Differenze fra ST e ST2, e quali dei due prendere.

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#21
Hai ragione, anche se la ST e' ancora molto immatura e difficile da usare quando il gioco si fa duro, a sentire chi ci lavora sul serio.
In effetti SolidEdge-ST e' stato rifiutato piu' per la nuova interfaccia utente che per la ST stessa.



questa non l'ho capita bene. Gia' adesso ST permette di vincolare solidi importati, ma forse tu intendi altro, tipo riconoscere che una certa faccia si ottiene per taglio di rivoluzione e fare in modo che il cad mi schizza e vincola automaticamente quel taglio?
Riconoscere le "lavorazioni" da utensile e vincolarle automaticamente.
Tipo raccordi, smussi (facile), fori, assi (medio), simmetrie, parallellismi, coincidenze, sformi, (un po meno facile), pattern, pieghe, lavorazioni di lamiera (da lavorarci).

Fare in modo che un importato "stupido" possa essere lavorato "stupidamente" con la ST e poi, a piacere, vincolato automaticamente.

Il futuro e' questo, mi rimane il dubbio che parasolid sia il cavallo giusto, ma non posso esprimermi in merito, ci voglione le competenze giuste.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#22
Riconoscere le "lavorazioni" da utensile e vincolarle automaticamente.
Tipo raccordi, smussi (facile), fori, assi (medio), simmetrie, parallellismi, coincidenze, sformi, (un po meno facile), pattern, pieghe, lavorazioni di lamiera (da lavorarci).
Queste funzioni esistono gia' sulla maggior parte dei parametrici: in Solid Edge la funzione si chiama AFR =Automatic Feature Recognizer.
Inutile dire che funzionano solo su solidi semplici, tipicamente quelli realizzati per lavorazione alla macchina utensile.

Io invece trovo molto piu frustrante, almeno per la mia attivita' non poter avere:
1) possibilita' di trasmettere i metadati fra cad diversi (codici trattamenti descrizioni etc)
2) Trasferire i vincoli di assieme fra cad diversi
3) associativita' modello-tavola trasferendo un progetto fra cad diversi

1 e 2 sarebbero banalissimi da ottenere con una revisione della specifica step, ma andrebbe contro il business delle software house che campano sui formati chiusi, per cui penso che non lo vedremo mai.
3 effettivamente penso sarebbe piu' complicato.

Il fatto che un solido importato non abbia piu' le features non mi ha mai disturbato piu' di tanto, a parte che si perdono le filettature.

PS.: il formato JT promette di fare 1 e 2 (sul 2 non sono sicurissimo, vediamo se the_matrix ci illumina), ma guarda caso le altre software house fanno una fatica immane ad implementare il supporto a JT sui loro cad.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#23
Voi, che vi dibattete negando la Verità, Voi, che agite contro la morale e la giustizia, Voi, che negate la Verità e agite nell'ombra della menzogna e del falso, Voi, non cercate la giustificazione ai vostri atti meschini!

Il Verbo, la Verità è li sotto i vostri occhi e Voi continuate a considerare il Vostro meschino turpiloquio come degno dell'intelletto!

Uscite dal vostro guscio, dall'oscurità e guardate alla Luce, il futuro sarà radioso ed ebbro di felicità!

P.S.: MALATI, CURATEVE!!!!
:biggrin:
si si!!! come dice Leso fa malissimo lavorare al sabato :biggrin:
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#24
Una volta implementata la ST in modo "trasparente" ed integrata dentro la ed insieme alla "features & history based", avrete lo strumento di lavoro piu' potente che potete immaginare.
sicuramente in un futuro (si spera molto prossimo) questa tecnologia ed anche altre di nuove implementate ci consentiranno di lavorare in modo molto veloce, potente e chi più ne ha più ne metta, fattostà che come gia detto alla prima uscita della ST era per l'appunto una tecnologia ancora giovane ed immatura, non completa e non reversibile e non integrabile in tutti gli ambienti di lavoro ed è per questo che ha suscitato polemiche (oltre al nuvo sistema di icone stile office2007). Era gia stato detto che ci sarebbero volute 3-4 release per vederne l'effettiva potenzialità e sarà cosi.Già con la ST2 hanno implementato le lamiere e migliorata la stabilità, con la 3 oltre alle personalizzazioni dei menù ci saranno anche altre novità (tra cui quella della voce di corridoio che semplificheranno gli ambienti), per cui sicuramente dalla 3 in poi ci sarà molta più gente che comincerà ad utilizzare in modo più massiccio questo nuovo modo di modellare.

Manca solo un tassello:
La "post modelling featuring" (inventata "sul posto"). Poter inserire features (come i vincoli) anche dopo aver modellato (od importato) il pezzo.
ci sono gia, non proprio a livello che basta guardare il modello sul monitor e impartire comandi vocali o mentali che si aggiorna e modifica in tempo reale, però ci sono
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#25
ci sono gia, non proprio a livello che basta guardare il modello sul monitor e impartire comandi vocali o mentali che si aggiorna e modifica in tempo reale, però ci sono
Intendevo una cosa come quella che fa SpaceClaim, tu "posi" il cursore sul modello e, in base, al contesto, il programma edita i vincoli, al volo o gia' definiti.

SC ha tracciato il solco, sta agli altri carpirne le potenzialità ed implementarne le filosofie.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#26
Intendevo una cosa come quella che fa SpaceClaim, tu "posi" il cursore sul modello e, in base, al contesto, il programma edita i vincoli, al volo o gia' definiti.

SC ha tracciato il solco, sta agli altri carpirne le potenzialità ed implementarne le filosofie.
purtroppo non conosco SC, sto guardando qualche video postato e anche su youtube ma non trovo nulla che si addica a quanto da te detto. Se per caso sai che c'è qualche video specifico su questo postalo che son curioso.
ciao
 

max2

Utente Junior
Professione: progettazione macchine vario tipo
Software: SE, SWx, INV
Regione: toscana
#27
Vorrei sapere le differenze principali fra le due versioni del programma...

E qualche mi conviene prendere...io principalmente lo uso per il disegno di lamiere.

Grazie mille.

Matteo
A quanto mi risulta ST non è assolutamente soddisfacente. Per esempio, quando si lavorava in sincrono, non eseguiva la filettatura sui diametri esterni. E mancava anche di altre cosette, sempre in sincrono.
ST2 permette di lavorare in sincrono abbastanza bene.

Naturalmente sia ST sia ST2 vanno bene se non si usa il sincrono.