• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Distinta di un impianto idraulico con Annotation

Kaji

Utente Standard
Professione: Disegnatore CAD e progettista meccanico
Software: PTC Modeling 19.0 PE2 CdM, poco Inventor e Documenta
Regione: Emilia Romagna
#1
Ormai tutti i disegni, montaggi etc. partono da un 3D tranne un'unica cosa, il classico impianto idraulico con gli schemi delle valvole etc.
Per me l'ideale sarebbe salvare ogni singola valvola come schizzo, salvarla nell'albero del menù e poi caricarla e posizionarla.
L'unica cosa che non so proprio come fare è legare "una parte" ad "uno schizzo" come abitualmente con i modelli 3D. Io uso PE3, prima JClient, ed ho sempre notato che nel menù modifica distinta c'è la possibilità di far leggere le parti da un 2D, ma mi chiedo ciò funziona solo con ME10 o anche con Annotation, e se è così come faccio a passare l'impianto idraulico fatto di schizzi in annotation in ME10 e far leggere la distinta?
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#2
Ormai tutti i disegni, montaggi etc. partono da un 3D tranne un'unica cosa, il classico impianto idraulico con gli schemi delle valvole etc.
Per me l'ideale sarebbe salvare ogni singola valvola come schizzo, salvarla nell'albero del menù e poi caricarla e posizionarla.
L'unica cosa che non so proprio come fare è legare "una parte" ad "uno schizzo" come abitualmente con i modelli 3D. Io uso PE3, prima JClient, ed ho sempre notato che nel menù modifica distinta c'è la possibilità di far leggere le parti da un 2D, ma mi chiedo ciò funziona solo con ME10 o anche con Annotation, e se è così come faccio a passare l'impianto idraulico fatto di schizzi in annotation in ME10 e far leggere la distinta?
Se salvi da annotation in .mi, Me10 dovrebbe caricarlo senza problemi.
Magari lo carichi in ME10 con il modulo annotation giusto per evitare di fare casino e perdere le associazioni al 3D.