FILE STL

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#21
Avete ragione mi scuso per la non chiarezza e per non essermi presentata inizialmente !!!!

Il file stl lo devo trasformare in solido ed utilizzarlo nella simulazione dinamica da contatto con un modello cad fatto da me; volevo sapere se è possibile fare una cosa del genere.

Invece per l'angolo : considerate tanti cilindri estrusi uno sull altro uniti da un giunto sferico, dopo il cinematismo io devo misurare la torsione che ogni cilindro ha effettuato......mi basta misurare l'angolo intorno all asse verticale di ognuno. Come posso fare ?

Grazie e sorry.....non sono abituata ai forum !!!
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#22
Ho spostato la discussione nel forum di swx.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#23
L'STL non è un file solido.
E' un formato tipico della prototipazione rapida e di programmi dedicati al reverse.
Si tratta in genere di file costituiti da un'infinità si superfici triangolari che possono derivare o da esportazione o da unione di una nuvola di punti.
Per rendere solido un STL, devi costruirci sopra delle curve, dalle quali ricavi delle superifici e da queste ultime, ricavi successivamente il solido.
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#24
Per modellare il disco intervertebrale ho usato molle a torsione e poi ho inserito molle a trazione tra le vertebre !!!! il mio modello non tiene conto della muscolatura !!!
Sono d accordo sul fatto del cad !!!!
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#25
non puoi misurarla: ogni cilindro è in grado di ruotare completamente attorno all'asse che passa per i due giunti sferici. devi dare dei vincoli che in un qualche modo ne definiscano la posizione reciproca: tipo l'elasticità torsionale del giunto sferico. allora è possibile che il cad risolva le singole posizini reciproche. ma non stiamo sicuramente parlando di solid edge.
se invece la posizione te la da un programma esterno e usi il solido per fare le misure, allora il mio consiglio è mettere dei marcatori sui tuoi cilindri: inizialmente sono tutti allineati, dopo la rotazione basta che misuri lo spostamento di questi marcatori. che possono semplicemente essere dei piani di riferimento solidali alla parte o, se non influiscono sul modello simulato, delle tacche o dei forellini sul solido
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#26
infatti ho messo delle estrusioni sul solido per misurare l angolo ......ma come faccio poi a misurarlo ??? con lo stumento misure ??
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#27
quindi devo sempre creare delle superfici ??? non è automatica la conversione ??? non lo so non l ho mai fatto ma leggendo la guida ho pensato di provare così !!!
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#28
infatti ho messo delle estrusioni sul solido per misurare l angolo ......ma come faccio poi a misurarlo ??? con lo stumento misure ??
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#29
quindi devo sempre creare delle superfici ??? non è automatica la conversione ??? non lo so non l ho mai fatto ma leggendo la guida ho pensato di provare così !!!
Non esiste al mondo una conversione automatica (faccio questo di mestiere e anche se non li uso tutti, so qual'è il metodo di tutti i programmi di reverse per arrivare ad un solido .... cioè uguale per tutti).
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#30
quindi devo sempre creare delle superfici ??? non è automatica la conversione ??? non lo so non l ho mai fatto ma leggendo la guida ho pensato di provare così !!!
Prova a lavorare su un modello molto semplificato (tre cilindri dei quali uno a terra e gli altri due vincolati da questi giunti sferici). Quando avrai imparato ad usare lo strumento tornerai alla tua colonna vertebrale.

Io faccio sempre cosi', conviene sempre validare il metodo prima di fare le prove, almeno si capisce se quello che stai facendo ha un senso e fornisce risultati realistici ed utilizzabili.
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#31
Non esiste al mondo una conversione automatica (faccio questo di mestiere e anche se non li uso tutti, so qual'è il metodo di tutti i programmi di reverse per arrivare ad un solido .... cioè uguale per tutti).
Ciao ho bisogno di un consiglio,
sto lavorando sul file stl, ho eseguito la preparazione della mesh e devo fare le superfiici, c'è un'opzione su solid che dice creazione automatica.....quello che ti avevo chiesto anche ieri, ma quindi non va bene ??? non funziona ??? in realtà per la parti anatomiche sembra che funzioni senza creare nessuna superficie lo fa lui automaticamnete !!! che ne pensi ??
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#32
Se ti da un risultato soddisfacente e riesci a solidificarle ... perchè no.
Non so nelle ultime versioni di SWX cosa abbiano implementato per le superfici di reverse.
Quando l'ho visto io, faceva poche cose e anche con grande difficoltà.
Gli bastava un semplice STL da 100.000 triangoli per andare in palla.
E' probabile che l'abbiano migliorato sotto questo punto di vista.
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#33
Non avevo assolutamente capito la retorica in questa domanda !!!! Mi spremo per vederla !!! basta polemiche ovvio !!!
Cmq piacere sto creando un modello biomeccanico della colonna vertebrale in SolidWorks e chiedo il vostro aiuto .....ve ne sarei grata !!!

Soddisfacente come presentazione ???
Sorvolo sul discorso presentazione... In merito al problema:

1) Con un file STL puoi fare ben poco a livello FEM sopratutto nel caso di un problema cosi complesso dove ti serve un certo controllo sulla mesh (che con un STL deve seguire i vari "tasselli")

2) L'analisi di contatto (ancora più delle altre non linearità) non è un problema banale da risolvere, anche se gli "integrati" lo fanno sembrare semplici con una serie di wizard.

