Esportare DWG mantenendo i Layer?

giby_01

Utente poco attivo
Professione: Resp. Ufficio Tecnico
Software: Catia, Omnicad, Visicad, Autoform e altri....
Regione: Piemonte
#1
Sono progettista di stampi per lamiera Automotive.
Ho avuto modo di provare la V5. Bella davvero :), e forse persino
con troppe funzioni.
Progettato qualche oggetto in 3D neanche troppo
complicato :p, ho provato a fare la messa in tavola ed alcune sezioni per
poter fornire all'eventuale cliente il DWG che richiede. Sono riuscito
a fargli esportare i colori e gli stili di linea in modo corretto, ma tutta
la tavola viene lasciata sempre sul Layer 0, anche se nelle proprietà dei solidi
ho dichiarato layer differenti :mad:.
A questo punto occorre fare un lavoro certosino per spostarsi tutto selezionando per colore o stile linea in Autocad. E si perde tutto il tempo che avevo recuperato prima.
Esiste un modo per risolvere il problema?....:confused:
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#2
anche noi abbiamo lo steso problema. Putroppo in Drafting non hai la possibilità di mantenere le proprietà dei layers del 3d
 

giby_01

Utente poco attivo
Professione: Resp. Ufficio Tecnico
Software: Catia, Omnicad, Visicad, Autoform e altri....
Regione: Piemonte
#3
Allora mi sembra che CATIA 5 inizi a mostrare qualche piccola pecca.
Conosco gente che ci lavora per la progettazione in 3D anche per grossi clienti quali BMW e AUDI, e loro dicono che i problemi ci sono anche sulla parte 3D. Tutto va bene se non esci dal mondo CATIA, ma se devi interfacciarti con qualcge altro sistemacon i classici standard tipo IGES o STEP i problemi saltano fuori.
Per il momento mi sa che continuiamo a tenerci stretto CATIA 4 che con tutti i limiti che può avere per la "vecchiaia", sappiamo cosa ci può dare e che brutte sorprese non ce ne sono. Peccato non poter utilizzare la parametricità....
 
Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
#4
Allora mi sembra che CATIA 5 inizi a mostrare qualche piccola pecca.
Conosco gente che ci lavora per la progettazione in 3D anche per grossi clienti quali BMW e AUDI, e loro dicono che i problemi ci sono anche sulla parte 3D. Tutto va bene se non esci dal mondo CATIA, ma se devi interfacciarti con qualcge altro sistemacon i classici standard tipo IGES o STEP i problemi saltano fuori.
Per il momento mi sa che continuiamo a tenerci stretto CATIA 4 che con tutti i limiti che può avere per la "vecchiaia", sappiamo cosa ci può dare e che brutte sorprese non ce ne sono. Peccato non poter utilizzare la parametricità....

Se devi esportare in IGS o STEP Catia, ovviamente se le opzioni di esportazione sono settate bene, si comporta bene.
Purtroppo, l'importazione è una pecca. Anche noi spesso riceviamo modelli fatti con altri CAD e quando importiamo igs o step è sempre una "cozzaglia" di superfici:mad:
Noi però siamo indietro perchè abbiamo R16. Con R18 penso che la situazione sia migliorata:)
ciao

P.S. Se hai altri problemi, o se vedi altri difetti nel software, posta pure le problematiche. è interessante avere delel opinioni da persone che ricevono matematiche o che lavorano con aziende grosse.
 

silente

Utente Standard
Professione: Uff. tecnico
Software: CREO 1.0
Regione: Novara
#5
se vuoi fare in modo che anche i dwg siano settati i layer prima di salvare dal drawing devi fare i layer....

ovvero
nella barra degli strumenti "proprietà Grafiche"
l'ultima casella a destra (quella prima del pennello) e la gestione dei layer di catia (non è avanzata come quella di autocad).

se mentra fai le viste tieni il laier zero
poi cambi e ti metti sul layer 1 e metti le quote
poi ne aggiungi un (layer 2) e metti le descrizioni e così via

quando salvi in dwg e apri in autocad hai i vari elementi posizionati sua layer differenti

come puoi capire è una gestione abbastanza infantile.... ma si può fare...

spero di essere stato chiaro

salutoni
silente
 

giby_01

Utente poco attivo
Professione: Resp. Ufficio Tecnico
Software: Catia, Omnicad, Visicad, Autoform e altri....
Regione: Piemonte
#6
Grazie Silente, questa è già una novità e sei il primo che mi da una possibile soluzione.
Mi pare di capire che le viste ricavate dal modello 3D però non possano essere suddivise per layer. Ad esempio se un complessivo composto da 4 particolari, il cliente mi chiede di suddivisere il DWG o DXF che consegno in 8 Layer differenti, cioè una coppia per ogni singolo particolare. Su un layer ci sarà tutto ciò che è "visibile" con linea continua e di un certo colore, sull'altro tutte le parti nascoste in linea tratteggiata ed in colore differente dal primo. A questi si aggiungono i Layer per quote, cartigli, Testi e note, etc..
Partendo da questo presupposto, tieni conto che, per farti un esempio, uno stampo di rifilatura che abbiamo progettato per un elemento in lamiera era composto di 231 elementi. Escludendo la viteria ed i componenti comerciali che abbiamo raggruppato, i particolari da quotare per lacostruzione con il sistema che ti ho detto erano comunque quasi 100!.. Immagina cosa vuol dire avere tutto su un layer solo......
Ora stiamo collaborando con uno studio che usa CATIA 5 da un po, e vedremo se troveremo qualche altra soluzione...
 

