Esercitazioni Modeling

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#1
Mi potete aiutare a trovare le esercitazioni on-line di Modeling? Saro' tardo stamattina ma proprio non le trovo! :confused:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#3
Ancora non hai imparato? Sono mesi che ci stai lavorando e ancora cerchi le esercitazioni?

Mano a martello e scalpello e via, pedalare!
:biggrin:
No, e' per il mi' babbo che vorrebbe impratichirsi ma io purtroppo abito lontano.... :rolleyes:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#9
Dirotec, fagli uno schemetto, chiaro e conciso altriment si "perde"!

P.S.: sono menti "semplici", devi avere pazienza!
:biggrin:
Dopo tutto sto tempo ancora non ci dormo la notte, a pensare a cosa puo' succedere ai miei modeli non totalmente vincolati quando spengo il pc la sera.... :frown: La mattina dopo saranno ancora come li ho lasciati?
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#10
Ecco appunto, dove sono? Mi dici dove trovo il menu'?
Urca questa si che è una bella domanda, è quella che ti si apre all' avvio per avviarla pero mi prendi in contropiede non saprei proprio, ci guarda se trovo il modo faccio sapere
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#11
Dopo tutto sto tempo ancora non ci dormo la notte, a pensare a cosa puo' succedere ai miei modeli non totalmente vincolati quando spengo il pc la sera.... :frown: La mattina dopo saranno ancora come li ho lasciati?
E qui voglio aprire una "parentesi".
Due scenari:
- nel primo hai un "paraplegico" dove ad ogni "rigenerazione" tutto il percorso delle lavorazioni e dei profili viene ripetuto per ricreare i modelli che compongono il tuo assieme. Attenzione, i modelli vengono ricreati nel vero senso della parola, non rigenerati solo graficamente.

- nella seconda ipotesi l'assieme viene caricato da un contestuale da un file e rigenerato a video.

Dove pensi ci sia piu' ipotesi di errore?

Ti sei mai chiesto come mai su tutti i parastrubboli imperversa lo scheleton ed il topadoun? Come mai si cerca di convincere tutti che e' meglio non vincolare le facce negli assiemi ma collegare lo schec direttamente ai modelli senza annidare i vincoli?
 

PierArg

Moderatore
Staff Forum
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
#12
Dopo tutto sto tempo ancora non ci dormo la notte, a pensare a cosa puo' succedere ai miei modeli non totalmente vincolati quando spengo il pc la sera.... :frown: La mattina dopo saranno ancora come li ho lasciati?
Ahahahahha...è vero!

Anche io quando sono passato da un sw parametrico a Creo Modeling ho fatto "fatica" ad abituarmi agli assiemi.
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#14
Mah io sinceramente a questa cosa che si spostano i modelli non ci ho mai pensato, ma per quale motivo non è che passa una tempesta solare di notte a muoverli.... ma perchè nei parastruboli si muovono da soli :eek:
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#15
Dopo tutto sto tempo ancora non ci dormo la notte, a pensare a cosa puo' succedere ai miei modeli non totalmente vincolati quando spengo il pc la sera.... :frown: La mattina dopo saranno ancora come li ho lasciati?
Normalmente non ci sono problemi con i modelli che risiedono su workstation fisse o nei server aziendali.
La tragedia è quando si lavora col portatile. Il rischio che tutti i pezzi dell'assieme cadano sul piano orizzontale durante il inserimento/trasporto in borsa è elevatissimo.
Per ora l'unica soluzione (a parte comprare il modulo parametrico appositamente creato per ovviare a questi problemi) è trasportare il portatile sempre in orizzontale, con molta cautela e senza scossoni.
Alla PTC-Cocreate consigliano un carrello della spesa modificato o ancora meglio una carrozzina, possibilmente in legno di quercia, spinta da una badante rumena :rolleyes: :biggrin:
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#16
Mah io sinceramente a questa cosa che si spostano i modelli non ci ho mai pensato, ma per quale motivo non è che passa una tempesta solare di notte a muoverli.... ma perchè nei parastruboli si muovono da soli :eek:
Il problema in verità si pone, spesso quando si lavora in gruppo.
Se uno lavora a "membro di segugio" e sposta le cose a casaccio, si sistema il suo di assieme, ma sbardella tutti gli assiemi degli altri.
Tipico e' con gli assiemetti da libreria o, comunque, condivisi, se per riposizionarli sposti i componenti invece di "agganciare" il gruppo, vengono fuori le cose piu' divertenti.
Poi c'e' il problema che devi stare molto attento quando selezioni piccoli spostamenti, c'e' chi si "diverte" a spostare gli oggetti "a mano" invece di utilizzare gli snap intelligenti e ti ritrovi spazietti, sovrapposizioni micrometriche eccetera.
Il modulo assembly ed il modulo parametrico sono una "mano santa", ma costano tre occhi della testa e ai commerciali di PTC bisognerebbe cecarglieli gli occhi!
:smile:
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#17
Normalmente non ci sono problemi con i modelli che risiedono su workstation fisse o nei server aziendali.
La tragedia è quando si lavora col portatile. Il rischio che tutti i pezzi dell'assieme cadano sul piano orizzontale durante il inserimento/trasporto in borsa è elevatissimo.
Per ora l'unica soluzione (a parte comprare il modulo parametrico appositamente creato per ovviare a questi problemi) è trasportare il portatile sempre in orizzontale, con molta cautela e senza scossoni.
Alla PTC-Cocreate consigliano un carrello della spesa modificato o ancora meglio una carrozzina, possibilmente in legno di quercia, spinta da una badante rumena :rolleyes: :biggrin:
Zitto tu, schiacciamarroni a vapore!:biggrin:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#18
ti ritrovi spazietti, sovrapposizioni micrometriche eccetera.
IINCREDIBILE!!!! L'HA AMMESSO!!!! ERANO ANNI CHE NEGAVA L'EVIDENZA!!!!! :biggrin:

comunque se il cad permette modalita' di lavoro "a rischio", scusami ma si tratta di un perfetto esempio di "bad design".... :cool:

Sui commerciali Hp-CoCreate-PTC la penso come te, ma se vendono, evidentemente hanno ragione loro...
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#19
E qui voglio aprire una "parentesi".
Due scenari:
- nel primo hai un "paraplegico" dove ad ogni "rigenerazione" tutto il percorso delle lavorazioni e dei profili viene ripetuto per ricreare i modelli che compongono il tuo assieme. Attenzione, i modelli vengono ricreati nel vero senso della parola, non rigenerati solo graficamente.

- nella seconda ipotesi l'assieme viene caricato da un contestuale da un file e rigenerato a video.

Dove pensi ci sia piu' ipotesi di errore?

Ti sei mai chiesto come mai su tutti i parastrubboli imperversa lo scheleton ed il topadoun? Come mai si cerca di convincere tutti che e' meglio non vincolare le facce negli assiemi ma collegare lo schec direttamente ai modelli senza annidare i vincoli?
Dai scherzavo, ma non sai che lavaggio del cervello mi hanno fatto in azienda quando mi hanno fatto passare a modeling, proprio sugli errori da non fare per vivere tranquilli, come "stira finestra" o "copia un livello" etc etc.

Alla fine e' un cad di cui non devi fidarti piu' di tanto, cosa che invece col parametrico puoi pensare a progettare e al lavoro di background ci pensa lui senza romperti le scatole...

E poi non so, sara' che SE e SWX sono molto robusti, ma gli errori in fase di ricarica dell'assieme sono rarissimi.

Relativamente alla rigenerazione delle parti, attenzione: essa viene eseguita solo in fase di modifica della parte. Quando la parte viene caricata dal server, il sistema legge la geometria nuda e cruda memorizzata nel file di parte, mentre invece la "storia" che ha portato a quel risultato viene caricata solo quando serve: in sostanza nel file di parte la geometria e' descritta due volte: come "schema a blocchi" (l'albero delle ficiurs) e come geometria pura (il solido base).
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#20
Ti sei mai chiesto come mai su tutti i parastrubboli imperversa lo scheleton ed il topadoun? Come mai si cerca di convincere tutti che e' meglio non vincolare le facce negli assiemi ma collegare lo schec direttamente ai modelli senza annidare i vincoli?
Questo con i ferrivecchi, io uso al 99% facce e piani e il "parastrubbolo" non fa una piega, nè in topa-daun nè in topa-ap.
In 5 anni e mezzo mai visto un accoppiamento fallire ... a meno che non sia io a fare caxxate.
Ci sono parastrubboli e parastrubboli ... :smile: