"Dove Usato" o similare..

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#1
Salve Ragazzi,

capita spesso di creare nuovi progetti partendo da dei progetti vecchi.
La prima cosa che faccio è dal progetto diciamo "old" salvarlo come copia con una codifica nuova "new". E fin li tutto ok.
Il fatto è che all'interno del progetto "new" ho tutti i componenti "old" che, se non ricodificati, in fase di modifica vengono cambiati sia in "new" che in "old".
Io procedo in questa maniera. Dal progetto "new" prendo il particolare che devo modificare lo salvo come copia e via dicendo.
Il problema nasce dal fatto che se inizio un progetto "new" oggi per esempio e poi lo sopendo per qualche settimana non ricordo se il particolare da modificare presente in "new" l ho ricodificato o meno.(onde evitare che venga modificato sia in new che in old)
Dove lavoravo prima codificavamo in base alla commessa sia gli assiemi sia i particolari. Cosi che quando creavo un new avevo al suo interno i componenti con la codifica commessa old. Quando modificavo il componente nell'assime new prendeva il codice commessa new e via dicendo.
Come posso risolvere a questo piccolo problema?
Spero di essere stato chiaro....:confused::confused::confused:

Grazie.
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#2
Salve Ragazzi,

capita spesso di creare nuovi progetti partendo da dei progetti vecchi.
La prima cosa che faccio è dal progetto diciamo "old" salvarlo come copia con una codifica nuova "new". E fin li tutto ok.
Il fatto è che all'interno del progetto "new" ho tutti i componenti "old" che, se non ricodificati, in fase di modifica vengono cambiati sia in "new" che in "old".
Io procedo in questa maniera. Dal progetto "new" prendo il particolare che devo modificare lo salvo come copia e via dicendo.
Il problema nasce dal fatto che se inizio un progetto "new" oggi per esempio e poi lo sopendo per qualche settimana non ricordo se il particolare da modificare presente in "new" l ho ricodificato o meno.(onde evitare che venga modificato sia in new che in old)
Dove lavoravo prima codificavamo in base alla commessa sia gli assiemi sia i particolari. Cosi che quando creavo un new avevo al suo interno i componenti con la codifica commessa old. Quando modificavo il componente nell'assime new prendeva il codice commessa new e via dicendo.
Come posso risolvere a questo piccolo problema?
Spero di essere stato chiaro....:confused::confused::confused:

Grazie.
Questo, non è un piccolo problema come dici tu. Il vero nome del file è un codice univoco che il software assegna ad ogni singolo file con un ID specifico. Per fare quello che ti occorre, lo devi necessariamente eseguire con uno strumento atto a svolgere questo compito ovvero il Pack & go.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#3
Salve Ragazzi,

capita spesso di creare nuovi progetti partendo da dei progetti vecchi.
La prima cosa che faccio è dal progetto diciamo "old" salvarlo come copia con una codifica nuova "new". E fin li tutto ok.
Il fatto è che all'interno del progetto "new" ho tutti i componenti "old" che, se non ricodificati, in fase di modifica vengono cambiati sia in "new" che in "old".
Io procedo in questa maniera. Dal progetto "new" prendo il particolare che devo modificare lo salvo come copia e via dicendo.
Il problema nasce dal fatto che se inizio un progetto "new" oggi per esempio e poi lo sopendo per qualche settimana non ricordo se il particolare da modificare presente in "new" l ho ricodificato o meno.(onde evitare che venga modificato sia in new che in old)
Dove lavoravo prima codificavamo in base alla commessa sia gli assiemi sia i particolari. Cosi che quando creavo un new avevo al suo interno i componenti con la codifica commessa old. Quando modificavo il componente nell'assime new prendeva il codice commessa new e via dicendo.
Come posso risolvere a questo piccolo problema?
Spero di essere stato chiaro....:confused::confused::confused:

Grazie.

Usa dei provvisori, e poi fai la codifica vera e propria al momento della riconsegna del progetto.

Io quando progetto una nuova macchina a partire da una esistente chiamo i nuovi gruppi da 001 a 099, e i nuovi particolari da 101 fino a 999. Iinvece i codici definitivi, seppure anch'essi progressivi, sono totalmente diversi, per cui a colpo d'occhio individuo immediatamente quali sono le parti su cui sto ancora lavorando e quelle che invece sono congelate in quanto appartenenti a vecchi progetti. Poi a fine lavoro ricodifico tutti i provvisori con codici veri.

Questo viene molto facilmente con solid edge, non so se solidworks abbia gli strumenti adatti.
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#4
Questo, non è un piccolo problema come dici tu. Il vero nome del file è un codice univoco che il software assegna ad ogni singolo file con un ID specifico. Per fare quello che ti occorre, lo devi necessariamente eseguire con uno strumento atto a svolgere questo compito ovvero il Pack & go.
Esattamente. Con il pack and go ''copio'' tutta la macchina in new. Resta il fatto però che i componenti singoli hanno lo stesso codice di quello vecchio. Credo che con il pack and go posso interrompere il collegamento con l'old se non sbaglio...

- - - Aggiornato - - -

Usa dei provvisori, e poi fai la codifica vera e propria al momento della riconsegna del progetto.

Io quando progetto una nuova macchina a partire da una esistente chiamo i nuovi gruppi da 001 a 099, e i nuovi particolari da 101 fino a 999. Iinvece i codici definitivi, seppure anch'essi progressivi, sono totalmente diversi, per cui a colpo d'occhio individuo immediatamente quali sono le parti su cui sto ancora lavorando e quelle che invece sono congelate in quanto appartenenti a vecchi progetti. Poi a fine lavoro ricodifico tutti i provvisori con codici veri.

Questo viene molto facilmente con solid edge, non so se solidworks abbia gli strumenti adatti.
Improponibile nella mia realtà lavorativa dato che mi devo scontrare con persone che '' basta sia colorato'' il particolare..... :-(
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#5
Improponibile nella mia realtà lavorativa dato che mi devo scontrare con persone che '' basta sia colorato'' il particolare..... :-(
mica ho capito qual'e' il problema, tanto il progetto rimane nel tuo computer fino a quando non parte il lancio in produzione.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#6
Esattamente. Con il pack and go ''copio'' tutta la macchina in new. Resta il fatto però che i componenti singoli hanno lo stesso codice di quello vecchio. Credo che con il pack and go posso interrompere il collegamento con l'old se non sbaglio...
Scusa ma questo uso e' sbagliatissimo, i file che devono rimanere non modificati (parti commerciali, componenti a disegno riutilizzabili) non li puoi copiare, ma devi fare in modo che il nuovo assieme punti ancora ai vecchi componenti, ossia al vecchio file sull'hard disk. Avere file duplicati nel server che riconducono allo stesso codice e' la ricetta giusta per creare problemi seri.

Forse SWX Explorer non e' lo strumento adatto per te, se costringe a copiare tutto l'albero del modello e non solo le voci che mi servono.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#7
Ho visto che e' possibile dire a SWX Explorer di copiare solo le voci che interessano, e non tutte, e fare in modo che il nuovo assieme punti ancora ai vecchi componenti, se richiesto. Basta smarcare la checkbox sull'albero del modello.
 

Allegati

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#8
mica ho capito qual'e' il problema, tanto il progetto rimane nel tuo computer fino a quando non parte il lancio in produzione.
Questo è vero in parte dato che qua ognuno fà come meglio crede :)

Resta il fatto che io non riesco a capire se un componente/particolare nella macchina new lo posso modificare senza apportare modifiche nella macchina old...
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#9
Questo è vero in parte dato che qua ognuno fà come meglio crede :)

Resta il fatto che io non riesco a capire se un componente/particolare nella macchina new lo posso modificare senza apportare modifiche nella macchina old...
Se il componente è il medesimo , e per medesimo intendo stesso ID, ovviamente la rispota è no, perchè appunto è sempre quel componente che gira.
Se il compmonente è nuovo o comunque contenuto solo nella macchina new allora il problema non sussiste.

Forse non ho capito bene il tuo problema
Forse non hai spiegato bene il tuo problema
Forse entrambe le opzioni
:smile:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#10
Questo è vero in parte dato che qua ognuno fà come meglio crede :)

Resta il fatto che io non riesco a capire se un componente/particolare nella macchina new lo posso modificare senza apportare modifiche nella macchina old...
Se lo hai "copiato" come nuovo file, allora si, lo puoi modificare senza problemi, ma in quel caso spero avere l'accortezza di cambiarne anche il nome.

Se invece riutilizzi lo stesso pezzo di una macchina gia' fatta, non lo devi copiare, ma devi dire al nuovo assieme di andarsi a pescare il vecchio pezzo nella vecchia cartella di dove lo pescava il vecchio assieme, cosa che puoi fare con una gestione attenta dei link in SWX Explorer.

Esempio, prendi la lettera:

c:/lettere_all'amante/Carissima_Vanessa.doc

e poi la copi nella cartella:

c:/lettere_alla_moglie/Carissima_Vanessa.doc

capisci immediatamente che e' d'obbligo modificare il nome del file da Carissima_Vanessa.doc a Carissima_Roberta.doc (nel caso che la moglie si chiami Roberta, ovvio), altrimenti rischi di combinare un casino memorabile.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#11
c:/lettere_all'amante/Carissima_Vanessa.doc
e poi la copi nella cartella:
c:/lettere_alla_moglie/Carissima_Vanessa.doc

capisci immediatamente che e' d'obbligo modificare il nome del file da Carissima_Vanessa.doc a Carissima_Roberta.doc (nel caso che la moglie si chiami Roberta, ovvio), altrimenti rischi di combinare un casino memorabile.
Credo che dovresti proporti come redattore dei manuali e dei corsi di gestione dei files e delle relative revisioni! :biggrin:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#12
Credo che dovresti proporti come redattore dei manuali e dei corsi di gestione dei files e delle relative revisioni! :biggrin:
sono un convinto assertore della didattica basta sull'esperienz... ehm volevo dire sugli esempi.... :wink:
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#13
Se lo hai "copiato" come nuovo file, allora si, lo puoi modificare senza problemi, ma in quel caso spero avere l'accortezza di cambiarne anche il nome.

Se invece riutilizzi lo stesso pezzo di una macchina gia' fatta, non lo devi copiare, ma devi dire al nuovo assieme di andarsi a pescare il vecchio pezzo nella vecchia cartella di dove lo pescava il vecchio assieme, cosa che puoi fare con una gestione attenta dei link in SWX Explorer.

Esempio, prendi la lettera:

c:/lettere_all'amante/Carissima_Vanessa.doc

e poi la copi nella cartella:

c:/lettere_alla_moglie/Carissima_Vanessa.doc

capisci immediatamente che e' d'obbligo modificare il nome del file da Carissima_Vanessa.doc a Carissima_Roberta.doc (nel caso che la moglie si chiami Roberta, ovvio), altrimenti rischi di combinare un casino memorabile.
Vediamo se riesco a farvi capire meglio la faccenda.
Allora ho un Assieme OLD composto da 3 parti 0 , 1 , 2 con le relative tavole
Arriva il commerciale e dice : Mi serve una macchina uguale a OLD.
Io mi faccio dare la commessa dal commerciale ( NEW ).
Apro OLD ( salva come copia ) e gli dò il nome NEW. Apro l'assieme NEW e nell'albero funzioni ho 0 ,1, 2

Dopo due giorni arriva un'alto tizio e mi dice guarda che nella macchina NEW al particolare 0 và aggiunto un foro.
Io apro 0 (salva come copia ) e rinomino in 3 e creo la relativa tavola dato che è stato aggiunta una modifica rispetto a 0

Fin qua nessun problema.

Il fatto è che tante volte interrompo il lavoro a metà.
Creo l'assime NEW oggi e poi cambio lavoro. Lo riprendo in mano frà qualche settimana.

Apro l'assieme NEW e mi ritrovo 3 ( o forse 0 non ricordo ) , 1 , 2
E mi chiedo ma 3 ( o forse 0) fa parte dell'assieme OLD o dell'assieme NEW? Se lo modifico in NEW mi cambia anche in OLD. L'ho già ricodificato e quindi la modifica cambia solo in NEW?
Grazie
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#14
Questo è vero in parte dato che qua ognuno fà come meglio crede :)

Resta il fatto che io non riesco a capire se un componente/particolare nella macchina new lo posso modificare senza apportare modifiche nella macchina old...
Io risolverei mettendo, alla fine del nome del file, il numero di revisione (es: albero123.00 - albero123.01 - albero123.02... ecc ecc.) in modo da evitare di avere file uguali con nomi diversi o file diversi con lo stesso nome.
 