silente

Utente Standard
Professione: Uff. tecnico
Software: CREO 1.0
Regione: Novara
#7
ho fatto un paio di prove...

puoi discriminare i layer a livello di part me non a livello di product... e cmq non ti serve a nulla in quanto quando fai la messa in tavola non ti mantiene nulla.

puoi però fare un giochetto da "raccolta di cotone nelle piantagioni del texas"

ovvero:
per le tue parti o product dai un colore differente.
dopo di che nelle tue viste in messa in tavola andano si prorieta abiliti l'opzione eredita colori 3s.

a questo punto ti ritovi una messa in tavola come arlecchino.

e qui parte la pazienza

sul menu modifica vai su trova
scegli l'opzione trova per colore
scegli il tuo colore (rosso, verde, ecc)
e clicchi sul pulsante in basso a destra "trova e seleziona" (il binocolo con la freccia gialla)
a questo punto ti ritovi il particolare o particolari selezionati e puoi con le proprietà grafiche cambiare il layer.

e molto da agricolo come lavoro però potrebbe essere una soluzione.

salutoni
silente
 

giby_01

Utente poco attivo
Professione: Resp. Ufficio Tecnico
Software: Catia, Omnicad, Visicad, Autoform e altri....
Regione: Piemonte
#8
La soluzione da "agricolo" che mi proponi è quello che ho fatto per risolvere il problema.
Assegnato i colori ho esportato in DWG ed ho selezionato per colore e spostato sui layer corretti da Autocad. Un lavoraccio!... Penso che non sia ancora il momento per noi di passare definitivamente a CATIA 5. Abbiamo clienti con esigenze troppo differenti tra loro (chi usa CATIA 5, chi pretende solo 2D, chi usa Unigraphics, chi altro). Il dubbio che mi rimane è se questo problema l'ho riscontrato solo io, o se qualcuno ha già provato a chiedere ai rivenditori di CATIA 5 una qualche soluzione.
 

silente

Utente Standard
Professione: Uff. tecnico
Software: CREO 1.0
Regione: Novara
#9
sfortunatamente per la gestione delle messe in tavola rispetto a un autocad ha decisamente delle lacune.... basti pensare che per riordinare i fogli l'opzione è stata introdotta nella r18......

cmq non abbatterti anche io ho questa difficolta ma forse per me è piu complicato perche mi arrivano file grafici con loghi scritte e quant'altro e li devo trasformare in vettoriali.... quando li ho in dwg e su in layer solo faccio le capriole all'indietro per la felicità......


salutoni
silente
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#10
credo che esista una via più breve:
- usando la funzione Show/NoShow avrai sullo schermo differenti oggetti che potrai spostare su di un Layer facilmente, senza dover attribuire i colori
 

silente

Utente Standard
Professione: Uff. tecnico
Software: CREO 1.0
Regione: Novara
#11
credo che esista una via più breve:
- usando la funzione Show/NoShow avrai sullo schermo differenti oggetti che potrai spostare su di un Layer facilmente, senza dover attribuire i colori
è vero!!!!
non ci avevo pensato
silente
 

giby_01

Utente poco attivo
Professione: Resp. Ufficio Tecnico
Software: Catia, Omnicad, Visicad, Autoform e altri....
Regione: Piemonte
#12
Ottimo!!!

Ho provato e all'inizio non funzionava.
Poi ho modificato le opzioni di compatibilità per esportare DXF/DWG spuntando l'opzione "strutturato"...
Ora esporto le viste come blocchi su layer 0. Esplodendo i blocchi da qurocad va tutto a posto, secondo layer, colore e tipo linea...

Grazie per le consulenze....
 

giby_01

Utente poco attivo
Professione: Resp. Ufficio Tecnico
Software: Catia, Omnicad, Visicad, Autoform e altri....
Regione: Piemonte
#13
Ottimo!!!

Ho provato e all'inizio non funzionava.
Poi ho modificato le opzioni di compatibilità per esportare DXF/DWG spuntando l'opzione "strutturato"...
Ora esporto le viste come blocchi su layer 0. Esplodendo i blocchi da autocad va tutto a posto, secondo layer, colore e tipo linea...

Grazie per le consulenze....