• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

FEM for .... less than dummies...

Lotus88

Utente Junior
Professione: progettista waterjet
Software: solidedge
Regione: Lombardia
#1
Premessina veloce...

Il Vs. interlocutore (io...) è:
a) Multiruolo (nel senso che in azienda seguo dal pulito allo sporco alle pulizie (cioè disegno, costruisco e pulisco....) e cerco anche di fare contenti i clienti...)

b) Autodidatta da sempre. Ossia dai tempi di Acad (imparato alla domenica pomeriggio in ufficio (credo che la versione fosse la 2....) sino a SE, che mi sono "imposto" di usare circa 4/5 anni fa...

c) Testardo...nel senso che la notte è un momento eccellente per studiare e risolver i problemi....perchè dormire??????:redface:

Premesso tutto ciò....

Ho la "pippa" di avvicinarmi al FEM.

Vorrei iniziare con la Femap contenuta nella SE18.

Da qui in poi sono aperto a tutti i suggerimenti, se ci fosse una esercitazione non sarebbe male....

Grazie!!!
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#2
Premessina veloce...

Il Vs. interlocutore (io...) è:
a) Multiruolo (nel senso che in azienda seguo dal pulito allo sporco alle pulizie (cioè disegno, costruisco e pulisco....) e cerco anche di fare contenti i clienti...)

b) Autodidatta da sempre. Ossia dai tempi di Acad (imparato alla domenica pomeriggio in ufficio (credo che la versione fosse la 2....) sino a SE, che mi sono "imposto" di usare circa 4/5 anni fa...

c) Testardo...nel senso che la notte è un momento eccellente per studiare e risolver i problemi....perchè dormire??????:redface:

Premesso tutto ciò....

Ho la "pippa" di avvicinarmi al FEM.

Vorrei iniziare con la Femap contenuta nella SE18.

Da qui in poi sono aperto a tutti i suggerimenti, se ci fosse una esercitazione non sarebbe male....

Grazie!!!
Femap express è davvero molto limitato.
Dipende tutto da cosa ci devi fare.

Nella ST2 c'è un nuovo modulo simulation che sembra promettente, ma io personalmente non l'ho mai utilizzato.

Ciao
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#3
Considera comunque che le analisi FEM sono operazioni molto complesse. Il rischio di produrre niente piu' che immagini colorate invece che analisi vere e' molto realistico, per cui ti consiglio di studiare per bene la teoria e la pratica prima di buttarti su un software.
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#4
credo che voglia avvicinarsi agli elementi finiti più per cultura personale che per esigenze lavorative.

io partirei da qui

il femap express è poco più di un giocattolo.
se vuoi fare qualche prova a costo zero, ti consiglio caelinux. ribadisco, qualche prova per capire cosa vuol dire elementi finiti: usarlo per simulazioni un pelo più che semplici non è per niente banale, anzi. comunque questo vale per tutti i simulatori ad elementi finiti.

dai anche una scorsa alla sezione FEM del forum: ci sono anche dei link ad esercitazioni e tutorial interessanti.
 

Lotus88

Utente Junior
Professione: progettista waterjet
Software: solidedge
Regione: Lombardia
#5
C'è del vero nella risposta di Zeigs.
La prima volta col 3D è stata... "Non è il mio mondo... non fa per me". Adesso tutto cioò che esce dalla mia azienda è figlio del 3D.

Il tiro è quello di arrivare a capire che cosa succede in cilindro a 4000 bar.... una roba semplice...

Il bisogno è "adulto" con le capacità di un "lattante"...

E' un pò come se aveste fatto qualcosa che funziona e nessuno sa dirvi il perchè, posto che non ho ancora la vista a raggi X di Superman, l'unica via è "esplorare" così...
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#6
Nella ST2 c'è il simulation (come gia detto da B_o_E) che è un modulo a parte a pagamento e ti permette di analizzare assiemi sia saldati che bullonati ecc.
E' comunque (anche a detta del mio rivenditore) solo uno strumento di prima analisi ed approccio, solo per avere a livello "visivo" una raffigurazione di come si comporta sotto carico un particolare.
Non sostituisce quello che è il FEMAP vero e proprio.

Visto che hai la 18 prova a dare un'occhiata all'help, però come gia detto è mooolto limitato e su modelli complessi spesso si impalla e non riesce a calcolare nulla.