Equazioni SW2009

Brigno

Utente Standard
Professione: Programmatore
Software: SW
Regione: Lombardia
#1
Utilizzo molto pesantemente le equazioni e adesso con la nuova versione ho questo problema con gli assiemi

Se edito le equazioni utilizzando "modifica tutto" QUALUNQUE cosa faccia mi dice:
"Le quote in sola lettura non possono essere modificate mediante le equazioni"

Qualunque quota comandata da una equazione risulta essere in sola lettura e quindi dovrei modificare una quota alla volta e non avrei problemi se, quando faccio il P&G aggiungendo un prefisso, mi sistemasse anche le equazioni in modo corretto cosa che purtroppo non avviene !

Pre risolvere questo problema ho creato un file di word dove vado a sostituire un prefisso $$$_ con il prefisso che voglio, copio tutte le stringhe e poi le rimpiazzo nella schermata modifica tutto...adesso non posso farlo :mad::mad::mad::mad:

Queste sono le equazione base

"Altezza gambe"=2000
"Larghezza gambe"=2000
"Posizione trave"=1000
"Dimensione asse X"=4000
"Posizione fermo SX asse X"= 0
"Posizione fermo DX asse X"= 0
"Posizione asse X"=0
"Dimensione asse Y"=2000
"Dimensione fermo inferiore"=40
"Dimensione fermo superiore"=96
"Posizione asse Y"=0
' --- G_00-005-0 ---
"D1@Estrusione2@M_00-001-0.Part"="Altezza gambe"
' --- G_00-004-0 ---
"D1@Estrusione2@M_00-006-0.Part"="Altezza gambe"-250
"D1@Estrusione2@M_00-007-0.Part"="Larghezza gambe"
"D4@Schizzo18@M_00-007-0.Part"="Posizione trave"
' --- G_00-007-0 ---
"D1@Estrusione1@M_00-002-0.Part"="Dimensione asse X"
"D1@Distanza fermo SX asse X@G_00-007-0.assembly"="Posizione fermo SX asse X"
"D1@Distanza fermo DX asse X@G_00-007-0.assembly"="Posizione fermo DX asse X"
"D1@Distanza CAM FERMO (SX)@G_00-007-0.assembly"=490
"D1@Distanza CAM FERMO (DX)@G_00-007-0.assembly"=50
"D8@Schizzo1@#_MEGADYNE 30RPP8 asse X.Part"=403+"Posizione asse X"+"D1@Distanza da cinghia a fermo DX asse X"
"D6@Schizzo1@#_MEGADYNE 30RPP8 asse X.Part" = 37.5 'altezza ansa cinghia
"Corsa asse X"="D1@Distanza CAM asse X"-6-50-10
"D1@Posizione catenaria asse X"=30+("D1@Distanza CAM asse X"/2)-245
"D2@Base-Flangia1@#_GAMMA-P 31F-C300G.Part"="D1@Estrusione1@M_00-002-0.Part" ' Lunghezza canalina
"D3@RipetizioneLLocale5@G_00-007-0.assembly" = "D1@Estrusione1@M_00-002-0.Part"-300 ' Ripetizione per piastra fissaggio gamba
"D1@Estrusione1@#_HIWIN HGR20R asse X.Part" =(int(( "D1@Estrusione1@M_00-002-0.Part"-40)/60)*60)+40 ' Lunghezza della guida con passo 60mm
"QP"=IIf( Int (("D1@Estrusione1@M_00-002-0.Part"-1000)/1200)+1>1, int (("D1@Estrusione1@M_00-002-0.Part"-1000)/1200)+1,2)
"D1@RipetizioneLLocale2@G_00-007-0.assembly" = "QP"
"D3@RipetizioneLLocale2@G_00-007-0.assembly" = int(("D1@Estrusione1@M_00-002-0.Part"-1000)/( "QP"-1)) ' interasse portacanalina
"D7@Schizzo1@#_MEGADYNE 30RPP8 asse X.Part" = "D1@Estrusione1@M_00-002-0.Part"-40
' --- G_00-006-0 ---
"D1@Schizzo1@M_00-005-0.Part"="Dimensione fermo superiore"
"D1@Schizzo1@M_00-004-0.Part"="Dimensione fermo inferiore"
"D1@Estrusione1@M_00-003-0.Part"="Dimensione asse Y"
"D1@Distanza CAM FERMO (inferiore) c. DX@G_00-006-0.Assembly" = 337.5 'Distanza CAM FERMO (inferiore)
"D1@Distanza CAM FERMO (superiore) c. DX@G_00-006-0.Assembly" = 142.5 'Distanza CAM FERMO (superiore)
"Corsa asse Y"="D1@Distanza CAM asse Y"-6-50-10
"D1@Estrusione1@#_HIWIN HGR20R asse Y.Part"=(int(( "D1@Estrusione1@M_00-003-0.Part"-40)/60)*60)+40 ' Lunghezza della guida con passo 60mm
"D6@Schizzo1@#_MEGADYNE 30RPP8 asse Y.Part"="D1@Estrusione1@M_00-003-0.Part"-70
"D7@Schizzo1@#_MEGADYNE 30RPP8 asse Y.Part"=175.5+"Posizione asse Y"+"D1@Distanza da cinghia a fermo superiore asse Y"
' --- KABELSCHLEPP K0650.130-RS -145 asse X ---
"D2@Schizzo1@#_KABELSCHLEPP K0650.130-RS -145 asse X.sldprt"=145+"Corsa asse X"/2-("Posizione asse X"/2)
"D5@Schizzo1@#_KABELSCHLEPP K0650.130-RS -145 asse X.sldprt"=145+("Posizione asse X"/2)
"D1@Schizzo1@#_KABELSCHLEPP K0650.130-RS -145 asse X.sldprt" = 349 ' raggio curvatura catenaria
' --- KABELSCHLEPP KC0650.080-RS-145 asse Y ---
"D5@Schizzo1@#_KABELSCHLEPP KC0650.080-RS-145 asse Y.sldprt"=145+("Posizione asse Y"/2)
"D4@Schizzo1@#_KABELSCHLEPP KC0650.080-RS-145 asse Y.sldprt"=145+"D1@Distanza bloccaggio catenaria asse Y"-70-"Dimensione fermo superiore"-("Posizione asse Y"/2)
"D2@Schizzo1@#_KABELSCHLEPP KC0650.080-RS-145 asse Y.Part" = 172.5 ' raggio curvatura catenaria
' --- Zona di lavoro ---
"D2@Schizzo1@Zona di lavoro.sldprt"="Corsa asse X"
"D1@Schizzo1@Zona di lavoro.sldprt"="Corsa asse Y"
"D1@Limite superiore asse Y" = 85+"Dimensione fermo inferiore"
"D1@Limite SX asse X"="Posizione fermo SX asse X"+486.5
"D1@Estrusione1@Zona di lavoro.sldprt" = "D2@Schizzo1@4_01-015-0.Part"-"D3@Schizzo1@4_01-015-0.Part"


queste dopo un pack&go con l'aggiunta di un prefisso

"Altezza gambe"=2000
"Larghezza gambe"=2000
"Posizione trave"=1000
"Dimensione asse X"=4000
"Posizione fermo SX asse X"= 0
"Posizione fermo DX asse X"= 0
"Posizione asse X"=0
"Dimensione asse Y"=2000
"Dimensione fermo inferiore"=40
"Dimensione fermo superiore"=96
"Posizione asse Y"=0
' --- G_00-005-0 ---
"D1@Estrusione2@ROB1_M_00-001-0.SLDPRT"="Altezza gambe"
' --- G_00-004-0 ---
"D1@Estrusione2@ROB1_M_00-006-0.SLDPRT"="Altezza gambe"-250
"D1@Estrusione2@ROB1_M_00-007-0.SLDPRT"="Larghezza gambe"
"D4@Schizzo18@ROB1_M_00-007-0.SLDPRT"="Posizione trave"
' --- G_00-007-0 ---
"D1@Estrusione1@ROB1_M_00-002-0.SLDPRT"="Dimensione asse X"
"D1@Distanza fermo SX asse X@G_00-007-0.assembly"="Posizione fermo SX asse X"
"D1@Distanza fermo DX asse X@G_00-007-0.assembly"="Posizione fermo DX asse X"
"D1@Distanza CAM FERMO (SX)@G_00-007-0.assembly"=490
"D1@Distanza CAM FERMO (DX)@G_00-007-0.assembly"=50
"D8@Schizzo1@ROB1_#_MEGADYNE 30RPP8 asse X.sldprt"=403+"Posizione asse X"+"D1@Distanza da cinghia a fermo DX asse X"
"D6@Schizzo1@ROB1_#_MEGADYNE 30RPP8 asse X.sldprt" = 37.5 'altezza ansa cinghia
"Corsa asse X"="D1@Distanza CAM asse X"-6-50-10
"D1@Posizione catenaria asse X"=30+("D1@Distanza CAM asse X"/2)-245
"D2@Base-Flangia1@ROB1_#_GAMMA-P 31F-C300G.sldprt"="D1@Estrusione1@ROB1_M_00-002-0.SLDPRT" ' Lunghezza canalina
"D3@RipetizioneLLocale5@G_00-007-0.assembly" = "D1@Estrusione1@ROB1_M_00-002-0.SLDPRT"-300 ' Ripetizione per piastra fissaggio gamba
"D1@Estrusione1@ROB1_#_HIWIN HGR20R asse X.sldprt" =(int(( "D1@Estrusione1@ROB1_M_00-002-0.SLDPRT"-40)/60)*60)+40 ' Lunghezza della guida con passo 60mm
"QP"=IIf( (("D1@Estrusione1@ROB1_M_00-002-0.SLDPRT"-1000)/1200)+1>1, (("D1@Estrusione1@ROB1_M_00-002-0.SLDPRT"-1000)/1200)+1,2)
"D1@RipetizioneLLocale2@G_00-007-0.assembly" = "QP"
"D3@RipetizioneLLocale2@G_00-007-0.assembly" = int(("D1@Estrusione1@ROB1_M_00-002-0.SLDPRT"-1000)/( "QP"-1)) ' interasse portacanalina
"D7@Schizzo1@ROB1_#_MEGADYNE 30RPP8 asse X.sldprt" = "D1@Estrusione1@ROB1_M_00-002-0.SLDPRT"-40
' --- G_00-006-0 ---
"D1@Schizzo1@ROB1_M_00-005-0.SLDPRT"="Dimensione fermo superiore"
"D1@Schizzo1@ROB1_M_00-004-0.SLDPRT"="Dimensione fermo inferiore"
"D1@Estrusione1@ROB1_M_00-003-0.SLDPRT"="Dimensione asse Y"
"D1@Distanza CAM FERMO (inferiore) c. DX@ROB1_G_00-006-0.Assembly" = 337.5 'Distanza CAM FERMO (inferiore)
"D1@Distanza CAM FERMO (superiore) c. DX@ROB1_G_00-006-0.Assembly" = 142.5 'Distanza CAM FERMO (superiore)
"Corsa asse Y"="D1@Distanza CAM asse Y"-6-50-10
"D1@Estrusione1@ROB1_#_HIWIN HGR20R asse Y.sldprt"=(int(( "D1@Estrusione1@ROB1_M_00-003-0.SLDPRT"-40)/60)*60)+40 ' Lunghezza della guida con passo 60mm
"D6@Schizzo1@ROB1_#_MEGADYNE 30RPP8 asse Y.sldprt"="D1@Estrusione1@ROB1_M_00-003-0.SLDPRT"-70
"D7@Schizzo1@ROB1_#_MEGADYNE 30RPP8 asse Y.sldprt"=175.5+"Posizione asse Y"+"D1@Distanza da cinghia a fermo superiore asse Y"
' --- KABELSCHLEPP K0650.130-RS -145 asse X ---
"D2@Schizzo1@ROB1_#_KABELSCHLEPP K0650.130-RS -145 asse X.sldprt"=145+"Corsa asse X"/2-("Posizione asse X"/2)
"D5@Schizzo1@ROB1_#_KABELSCHLEPP K0650.130-RS -145 asse X.sldprt"=145+("Posizione asse X"/2)
"D1@Schizzo1@ROB1_#_KABELSCHLEPP K0650.130-RS -145 asse X.sldprt" = 349 ' raggio curvatura catenaria
' --- KABELSCHLEPP KC0650.080-RS-145 asse Y ---
"D5@Schizzo1@ROB1_#_KABELSCHLEPP KC0650.080-RS-145 asse Y.sldprt"=145+("Posizione asse Y"/2)
"D4@Schizzo1@ROB1_#_KABELSCHLEPP KC0650.080-RS-145 asse Y.sldprt"=145+"D1@Distanza bloccaggio catenaria asse Y"-70-"Dimensione fermo superiore"-("Posizione asse Y"/2)
"D2@Schizzo1@ROB1_#_KABELSCHLEPP KC0650.080-RS-145 asse Y.Part" = 172.5 ' raggio curvatura catenaria
' --- Zona di lavoro ---
"D2@Schizzo1@ROB1_Zona di lavoro.sldprt"="Corsa asse X"
"D1@Schizzo1@ROB1_Zona di lavoro.sldprt"="Corsa asse Y"
"D1@Limite superiore asse Y" = 85+"Dimensione fermo inferiore"
"D1@Limite SX asse X"="Posizione fermo SX asse X"+486.5
"D1@Estrusione1@ROB1_Zona di lavoro.sldprt" = "D2@Schizzo1@4_01-015-0.Part"-"D3@Schizzo1@4_01-015-0.Part"


