Disegno ed analisi superfici riflettenti per led

Professione: elettronico
Software: proe wf4
Regione: lombardia
#1
Ciaoa tutti
Lavorando nel settore dell' illuminotecnica mi chiedo se qualcuno ha mai provato a realizzare ed a simulare delle superfici riflettenti con PROE (anche con modulo ISDX).
Alcune aziende con le quali lavoro mi dicono che proe non e' adatto e che per fare questi tipi di analisi (parabole per fanali o proiettori) preferiscono usare Rhino (non hanno pero' il modulo per le superfici libere ISDX).

Esistono software che sono add on di proe (optics, tracepro) che fanno esattamente questo lavoro, ma per il momento sono troppo costosi, visto che questa e' una curiosita' (non ho particolari necessita' al momento).

Qualcuno ha mai provato o visto fare questi lavori con proe senza software dedicati?

Grazie
Fabrizio
 

Polymar

Utente Standard
Professione: CAD/CAM/CAE Senior Engineer
Software: ZW3D, SWX, ThinkDesign, Autodesk Moldflow
Regione: ER
#2
Dubito che qualcuno ti risponda di essersi occupato di illuminotecnica (almeno nel settore automotive) utilizzando ProE. Io ti posso dire che chi progetta parti di carrozzeria e altri dettagli, quali appunto la "fanaleria", preferisce di gran lunga l'accoppiata Catia-Rhino, anche se negli stati uniti piace molto lo Studio-tools. In effetti l'isdx permette di avventurarsi nel campo delle superfici freeform, ma rimane in tutti i casi molto limitato nelle sue potenzialità e di macchinosa/complicata gestione delle matematiche (con conseguente dispendio di tempo). Non vorrei sbagliarmi, ma il tuo caso mi riconduce al settore della rubinetteria, in cui la cromatura non fa altro che mettere in evidenza i difetti della curvatura delle superfici, e anche in questo settore il Rhino è molto apprezzato. Ciao!
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#3
Cerchiamo di rispondere se abbiamo qualche aiuto da dare e non per fare la solita tiritera.
Non è questione di ISDX, anzi con ISDX si fanno superfici di stile e non si modellano carrozzerie per il settore automotive.
Le superfici di elevata qualità con Pro/E si fanno con REX (Reverse Engineering eXtension).
E' un modulo che consente, fra le altre cose, di gestire il grado delle superfici e la manipolazione dei singoli nodi.

Per quello che chiedi tu ho sentito parlare di BMX, il modulo di analisi comportamentale.
Però non lo conosco, dovresti chiedere a qualche rivenditore se ti può mettere in contatto con chi ne capisce qualcosa.
 

Prof.

Utente Standard
Professione: Lavoro con il CAD ed il CAE
Software: Pro-E e Creo
Regione: Lazio
#4
Come dice Maxopus, il BMX è un modulo si Pro-E che consente di fare analisi e ottimizzazioni geometriche ed è perfetto se si vogliono studiare parabole per fanali e proiettori.
Quindi con Pro-E+BMX fai superfici anche complesse, poichè la licenza base di Pro-E comprende anche le superfici avanzate e parametriche e le analizzi con il BMX.
Usare Rhino quando si ha Pro-E a mio avviso è un'assurdità.
Chi ti dice che Pro-E "non è adatto" non consce adeguatamente Pro-E.
Ciao.
 
Professione: elettronico
Software: proe wf4
Regione: lombardia
#5
OK grazie per le risposte. Sto cercando in internet ma sul BMX non trovo moltissimo.
Ci sono alcuni veideo su youtube interessanti, li guardero' e poi eventualemnte sentiro' un rivenditore per capire meglio le poptenzialita' del pacchetto.

Grazie