• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Filettature a Disegno

Druck

Utente Standard
Professione: Progettazione Meccanica
Software: Solidworks / Cosmos / Floworks
Regione: Lombardia
#1
Devo fare delle boccole filettare esternamente a disegno.
I diametri nominali dei filetti sono imposti, mentre sul passo posso fare quello che voglio.

ESEMPIO:
Filettatura M135 - passo ???

Tra i passo disponibili per quel size (2-3-4-6mm) ne esiste uno preferenziale che è meglio sciegliere considerando il lato produttivo e tecnologico?


Ciao
 

VigZ

Utente Senior
Professione: -
Software: Catia V5 -Inventor simulation 2012
Regione: piemonte/lombardia
#2
sono tutti passi fini... puoi fare quello che vuoi in funzione della destinazione d uso...

v
 

Pinkled

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: Powermill
Regione: Lazio
#3
In base all'utensile (angolo utensile) che usi e soprattutto in base a quanto vuoi affondare in radiale ricavi tranquillamente il passo...
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#4
ciao
buona sera
io direi se ho ben capito di fare il passo il piu lungo possibile
altrimenti quando la finisci na filettatura del genere
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#5
..mha..
dipende.
Che uso avranno tali boccole? Che lunghezza deve avere la filettatura (sopratutto il tratto "mordente" di quanto sarà)? A che coppia dovranno essere strette (devono garantire un certo carico? E di che tipo?)? Solo "chiusura meccanica" o anche tenuta a fluidi? Che spessore devono avere le boccole (il diametro interno?)? E di che materiale? L'applicazione sarà soggetta a vibrazioni? Che precisione d'accoppiamento M/F richiedi?

Le variabili possono essere molte, la domanda posta così è un po' generica.

Per farti un idea, e tenerti dalla parte dei bottoni visto che qualcuno ha già fatto "grandi filettature per uso generico", potresti considerare le ghiere di bloccaggio.Ad esempio SKF fa le sue M135x2 e sono alte 22 mm; penso si possa considerare uno standard. Chiaramente se la filettatura sarà lunga 200 mm puoi decisamente allungarti col passo.

Magari se ci racconti qualcosa di più potremo essere più precisi.

Saluti
Marco
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#6
Quoto in toto Sampom

:)
 

Druck

Utente Standard
Professione: Progettazione Meccanica
Software: Solidworks / Cosmos / Floworks
Regione: Lombardia
#7
OK
In questo caso la lunghezza è 35mm. Dipende tuttavia dall'applicazione.

Scusate però, mi sono evidentamente espresso male.
Le boccole sono state tutte già calcolate, sia ii termini dimensionali per la resistenza meccanica che di utilizzo.
La filettatura sarà in ogni caso sovradimensionata di parecchio, in quanto il diametro è imposto ed è spropositato per l'utilizzo effettivo.

Quello che chiedevo è diverso, ed è:
E' piu' semplice lavorare un passo rispetto ad un'altro od è indifferente.

In pratica: Se devo far fare un lotto di questi pezzi, esiste secondo voi un passo che in termini di produzione mi riduce il costo del componente (e che va incontro all'officina) o costano tutti uguale?

Ciao e grazie!

 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#8
Quello che chiedevo è diverso, ed è:
E' piu' semplice lavorare un passo rispetto ad un'altro od è indifferente.

In pratica: Se devo far fare un lotto di questi pezzi, esiste secondo voi un passo che in termini di produzione mi riduce il costo del componente (e che va incontro all'officina) o costano tutti uguale?

Ciao e grazie!
Allora, per mia "predilezione" personale, come prima scelta ti consiglierei un passo 2, oppure in subordine un 3.

Il discorso accennato da Shiren circa un tempo di lavorazione maggiore con i passi fini è abbastanza relativo, in quanto se è vero che con un passo fine servono "più giri" per completare ogni passata, è anche vero che un passo più grosso ha un filetto più profondo e quindi richiederà più passate per tagliare il filetto.

Infine, ma vedendo l'immagine non è il tuo caso, se il pezzo ha pareti sottili un filetto fine è più facile da tagliare senza innescare vibrazioni.

:)
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#9
Allora, per mia "predilezione" personale, come prima scelta ti consiglierei un passo 2, oppure in subordine un 3.

Il discorso accennato da Shiren circa un tempo di lavorazione maggiore con i passi fini è abbastanza relativo, in quanto se è vero che con un passo fine servono "più giri" per completare ogni passata, è anche vero che un passo più grosso ha un filetto più profondo e quindi richiederà più passate per tagliare il filetto.

Infine, ma vedendo l'immagine non è il tuo caso, se il pezzo ha pareti sottili un filetto fine è più facile da tagliare senza innescare vibrazioni.

:)
Ora sono io a quotarti in toto.. :)

Saluti
Marco
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#10
Allora, per mia "predilezione" personale, come prima scelta ti consiglierei un passo 2, oppure in subordine un 3.

Il discorso accennato da Shiren circa un tempo di lavorazione maggiore con i passi fini è abbastanza relativo, in quanto se è vero che con un passo fine servono "più giri" per completare ogni passata, è anche vero che un passo più grosso ha un filetto più profondo e quindi richiederà più passate per tagliare il filetto.

Infine, ma vedendo l'immagine non è il tuo caso, se il pezzo ha pareti sottili un filetto fine è più facile da tagliare senza innescare vibrazioni.