come vedete sono più quelle sbagliate di quelle giuste e se le devo modificare una ad una divento matto (tutti i nostri prodotti sono sviluppati allo stesso modo !!)

qualche idea ??
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#2
.......
qualche idea ??[/B]
Hai verificato la sintassi bene ?
Hai contattato l'assistenza e inviato il file affinché possano verificare ?
Senza file diventa difficile fare valutazioni.

Diciamo una cosa..la 2009 ha introdotto dei controlli che prima non c'erano.
Per esempio, potevi fare dei copia e incolla nelle equazioni e non ti dava degli errori, anche se l'equazione che stavi aggiungendo non era fattibile, non perché incongruente, ma perché le quote utilizzate erano su componenti a peso leggero o su configurazioni non attive.

A parte questo, mi ricordo di averti detto che sbagliavi approccio.
Ti sei spinto troppo sulle equazioni, non perché non funzionano, ma perché sono troppe e sono ingestibili nel caso salti qualcosa e tu debba fare dei controlli.

Le equazione hanno il limite del peso leggero, delle configurazioni attive e del dover essere ricostruite.

Il P&G probabilmente non funziona egregiamente per i motivi descritti sopra.

Ti do 2 soluzioni :
1) Imparare DriveWorksXpress
2) Utilizzare una Tabella Dati con una vista che comprende le tue formule con gli stessi limiti delle equazioni, ma sicuramente più facile da gestire

Vedi tu...
 

Brigno

Utente Standard
Professione: Programmatore
Software: SW
Regione: Lombardia
#3
Ho già risolto il peso leggero e ricostruito tutto...
Le equazioni me le fa modificare SOLO una ad una (ovviamente sono corrette !!) è solo se accedo al "modifica tutto" che si incazza (ed io ancora di più).
Tutto il sistema che ho creato funziona ma mi devo limitare ad una modifica alla volta :(

2) Utilizzare una Tabella Dati con una vista che comprende le tue formule con gli stessi limiti delle equazioni, ma sicuramente più facile da gestire


Stavo cercando di utilizzare le tabelle ma non riesco a "comandare" delle quote nei sotto assiemi

ES:
come posso comandare da una tabella di un assieme questo ?
"D1@Estrusione2@M_00-001-0.Part"=2000
 
Ultima modifica:
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#4
Ho già risolto il peso leggero e ricostruito tutto...
Le equazioni me le fa modificare SOLO una ad una (ovviamente sono corrette !!) è solo se accedo al "modifica tutto" che si incazza (ed io ancora di più).
Tutto il sistema che ho creato funziona ma mi devo limitare ad una modifica alla volta :(

2) Utilizzare una Tabella Dati con una vista che comprende le tue formule con gli stessi limiti delle equazioni, ma sicuramente più facile da gestire


Stavo cercando di utilizzare le tabelle ma non riesco a "comandare" delle quote nei sotto assiemi

ES:
come posso comandare da una tabella di un assieme questo ?
"D1@Estrusione2@M_00-001-0.Part"=2000
Non mi sembra tu possa variare le quote delle parti in ambiente assieme, tramite tabella dati.
 

