Flange

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#1
Avrei bisogno di un consiglio sul miglior metodo in cui operare:

Sto cominciando a creare la libreria della i-feature,lavorazioni ecc che andrò ad usare di frequente.
Vorrei creare la libreria per gli attacchi flangia Sae e ragionavo sul miglior metodo da usare.

Potrei fare una I-feature del profilo e di volta in volta inserire le dimensioni a seconda della grandezza flangia da utilizzare.
Poi con un altra I-feature inserire i 4 fori di fissaggio e con una terza il foro centrale.
In questo modo però dovrei avere sottomano una tabella con le dimensioni ogni volta che "piazzo" una di queste flange.

Oppure creare tante I-feature quante sono le flange ed altrettante per le forature.

In ultimo potrei creare una parte contenente solo lo schizzo del profilo e derivarlo, in questo caso però dovrei sempre avere un UCS in modo che l'origine dello schizzo coincida con quella dell' UCS.

Voi come vi regolate in casi come questo?
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#2
Rilancio la mia richiesta di suggerimento
 

Zac69

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Inventor
Regione: Piemonte
#3
Io creerei una parte standard con le lavorazioni desiderate. Poi con tanta pazienza cercherei su internet degli esempi di ilogic e mi creerei un modulo che mi chieda quanti fori voglio e quali, oppure che a seconda della flangia if>then faccia i fori corretti. Poi salverei il file come modello ed ogni volta che devo fare quella flangia seleziono come modello quello che possiede le regole e lui le esegue.
Io l'ho fatto con dei profili, non sono un programmatore, ma copiando di qua e di la da esempi trovati su internet ho fatto quello che mi serve.
Ciao
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#4
Non mi sono ancora avventurato nell' Ilogic, per ora va oltre le mie conoscenze di Inventor.

Le flange vanno poi inserite di volta in volta come estrusione su altre parti.
A seconda della tipologia cambiano le dimensioni di ingombro, il Ø dei fori di fissaggio e del foro centrale. Il profilo è lo stesso.

Secondo te la strada da te indicata sarebbe utilizzabile?
Vale la pena che ci dedichi del tempo per approfondire?
 

Zac69

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Inventor
Regione: Piemonte
#5
Non mi sono ancora avventurato nell' Ilogic, per ora va oltre le mie conoscenze di Inventor.

Le flange vanno poi inserite di volta in volta come estrusione su altre parti.
A seconda della tipologia cambiano le dimensioni di ingombro, il Ø dei fori di fissaggio e del foro centrale. Il profilo è lo stesso.

Secondo te la strada da te indicata sarebbe utilizzabile?
Vale la pena che ci dedichi del tempo per approfondire?

Allora forse sono meglio le iPart.
Comunque a tempo perso ti consiglio un po' di iLogic. Sapere fa sempre bene
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#6
Allora forse sono meglio le iPart.
Comunque a tempo perso ti consiglio un po' di iLogic. Sapere fa sempre bene
Sto cominciando con le Ipart, per ora ne creo una ogni tipo di flangia. Poi andrò a creare quelle delle forature.
E' possibile fare una Ipart con più lavorazioni? Ad esempio un estrusione per il profilo e 4 fori. Naturalmente fori e profilo non hanno la stessa altezza.
 

Zac69

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Inventor
Regione: Piemonte
#7
Sto cominciando con le Ipart, per ora ne creo una ogni tipo di flangia. Poi andrò a creare quelle delle forature.
E' possibile fare una Ipart con più lavorazioni? Ad esempio un estrusione per il profilo e 4 fori. Naturalmente fori e profilo non hanno la stessa altezza.

Fai un'unica flangia con le sue lavorazioni. La converti in iPart e ti crei tutte le varianti che vuoi.
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#8
Ti faccio ancora una domanda, oggi non ho tempo per sperimentare.
Nella Ipart posso configurare il parametro altezza di un estrusione con "fino a" come si fa ad esempio con le Ifeature?
 

Zac69

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Inventor
Regione: Piemonte
#9
Ti faccio ancora una domanda, oggi non ho tempo per sperimentare.
Nella Ipart posso configurare il parametro altezza di un estrusione con "fino a" come si fa ad esempio con le Ifeature?
"Fino a" non puoi, ma puoi inserire il parametro dell'estrusione come chiave e quando inserisci la iPart puoi decidere di creare un nuovo membro estruso della lunghezza che vuoi.
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#10
Ma....una Ipart non la posso inserire in una parte per aggiungere materiale. O sbaglio?
Anche nella guida indica solo il posizionamento in assieme.
 

Zac69

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Inventor
Regione: Piemonte
#11
No. Una iPart è i realtà una famiglia di membri ed ha comunque estensione ipt. Puoi inserirla in un assieme ma non in un'altra parte.
Immagina il centro contenuti: puoi inserire un membro (M10x30) di una famiglia (UNI 5931) solo in un assieme, ma non in un'altra parte.
In realtà il centro contenuti non è altro che un insieme di iPart ed una iPart si comporta come un componente del centro contenuti.
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#12
Allora mi sa che l'unica strada è quella delle I-feature.

Una per il profilo, una per i 4 fori di fissaggio ed una terza per il foro centrale.

L'unica "pippa" è che devo sempre avere sottomano la norma per dare al tutto le quote corrette.