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2016
Regione: lombardia
#15
ti lascio la mia esperienza: dove lavoro la maggior parte delle commesse hanno macchinari simili ma con modifiche anche sostanziali ma la strada più veloce è sempre modificare l'esistente, avevamo iniziato tenendo riferimenti incrociati, un macello.... spessisimo perdeva i riferimenti o peggio, allora abbiamo iniziato a lavorare con il pack & go per creare copie indipendenti tra loro per avere stabilità e velocità nel disegnare, tutto bellissimo peccato che... hai un sacco di copie in giro dello stesso componente...se devi cambiare una quota, una tolleranza o correggere un errore devi farlo in tutti i file uno alla volta e li devi pure trovare... la situazione diventava insostenibile poi per fortuna settima prossima istallano il pdm, purtroppo con l'indicizzazione classica rischi sempre casini, se sei metodico e ordinato ti va meglio ma non è mai semplice
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#16
Io risolverei mettendo, alla fine del nome del file, il numero di revisione (es: albero123.00 - albero123.01 - albero123.02... ecc ecc.) in modo da evitare di avere file uguali con nomi diversi o file diversi con lo stesso nome.
Esattamente la mia idea ( presa dalla posto precedente in cui lavoravo ) era di legare alle parte 0,1,2 il suffisso NEW in modo tale che quando lo trovavo sapevo già che quello era quello usato solamente nell assieme NEW. Qui è vietato cambiare o utilizzare tale metodo causa : '' abbiamo sempre fatto cosi e cosi si fà'' ...

- - - Aggiornato - - -

ti lascio la mia esperienza: dove lavoro la maggior parte delle commesse hanno macchinari simili ma con modifiche anche sostanziali ma la strada più veloce è sempre modificare l'esistente, avevamo iniziato tenendo riferimenti incrociati, un macello.... spessisimo perdeva i riferimenti o peggio, allora abbiamo iniziato a lavorare con il pack & go per creare copie indipendenti tra loro per avere stabilità e velocità nel disegnare, tutto bellissimo peccato che... hai un sacco di copie in giro dello stesso componente...se devi cambiare una quota, una tolleranza o correggere un errore devi farlo in tutti i file uno alla volta e li devi pure trovare... la situazione diventava insostenibile poi per fortuna settima prossima istallano il pdm, purtroppo con l'indicizzazione classica rischi sempre casini, se sei metodico e ordinato ti va meglio ma non è mai semplice
PDM neanche sanno cosa sia figuriamoci accennarne di farsi fare un'offerta......
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#17
Esattamente la mia idea ( presa dalla posto precedente in cui lavoravo ) era di legare alle parte 0,1,2 il suffisso NEW in modo tale che quando lo trovavo sapevo già che quello era quello usato solamente nell assieme NEW. Qui è vietato cambiare o utilizzare tale metodo causa : '' abbiamo sempre fatto cosi e cosi si fà'' ...




PDM neanche sanno cosa sia figuriamoci accennarne di farsi fare un'offerta......
Non ho capito se ti stai sfogando o stai cercando una soluzione. Ad ogni proposta rispondi dicendo che "qui' non me lo accetterebbero mai"...
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#18
Non ho capito se ti stai sfogando o stai cercando una soluzione. Ad ogni proposta rispondi dicendo che "qui' non me lo accetterebbero mai"...
Sto cercando una soluzione '' diversa'' da quelle da me già proposte ma rifiutate. :eek::eek:
L'idea che avevo pensato io era questa :

Apro l'assieme NEW clicco sul componente per.es 0 clicco Dove usato ? Valuto la risposta e capisco dove effettivamente viene usato il particolare 0. In base a questo capisco se devo crearne uno nuovo o capire se l'ho già fatto.

Ciao... e grazie a tutti....
 

torok

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: solidworks
Regione: italia
#19
scusate Vanessa e' libera? eh ehe heh
sto cercando anchio metodi di codifica e soprattutto metodi di codifica che vadano bene a me che disegno ed ai commerciali che vendono. E' un dramma !!!