• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Da Superfici a Solido

Nic65

Utente Junior
Professione: Libero professionista
Software: NX, Catia, Creo
Regione: Piemonte
#1
Buongiorno, lavoro su Catia V5 solo da qualche mese. Per ora mi sono potuto permettere di fare un corso purtroppo solo per quanto riguarda ambiente Part e Assembly Design. Dico purtroppo perche' modellando mi capita di dover affrontare problematiche che probabilmente si risolvono conoscendo comandi situati in altri ambienti.
Attualmente ho difficolta' a trovare il metodo per chiudere in solido un modello in superfici. Potreste darmi qualche consiglio? Aggiungo a questa un'altra domanda. Che voi sappiate, e' possibile generare superfici di divisione in modo automatico ? (anche se probabilmente su geometrie complesse sono poi da aggiustare).
Grazie tante e complimenti per il forum^^
 

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#2
Per la chiusura di superifici: innanzitutto i modi sono due. Apposito strumento in partdesign, che solidifica anche superfici aperte, purchè la UNICA superficie mancante sia piana (immagina un bicchiere). Oppure in ambiente shapedesign faccio un join di tutte le superifici che chiudono un volume e poi solidifico in partdesign (o anche in shape, dalle ultime release). Ovviamente le superfici devono seguire certi criteri, comuni a tutti i sistemi, peraltro.
 
Professione: Libero professionista
Software: Catia V5 e Pro-E
Regione: Lombardia
#3
In aggiunta a quello che ha detto giustamente Andrea71, ti consiglio, se ti dovesse capitare per qualche strano motivo che le superfici non sono chiuse, di aumentare i parametri di tolleranza, in modo da non far evidenziare quelle fastidiose linee rosse intorno ai perimetri delle sup non chiuse. Oltre al joint, usa l'opt cuci che personalmente preferisco.
 

Nic65

Utente Junior
Professione: Libero professionista
Software: NX, Catia, Creo
Regione: Piemonte
#4
Per quanto riguarda invece la creazione di superfici di divisione non esiste la possibilita' di crearne in automatico, anche se poi dovessi aggiustare manualmente le zone piu' crritiche?
Grazie comunque per le info, siete stati davvero molto gentili.
 
Professione: ????????
Software: prima catia v5 r17 adesso cerco di usare sw 2008...
Regione: friuli
#5
ciao ragazzi, come posso "solidificare" un profilo generato in wire frame & surfaces?
praticamente è composto da una spirale e da una serie di segmenti e di raggi.
dovrebbe diventare una molla con le estemita' sagomate.
l'ho generato con le superfici senza particolari problemi, poi in part design ho generato il profilo tondo della parte e ho provato con il comando costa a generare il solido.
 

Allegati

Professione: Libero professionista
Software: Catia V5 e Pro-E
Regione: Lombardia
#6
Barcollomanonmollo ( un nick name più semplice no è ;) ), con la costa funziona, ma devi diminuire il raggio del profilo il più possibile. Posizionati sul campo della direttrice e col tasto destro scegli l'opt unione, quindi seleziona tutti gli schizzi coinvolti. Con diametro profilo a 2.7 sei al limite a causa dlle spirali delle molle.
Un'altro modo esiste, sfruttare il modulo Piping, che in Catia non trovo, anzi se qualcuno può suggerirci dove può trovarsi.
Appena trovo il modulo piping, se non hai già risolto il problema ti informo.
 
Professione: Progettista meccanico
Software: Catia, Think3
Regione: Marche
#7
Barcollomanonmollo ( un nick name più semplice no è ;) ), con la costa funziona, ma devi diminuire il raggio del profilo il più possibile. Posizionati sul campo della direttrice e col tasto destro scegli l'opt unione, quindi seleziona tutti gli schizzi coinvolti. Con diametro profilo a 2.7 sei al limite a causa dlle spirali delle molle.
Un'altro modo esiste, sfruttare il modulo Piping, che in Catia non trovo, anzi se qualcuno può suggerirci dove può trovarsi.
Appena trovo il modulo piping, se non hai già risolto il problema ti informo.
se hai a disosizione una licenza ED2 il modulo di paiping lo trovi i AVVIA\Equipment&system\piping discipline\piping design

ciao
 
Professione: Libero professionista
Software: Catia V5 e Pro-E
Regione: Lombardia
#8
Grazie Ferrezio. Conoscendo anche Pro-E, il modus operandi è leggermente diverso. Ho bisogno di un corso intensivo o leggere il manuale. ( questo già più complicato ) :confused:
 
Professione: ????????
Software: prima catia v5 r17 adesso cerco di usare sw 2008...
Regione: friuli
#9
grazie dell'info!!
come posso fare se per assurdo voglio sapere lo sviluppo della parte?
tipo come si fa in sheet metal che dal profilo piegato posso svilupparlo.
 

ferrezio

Moderatore
Professione: Progettista meccanico
Software: Catia, Think3
Regione: Marche
#10
grazie dell'info!!
come posso fare se per assurdo voglio sapere lo sviluppo della parte?
tipo come si fa in sheet metal che dal profilo piegato posso svilupparlo.
Devi utilizzare il comando di develop di superfice (ma questo nn è conteunuto nelle licenza di base MD2 o HD2) ci vuole almeno una ED2.

ciao
 

lelevt

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Veneto
#11
La costa non te la fa perchè il profilo guida non può avere spigoli e il tuo profilo gli spigoli li ha.
Inoltre la spirale non è tangente al resto del prifilo, quindi anche qui discontinuità di tangenza.

Poi ci sono dei raggi troppo piccoli dove il profilo non può viaggiare.

Devi raggiarli, poi unisci tutti i segmenti, raggia gli spigoli rimanenti e fai una costa unica
 

barlafus

Utente Standard
Professione: chairwarmer
Software: utilizzato dal CAD
Regione: .
#12
Ecco fatta la costa con il tuo sketcher.
Prima unisci tutte le entita' del tuo asse (hai provato la polilinea?), poi prova ad impostare il thickness al profilo dello sketcher (spessore 1,5mm guarda caso...).
 

Allegati