Brigno

Utente Standard
Professione: Programmatore
Software: SW
Regione: Lombardia
#5
....è per quello che sono ricorso alle equazioni....se avessi potuto fare queste cose con le tabelle mi sarei certo "sbattuto" meno anche perchè spesso ho sia le tabelle per le configurazioni che le equazioni
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#6
....è per quello che sono ricorso alle equazioni....se avessi potuto fare queste cose con le tabelle mi sarei certo "sbattuto" meno anche perchè spesso ho sia le tabelle per le configurazioni che le equazioni
Mi dispiace...ma questi sono i limiti attuali.
Non ti chiedo di spingerti verso la programmazione, nel senso di utilizzare excel come database e una macro per riconfigurare i tuoi componenti, ma perché non dedichi un pò del tuo tempo a vedere DriveWorksXpress, perché fa proprio al caso tuo.
E' un wizard e ci sono tante dimostrazioni in giro su come funziona.
Non avere paura che possa morire come è stato per MoldFlowXpress, questo è accaduto perché acquistato dall'AutoDesk.
Tieni conto che per sopperire questo, la SolidWorks ha in serbo un suo sostituto.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#8
E se fai uno schizzo di layout e con il foglio excel comandi questo schizzo? Pensi che i rifermenti esterni possano causarti dei problemi?
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#9
Ci sto provando in questo momento ma mi sembra piuttosto "cervellotico" :confused:
Hai ragione, per il semplice motivo che è poco documentato.
Ma ti assicuro che è molto interessante.
Se vuoi ti invio tutta la documentazione che ho trovato a riguardo.
Ricordati che il sito ufficiale di DriveWorks ha tutorial on line e se macini un pò di inglese, c'è un forum dove puoi fare tutte le domande che vuoi.
Se ti serve un traduttore gratis, ti consiglio X-Translate.net è il migliore che c'è in circolazione con tutte le lingue che vuoi.
 

CIARLY

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SolidWorks 2014 sp4
Regione: Piemonte
#10
Ti do 2 soluzioni :
1) Imparare DriveWorksXpress
2) Utilizzare una Tabella Dati con una vista che comprende le tue formule con gli stessi limiti delle equazioni, ma sicuramente più facile da gestire

Vedi tu...
Circa un anno fa su questo forum C'era una interessantissima discusssione su come controllare gli assiemi con una macro ed una tabella dati, purtroppo io un anno fa usavo SW da pochi mesi ed avevo ben altri probblemi. :confused:
Un mese fa per caso ho ritrovato una stampa di un post fatto allora da Fabrizio 74 dove proponeva di confrontarsi sull'argomento in seguito ricordo altri interventi in merito. e' un argomento che si puo riaffrontare?
anche perche'
1 Driveworkspress genera sempre file nuovi e a volte sarebbe interessante che potesse sovrascrivere gli esistenti per fare modifiche.
2 Utilizzare le tabelle dati dei vari pezzi collegate ad una tabella generale, e' un po laborioso fare gli aggiornamenti, bisogna riaprire i singoli pezzi uno ad uno.
3 Utilizzare la macro che si parlava sopra, la sto provando e sembra funzionare discretamente si tratta solo di elaborarla in modo che riesca a inserire il prefisso nelle varie quote come chedeva "brigno" prelevandolo da una cella della tabella dati ci sto lavorando piano piano.

Secondo me potrebbe essere una soluzione
Otre tutto la macro ho visto non serve neppure che sia all'interno dell'assieme puo' essere dentro una tabella di excel dove uno si sistema tutte le sue formule il prefisso e le quote a quel punto con l'assieme aperto in SW si lancia e questa aggiorna i vari part e assieme alle quote volute.


Avevo iniziato a scrivere alle 12 ho visto che nel frattempo la discussione e'andata avanti arrivo in ritardo.

Per Cubalibre

"ma perché non dedichi un pò del tuo tempo a vedere DriveWorksXpress, perché fa proprio al caso tuo."
di Cubalibre


DriveWorksXpress nelle regole per i nomi si piu' fare in modo che metta dei prefissi?

Grazie Carlo
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#11
DriveWorksXpress nelle regole per i nomi si piu' fare in modo che metta dei prefissi?
Grazie Carlo
Ogni quota, puoi chiamarla come vuoi, per esempio D1@sketch1@pippo.sldprt puoi chiamarla Altezza.

Che non possa creare configurazioni, questo non te lo so dire, non sono esperto in DriveWorksXpress, ho seguito della documentazione e gli esempi associati e ho visto che fa al caso di Brigno.
Se poi non le crea, sicuramente si sono dei motivi anche di PDM, come ben sai le configurazioni non sono proteggibili e una volta sprotetto il file, puoi fare tutto ciò che vuoi.

Il discorso che tu menzioni è vecchio del 2001 con l'esempio del conveyor pilotato da macro di excel.
E' una soluzione nata ai tempi per sopperire a queste richieste, ma i limiti più grandi sono la programmazione e la gestione di sintassi in excel i.

DriveWorksXpress è un wizard, forse non a prova di inesperto, ma una volta imparato, vedrai che rimmarrai soddisfatto.

Io credo che sia più conveniente imparare ad utilizzare DriveWorksXpress che la tua proposta con relativi annessi e connessi.
 
Ultima modifica:

Brigno

Utente Standard
Professione: Programmatore
Software: SW
Regione: Lombardia
#12
Ho fatto qualche prova ma il problema principale è che se cambio idea (tipo la lunghezza di una rulliera) la piglio nel .....
Non avete idea di quante volte debba cambiare le misure delle macchine (anche quando sono già costruite :mad::mad::mad:) perchè il cliente cambia idea o aggiunge delle funzianalità.

Ultimo esempio ...ho dovuto cambiare la larghezza di tutte le rulliere perchè hanno introdotto il pallet dal 1300x1100 quando quello previsto era da 1200x1000... in 5 minuti con le equazioni ho sistemato tutto !! con DriveWorksExpress avrei dovuto rifare tutto....
NOn posso neanche permettermi di andare a cambiare "a mano" le quote perchè magari sulla lunghezza di un robot devo cambiare le lunghezze di travi, guide, cinghia, portacatenaria, catenaria, numero di traversini portacatenaria, etc, etc....diventerei matto !!!

Al momento la soluzione migliore è ancora quella delle equazioni o analizzare meglio il discorso delle macro.

Fino al 2007 con le EQ andavo alla grande adesso è solo quella cavolo di "modifica tutto" che non funziona...
 

Brigno

Utente Standard
Professione: Programmatore
Software: SW
Regione: Lombardia
#13
Ogni quota, puoi chiamarla come vuoi, per esempio D1@sketch1@pippo.sldprt puoi chiamarla Altezza.

DriveWorksXpress è un wizard, forse non a prova di inesperto, ma una volta imparato, vedrai che rimmarrai soddisfatto.

Io credo che sia più conveniente imparare ad utilizzare DriveWorksXpress che la tua proposta con relativi annessi e connessi.
Se mi dici che dopo che ho creato un file posso cambiare le quote sempre con il wizard allora provo meglio...così "velocemente" direi che devo rifare l'assieme
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#14
Ho fatto qualche prova ma il problema principale è che se cambio idea (tipo la lunghezza di una rulliera) la piglio nel .....
Non avete idea di quante volte debba cambiare le misure delle macchine (anche quando sono già costruite :mad::mad::mad:) perchè il cliente cambia idea o aggiunge delle funzianalità.

Ultimo esempio ...ho dovuto cambiare la larghezza di tutte le rulliere perchè hanno introdotto il pallet dal 1300x1100 quando quello previsto era da 1200x1000... in 5 minuti con le equazioni ho sistemato tutto !! con DriveWorksExpress avrei dovuto rifare tutto....
NOn posso neanche permettermi di andare a cambiare "a mano" le quote perchè magari sulla lunghezza di un robot devo cambiare le lunghezze di travi, guide, cinghia, portacatenaria, catenaria, numero di traversini portacatenaria, etc, etc....diventerei matto !!!

Al momento la soluzione migliore è ancora quella delle equazioni o analizzare meglio il discorso delle macro.

Fino al 2007 con le EQ andavo alla grande adesso è solo quella cavolo di "modifica tutto" che non funziona...
Forse sbaglio, ma una volta creato il progetto con DriveWorksXpress, puoi editarlo e quindi modificare la lunghezza della tua rulliera tutto le volte che vuoi, senza dover aprire i file.
http://www.driveworksxpress.com//
 
Ultima modifica:

