD affilatrici
Regione: piemonte
#2
Devo dedurre il dubbio non sia solo mio... avete idea a chi possa chiedere? Soprattutto per quanto riguarda le proprietà del catpart
 

mcbramby

Utente Standard
Professione: Utilizzatore
Software: Catia V5 CAD e CAM
Regione: Lombardia
#3
Devo dedurre il dubbio non sia solo mio... avete idea a chi possa chiedere? Soprattutto per quanto riguarda le proprietà del catpart
Strumenti/opzioni/infrastrutture/material library ................ dai un occhio li xchè puoi fare in modo che il materiale sia interno al part o venga linkato e al modificare della libreria si modificano anche i files ......... purtroppo io non ho problemi di materiali e calcoli su materiali quindi non ho mai approfondito però penso che sulla guida in linea qualcosina in + c'è :wink:
 

mcbramby

Utente Standard
Professione: Utilizzatore
Software: Catia V5 CAD e CAM
Regione: Lombardia
#4
nel caso tu non abbia il file di help ........ ti allego una cartella compressa col file inerente i materiali ................ :wink:
 

Allegati

bagaroz

Utente Junior
Professione: utensiliere??
Software: CAD affilatrici
Regione: piemonte
#5
Grazie mille a tutti,
la guida in effetti non ce l'ho, vedo se riesco a farmela dare magari insieme alla R20 (per ora siamo sulla R19, comunque recente). Anche l'opzione per il salvataggio delle proprietà è una chicca niente male.
A mio parere avendo il link alla libreria può avere senso inserire i dati del materiale sotto forma di parametri nell'albero delle specifiche.... altrimenti sarebbe solo una duplicazione dei dati.

Sempre a mio parere sono pochi i parametri che ora si possono gestire, per un materiale isotropo ad esempio ho solo moduli di Young, di Poisson, densità, limite di proporzionalità e coeff. di dilatazione termica
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#6
noi di solito applichiamo il materiale "senza" collegamento con la libreria.
Cosi'facendo evitiamo un sacco di traffico di informazioni inutile in rete, visto che il materiale non cambia tutti i giorni....
 

mcbramby

Utente Standard
Professione: Utilizzatore
Software: Catia V5 CAD e CAM
Regione: Lombardia
#7
noi di solito applichiamo il materiale "senza" collegamento con la libreria.
Cosi'facendo evitiamo un sacco di traffico di informazioni inutile in rete, visto che il materiale non cambia tutti i giorni....
quoto ........................ :finger:
 

bagaroz

Utente Junior
Professione: utensiliere??
Software: CAD affilatrici
Regione: piemonte
#8
ottimo, io in un'ottica PLM e MBD (l'argomento vero e proprio del mio lavoro di tesi) avrei pensato di inserire le proprietà del materiale nell'albero delle specifiche con il link verso la libreria, però non mi ero posto il problema del traffico sulla rete, soprattutto considerando che i parametri che vorrei considerare sono molti di più di quelli attualmente gestiti