3) Se stai studiando il modello per "cultura personale" o perchè sei un progettista freelance che deve anche fare da strutturista posso darti una mano (magari nella sezione FEM: non è un problema di "strumenti" ma di competenze specifiche dell'operatore). Se invece è la tua azienda che ti chiede una cosa del genere direi che è meglio suggerire di ricorrere a uno specialista degli Elementi Finiti.
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#34
Sorvolo sul discorso presentazione... In merito al problema:

1) Con un file STL puoi fare ben poco a livello FEM sopratutto nel caso di un problema cosi complesso dove ti serve un certo controllo sulla mesh (che con un STL deve seguire i vari "tasselli")

2) L'analisi di contatto (ancora più delle altre non linearità) non è un problearema banale da risolvere, anche se gli "integrati" lo fanno sembrare semplici con una serie di wizard.

3) Se stai studiando il modello per "cultura personale" o perchè sei un progettista freelance che deve anche fare da strutturista posso darti una mano (magari nella sezione FEM: non è un problema di "strumenti" ma di competenze specifiche dell'operatore). Se invece è la tua azienda che ti chiede una cosa del genere direi che è meglio suggerire di ricorrere a uno specialista degli Elementi Finiti.
in realtààààà devo terminare il mio progetto di laurea e sto sclerando !!!!! mi sono resa conto ch el analisi di contatto non è facile !!!! se tu puoi darmi qualche dritta ti ringrazio sono pronta as ascoltare
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#35
in realtààààà devo terminare il mio progetto di laurea e sto sclerando !!!!! mi sono resa conto ch el analisi di contatto non è facile !!!! se tu puoi darmi qualche dritta ti ringrazio sono pronta as ascoltare
L'ideale sarebbe vedere la geometria e capire esattamente cosa vuoi simulare... per ora posso solo consigliarti di semplificare il più possibile, eventualmente mettendo da parte il formato STL.

L'argomento è molto interessante!

Proporrei (anche per sottoporre il problema agli esperti) lo spostamento (ulteriore) nella sezione CAE/FEM/CFD generica ;)
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#36
L'ideale sarebbe vedere la geometria e capire esattamente cosa vuoi simulare... per ora posso solo consigliarti di semplificare il più possibile, eventualmente mettendo da parte il formato STL.

L'argomento è molto interessante!

Proporrei (anche per sottoporre il problema agli esperti) lo spostamento (ulteriore) nella sezione CAE/FEM/CFD generica ;)
quindi mi dici che se ho un file stl lo rendo solido non posso usarlo per un cinematismo da contatto ??? secondo me se esce è fichissimo !!! il cinematismo con i carichi l ho fatto ma non mi soddisfa
 

Matteo

Moderatore CAE/FEM/CFD
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM
Regione: Pianeta Terra
#37
quindi mi dici che se ho un file stl lo rendo solido non posso usarlo per un cinematismo da contatto ??? secondo me se esce è fichissimo !!! il cinematismo con i carichi l ho fatto ma non mi soddisfa
Non dico che sia impossibile, ma di sicuro non è la via più "furba" (anche se graficamente sarebbe "fichissimo"... ok).

Il problema è capire come funzionano i contatti: tutto si basa su algoritmi di controllo della posizione dei nodi di una superficie rispetto a quelli dell'altra con cui avviene il contatto. Ho parlato quindi di una coppia di superfici... se le coppie sono "n" (e credo molto grande) la complessità aumenta esponenzialmente (e scrivo "esponenzialmente" in senso letterale).

Ok... con molti pre processori (tanto più integrati) è possibile specificare semplicemente che il contatto è tra 2 corpi e poi il software cercherà le superfici da "controllare"... il tutto affidandosi alla velocità dell'hardware (5-10 anni fa nemmeno osavano proporre un approccio del genere). Resta comunque un approccio difficilmente percorribile, se non in casi semplici.
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#38
Non dico che sia impossibile, ma di sicuro non è la via più "furba" (anche se graficamente sarebbe "fichissimo"... ok).

Il problema è capire come funzionano i contatti: tutto si basa su algoritmi di controllo della posizione dei nodi di una superficie rispetto a quelli dell'altra con cui avviene il contatto. Ho parlato quindi di una coppia di superfici... se le coppie sono "n" (e credo molto grande) la complessità aumenta esponenzialmente (e scrivo "esponenzialmente" in senso letterale).

Ok... con molti pre processori (tanto più integrati) è possibile specificare semplicemente che il contatto è tra 2 corpi e poi il software cercherà le superfici da "controllare"... il tutto affidandosi alla velocità dell'hardware (5-10 anni fa nemmeno osavano proporre un approccio del genere). Resta comunque un approccio difficilmente percorribile, se non in casi semplici.

ho capito perfettamente !!! a me sarebbe un cineamtismo tra un solido creato partendo da un stl e un assieme creato da me, in realtà sono 12 parti che devo selezionare per la simulazione da contatto !!! secondo me è possibile !!! tutto sta che riesco a capire bene come trasformare il file stl in solido