:)
Ora sono io a quotarti in toto.. :)

Saluti Marco
no no so io che vi quoto entrambi
e naturalmente in toto

pero stavo pensando all'utilizzo di una tale boccola:confused:
ma che e una boccola di centraggio stampi???????????????
ciao grazie
 

Druck

Utente Standard
Professione: Progettazione Meccanica
Software: Solidworks / Cosmos / Floworks
Regione: Lombardia
#11
No, sono ghiere usate nei recipienti in pressione in pratica per reggere forze indotte dalla pressione.

Da una parte della ghiera ho una guarnizione metallica che spinge sulla ghiera con una forza pari alla pressione del recipiente x l'area contenuta nel diametro esterno della ghiera.
Dall'altra parte ho la pressione ambiente.

Quello che in effetti regge la spinta è il filetto, che normalmente viene calcolato con precisione sia come passo che come numero di filetti.

Questo è un caso un po' strano, dove la pressione è talmente bassa che potrei far quello che voglio.

Quindi, con un gesto di umanità che raramente si vede nel settore dell'Oil&Gas:), mi ero proposto di aiutare il reparto produzione, anche perchè il lotto è molto numeroso. Niente.
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#12
No, sono ghiere usate nei recipienti in pressione in pratica per reggere forze indotte dalla pressione.

Da una parte della ghiera ho una guarnizione metallica che spinge sulla ghiera con una forza pari alla pressione del recipiente x l'area contenuta nel diametro esterno della ghiera.
Dall'altra parte ho la pressione ambiente.

Quello che in effetti regge la spinta è il filetto, che normalmente viene calcolato con precisione sia come passo che come numero di filetti.

Questo è un caso un po' strano, dove la pressione è talmente bassa che potrei far quello che voglio.

Quindi, con un gesto di umanità che raramente si vede nel settore dell'Oil&Gas:), mi ero proposto di aiutare il reparto produzione, anche perchè il lotto è molto numeroso. Niente.
scusami una domanda
ma negli Oil&Gas non si usano filettature non metriche
oppure ci sono delle eccezioni
grazie mille
 

Druck

Utente Standard
Professione: Progettazione Meccanica
Software: Solidworks / Cosmos / Floworks
Regione: Lombardia
#13
Discorso lungo....

Per l'Oil&Gas la linea generale è questa:

- Per le filettature di tenuta gli standard sono le Gas cilindriche e le NPT, quindi con diametri nominali in pollici. Daltronde alternative in pratica non ce ne sono.
- Per le filettature non di tenuta, ma di connessione tra i vari componenti di un impianto (ad esempio le flange imbullonate di un piping), lo standard di praticamente tutto il mondo sono le filettature a standard americano, le varie UN / UNC. In europa pero' trovi anche chi utilizza il metrico, anche se sempre più raro.
- Per le filettature di potenza lo standard è il trapeziodale ACME, quindi in pollici.

Tuttavia, per le parti interne di un componente dell'impianto non c'e' nessuna regola.

Per esempio se quella boccola fosse una parte INTERNA di una valvola, potrei utilizzare la filettatura che voglio, rimane a discrezione del costruttore della valvola in quanto non "tocca" l'impiantista per i vari collegamenti...

In questo caso io personalmente scelgo componenti (dadi/tiranti...) metrici perchè costano meno (sono piu' reperibili sul mercato) ed anche per le filettature a disegno sono andato dietro a questa regola.

Pensa che alcuni costruttori facevano in passato addirittura filettature a loro disegno su questi componenti per vincolare sui pezzi di ricambio.

Solo in qualche raro caso il cliente vincola anche questi particolari, succede talvolta per il mercato tedesco dove viene richiesto che tutta la tiranteria deve essere metrica:rolleyes:.

Ciao
 

Meccbell

Utente Senior
Professione: cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
Software: SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D
Regione: Malpensaland - Lombardia
#14
Confermo quanto detto da Druck.
Tra l'altro questo "cocktail" tra filetti a pollici (attacchi, tappi, tenute) e metrici (viti di fissaggio/tiranterie) è non sono tollerato, ma addirittura previsto dalle norme del settore (CETOP), che hanno mantenuto le misure delle cosiddette "figure" degli attacchi valvola secondo la derivazione a pollici, mentre hanno "metrificato" tutti i filetti di accoppiamento meccanico.

Tutto nasce dal fatto che nonostante dal lontano 1972 "englisc" & "ienkii" avessero dovuto passare al sistema metrico, con l'allora famosa "metrication", questi non si sono schiodati di un mm da dove stavano e, come dice giustamente Druck, dato che questi in certi campi fanno il buono e il cattivo tempo....

Perciò, per il detto "se Maometto non va alla montagna..." anche nella vecchia Europa ci si è adeguati, ma alla nosta maniera.

:)
 

Druck

Utente Standard
Professione: Progettazione Meccanica
Software: Solidworks / Cosmos / Floworks
Regione: Lombardia
#15
Le CETOP non sono quelle che standardizzano i componenti pneumatici/oleodinamici tipo i cilindri pneumatici?

Quelle non le conosco, per l'O&G lo standard sono le ANSI/ASME.
 

SHIREN

MOD.Stampi e manuf.indust
Staff Forum
Professione: Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
Software: "ah capa"
Regione: NAPOLI
#16
Confermo quanto detto da Druck.
vecchia Europa ci si è adeguati, ma alla nosta maniera.
fratello mecc
le nostri maniere so sempre criticate da tutti
ma faccio fatica ha trovarne di migliori:D:D:D:D
 

Davide

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: AutoCAD
Regione: Lombardia
#17
"A naso" mi atterrei ai passi delle ghiere di bloccaggio KM:
M55÷150 = passo 2
M155÷200 = passo 3