file Automotve

giocamb

Utente Junior
Professione: Senior Technical Solution Specialist
Software: Creo Parametric e Worknc
Regione: Lombardia
#1
Buongiorno a tutti
Oggi ho ricevuto da un mio cliente un file fatto da Catia export in step.... una schifezza... Importato in Creo2 leggendo la precisione in automatico il file lo vede solido e li mi son detto...che culo ma il bello viene dopo siccome nello stampo devo fare degli scarichi di 0.2mm quando ho tentato di farli mi è apparsa la scritta che non potevo farlo dovevo partire da 0.6mm questo mi porta a dedurre che sto schifo di file è stato fatto con una precisione assoluta di 0.6mm,infatti ho riprovato a reimportarlo leggendo la precisione dall'esterno e la precisione è 0.6mm.
Adesso sono azzi miei visto che ho chiesto un file migliore e mi hanno risposto di attaccarmi...
Qualcuno mi spiega perché nell'automotive fanno file cosi schifosi?
Io presumo per renderli più leggeri negli assiemi però per il cliente che ci deve lavorare è una cosa assurda.

Ciao Ragazzi e buon lavoro
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Adesso sono azzi miei visto che ho chiesto un file migliore e mi hanno risposto di attaccarmi...
Qualcuno mi spiega perché nell'automotive fanno file cosi schifosi?
Io presumo per renderli più leggeri negli assiemi però per il cliente che ci deve lavorare è una cosa assurda.

Ciao Ragazzi e buon lavoro
Anche io tutte le volte che ho avuto a che fare con i file di Catia convertiti in step o iges sono impazzito. Si vede che i parametri di esportazione di default fanno schifo.

Io proverei a scavalcare quello che ti ha dato quella risposta e scrivere al suo capo, mettendo in cc il "cafone": di solito i product manager sono molto sensibili alle questioni riguardanti i possibili ritardi di consegna.
 

xLOGANx

Utente Standard
Professione: Risolvo problemi...di altri!
Software: Echsel e Uord
Regione: Italia
#3
Concordo con entrambi. Cofano freeform...psichedelico...forme assurde....realizzato in Catia e importato in ProE WF4. Il risultato??? Una miriade di superfici saltate e quelle che rimangono sono inguardabili. Una settimana di lavoro per cercare di renderlo "guardabile". Ma bidi tie......direbbero a Lecce.

Ciao cari :finger: