FILE STL

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#1
Ciao a tutti ho bisogno di due consigli urgenti !!!

Importando in Solid un file stl e trasformandolo in un solido con Scanto3D riesco poi a simulare una simulazione di contatto con un assembly creato ??

Inoltre dopo il cinematismo esiste un modo per misurare la rotazione di tanti cilindri estrusi e uniti da un giunto sferico ? dovrei misurare la rotazione che mi da la torsione quindi intorno all'asse verticale nel mio caso .

Grazie
 

Marco74

Utente Senior
Professione: Sviluppo lamiera per taglio laser, piegatura e assemblaggio
Software: Solid Edge ST9 - Autocad Mechanical 2017- Lantek
Regione: Veneto - Emilia
#2
Hai letto le regole del forum?...direi di no.
 

WoolyHooly

Utente Junior
Professione: studente
Software: solid edge v17
Regione: roma
#3
SE SAPEVI CHE NN LE AVEVA LETTE perchè lo hai domandato lo stesso?

Bah ..ecco i misteri della vita
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
SE SAPEVI CHE NN LE AVEVA LETTE perchè lo hai domandato lo stesso?

Bah ..ecco i misteri della vita
Era chiaramente una domanda retorica che conteneva un implicito invito a presentarsi, non alimentiamo polemiche da subito per favore.
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#6
ma in realtà non lo sapeva !!!! le ho lette ma forse non ho trovato risposta o cmq volevo conferma no ?!
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#7
Non avevo assolutamente capito la retorica in questa domanda !!!! Mi spremo per vederla !!! basta polemiche ovvio !!!
Cmq piacere sto creando un modello biomeccanico della colonna vertebrale in SolidWorks e chiedo il vostro aiuto .....ve ne sarei grata !!!

Soddisfacente come presentazione ???
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#8
Non avevo assolutamente capito la retorica in questa domanda !!!! Mi spremo per vederla !!! basta polemiche ovvio !!!
Cmq piacere sto creando un modello biomeccanico della colonna vertebrale in SolidWorks e chiedo il vostro aiuto .....ve ne sarei grata !!!

Soddisfacente come presentazione ???
Hai ragione, la richiesta di presentazione non era inserita nel regolamento. Ho provveduto in tal senso.

La tua presentazione va benissimo, ma vedo che stai utilizzando solidworks. La richiesta l'hai fatta nel forum di solidedge per un motivo particolare?
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#9
No non c'è una motivazione però mi è stato consigliato così ! Sto usando SolidWorks ed in particolare ora COSMISMotion per l'analisi dinamica.
Aspetto la tua di presentazione
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#10
le regole del forum si riferiscono al fatto di non esserti presentata

da quanto ho capito scanto3d è un applicativo di solidworks per l'importazione di solidi esistrenti, per cui da quanto capisco hai importato qualcosa di esistente in solidworks, l'hai convertito in step e ora vuoi simularne il movimento e misurare un angolo di torsione con solid edge, giusto? (qua si unisce all'altro post di woolyhooly, direi)

ora: lo step che hai importato è un solido unico che si deforma, è composto da diverse parti relazionate tra di loro in grado di muoversi o altro?
nel primo caso temo che senza un ambiente di simulazione agli elementi finiti serio (non il femap express, per intenderci) non si riesce a fare
nel secondo caso a mio parere basta mettere le relazioni corrette (così puoi simulare anche i giunti sferici di cui parli), poi provare le due configurazioni iniziale e finale del movimento e misurare il famoso angolo

ora lavoro di fantasia: hai una piattaforma sorretta da tipo N puntoni collegati a terra da un giunto sferico e ruotando la piattaforma si allontana più o meno da terra e ti interessa sapere di quanto ruota tra due altezze differenti? fai in modo che l'asse di rotazione della piattaforma coincida on l'intersezione di due piani principali dell'assieme, piazzi una quota PMI tra un piano della piattaforma e uno dell'assieme, vedi quant'è il valore iniziale, ti porti nella condiszione finale e leggi di nuovo il valore, poi fai la differenza

poi, senza voler far polemiche, se cerchi di essere più chiara nell'esporre il problema possiamo essere più precisi nel darti un'eventuale risposta

ciao
 

pika

Utente Junior
Professione: Ingegnere
Software: SolidWorks, Inventor
Regione: un pò qua un pò la
#11
Aspetto la tua di presentazione
Cacciatorino non ha bisogno di presentazioni.....
direi che quasi 4000 messaggi pubblicati sono più che sufficienti per non essere conisderato un pivello del forum!
....e poi basta andare in altri forum specializzati che lo trovi sicuramente (a proposito, come farà a seguirli tutti?)

La sua competenza non ha limiti :finger:
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#12
Cacciatorino non ha bisogno di presentazioni.....
direi che quasi 4000 messaggi pubblicati sono più che sufficienti per non essere conisderato un pivello del forum!
....e poi basta andare in altri forum specializzati che lo trovi sicuramente (a proposito, come farà a seguirli tutti?)