CIARLY

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SolidWorks 2014 sp4
Regione: Piemonte
#15
Se mi dici che dopo che ho creato un file posso cambiare le quote sempre con il wizard allora provo meglio...così "velocemente" direi che devo rifare l'assieme
No non devi rifarlo,
Devi prima di tutto crearti un modello di un assieme che dovrai rifare n volte
A quel punto lo "catturi" in DWE..ess Ti Devi creare dei campi di input, quelli che andavi a cambiare nelle tue equazioni, poi inizi a "catturare" le varie quote che dovranno essere modificate di volta in volta, a quel punto ti vai a stabilire le varie regole tra le quote che dai di configurazione del lavoro alle quote dei vari pezzi, o ripetizioni ecc
Puoi anche scegliere una configurazione piuttosto che un' altra.
Aggiungere un suffisso ai nomi dei vari part e ass, non sono ancora riuscito a collegare un prefisso e' questo che intendevo nel post precedente.
Poi lanci l'esecuzione se sei fortunato ti ricrea i vari part e ass rinominati con le tue nuove misure (normalmente questo ha bisogno di una messa a punto vedere regole o errori che possono uscire) finito quando funziona e' velocissimo e va anche bene.

Personalmente ho trovato difficolta sulle regole forse e' dato dal mio excell 2000, e dal fatto che se cambia qualche misura bisogna cancellare i vari file generati e farli rifare, non e' un grosso lavoro pero se potesse sovrascrivere uno lo evita.
Tieni a mente che per quello che ho visto io un domani puoi inserire nuove parti in un assieme che hai gia preparato, non puoi inserire un sotto assieme gia preparato in un assieme superiore, se qualcuno mi smentisce mi dica come si puo fare grazie.

Tutto sommato non e' malaccio bisogna provarlo e impararlo bene, poi funziona

Carlo
 

Brigno

Utente Standard
Professione: Programmatore
Software: SW
Regione: Lombardia
#16
Infatti se cambia una misura devi cancellare tutti i file incriminati che si basano su di essa (nel mio caso potrebbero essere anche una decina) e rigenerare il tutto....una menata.

rimango con le equazione e SW 2007 aspettando che risolvano il problema del "modifica tutto" perchè alla fine è solo quello il problema che ho...se cambio una equazione alla volta funziona (e dal poco che ho visto la 2009 è meglio della 2007 in molti aspetti specialmente nel "trovare" i collegamenti ai file)...speriamo:4410:
 

CIARLY

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: SolidWorks 2014 sp4
Regione: Piemonte
#17
Ogni quota, puoi chiamarla come vuoi, per esempio D1@sketch1@pippo.sldprt puoi chiamarla Altezza.

Il discorso che tu menzioni è vecchio del 2001 con l'esempio del conveyor pilotato da macro di excel.
E' una soluzione nata ai tempi per sopperire a queste richieste, ma i limiti più grandi sono la programmazione e la gestione di sintassi in excel i.

DriveWorksXpress è un wizard, forse non a prova di inesperto, ma una volta imparato, vedrai che rimmarrai soddisfatto.

Io credo che sia più conveniente imparare ad utilizzare DriveWorksXpress che la tua proposta con relativi annessi e connessi.
Grazie io veramente sto ancora cercando la "luce" e provando un po di qua e di la, DWE non mi dispiace pero' sono alle prime armi, non trovo giusto dover ricancellare tutto e rigenerare se cambia qualche quota,
a riguardo del prefisso non intendevo dire i nomi quote perche questi DWE li gestisce molto bene intendevo i nomi delle varie parti, ai quali si puo aggiungere un suff, io personalmente preferivo un prefisso perche' quando exporto nel camm me li trovo tutti consecutivi

Carlo
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#18
Grazie io veramente sto ancora cercando la "luce" e provando un po di qua e di la, DWE non mi dispiace pero' sono alle prime armi, non trovo giusto dover ricancellare tutto e rigenerare se cambia qualche quota,
a riguardo del prefisso non intendevo dire i nomi quote perche questi DWE li gestisce molto bene intendevo i nomi delle varie parti, ai quali si puo aggiungere un suff, io personalmente preferivo un prefisso perche' quando exporto nel camm me li trovo tutti consecutivi

Carlo
Si può fare.
Sono entrato in un programma che non conosco, ma so cosa dovrebbe fare.
Allora sono andato sul sito e sul forum c'è questa domanda.
Ti consiglio di darci un'occhiata.
Adesso non riesco ad approfondire il programma, ma sono incuriosito.
Appena avrò tempo, cercherò di verificare i dubbi che sono subentrati in questa discussione, sempre che non li abbiate già sviscerati voi.