• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Differenze fra ST e ST2, e quali dei due prendere.

tripsy

Utente Junior
Professione: disegnatore tecnico
Software: solid edge, solidworks, autocad
Regione: umbria
#1
Vorrei sapere le differenze principali fra le due versioni del programma...

E qualche mi conviene prendere...io principalmente lo uso per il disegno di lamiere.

Grazie mille.

Matteo
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#2
Non mi risulta che ci sia la possibilità di comprare uno o l'altro. Comunque io voto per ST2... anzi per ST3 :)

Ciao
 

tripsy

Utente Junior
Professione: disegnatore tecnico
Software: solid edge, solidworks, autocad
Regione: umbria
#3
ST3 quando uscirà??? e quali saranno le novità?
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#4
ST3 quando uscirà??? e quali saranno le novità?
Una data precisa ancora non c'è, ma di sicuro si và a dopo l'estate.

Per ora le uniche notizie pubbliche pervenute sono una totale personalizzabilità dell'interfaccia (che era andata persa nel passaggio V20 -> ST )

Ci sono poi un paio di cose molto interessanti ma per il momento non mi è permesso divulgarle.

Ciao
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#5
Una data precisa ancora non c'è, ma di sicuro si và a dopo l'estate.

Per ora le uniche notizie pubbliche pervenute sono una totale personalizzabilità dell'interfaccia (che era andata persa nel passaggio V20 -> ST )

Ci sono poi un paio di cose molto interessanti ma per il momento non mi è permesso divulgarle.

Ciao
è confermata almeno la riduzione degli ambienti? ossia che all'interno di un ambiente si può decidere se lavorare in classico o in sincrono?...almeno questo si può divulgare? ciao.

Cmq concordo per la ST2 o futura ST3 sono più stabili della ST
 

tripsy

Utente Junior
Professione: disegnatore tecnico
Software: solid edge, solidworks, autocad
Regione: umbria
#6
da ignorante in materia potete dirmi che differenza c'è frà l'ambiente classico e quello sincrono??? cioè che cambia tra i due ambienti???
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#7
da ignorante in materia potete dirmi che differenza c'è frà l'ambiente classico e quello sincrono??? cioè che cambia tra i due ambienti???
cambia completamente il modo di approccio alla modellazione. La classica è basata sulle feature, mentre la sincrona non ha la storia delle feature. Sembrerebbe che la sincrona migliori le tempistiche di ricalcolo feature durante la modellazione rispetto alla classica, anzi diciamo proprio che non c'è ricalcolo, però i 2 approcci di modellazione sono diversi. A tuttora sembra che la siemens punti molto su questo metodo di lavoro anche se devo notare che la risposta degli utenti non è stata proprio cosi. Io personalmente per il lavoro che faccio non utilizzo l'ambiente sincrono che tra l'altro ha delle lacune rispetto al tradizionale (...o classico), del tipo in assembly non sono ancora supportate le saldature. Altri dettagli se guardi in internet li trovi. Vai sul sito siemens, oppure se sei in contatto con qualche rivenditore fatti fare una demo del prodotto cosi lo puoi valutare tu stesso.
Tra l'altro se usi principalmente le lamiere ti consiglio la ST2 visto che le supporta come ambiente sincrono, nella ST ancora non era stato sviluppato come ambiente, e quindi la modellazione delle lamiere era solo in traditional.
ciao
http://www.youtube.com/watch?v=i3V2g3ETB8A&feature=related
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#8
cambia completamente il modo di approccio alla modellazione.
intervengo solo per chiarire che in Solid Edge (sia ST1 che ST2) e' tuttora presente il metodo di modellazione tradizionale. Non e' possibile ancora realizzare una parte che abbia lavorazioni in modalita' sincorna a fianco di lavorazioni tradizionali, anche se sembra che questa possibilita' sara' offerta in futuro.
Questo significa che ogni volta che si parte con un nuovo modello, si deve stabilire se si vuole lavorare in modo sincrono o tradizionale. Gli assiemi invece possono contenere al loro interno sia parti sincrone che tradizionali.
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#9
...Sembrerebbe che la sincrona migliori le tempistiche di ricalcolo feature durante la modellazione rispetto alla classica, anzi diciamo proprio che non c'è ricalcolo, però i 2 approcci di modellazione sono diversi. A tuttora sembra che la siemens punti molto su questo metodo di lavoro anche se devo notare che la risposta degli utenti non è stata proprio cosi...
Il Verbo, la Luce è per pochi Eletti, prima, poi, quando la Verità diventa incontestabile, anche il "volgo" mostra di apprezzare e si fa mentore della nuova Legge!
:biggrin:
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#10
Il Verbo, la Luce è per pochi Eletti, prima, poi, quando la Verità diventa incontestabile, anche il "volgo" mostra di apprezzare e si fa mentore della nuova Legge!
:biggrin:
questa non l'ho proprio capita!!! mi puoi delucidare? :smile:
 

The_Matrix

Utente Senior
Professione: Industry Leader - Automotive & Machinery
Software: NX10/TC10/4GD
Regione: Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
#11
intervengo solo per chiarire che in Solid Edge (sia ST1 che ST2) e' tuttora presente il metodo di modellazione tradizionale. Non e' possibile ancora realizzare una parte che abbia lavorazioni in modalita' sincorna a fianco di lavorazioni tradizionali, anche se sembra che questa possibilita' sara' offerta in futuro.
Questo significa che ogni volta che si parte con un nuovo modello, si deve stabilire se si vuole lavorare in modo sincrono o tradizionale. Gli assiemi invece possono contenere al loro interno sia parti sincrone che tradizionali.
Per adesso è possibile solo in NX.
 

Pizza3d

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: NX - SE - Team center
Regione: lombardia
#12
Vorrei sapere le differenze principali fra le due versioni del programma...

E qualche mi conviene prendere...io principalmente lo uso per il disegno di lamiere.

Grazie mille.

Matteo
Ciao ciao,
nella versione ST2 sincrona hanno inserito anche il modulo di sheet-metal, promette bene, ha delle buone potenzialita, c'è da dire che è appena uscito ed è in fase di sviluppo e mancano ancora parecchie cose.
Se non sbaglio, nella prima versione che avevo visto mancava la possibilità di modificare lo spessore della lamiera.
Aparere mio per lavorarci è ancora presto, conviene aspettare ancora qualche versione e vedere come sviluppano il prodotto.
ciao
 

tripsy

Utente Junior
Professione: disegnatore tecnico
Software: solid edge, solidworks, autocad
Regione: umbria
#13
vi descrivo la mia situazione....io lavoro in un'azienda nel settore dell'arredamento industriale.

Realizziamo tavoli, lavelli, armadi, pensili in acciaio inox, quindi principalmente a me servirebbe l'utilizzo delle lamiere.

Visto che ho solo la demo di ST vorrei chiedervi delle cose xchè ancora sono inesperto e a breve dovrei fare il corso.

Io devo realizzare le mie parti in Sheet Metal ( ogni singola parte) e poi raggrupparle in complessivo, giusto??

Per esempio un tavolo è composto da fondo, posteriore, fianchi,ecc... io devo fare ogni singola parte in sheet metal e poi realizzare il tavolo finito con Assieme raggruppando le singole parti giusto???

Altra domanda i tavoli sono da 1000, 1200, 1400,1500, ecc.. con profondità 700 e 600 c'è la possibilità di stirare il tutto senza dover ridisegnare il tavolo da 0???

Grazie mille e scusate se vi faccio 3000 domande ma sono nuovo di questo mondo affascinante e vorrei capirci qualcosa senza diventare pazzo.

