• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Creazione lamiera da superficie modello

Desmond

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere-Progettista
Software: Autocad-Inventor-Productstream-Abaqus
Regione: Emilia Romagna
#1
Premetto che fino ad oggi ho utilizzato Inventor per modellare.
Nella modellazione top/down (credo si dica così), trovavo molto comodo utilizzare un file modello creato mediante superfici e costruire l'assieme importando partticolari come parti derivate dal medesimo modello.

Una volta creato il modello, creare la parte è semplice e veloce: se le superfici sono fatte bene, basta creare tante facce piane consecutive, impostare il tipo di scarico (oltre che caratteristiche della lamiera) e la lamiera piegata prendeva forma. Ci sono altre procedure (come ad esempio utilizzare l'ispessimento, ma questo risulta più vincolante).

Sto imparando da autodidatta Creo 2.0, quindi implicitamente mi scuso per la domanda probabilmente stupida per chi lo usa da tempo.
Qual è la procedura (migliore/più usata/standard) per creare una lamiera piegata partendo da una superficie come modello?
Ovviamente partendo dal fatto di avere pieghe non necessariamente a 90º.

Grazie anticipatamente per la risposta.
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#2
Ciao

Il metodo migliore è quello di creare una parte in ambiente lamiera, inserirlo nell' assieme, vincolato utilizzando i piani, a questo punto, rimanendo nell' assieme, puoi modellare il tuo pezzo e prendere come riferimento tutto quello che vuoi: piani, punti, assi, superfici ecc.
 

Desmond

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere-Progettista
Software: Autocad-Inventor-Productstream-Abaqus
Regione: Emilia Romagna
#3
Ti ringrazio per la risposta.

In teoria sono già in ambiente lamiera. Ho creato lo scheletro mediante superfici (devo ricordarmi degli spessori: se verso l'esterno o l'interno, ma mi permettono di svincolare la forma del modello/scheletro a quella del pezzo). Con le superfici gestisco le forme, poi se il singolo particolare (sempre lamiera) deve avere una variazione di spessore, mi basta variare il parametro thickness senza toccare il modello.

Per fare "meno lavorazioni possibili", ho trovato utile la funzione offset: in pratica copio la geometria dello scheletro che è composto da sole superfici, poi faccio l'offset delle superfici che voglio considerare facenti parte di quel pezzo. Lo faccio in "un colpo solo" ma a differenza di Inventor che mi fa fare ogni singola faccia scegliendo la direzione della faccia, qui non posso decidere di fare un offset esterno su una superficie ed uno interno della superficie seguente.

Scusa se approfitto, per evitare di aprire un topic probabilmente noioso per chi già conosce il programma: quando devo modificare una lavorazione, clicco su modifica, ma mi permette di variare solo alcuni parametri. Non mi riporta nella condizione iniziale di quando ho creato la lavorazione. C'è un modo? Ad esempio: se faccio l'offset ed escludo 4 superfici, poi cambio idea e voglio escluderne solo 3, come faccio? In modifica mi propone sono di cambiare alcuni parametri.

Grazie ancora.
E scusa ancora per le domande banali, ma sono proprio agli inizi.
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#4
E scusa ancora per le domande banali, ma sono proprio agli inizi.
Se sei agli inizi, inizia dall' inizio. Scusa il gioco di parole, ma se non conosci bene i singoli comandi del modulo lamiera rischi di fare una grande confusione, fai degli esercizi più semplici, poi comincia a prendere dei riferimenti esterni e senza esagerare con le parametrizzazioni. Prima di addentrarti in ambienti strani devi conoscere attentamente come ragiona il nuovo software.
Se ti serve aiuto fai un esempio semplice, magari postalo, con domande precise alle quali ti possiamo rispondere con facilità.