• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Disegno in scala: come quotare correttamente

reggio

Utente Senior
Professione: ...
Software: autocad11+swx16 sp4 w7 x64+Ready2W2012
Regione: Emilia - Modena
#1
Ciao, sò già che mi manderete a pre.... mere F1... l'ho già fatto :( ed evidentemente non sono in grado di trovare mai quello che cerco ... sob :(

Probabilmente è una banalità che però mi crea disagio: ricevo alcune volte, dei disegni in scala, quando vado a quotare (sempre nel modello, perchè come funziano i layout di autocad ancora non l'ho capito e non ho il coraggio di affrontarlo ora..), linee che dovrebbero essere 2000mm vengono quotate 40... evidentemente è in scala 50.
A questo punto solitamente uso il comando "scala" e lo metto 1:1 e tutto và quasi bene (quasi perchè debbo risistemare tutte le quote esistenti che avranno cambiato altezza e appariranno invisibili...) altre volte invece rimango fregato perchè vi sono più scale diverse e quindi debbo usare "scala" più e più volte...

Da quì la domanda... ma come potrei quotare correttamente senza dover scalare tutto?

Grazie x la pazienza.
 

warburg

Guest
#2
Non so se ho capito bene il tuo problema, ma forse è qualcosa di simile: a volte capita che un collega non sappia o non voglia usare il layout di Autocad - uno spauracchio per molti, in realtà è una salvezza... - e quindi disegnando nello spazio modello scali i suoi disegni alla scala di stampa, cosa che invece si dovrebbe fare solo nello spazio layout inserendo le varie finestre e usando il santo comando zoom > nxp per scalare correttamente. Una volta "saltata" la scala delle unità di misura di partenza, è chiaro che se si va a misurare si ottiene un dato corrispondente alla scala di stampa di quel disegno, scelta dal disegnatore con l'ingrandimento o riduzioni varie, e così se si va a quotarlo...
Di conseguenza, sempre se non ho toppato di brutto il tuo problema, cosa anche probabile, l'unica alternativa per la tua salvezza sarebbe quella di catechizzare i colleghi che ti forniscono il dwg e imporre loro una maggiore correttezza operativa :)
Vietato scalare i disegni nello spazio modello :angry::eek:
E auspicabile diffondere la conoscenza dello spazio layout :finger::biggrin:
E' facile, imposti la grandezza del foglio che vuoi stampare, inserisci una o più finestre, e dentro queste scali il disegno alla scala che ti serve. Stop. Poi stampi in scala 1:1 il foglio che hai impaginato.
ciao
c
 

rpor66

Utente Standard
Professione: Programmatore
Software: AutoCad, GstarCAD, CadWorx, Excel, Lisp, VBA
Regione: Sicilia
#3
DIMLFAC, se misuri 40 e dovrebbe essere 2000, impostala a 50 e la quota diventa 2000.

Bye
 

cesius79

Utente Standard
Professione: Ingegere Meccanico Junior
Software: Quel che occorre!
Regione: Basilicata
#4
Ciao, sò già che mi manderete a pre.... mere F1... l'ho già fatto :( ed evidentemente non sono in grado di trovare mai quello che cerco ... sob :(

Probabilmente è una banalità che però mi crea disagio: ricevo alcune volte, dei disegni in scala, quando vado a quotare (sempre nel modello, perchè come funziano i layout di autocad ancora non l'ho capito e non ho il coraggio di affrontarlo ora..), linee che dovrebbero essere 2000mm vengono quotate 40... evidentemente è in scala 50.
A questo punto solitamente uso il comando "scala" e lo metto 1:1 e tutto và quasi bene (quasi perchè debbo risistemare tutte le quote esistenti che avranno cambiato altezza e appariranno invisibili...) altre volte invece rimango fregato perchè vi sono più scale diverse e quindi debbo usare "scala" più e più volte...

