• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Finanziaria 2008 - Fotovoltaico

gfrank

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Vari
Regione: Lombardia
#1
Non l'ho ancora letta, ma Vi risulta:

Obbligo di fonti rinnovabili nelle nuove costruzioni
Viene introdotta una modifica all’articolo 4 del Dpr 380/2001 (Testo Unico dell’edilizia) che prevede che, a decorrere dal 1o gennaio 2009, nel regolamento edilizio, ai fini del rilascio del permesso di costruire, deve essere prevista, per gli edifici di nuova costruzione, l'installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in modo tale da garantire una produzione energetica non inferiore a 1 kW per ciascuna unità abitativa, compatibilmente con la realizzabilità tecnica dell'intervento. Per i fabbricati industriali, di estensione superficiale non inferiore a 100 metri quadrati, la produzione energetica minima è di 5 kW.
 

Jersey

Utente Standard
Professione: Progettista di interni
Software: Autocad - Archicad - Photoshop e simili
Regione: Pavia
#2
A noi li richiedono per le nuove costruzioni già a partire da fine luglio 2007....
 

gfrank

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Vari
Regione: Lombardia
#3
A noi li richiedono per le nuove costruzioni già a partire da fine luglio 2007....
Intendi l'obbligo di legge?

Il DPR 311 dice che si deve attendere l'uscita dei decreti attuativi ....

Nel DGR Lombardia, l'obbligatorietà non è così evidente ......

Dalle mie parti, ancora non sono espressamente richiesti dagli UTC ....
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#4
Sono i soliti garbugli italioti.
Ma dal punto di vista del risparmio energetico si sta facendo qualcosa in Italia ?
In germania ad esempio non ti danno la concessione edilizia se l'edificio da costruire non rispetta una data classe energetica.
 

gfrank

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Vari
Regione: Lombardia
#5
Confermato e contenuto nella Finanziaria 2008

Articolo 1
comma 289.
All’articolo 4 del Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, di cui al decreto del presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, e successive modificazioni, il comma1-bis è sostituito dal seguente:
«1-bis. A decorrere dal 1º gennaio 2009, nel regolamento di cui al comma 1, ai fini del rilascio del permesso di costruire, deve essere prevista, per gli edifici di nuova costruzione, l’installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in modo tale da garantire una produzione energetica non inferiore a 1 kWper ciascuna unità abitativa, compatibilmente con la realizzabilità tecnica dell’intervento. Per i fabbricati industriali, di estensione superficiale non inferiore a 100 metri quadrati, la produzione energetica minima è di 5kW».

Quindi sino a tale data si può anche non metterli
 

Jersey

Utente Standard
Professione: Progettista di interni
Software: Autocad - Archicad - Photoshop e simili
Regione: Pavia
#6
Intendi l'obbligo di legge?

Il DPR 311 dice che si deve attendere l'uscita dei decreti attuativi ....

Nel DGR Lombardia, l'obbligatorietà non è così evidente ......

Dalle mie parti, ancora non sono espressamente richiesti dagli UTC ....
Oddio...non ho letto personalmente l'avviso arrivato dal comune, me lo ha comunicato il mio collega (io non sono geometra e non ho il diritto di accedere a certi documenti... :rolleyes:)... cmq so che due progetti presentati a fine settembre ci sono stati "bocciati" con questa motivazione...
 
Ultima modifica da un moderatore:

gfrank

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Vari
Regione: Lombardia
#7
A fronte di questa precisazione legislativa, la bocciatura del progetto è stata un sopruso :cool: ... Lo farei presente al tecnico comunale

P.S. Rispondendo il tuo msg, invece del pulsante quota, ho clikkato su edita ...:p ... ma nel tuo messaggio non ho cambiato niente.
 
Ultima modifica:

Jersey

Utente Standard
Professione: Progettista di interni
Software: Autocad - Archicad - Photoshop e simili
Regione: Pavia
#8
Quindi non è vero che tutti i nuovi progetti che presenteremo in quest'anno devono per forza avere queste caratteristiche?
 

gfrank

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Vari
Regione: Lombardia
#9
Dove vige il DM311:
attualmente, presento solo progetti che hanno il solare permico (pannelli solari per ACS oppure ACS+Riscaldamento), senza alcun fotovoltaico.
In Lombardia, la questione è un po complessa, il quanto c'è il DR 5018 s.m.i., del fotovoltaico non ne parla (art. 4 ... almeno credo ... dovrei rileggerlo) e comunque nel nuovo DGR 5773, alla fine rimanda al 311 per le "questioni" non trattate. Di conseguenza credo che per il fotovoltaico, la Lombardia si aggancia al 311, quindi fotovoltaio dal 2009
 
Ultima modifica:

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#10
Oddio...non ho letto personalmente l'avviso arrivato dal comune, me lo ha comunicato il mio collega (io non sono geometra e non ho il diritto di accedere a certi documenti... :rolleyes:)... cmq so che due progetti presentati a fine settembre ci sono stati "bocciati" con questa motivazione...
A fronte di questa precisazione legislativa, la bocciatura del progetto è stata un sopruso :cool: ... Lo farei presente al tecnico comunale
Quindi non è vero che tutti i nuovi progetti che presenteremo in quest'anno devono per forza avere queste caratteristiche?
Sopruso o bocciatura illegittima ? Dipende.
Se nel regolamento edilizio GIA' in vigore sono GIA' contenute delle prescrizioni simili a quelle previste dalla Finanziaria 2008 (o, al limite, anche più restrittive), fa testo il regolamento edilizio comunale, come chiaramente si evince dalla lettura del citato comma 1, dove con la definizione "modalità costruttive" si comprendono anche tutte le prescrizioni in materia energetica e/o di risparmio delle varie fonti naturali, come l'acqua. D'altronde, lo stesso titolo dell'art 4 parla di "Contenuto necessario dei regolamenti comunali", dove per "necessario" si intendono i requisiti minimi dei campi di cui il regolamento oggetto della norma si deve occupare.
Quindi, fatti salvi i contenuti "necessari", nulla vieta che un regolamento possa contenenere prescrizione "non comuni", sempre che durante la fase di adozione non abbia avuto nessuna opposizione, nè osservazione tali da inficiarne l'applicazione.

Art. 4 (L) - Contenuto necessario dei regolamenti edilizi comunali
(Legge 17 agosto 1942, n. 1150, art. 33)

1. Il regolamento che i Comuni adottano ai sensi dell’articolo 2, comma 4, deve contenere la disciplina delle modalità costruttive, con particolare riguardo al rispetto delle normative tecnico-estetiche, igienico-sanitarie, di sicurezza e vivibilità degli immobili e delle pertinenze degli stessi.
1-bis. A decorrere dal 1° gennaio 2009, nel regolamento di cui al comma 1, ai fini del rilascio del permesso di costruire, deve essere prevista, per gli edifici di nuova costruzione, l'installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in modo tale da garantire una produzione energetica non inferiore a 1 kW per ciascuna unità abitativa, compatibilmente con la realizzabilità tecnica dell'intervento. Per i fabbricati industriali, di estensione superficiale non inferiore a 100 metri quadrati, la produzione energetica minima è di 5 kW. (comma così sostituito dall'articolo 1, comma 290, legge n. 244 del 2007)


(fonte sito Studio Bosetti & Gatti )
 
Ultima modifica: