Flow Simulation: ventola interna o esterna?

GabrieleJax

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: SolidWorks
Regione: Umbria
#1
Buon giorno a tutti,

tramite Solidworks Flow Simulation 2014 devo simulare il flusso d'aria attraverso un enclosure che comprende componenti elettronici che, durante il loro funzionamento, producono calore. Sono agli inizi per quanto riguarda l'utilizzo del tool Flow Simulation e la cosa con cui mi sto scontrando al momento è la modellazione delle ventole. In particolare, considerando il modello semplificato dell'immagine allegata chiamata Assieme1.jpg, in tale modello c'è una ventola assiale montata esternamente all'enclosure che favorisce l'ingresso di aria all'interno dell'enclosure stesso. Effettuando con Flow Simulation una Internal Analysis, io tratterei quella ventola come una External Inlet Fan (dopo averne fatto un modello semplificato in quanto non è necessario modellare la ventola in maniera esatta), ossia una ventola che sta all'esterno e che favorisce l'ingresso di aria. è corretto fin qui?
Non so invece come trattare la ventola che compare nell'immagine allegata chiamata Assieme2.jpg perchè in questo caso la ventola favorisce sempre l'ingresso di aria, però è situata all'interno dell'enclosure e quindi essa è completamente interna al dominio computazionale. In questo caso dunque la ventola va trattata come External Inlet Fan (perchè è vero che è interna, però l'aria la prende direttamente dall'esterno, ossia non va a rimescolare l'aria che già sta all'interno) oppure come Internal Fan (in quando è completamente interna al dominio computazionale?

Grazie
 

Allegati

Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#2
Vai a guardare i tutorial di flow symulation che ci sono esempi trattati e spiegati per bene. A dire il vero anche sul forum é già star trattato questo tipo di simulazioni
 

GabrieleJax

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: SolidWorks
Regione: Umbria
#3
Ciao,
mi sono letto tutto il tutorial, ho cercato nel forum, ho cercato su YouTube e su Google ma non ho trovato da nessuna parte il caso per cui chiedo aiuto io, ossia una ventola di ingresso posizionata immediatamente dentro l'enclosure e non sulla superficie esterna.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#4
La ventola e' comunque esterna, in quanto prende l'aria da fuori e la butta dentro il dominio. devi semplicemente ritagliare il dominio con un parallelepipedo delle dimensioni della ventola e poi applicare ad una faccia del parallelepipedo sottratto le proprieta' della ventola.
 

GabrieleJax

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: SolidWorks
Regione: Umbria
#6
La ventola e' comunque esterna, in quanto prende l'aria da fuori e la butta dentro il dominio. devi semplicemente ritagliare il dominio con un parallelepipedo delle dimensioni della ventola e poi applicare ad una faccia del parallelepipedo sottratto le proprieta' della ventola.

http://youtu.be/d6T-dvi2znk dovrebbe aiutarti. Se non ci metti un pò di intuito e ragionamento, il tutorial non serve a una mazza
Mi sono visto praticamente tutti i video di Flow Simulation su YouTube, compreso quello che mi hai postato, però ancora non capisco se trattarla come una ventola esterna che immette aria oppure come una ventola interna con, associata, una condizione di Environmental Pressure sulla sezione dell'enclosure in cui l'aria entra.
 

GabrieleJax

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: SolidWorks
Regione: Umbria
#7
Mi spiego meglio, ecco come io procederei:

supponiamo che il modello reale sia quello delle immagini a.jpg e b.jpg, io creerei il modello semplificato riportato nell'immagine c.jpg e poi andrei ad applicare:

- sulla superficie interna del lid (tappo necessario per le analisi interne) la condizione di environmental pressure e di perforated plate (visto che nel modello reale ci sono tanti piccoli fori) (immagine d.jpg)
- tratterei la ventola come ventola interna considerando la superficie di fronte al lid come la superficie attraverso la quale l'aria entra nella ventola (e.jpg) e la superficie opposta come quella attraverso cui l'aria esce dalla ventola (f.jpg)

Voi come lo vedete questo modo di risolvere il problema?
Grazie
 

Allegati

  • 16.6 KB Visualizzazioni: 4
  • 33 KB Visualizzazioni: 4
  • 44.4 KB Visualizzazioni: 4
  • 17.6 KB Visualizzazioni: 4
  • 18.8 KB Visualizzazioni: 4
  • 15.1 KB Visualizzazioni: 24
Professione: ingegnere
Software: Solidworks, ANSYS, Comsol
Regione: cologno monzese
#8
Io non userei la ventola, ma solo semplicemente inlet/outlet, tanto della rotazionalità del fluido non ti interessa
 

GabrieleJax

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: SolidWorks
Regione: Umbria
#9
Io non userei la ventola, ma solo semplicemente inlet/outlet, tanto della rotazionalità del fluido non ti interessa
Cioè tu la tratteresti come una ventola esterna e quindi sulla superficie interna del lid daresti la condizione di external inlet fan e di perforated plate?
Se sì, questa era un'altra soluzione a cui avevo pensato però ciò di cui non sono sicuro è se, fisicamente, il flusso prodotto da una ventola in ingresso che sta fuori dall'enclosure è uguale a quello di una ventola che sta immediatamente dentro l'enclosure :confused:
 
Professione: ingegnere
Software: Solidworks, ANSYS, Comsol
Regione: cologno monzese
#10
Fisicamente cambia di poco perché lo spessore della lamiera è trascurabile e poi non stiamo parlando di iniettori ad alte pressioni, ma di una ventola. Se il tuo problema invece è la portata, basta fare una proporzione tra area forata e area totale (anche in realtà questa approssimazione lascia il tempo che trova perché alla fine il flusso entra tutto)