Da quì la domanda... ma come potrei quotare correttamente senza dover scalare tutto?

Grazie x la pazienza.
Affronta layout che è semplicissimo!In parole povere crei tante finestre sullo spazio modello alle quali puoi assegnare la scala!Che c'è di difficile?
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#5
Comunque per principio, per logica e per semplicità NON si disegna MAI in scala nel modello.. dillo pure a quei masochisti che lo fanno e ti passano i files.
Molti non usano i LayOut eppure puoi lavorare bene ugualmente; per le stampe le scale le riduci direttamente dalla finestra di stampa, ma il modello non si tocca.

Saluti
Marco:smile:
 

lattu

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Autocad - 3ds Max - Inventor - Blender - Fusion 360
Regione: Lombardia - BG
#6
esatto, nel modello si dovrebbe sempre disegnare in scale tipo 1:1 o 1:100.
i layout non sono altro che fogli da personalizzare dove si vanno a visualizzare parti del modello con la possibilità di una gestione completa dei layer, delle scale e delle quote.
 

roberto

Guest
#7
Il più delle volte sono i programmi di calcolo, italiano molto casareccio, che restituiscono disegni sul foglio normale (modello = foglio normale!) scalati in cm. anziché metri, magari raddoppiati per essere stampati in scala 1:50.

Il disastro c'è perché sul foglio normale dovremmo sempre ragionare 1:1, godendo non sole delle quote ma anche delle superfici e dei perimetri effettivi...

DIMLFAC però è il jolly, volendo rimanere nel disastro...

rpor66 :finger:
 

roberto

Guest
#8
...non sappia o non voglia usare il layout di Autocad - uno spauracchio per molti....E auspicabile diffondere la conoscenza dello spazio layout :finger::biggrin:
Io di un fabbricato faccio tanti files per ogni piano, prospetto, sezione, dati urbanistici ecc. 1:1 ma con attenzione alla scala con cui dovrò stampare. Poi inserisco tutto come blocchi in un altro file "di stampa" dove ho già la mia bella squadratura e testatina pronta.

Non ho mai sentito l'esigenza del layout e, se non sbaglio, ha senso usarlo solo se hai TUTTO il fabbricato in un foglio unico (unico dwg). O sbaglio? :tongue:
 

Giuseppe Mauro

Guest
#9
I modi di lavorare ed organizzarsi sono molti e dipende tanto da chi usera' i disegni

Io mi trovo (quando lavoro con una certa persona) ad inserire tutte le tavole di una data opera, in un unico file, questo per aver sotto controllo tutti gli elementi e poter fare riferimenti, copiature etc.
Per esempio hai 15 carpenterie, fondazioni, pali, tracciamento, particolari ed armature tutto nello stesso file.

Diventa un po pesantuccio (anche se i miei dwg raramente superano il Mb) ma comodissimo se devi aggiornare qualcosa.

Il danno vero e' che questa persona è "masochista" e vuole le tavole nel modello gia in scala (100, 50, 20 e via dicendo).
Cio' implica avere diversi stili di quotatura e ragionamenti "onthefly" (se e' 1m, allora e' al 50, quindi 2 unità...)

Poi c'e' un altro che accetta di buon grado sia il dwg su modello che con layout (che uso in caso di scale diverse sulla stessa tavola), con il quale lavori correttamente nel modello, ma che vuole un dwg per ogni singola tavola ed il dwg avrà come nome solo il numero del disegno.
Corretto come modo di disegnare, un casino quando devi cercare un file specifico.

Poi ci sono altri che ti mandano dwg da sistemare nei modi piu impensabili (1 unita' modello = 1mm, scalato poi nel layout, oppure in coordinate assolute con finestre ruotate nel layout, dwg dai nomi impossibili (DX-005-AFGH-04-12-sght-reva per esempio).
Insomma il panorama dei DWG e' vario... bisogna sapersi adattare:smile: