• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Disegno porta...

Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#1
Salve a tutti, avrei un dubbio: devo disegnare una porta partendo dal telaio e poi, i top-down la porta e tutto il resto. Fin qui tutto ok. Se dopo la "incerniero" tramite vincoli e la muovo mi si incasina tutto il disegno se premo ctrl+q oppure se non la riporto in posizione zero. Dov'è che sbaglio? Come potrei risolvere, oltre a disegnare la porta in un file a parte svincolato dal telaio?

Grazie e scusate la fretta!
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#2
È è probabile che tu abbia modellato le parti aggiunte prendendo qualche riferimento a geometria che rimane fissa quando muovi il telaio del portone. tentare di risolvere questi problemi senza vedere i file è, come al solito, un mezzo terno al lotto
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#3
Salve a tutti, avrei un dubbio: devo disegnare una porta partendo dal telaio e poi, i top-down la porta e tutto il resto. Fin qui tutto ok. Se dopo la "incerniero" tramite vincoli e la muovo mi si incasina tutto il disegno se premo ctrl+q oppure se non la riporto in posizione zero. Dov'è che sbaglio? Come potrei risolvere, oltre a disegnare la porta in un file a parte svincolato dal telaio?

Grazie e scusate la fretta!
Quando disegno le porte non le faccio aprire se no logicamente s' incasina di brutto.
a meno di non avere bisogni particolari non ti serve rendere una porta apribile difatti i disegni delle porte sono sempre
ad anta chiusa.
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#6
In questo caso come si risoleve?
Blocchi i riferimenti esterni e li riabiliti dopo che hai fatto le prove di apertura.
Sennò, se sei sicuro di non dover modificare nulla, puoi anche troncarli completamente.
Un' altro metodo è quello di creare uno schizzo di riferimento nell' assieme e collegare le quote tramite
le variabili.
 
Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#7
Un' altro metodo è quello di creare uno schizzo di riferimento nell' assieme e collegare le quote tramite
le variabili.
Questo mi sembra il migliore di tutti. Ma se facessi un secondo file di assieme (tipo copia per prova movimenti) dove vincolo normalmente la porta al telaio richiamandoli nell'assieme come file esistenti gia creati?
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#8
Questo mi sembra il migliore di tutti. Ma se facessi un secondo file di assieme (tipo copia per prova movimenti) dove vincolo normalmente la porta al telaio richiamandoli nell'assieme come file esistenti gia creati?
Io solitamente faccio l'assieme copia e testo i movimenti. In alternativa faccio un'altra configurazione.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#10
È è probabile che tu abbia modellato le parti aggiunte prendendo qualche riferimento a geometria che rimane fissa quando muovi il telaio del portone.
Chiaramente si! Chiedevo se ci fosse il modo di muovere il portone e vincolare lo schizzo comunque al telaio!
scusa ma ho frainteso. Pensavo che "telaio" fosse riferito all'ossatura del portone sulla quale hai poi costruito altre parti dello stesso, non il telaio fissato al muro :redface:

Deduco di no....
ti ho fatto dedurre male, ma come hai visto dalle risposte si può fare. Personalmente preferisco la soluzione di duplicare l'assieme per studiare i movimenti delle parti da riusare poi come componenti assemblati singolarmente e ovviamente legati all'assieme padre dello studio di movimento.

Qualche volta, per assiemi complicati che non mi andava di duplicare ho modellato le parti, nel tuo caso ad esempio il portone, in posizione chiusa, ho impostato su "nascosto" quello modellato sul telaio e l'ho escluso dalla distinta materiali quindi ho inserito nuovamente il portone nell'assieme e l'ho vincolato rispetto al telaio per consentirne il movimento corretto. In caso di successive modifiche inverto la visualizzazione e lavoro sulla parte "padre".
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#11
Con le configurazioni come fai? cosa configuri di preciso? Mi puoi dare qualche dritta tanto per entrare nell'ordine d'idee?
Nella nuova configurazione reinserisci i componenti che devono muoversi, sospendi la prima istanza (ferma) dei componenti e vincoli la seconda istanza affinché possa compiere i movimenti che ti servono.
Ti ritrovi una configurazione "master" nella quale hai attivi i componenti creati inizialmente con i riferimenti che funzionano e una configurazione secondaria nella quale questi componenti sono attivi in un'altra istanza per potersi muovere.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#12
Qualche volta, per assiemi complicati che non mi andava di duplicare ho modellato le parti, nel tuo caso ad esempio il portone, in posizione chiusa, ho impostato su "nascosto" quello modellato sul telaio e l'ho escluso dalla distinta materiali quindi ho inserito nuovamente il portone nell'assieme e l'ho vincolato rispetto al telaio per consentirne il movimento corretto. In caso di successive modifiche inverto la visualizzazione e lavoro sulla parte "padre".
In questo modo però la il peso dell'assieme è errato perché anche se esclusi alcuni componenti vengono pesati 2 volte. Io in questi casi preferisco sospendere il componente ed averne sempre il numero corretto in assieme.
 
Professione: piegatore e disegnatore notturno...
Software: Solidworks 2012 sp5
Regione: Toscana
#13
Grazie a tutti per le risposte, adesso ho le idee più chiare. In questi giorni provo le varie opzioni e poi valuto. Come sempre siete stati tutti molto d'aiuto!