:)

Matteo
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#14
Io devo realizzare le mie parti in Sheet Metal ( ogni singola parte) e poi raggrupparle in complessivo, giusto??
Giusto

Per esempio un tavolo è composto da fondo, posteriore, fianchi,ecc... io devo fare ogni singola parte in sheet metal e poi realizzare il tavolo finito con Assieme raggruppando le singole parti giusto???
Giusto, ma potresti anche partire dal complessivo, inserendo degli schizzi di riferimento e modellare le parti collegandoti a tali riferimenti

Altra domanda i tavoli sono da 1000, 1200, 1400,1500, ecc.. con profondità 700 e 600 c'è la possibilità di stirare il tutto senza dover ridisegnare il tavolo da 0???
Modificando i riferimenti di cui scrivo sopra si aggiorneranno tutti i particolari.

Si chiama modellazzione "Top-Down"

Ciao
 

tripsy

Utente Junior
Professione: disegnatore tecnico
Software: solid edge, solidworks, autocad
Regione: umbria
#15
ok

In giro si trova qualche libreria?? di viti, bulloni, rivetti, ecc..???

altra domanda stupida, c'è qualcuno di perugia??
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#16
ok

In giro si trova qualche libreria?? di viti, bulloni, rivetti, ecc..???

altra domanda stupida, c'è qualcuno di perugia??
Dai un'occhiata alle discussioni in evidenza. C'è un esercitazione sulla progettazione topdown e una collezzione di risorse dove scaricare modelli 3D.

Ciao
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#17
questa non l'ho proprio capita!!! mi puoi delucidare? :smile:
Voi, che vi dibattete negando la Verità, Voi, che agite contro la morale e la giustizia, Voi, che negate la Verità e agite nell'ombra della menzogna e del falso, Voi, non cercate la giustificazione ai vostri atti meschini!

Il Verbo, la Verità è li sotto i vostri occhi e Voi continuate a considerare il Vostro meschino turpiloquio come degno dell'intelletto!

Uscite dal vostro guscio, dall'oscurità e guardate alla Luce, il futuro sarà radioso ed ebbro di felicità!

P.S.: MALATI, CURATEVE!!!!
:biggrin:
 

Leso

Utente Standard
Professione: Ufficiale tecnico
Software: Solid Edge ST9
Regione: Veneto
#18
L'ho sempre detto che lavorare il sabato mattina fa male alla salute...
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#19
L'ho sempre detto che lavorare il sabato mattina fa male alla salute...
Malissimo!

Comunque ascoltate quello che vi dico:

Una volta implementata la ST in modo "trasparente" ed integrata dentro la ed insieme alla "features & history based", avrete lo strumento di lavoro piu' potente che potete immaginare.

Manca solo un tassello:
La "post modelling featuring" (inventata "sul posto"). Poter inserire features (come i vincoli) anche dopo aver modellato (od importato) il pezzo.

ciao

P.S.: AHOOO! E quando scrivo mi dovete da sta a senti'! Mica solo a darmi addosso!
:biggrin:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#20
Una volta implementata la ST in modo "trasparente" ed integrata dentro la ed insieme alla "features & history based", avrete lo strumento di lavoro piu' potente che potete immaginare.
Hai ragione, anche se la ST e' ancora molto immatura e difficile da usare quando il gioco si fa duro, a sentire chi ci lavora sul serio.
In effetti SolidEdge-ST e' stato rifiutato piu' per la nuova interfaccia utente che per la ST stessa.

Manca solo un tassello:
La "post modelling featuring" (inventata "sul posto"). Poter inserire features (come i vincoli) anche dopo aver modellato (od importato) il pezzo.
questa non l'ho capita bene. Gia' adesso ST permette di vincolare solidi importati, ma forse tu intendi altro, tipo riconoscere che una certa faccia si ottiene per taglio di rivoluzione e fare in modo che il cad mi schizza e vincola automaticamente quel taglio?