Da SW a PRO

mcdue

Utente Junior
Professione: Impiantista
Software: AutoCAD 2010, CATIA V5
Regione: Lombardia
#1
Dunque, è da un anno a questa parte che lavoro con SolidWorks 2010 SP4 e con diversi corsi e un po' di pratica ho iniziato a muovermi agevolmente, diciamo quindi che con il software mi trovo bene in linea di massima, ma cambiando lavoro devo cambiare anche software (Sia chiaro che non sono un disegnatore a 8 ore gg al cad, per lo più sto in impianto, cerco di capire e di fare modifiche ove necessario, vuoi per un nuovo filtro, vuoi per altro, non sono un maniscalco del software insomma, spesso mi basta carta e matita).
Quello che voglio chiedervi è se qualcuno abbia già fatto il salto come me, o se qualcuno conosca entrambi i software, e se questo qualcuno spende due parole per dirmi quanto sia il delta, la differenza, se devo ripartire da zero o se in linea di massima le metodiche e l'interfaccia si assomigliano.
Se ho sbagliato forum, forse era da off topic o altro, potete tranquillamente spostare.
Grazie.
mcdue.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#2
Ciao mcdue, io ci sono passato.
Questo argomento è già stato affrontato diverse volte nel forum ... comunque:
Pro/E è un programma di fascia alta, Solidworks è un midrange.
Questo significa diverse cose e fra queste il fatto che è espandibile verso settori specialistici molto più di Solidworks.
Il concetto di modellazione parametrica è sempre lo stesso.
Si parte da uno schizzo (sketch o sezione in Pro/E) e da ciò si ricavano le entità 3D tramite estrusione, rivoluzione, sweep ... eccetera eccetera.
Anche il concetto di messa in tavola è uguale, la tavola è una derivazione diretta del modello 3D.

Per il resto, essendo Pro/E nato in ambiente UNIX, ci sono un sacco di vantaggi in termini di leggerezza di gestione delle risorse.
Pro/E non tocca il registro di sistema di windows, usa delle librerie grafiche proprietarie.
A parità di risorse ha una maggiore capacità di gestione degli assiemi complessi e una maggiore velocità di rigenerazione della messa in tavola.

E' sempre consigliabile, nel passaggio da un programma CAD ad un altro, frequentare un corso.
Questo velocizza di molto il processo di apprendimento.
Io stesso l'ho appreso praticamente da solo (con aiuti spot di conoscenti ed amici) ... ma se avessi frequentato un corso me la sarei cavata molto prima.
 

mcdue

Utente Junior
Professione: Impiantista
Software: AutoCAD 2010, CATIA V5
Regione: Lombardia
#3
Ciao mcdue, io ci sono passato.
Questo argomento è già stato affrontato diverse volte nel forum ... comunque:
Pro/E è un programma di fascia alta, Solidworks è un midrange.
Questo significa diverse cose e fra queste il fatto che è espandibile verso settori specialistici molto più di Solidworks.
Il concetto di modellazione parametrica è sempre lo stesso.
Si parte da uno schizzo (sketch o sezione in Pro/E) e da ciò si ricavano le entità 3D tramite estrusione, rivoluzione, sweep ... eccetera eccetera.
Anche il concetto di messa in tavola è uguale, la tavola è una derivazione diretta del modello 3D.

Per il resto, essendo Pro/E nato in ambiente UNIX, ci sono un sacco di vantaggi in termini di leggerezza di gestione delle risorse.
Pro/E non tocca il registro di sistema di windows, usa delle librerie grafiche proprietarie.
A parità di risorse ha una maggiore capacità di gestione degli assiemi complessi e una maggiore velocità di rigenerazione della messa in tavola.

E' sempre consigliabile, nel passaggio da un programma CAD ad un altro, frequentare un corso.
Questo velocizza di molto il processo di apprendimento.
Io stesso l'ho appreso praticamente da solo (con aiuti spot di conoscenti ed amici) ... ma se avessi frequentato un corso me la sarei cavata molto prima.
Come immaginavo, hai confermato ciò che pensavo.
Ti ringrazio di tutto, anche di avermi ricordato che forse avrei potuto fare una ricerca prima di aprire questo post.
mcdue
 

cat

Utente Junior
Professione: designer
Software: Solidworks 2011
Regione: Italia
#4
Mi accodo al topic visto che anche da me è stato scelto di passare da SW a Pro/E, e avrei bisogno di aprire/modificare files SW con questo programma.

Provandoci mi chiede una "chiave", e quindi mi rifiuta l'apertura, qualcuno di voi saprebbe aiutarmi?

Vi ringrazio in anticipo, e se mi sono persa qualche topic più azzeccato ne chiedo venia, e spero che possiate postarmi il link!:smile:
 

Prof.

Utente Standard
Professione: Lavoro con il CAD ed il CAE
Software: Pro-E e Creo
Regione: Lazio
#5
Si Pro-E può aprire file solidworks, ma per fare ciò bisogna chiedere a Solidworks il file swdocumentmgr.dll ed impostarlo nel config di Pro-E (Strumenti > Opzioni) con l'opzione swdocmgr_license_key.
Per chiedere tale file a Soliworks bisogna essere loro clienti altrimenti ti rispondono "picche" o come se dice a Roma "'t'attacchi ar ca...".
Non ho mai testato la cosa ne la qualità di importazione però consente di aprire direttamente file solidworks.
Ciao.
 

cat

Utente Junior
Professione: designer
Software: Solidworks 2011
Regione: Italia
#6
Grazie!
avevo richiesto la chiave ieri a questo indirizzo:
'apisupport@solidworks.com'
e ieri stesso mi è arrivata, ho seguito le tue indicazioni Prof. e ci sono riuscita.

ora però vorrei importare non solo il modello ma l'albero completo, e per farlo sembra che tocchi acquistare un applicazione dalla PTC,
Wildfire 5.0 se non erro.
 

Roberto A.

Utente poco attivo
Professione: Progettista Meccanico
Software: ProE WF4 - SolidWorks
Regione: Lombardia
#7
Ciao Cat,

io ho cambiato lavoro e dopo 10 anni di Solidworks mi sono trovato ad usare ProE, dopo un anno di utilizzo intenso sono convinto che la versione WF4 è molto arretrata rispetto a SW 2010, l'ultimo che ho usato. Ci sono comandi e funzioni che SW svolge in una volta sola, mentre in ProE devi farne almeno due ed in più non è nemmeno intuitivo. Guarda potrei andare avanti per decine e decine di righe a esprimere la mia preferenza, ma sembrerebbe solo uno sfogo di frustazione !!!
Concludo con SW for ever .... attendiamo Creo !!!

Ciao
Roby
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#8
Ciao Cat,

io ho cambiato lavoro e dopo 10 anni di Solidworks mi sono trovato ad usare ProE, dopo un anno di utilizzo intenso sono convinto che la versione WF4 è molto arretrata rispetto a SW 2010, l'ultimo che ho usato. Ci sono comandi e funzioni che SW svolge in una volta sola, mentre in ProE devi farne almeno due ed in più non è nemmeno intuitivo. Guarda potrei andare avanti per decine e decine di righe a esprimere la mia preferenza, ma sembrerebbe solo uno sfogo di frustazione !!!
Concludo con SW for ever .... attendiamo Creo !!!

Ciao
Roby
Le tue affermazioni sono molto generaliste.
Porta degli esempi del tipo di comando che sw fà in un colpo solo, probabilmente tu come molti altri dopo anni di utilizzo di un sw cerchi un comando che non è chiamato allo stesso modo in proe, queste sono sempre comparazioni poco utili e non ti aiutano di certo.
Effettivamente sembra più uno sfogo di frustrazione, analizziamo insieme quelle decine di righe che citi e poi ne riparliamo.

Saluti

Saluti
 

Prof.

Utente Standard
Professione: Lavoro con il CAD ed il CAE
Software: Pro-E e Creo
Regione: Lazio
#9
Come dice Ozzy, porta degli esempi. Solo così potremmo capire effettivamente se hai ragione.
Ciao.