Fascie elastiche per pistone

4man85

Utente poco attivo
Professione: Programmatore CNC
Software: Autocad,Inventor,EdgeCAM
Regione: Emilia Romagna
#1
Salve a tutti, ho un piccolo problema nella modellazione di due fascie elastiche per un pistone.
La prima i tratta di una fascia elastica in metallo, la seconda in materiale composito.
Quella in metallo va inserita dentro la cava del pistone e serve ad espandere la seconda che è a contatto con il cilindro.
Il mio problema è abbastanza semplice, ma la soluzione non lo è altrettanto (almeno per me che sono alle prime armi).
Voglio vincolare la lunghezza dell'arco (o sviluppo) e poter modificare il diametro delle fasce in modo da poterle assemblare dentro il cilindro.
Ho provato con un sweep e con piega parte, ma i risultati non sono soddisfacenti.
Spero di esseremi spiegato bene.
Avete qualche consiglio?

Allego disegno cartaceo e modello ipt
Ringrazio in anticipo coloro che mi aiuteranno a risolvere il problema.
 

Allegati

4man85

Utente poco attivo
Professione: Programmatore CNC
Software: Autocad,Inventor,EdgeCAM
Regione: Emilia Romagna
#2
possibile che nessuno si sia mai cimentato nell'assemblaggio di un cilindro-pistone con fasce elastiche?
vi prego, sono fermo col progetto :(
 

Peppe

Utente Standard
Professione: Impiegato
Software: inventor
Regione: Emilia Romagna
#3
Chiaramente la fascia va disegnata "libera" come accade per i seeger generate dal centro contenuti e a livello di assieme non si riesce ad "adattare" la fascia al pistone/cilindro per cui si vedrà un po di interferenza.
Potresti utilizzare 2 file, ovvero una fascia "libera" come particolare costruttivo e una adattata per l'assieme, ma non so quanto ne valga la pena.
 

pagnotz

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Autodesk Inventor Simulation Suite 2010
Regione: Abruzzo
#4
Comunque questa discussione non riguarda Inventor (anche se stai usando questo programma), ma un problema di meccanica, era meglio inserirlo nel forum di progettazione meccanica anche per avere più risposte. Magari ci può pensare qualche moderatore a spostarlo...
 

4man85

Utente poco attivo
Professione: Programmatore CNC
Software: Autocad,Inventor,EdgeCAM
Regione: Emilia Romagna
#5
Grazie per le risposte.
Ero partito con l'idea di quotare la lunghezza dell'arco e il diametro in modo da poter esportare il parametro e importarlo nell'assieme assegnadogli il valore del diametro del cilindro. In questo modo avrei avuto un solo modello.
Mi pare di capire che non è fattibile...sbaglio?
Nel mio caso non sono riuscito a quotare la lunghezza dell'arco (sviluppo) perchè inventor non ammette questo comando nello schizzo ipt.
In linea generale, quando ci si trova di fronte a modelli che in condizione iniziale hanno una forma e in posizione assemblata ne hanno un'altra, quale prcedura si utilizza?
i casi possono essere proprio come dicevi tu: seger, anelli di tenuta, molle, segmenti elastici e simili.

Se ho sbagliato sezone chiedo scusa, ma pensavo fosse relativo a lavorazione di inventor.
 

pagnotz

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Autodesk Inventor Simulation Suite 2010
Regione: Abruzzo
#6
Se ho sbagliato sezone chiedo scusa, ma pensavo fosse relativo a lavorazione di inventor.
Scusami tu, non ho letto bene e mi sembrava che il problema era solo di progettazione e non anche di disegno cad, ho detto una cavolata, scusa ancora :smile:
 

Tarkus

Utente Senior
Professione: Progettista,Disegnatore
Software: Autocad Mechanical,Inventor 2017,HyperMill2012
Regione: Toscana
#7
Grazie per le risposte.
Ero partito con l'idea di quotare la lunghezza dell'arco e il diametro in modo da poter esportare il parametro e importarlo nell'assieme assegnadogli il valore del diametro del cilindro. In questo modo avrei avuto un solo modello.
Mi pare di capire che non è fattibile...sbaglio?
Nel mio caso non sono riuscito a quotare la lunghezza dell'arco (sviluppo) perchè inventor non ammette questo comando nello schizzo ipt.
In linea generale, quando ci si trova di fronte a modelli che in condizione iniziale hanno una forma e in posizione assemblata ne hanno un'altra, quale prcedura si utilizza?
i casi possono essere proprio come dicevi tu: seger, anelli di tenuta, molle, segmenti elastici e simili.

Se ho sbagliato sezone chiedo scusa, ma pensavo fosse relativo a lavorazione di inventor.
No, ma puoi crearti un parametro dove lo sviluppo e' funzione del raggio e dell'angolo dell'arco .......
 

4man85

Utente poco attivo
Professione: Programmatore CNC
Software: Autocad,Inventor,EdgeCAM
Regione: Emilia Romagna
#8
e come potrei fare?
avevo fatto anche questa prova ma manteneva l'angolo di apertura costante
 

Tarkus

Utente Senior
Professione: Progettista,Disegnatore
Software: Autocad Mechanical,Inventor 2017,HyperMill2012
Regione: Toscana
#9
No, ma puoi crearti un parametro dove lo sviluppo e' funzione del raggio e dell'angolo dell'arco .......
Forse ho parlato troppo presto,avevo pensato ad una equazione cosi':

Sviluppo = (2*raggio*PI/360)*N°gradi arco

ma non me la prende.
Strano, perche' un equazione simile,

( L_Arco * 180 gr ) / ( raggio* PI )

che uso per variare l'angolo in funzione della lunghezza dell'arco,la prende
 

GiGa

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Mechanical, Inventor, 3DS Max
Regione: Roma
#10
Forse ho parlato troppo presto,avevo pensato ad una equazione cosi':

Sviluppo = (2*raggio*PI/360)*N°gradi arco

ma non me la prende.
Potrebbe essere un problema di unità di misura degli angoli?
Se non ricordo male (perlomeno usando iLogic) bisogna convertire i gradi in Radianti...

Se ne è parlato qui
 

Tarkus

Utente Senior
Professione: Progettista,Disegnatore
Software: Autocad Mechanical,Inventor 2017,HyperMill2012
Regione: Toscana
#11
Non credo, la formula sottostante dove ci sono espressioni in gradi,mi funziona e l'ho fatta proprio durante quella discussione che hai indicato...
 

Allegati