Gestione Cartelle x Implementazione

Druck

Utente Standard
Professione: Progettazione Meccanica
Software: Solidworks / Cosmos / Floworks
Regione: Lombardia
#1
Salve!

Devo cominciare a configurare SWX per un'azienda che comincia a passare adesso al 3D, ho già esperienza di configurazioni con proe e inventor, ma prima di iniziare vorrei consultarmi con voi "esperti" per non fare cavolate, anche perchè dopo ci dovro lavorare io....
Probabilmente in passato si erano già affrontati questi temi, peccato sia andato tutto perso...

La cosa che vorrei chiedervi è come gestire la posizione dei files sul server (per adesso niente PDM), io sono abituato per esperienza ad avere alberi di cartelle, per le librerie ad esempio (in sola lettura), per i modelli....

E' corretta questa gestione in SWX? Chiedo questo perchè ho visto che nelle opzioni c'e' la voce "Posizione dei files", ma non ho capito come definire se una cartella è di libreria o no e le sue proprietà.

Aspetto i vostri consigli.:)
Ciao
 

claudio71

Utente Junior
Professione: progettista
Software: swx2011 - PTC Creo direct Modeling
Regione: veneto
#2
ciao druck,
ti posso girare quanto indicatomi in un corso swx.
Il consiglio è stato:
(fatto 'livello 0' la cartella generale sul server)
- a 'livello 1' una cartella dedicata a tutto ciò che riguarda l'swx aziendale (cartigli personalizzati, macro, feauters personalizzate, librerie parti commerciali, toolbox, ....). Questo è fondamentale per evitare problematiche quando aggiorni con nuova relase
- sempre a 'livello 1' cartelle progetti con all'interno le sottocartelle per i gruppi macchina

ti posso anche dire un cosa pratica relativa all'azienda in cui lavoro. Costruiamo macchinari su commessa e, pur avendo definito uno standard fra le varie tipologie, ci troviamo sempre una macchina diversa.
Di conseguenza la rintracciabilità della versione corretta e realmente venduta a quel cliente (piuttosto che all'altro) non è sempre facile da identificare. Quello che facciamo è riferirsi all'assieme effettivo ed annotarlo nella cartella cliente.

Altra cosa uscita dal corso; per snellire la struttura dell'albero progetto ci era stato detto che l'ideale sarebbe stato:
- a 'livello 1' una cartella dedicata a tutto ciò che riguarda l'swx aziendale ... (vedi descrizione sopra) ....
- sempre a 'livello 1' una cartella UNICA con tutte le parti all'interno e gli assiemi macchina fuori (a 'livello 0')

Mi son fatto l'idea che questa proposta snellisce si la struttura ma (forse) si presta a realtà che hanno pochi prodotti a listino.

Le problematiche con cui tutti abbiamo a che fare sono:
- validità componente (mantenerne storico o meno)
- revisioni parti ed assiemi

Mi farebbe piacere sentire qualche utente in merito per capire come si sono strutturati e se il sistema si presta, nel tempo, ad assescondare l'operatore nel lavoro quotidiano.

saluti
 

Druck

Utente Standard
Professione: Progettazione Meccanica
Software: Solidworks / Cosmos / Floworks
Regione: Lombardia
#3
Grazie mille claudio!

Sono proprio questi i consigli di cui avevo bisogno.
Le tue problematiche sono molto simili alle mie, e anche io pensavo di fare una sola cartella sul server con dentro tutte le parti a disegno.
Seguirò i tuoi consigli, anche se vorrei creare una cartella sul primo livello contenente gli assiemi perchè sono davvero tanti....

Quello che ti volevo chiedere, è relativo ai componenti di commercio (viti, cuscinetti), questi dovrebbero stare normalmente in librerie in sola lettura. La mia domanda è: come fai a dire a swx che una certa cartella allocata sul server contiene files sui quali l'utente non ha diritti di modifica?

ciao
 

claudio71

Utente Junior
Professione: progettista
Software: swx2011 - PTC Creo direct Modeling
Regione: veneto
#4
Felice di trovarti concorde su quanto detto.

Riguardo alla questione 'solo lettura' non sono molto d'accordo.
Lasciando perdere l'ambito pdm che gestirebbe in maniera ottimale la questione accessi, ti chiedo come mai vorresti dare accesso solo in lettura ai (o a certi) client alla libreria commerciali?

Cioè, se la cosa è effettivamente importante e necessaria io la imposterei a livello di accesso del sistema operativo (client1 e client2 accedono solo in lettura qua e la mentre client3 accede a tutto e tutti).

Per quanto riguarda invece la questione cartella di libreria o meno, salvo smentite (ben accette), la questione dovrebbe essere così:
sulla dx dello schermo trovi le etichette 'risorse solidworks', 'libreria del progetto', ...
Sulla 2nda gli vai semplicemente ad alloccare la cartella contenente le librerie di tuo interesse.
Quindi, se non ho capito male, le librerie non sono altro che un'insieme di parti senza particolari impostazioni.

ciao
 
Professione: Disegnatore
Software: SW 2017 - SE ST4
Regione: Piemonte
#5
Riprendo questa vecchia discussione per sapere come gestite l'archivio;
il tipo di progetti che devo gestire sono:

* Propri prodotti / macchine
Mi aiutate a trovare pregi e difetti delle seguenti divisioni? Senza utilizzo di PDM e Uniworks
Soluzione 1:
Cartella A: Parti + Tavole
Cartella B: Assiemi + Tavole
Cartella Z: Libreria elementi da commercio
Molto semplice, ma potrebbe essere un problema il nr. di file gestito da windows per cartella (diventa molto lento) e la ricerca di un assieme
Soluzione 2:
Creare una cartella per macchina / prodotto con relative parti e assiemi all'interno.
C'è il pericolo di avere file doppi

* Progetti per altri clienti
Generare una cartella per cliente e all'interno utilizzare il sistema scelto per * Propri prodotti / macchine

Voi cosa ne dite?