La sua competenza non ha limiti
quoto.
leggo ora le varie risposte che sono arrivate mentre scrivevo. ti hanno consigliato così perchè qua c'è gente più competente che di la?:biggrin:
 

romina giu

Utente Junior
Professione: ingegnere meccanico
Software: solidworks 2008
Regione: lombardia
#13
Avete ragione e mi scuso per la mia non chiarezza e per il fatto che non mi sia presentata inizialmente.

Vi spiego precisamente : ho creato due modelli, il primo di una colonna vertebrale fisiologica (cioè normale) ed il secondo di una colonna scoliotica (ossia con deformazione causata da scoliosi); con l analisi dinamica devo riportare la colonna scoliotica dritta nella configurazione il più possibile fisiologica allora ho provato ad applicare carichi (dati dall'ortesi) e a simulare il cinematismo ma non ne sono soddisfatta; ho pensato allora che se ho un file stl dell ortesi lo trasformo in solido e provo la simulazione da contatto tra l'ortesi ed il modello scoliotico creato. Che ne pensate ?
Poi subentra il problema dell 'angolo come parametro da usare per validare il mio modello.
Grazie
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#14
No non c'è una motivazione però mi è stato consigliato così ! Sto usando SolidWorks ed in particolare ora COSMISMotion per l'analisi dinamica.
Aspetto la tua di presentazione
Io non sono un nuovo membro, non e' che devo presentarmi ad ogni nuovo utente che arriva. Se vai ad una festa sei tu che ti presenti a quelli che sono gia' li', non penso che tutti vengano da te a fare le presentazioni.
Solo i nuovi membri sono tenuti a presentarsi. Se vuoi sapere qualcosa di me puoi leggere i miei interventi passati, che sono un discreto numero.

Comunque:
sono libero professionista e mi occupo di progettazione di automazione e di meccanica generale. Utilizzo principalmente Solid Edge ed in passato mi sono occupato anche di biomeccanica sperimentale.

cosa devo fare quindi, devo spostare questa discussione nel forum di SOLIDWORKS? Oppure la lascio nel forum di SOLIDEDGE? Considera che se ti serve un aiuto con SOLIDWORKS forse e' piu' corretto chiedere aiuto agli utenti di SOLIDWORKS. SOLIDEDGE e SOLIDWORKS sono infatti cad differenti, e non e' detto che chi sa usare SOLIDEDGE sia poi capace di consgliarti nelle funzioni di SOLIDWORKS.

Fammi sapere.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#17
direi che quasi 4000 messaggi pubblicati sono più che sufficienti per non essere conisderato un pivello del forum!
Ti ringrazio per la stima!

Per quanto riguarda la frequentazione dei forum, per me sono una sorta di macchinetta del caffe' per i poveri liberi professionisti che passano tutto il loro tempo al computer chiusi in ufficio senza colleghi!!!!! :biggrin:
 

pika

Utente Junior
Professione: Ingegnere
Software: SolidWorks, Inventor
Regione: un pò qua un pò la
#18
Per quanto riguarda la frequentazione dei forum, per me sono una sorta di macchinetta del caffe' per i poveri liberi professionisti che passano tutto il loro tempo al computer chiusi in ufficio senza colleghi!!!!! :biggrin:
Non mi è nuova come situazione....
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#19
io stavo scherzando...

comunque
Vi spiego precisamente : ho creato due modelli, il primo di una colonna vertebrale fisiologica (cioè normale) ed il secondo di una colonna scoliotica (ossia con deformazione causata da scoliosi); con l analisi dinamica devo riportare la colonna scoliotica dritta nella configurazione il più possibile fisiologica allora ho provato ad applicare carichi (dati dall'ortesi) e a simulare il cinematismo ma non ne sono soddisfatta; ho pensato allora che se ho un file stl dell ortesi lo trasformo in solido e provo la simulazione da contatto tra l'ortesi ed il modello scoliotico creato. Che ne pensate ?
Poi subentra il problema dell 'angolo come parametro da usare per validare il mio modello.
a prescindere dal cad usato, se applichi delle forze, devi simulare anche l'elasticità della muscolatura, se vuoi sapere come si deforma il sistema (supponendo le vertebre rigide). personalemnte proverei a simulare le singole coppie di vertebre (di ognuna conosco posizione corretta e da risanare) per sapere che forze applicare per ottenere la corretta postura e poi userei la sovrapposizione degli effetti.
poi personalmente penso che cad di fascia media come SW e SE no nsiano adatti a sumulare correttamente un sistema complesso come quello su cui stai lavorando
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#20
poi personalmente penso che cad di fascia media come SW e SE no nsiano adatti a sumulare correttamente un sistema complesso come quello su cui stai lavorando
Sono d'accordo, forse si dovrebbe usare un fem esplicito come Impact, ma le cose diventano parecchio complesse.